KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

passaggio da DRZ-400E a 690 enduro

marco-74
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 14 gen 2018, 0:07

passaggio da DRZ-400E a 690 enduro

Messaggioda marco-74 » 9 ago 2018, 11:30

Ciao a tutti,
attualmente posseggo un DRZ-400E (Valenti) del 2006 e vorrei passare ad un KTM 690 Enduro, decisamente più "giovane", penso con aggiunta di cupolino dottori per incrementare riparo aerodinamico e, perché no, per renderlo a mio avviso più "accattivante".

Il passaggio avrebbe come scopo, il miglioramento delle caratteristiche stradali e della velocità media di percorrenza sempre su strada, nonché l'incremento delle prestazioni.

Utilizzo 60% asfalto e 40% sterrati ghiaiati; anche se vado in moto da 20 anni, la mia esperienza e "manico" in fuoristrada sono basilari e vado piuttosto tranquillo.

Per ora pensavo di scartare 990 o 1190 o similari perché troppo pesanti e costosi.

Secondo voi la scelta del 690 sarebbe corretta?

Dovrei puntare su qualche annata in particolare, in modo da avere minori vibrazioni possibili in sella?

Ciao

marco-74
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 14 gen 2018, 0:07

Re: passaggio da DRZ-400E a 690 enduro

Messaggioda marco-74 » 10 ago 2018, 20:00

Ok, magari il parere sulla scelta è soggettivo e ci sta che nessuno risponda...... almeno potete dirmi su quale annata puntare per avere meno vibrazioni?

Avatar utente
motardpiero
 
Messaggi: 131
Iscritto il: 13 ott 2012, 6:41

Re: passaggio da DRZ-400E a 690 enduro

Messaggioda motardpiero » 10 ago 2018, 20:31

Io ho un 2010 e non mi sembra che vibri più di tanto ma l esperienza si limita alla mia.
Se ti interessa a settembre la vendo


Inviato dal mio RNE-L01 utilizzando Tapatalk

Avatar utente
bubbasqueeze
 
Messaggi: 675
Iscritto il: 19 ago 2013, 16:10
Località: possibilandia

Re: passaggio da DRZ-400E a 690 enduro

Messaggioda bubbasqueeze » 10 ago 2018, 20:31

scusa...guarda che è agosto, la gente sta in ferie, ci stà che nessuno risponda e quindi te potresti benissimo cercartele da solo le informazioni >_>

io prenderei o un 2012-2013 ancora mappabile e senza abs per risparmiare, oppure punterei sulla nuova Husqvarna 701

ma poi non vuoi le vibrazioni su una moto da enduro?? e poi le 690 vibrano poco...provane prima una e poi vedi

Avatar utente
stew
 
Messaggi: 291
Iscritto il: 20 giu 2013, 19:49
Località: Roma

Re: passaggio da DRZ-400E a 690 enduro

Messaggioda stew » 11 ago 2018, 5:56

Da che mi ricordi, il drz non vibrava molto, e la sella non era poi più scomoda del 690.
Se ho capito le tue esigenze, un bicilindrico è la scelta migliore e anche come costi non sei lontano, specie se vuoi iniziare a modificare con cupolini e serbatoi.
Io proverei un 690 e poi un 990 per valutare bene le differenze.

ermingo
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 7 ott 2017, 18:07
Località: Castelraimondo (mc)

Re: passaggio da DRZ-400E a 690 enduro

Messaggioda ermingo » 12 ago 2018, 12:43

ciao, io ho fatto questo passaggio, dal drz al 690, nettamente migliore la seconda, l' unico limite per quello che ci vuoi fare dipende dalla scelta delle gomme, se lo usi molto su strada, consiglio la versione con ABS, da molta sicurezza in più

hugon
 
Messaggi: 142
Iscritto il: 1 apr 2013, 13:52
Località: Finale Emilia (MO)

Re: passaggio da DRZ-400E a 690 enduro

Messaggioda hugon » 15 ago 2018, 14:43

marco-74 ha scritto:Dovrei puntare su qualche annata in particolare, in modo da avere minori vibrazioni possibili in sella?

Ti consiglio l'ultima versione ABS che ha allungato il cambio olio motore ogni 10milla km (2014/2016).
Dal 2012 sono stati risolti i problemi della rottura del rocker di scarico della testa motore. Il nuovo codice ha sostituito il ricambio anche per le versioni precedenti. L'ultima versione 690 è in teoria già aggiornata meccanicamente dalle rogne dei modelli precedenti. A partire del 2014 credo (o forse era già dal 2012) fu introdotto solo il sistema ride by wire senza e doppio cavo acceleratore. Le versioni precedenti avevano una risposta più pigra al comando del gas mentre nell'ultima versione ci fu un netto miglioramento con una risposta davvero immediata all'acceleratore elettronico.
Da un'altra parte l'ABS migliora nettamente la frenata in utilizzo per asfalto... Non si scompone quando freni molto forti aggiungendo sicurezza nella guida. In off, puoi dissativare l'ABS nella ruota posteriore tramite i pulsanti e mantenerlo nell'anteriore dove non da nessun tipo di fastidio.

Il confronto alla versione R hai 25mm in meno di escursione ma il cruscotto della versione 690E che è molto più completo e utile in strada perché hai il contagiri che ti permette di capire molto di più il livello di stress del motore durante i trasferimenti a velocità sostenuta.

Il 690 è un missile terra-terra con una potenza esagerata ma idonea alla sua eccellente ciclistica e impianto frenante di tutto rispetto.
La 701 invece nelle ultime versioni aveva già introdotto il nuovo motore duke con il doppio contralbero (che faceva una erogazione ancora più lineare e meno esplosiva che il motore precedente della 690). Per ultimo la versione finale e attuale della 701 ha ancora più (CV) con un aumento di potenza in alto (che personalmente considero inutile per una versione dualsport)

Per concludere... un mio commento personale: la 690 essendo ha iniezione ha perso quel carattere ignorante di un mono a carburatore con un'erogazione molto più lineare e meno scorbutica... questo però non vuol dire che sia una moto tranquilla. Se dai del gas la 690 diventa davvero cattiva... ma quando cerchi tranquillità puoi modificare il selettore della mappatura sottosella e metterlo in posizione soft. La moto diventerà magicamente una vecchia drz 400 o simile XT 600.

Io ho un 690 MY2016 dalla quale sono estremamente soddisfatto (prima invece avevo una EXC 450 MY2009)


EDIT:
- mi ero scordato di scrivere che il 690/701 vista la sua potenza è omologata con pneumatici con indice di carico S all'anteriore dal posteriore.
Questo significa che monta legalmente pneumatici da maxi enduro stradale con tasselli molto bassi.
Difficilmente si può montare un pneumatico tassellato alto ed essere legale con il CDS. I pneumatici racing con codici M e R non sono legali per l'uso stradale con questa piattaforma.
Forse questo è il suo unico neo... Però pneumatici come i Metz Sahara 3 o TCK 80 sono un buon compromesso tra on e off in ottica d'utilizzo dualsport (no mulattiera e no fango).

Avatar utente
Salzig
 
Messaggi: 7757
Iscritto il: 6 apr 2009, 20:00
Località: La città delle 3 T

Re: passaggio da DRZ-400E a 690 enduro

Messaggioda Salzig » 15 ago 2018, 18:06

hugon ha scritto:- mi ero scordato di scrivere che il 690/701 vista la sua potenza è omologata con pneumatici con indice di carico S all'anteriore dal posteriore.

Una piccola correzione: per la 701 solo l'anteriore è in S, il posteriore è in R.
In KTM/Husqvarna Italia sono gli unici geni che omologano codici di velocità diversi tra anteriore e posteriore, la stessa fesseria l'hanno fatta con le prime versioni della 1190R.
Al mondo esistono 10 tipi di persone:
chi sa contare in base 2 e chi no.


Wave75: "molla i freni!"
Salzigii ii i: "NO!"
.

hugon
 
Messaggi: 142
Iscritto il: 1 apr 2013, 13:52
Località: Finale Emilia (MO)

Re: passaggio da DRZ-400E a 690 enduro

Messaggioda hugon » 15 ago 2018, 18:24

Salzig ha scritto:Una piccola correzione: per la 701 solo l'anteriore è in S, il posteriore è in R.


Si..hai ragione per la 701.
Però anche il mio 690 permetterebbe un 70R al posteriore ma a patto che sia M+S mentre l'anteriore rimane sempre un 54S M+S... cioè:
- 54S ant e 70S post (estivi)
- 54S M+S ant e 70R M+S post (invernali)
E questo ti limita al fatto che avendo comunque un codice anteriore con indice di carico S i modelli legali di pneumatici sono praticamente tutti da maxi enduro (eccetto forse il TCK80 che infatti è 54S ant e 70R post)

Questo fatto mi fecce scrivere privatamente a KTM chiedendo un chiarimento a riguardo la versione 690 che viene venduta negli States dove da fabbrica viene rilasciata con pneumatici 54R e 70R. Di fatto se andate sul sito in USA o se scaricate il manuale US vedrete (nel manuale) che monta a specifica tecnica i Pirelli MT21 (con scritta a cruscotto velocità max 160km/h)

Nulla da fare. Risposta negativa dal costruttore ribadendo che per l'Europa non si può avere l'omologazione 54R/70R mentre la stessa moto si può utilizzarle oltreoceano in modo legale con questi pneumatici.
(... un'altra assurdità di queste regole europee... mah)

pablito74
 
Messaggi: 167
Iscritto il: 4 ott 2015, 10:08

Re: passaggio da DRZ-400E a 690 enduro

Messaggioda pablito74 » 16 ago 2018, 9:06

Ho un 690 e conosco bene il drz.se devo dirti che fai cose che con il drz non fai ti direi una bugia..esco anche con gente con il.drz.io la uso solo in off.il 690 e piu moderno piu divertente piu adrenalitico.non ti nascondo pero che secondo me il drz sia piu affidabile a mio parere.con l uso che ne fai tu durei sia una buona scelta il 690.moto super totale

Prossimo

Torna a KTM LC4 Enduro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron