KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

MotoGP MUGELLO 2018

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
bubbasqueeze
Moderatore
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: 19 ago 2013, 16:10
Località: Termoli (CB)

MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda bubbasqueeze » 31 mag 2018, 21:34

Aspetto sempre li apra Bat per primo...cmq oggi vado io

Il circuito del Mugello, inaugurato nel 1974 è la sede storica del Gran Premio d'Italia, acquistato e ristrutturato da Ferrari nel 1988 è uno dei più spettacolari della MotoGP, conta quindici curve e il rettilineo più lungo del Motomondiale che permette alle MotoGP di raggiungere i 350 km/h. Tra le curve più severe la San Donato: offre staccate mozzafiato e spesso indimenticabili sorpassi: ci si arriva dal rettilineo a gas tutto aperto e in poco più di sei secondi si scende a circa 110 km/h con una decelerazione di 1,5 g, spettacolare anche la curva che porta al rettilineo, la Bucine, è in discesa e farla bene all’ultimo giro significa avere la vittoria in tasca. Il circuito difficile, molto tecnico e velocissimo, esalta le qualità del pilota, ma anche quelle del mezzo: serve tanto motore nel lunghissimo rettilineo e nei tratti in salita, ma anche la ciclistica deve essere perfettamente a punto per la varietà di curve da affrontare.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
IL CIRCUITO IN SINTESI:
Nome Autodromo del Mugello
Sede Scarperia (FI) - Italia
Edizioni disputate 25
Giri gara 23
Lunghezza circuito 5,200 Km
Numero curve 15
Lunghezza gara 120,6 km
Giro record 1’ 47” 639
Velocità massima 354,9 km/h
Detentore record Marc Marquez (2013)
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
ORARI (DIRETTA SKY-TV8 Domenica ore 14:00)

Programmazione Sky

Giovedì 31 Maggio
Ore 14:15 Paddock Pass - 1° pass
Ore 17:00 Conferenza Stampa Piloti Moto GP - Mugello
Ore 18:00 Paddock Live Show
Ore 18:30 Talent Time

Venerdì 1 giugno
Ore 08:50 Paddock Live
Ore 08:55 Prove Libere 1 Moto3
Ore 09:50 Prove Libere 1 MotoGP
Ore 10:50 Prove Libere 1 Moto2
Ore 11:50 Paddock Live
Ore 13:00 Paddock Live
Ore 13:05 Prove Libere 2 Moto3
Ore 14:00 Prove Libere 2 MotoGP
Ore 15:00 Prove Libere 2 Moto2
Ore 16:00 Paddock Live
Ore 18:00 Paddock Live Show
Ore 18:30 Talent Time

Sabato 2 Giugno
Ore 08:50 Paddock Live
Ore 08:55 Prove Libere 3 Moto3
Ore 09:50 Prove Libere 3 MotoGP
Ore 10:50 Prove Libere 3 Moto2
Ore 11:50 Paddock Live
Ore 12:00 The Test 2018
Ore 12:15 Paddock Live
Ore 12:30 Qualifiche Moto 3
Ore 13:30 Prove Libere 4 MotoGP
Ore 14:10 Qualifiche MotoGP
Ore 15:00 Qualifiche Moto2
Ore 16:00 Paddock Live
Ore 17:30 Conferenza Stampa Qualifiche
Ore 18:00 Paddock Live Show
Ore 18:30 Talent Time

Domenica 3 Giugno
Ore 08:30 Paddock Live
Ore 08:40 Warm Up Moto3, Moto2 e MotoGP
Ore 10:30 Paddock Live
Ore 11:00 Gara Moto3
Ore 12:00 Paddock Live
Ore 12:20 Gara Moto2
Ore 13:15 Paddock Live Gara
Ore 13:30 Grid
Ore 14:00 Gara MotoGP
Ore 15:00 Zona Rossa
Ore 15:45 Paddock LiveUltimo giro
Ore 19:00 Race Anatomy MotoGP Ep.6

Programmazione TV8 in diretta e in chiaro

Sabato 2 GIUGNO
11:30 Studio MotoGP
12:35 Qualifiche Moto3
13:15 Studio MotoGP
14.10 Qualifiche MotoGP
14:50 Studio MotoGP
15:05 Qualifiche Moto2
15:50 Studio MotoGP

Domenica 3 GIUGNO
10:00 Studio MotoGP
11:00 Gara Moto3
12:00 Studio MotoGP
12:20 Gara Moto2
13:15 Studio MotoGP
14:00 Gara MotoGP
15.10 Studio MotoGP
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Conferenza stampa italiano:

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Intervista Valentino Rossi:

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Analisi Paolo Beltramo:
Ultima modifica di bubbasqueeze il 1 giu 2018, 20:54, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 11444
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda Bat21 » 1 giu 2018, 6:45

Grazie Bubba ...mi hai piacevolmente preceduto :)

:wink:
My orange bull is fantastic!!

Barcollo ma non mollo ...spero(!)

Avatar utente
Riddler
Moderatore
 
Messaggi: 4998
Iscritto il: 29 gen 2014, 12:59
Località: Piccolo paesino sperduto nel Monferrato in prov. AL

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda Riddler » 1 giu 2018, 9:42

Ieri ero in trasferta ...

Ma NON avrei fatto in ogni caso un lavoro egregio come voi due ;)

graSSSie! :up:
Riddler ?
KXE 125'89 - KXE 125'93 - KX 250'97 - VESPA TS 125'76 - YZ426F'02 - Bandit GSF 650N'10 - Duke 690R'15 - GSX-S 1000 my2018

[VENDO]
https://tinyurl.com/yxz9bazv
https://tinyurl.com/yc7rljvu
https://tinyurl.com/y8j7yfhg

Avatar utente
bubbasqueeze
Moderatore
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: 19 ago 2013, 16:10
Località: Termoli (CB)

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda bubbasqueeze » 1 giu 2018, 11:03

Spaventoso incidente per Pirro (politraumatizzato, spalla sublussata ma cosciente), volato a oltre 300 km/h in fondo al rettilineo.
Iannone domina le prove libere (costante per tutto il tempo, arrabbiato per il mancato rinnovo), davanti a Vinales e Marquez (molto instabile alla guida).
Settimo Valentino Rossi, ottavo un convincente Morbidelli, nono Petrucci, solo 12esimo Dovizioso (la sua ducati ha preso fuoco).

-----------------------------------------------------------------------------------
PADDOCK LIVE 40min:

Mamma....Taramasco, tecnico Michelin ha smerdato (smascherato la scusa) pubblicamente Lorenzo in maniera chiara ed inequivocabile
-----------------------------------------------------------------------------------
Bella intervista Dovizioso:

Avatar utente
bubbasqueeze
Moderatore
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: 19 ago 2013, 16:10
Località: Termoli (CB)

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda bubbasqueeze » 2 giu 2018, 15:19

Immagine
Strepitosa pole position di Valentino Rossi, davanti a Jorge Lorenzo e Maverick Vinales. Quarto Andrea Iannone, quinto Danilo Petrucci, settimo Andrea Dovizioso con Marc Marquez sesto.



Aveva fatto vedere di essere competitivo, ma nessuno avrebbe scommesso sulla pole position. Ma Valentino Rossi il “bollito” non finisce mai di stupire: 1’46”208 è il tempone di Valentino, per una serie di primati che non portano punti, ma che confermano quanto faccia bene a continuare e quanto abbia fatto bene la Yamaha a confermarlo anche per i prossimi due anni. Così, a 39 anni, Rossi diventa il pilota più vecchio a conquistare la pole nella massima cilindrata (il primato precedente spettava a Jeremy Mc Williams, in pole a 38 anni), il primo a ottenere sette pole al Mugello (una in più di Doohan) e mai nessuno aveva girato così forte su questo tracciato. Un Valentino così, ovviamente, può puntare alla vittoria, perché la Yamaha – forse contro ogni aspettativa – è competitiva, come conferma anche il terzo posto di Maverick Vinales, costretto a passare dalla Q1. Questa volta, la M1 sembra efficace anche con la temperatura più elevata del pomeriggio: il passo è buono e Rossi al Mugello è capace di metterci qualcosa in più.


LORENZO DA APPLAUSI

Ma va fortissimo anche Jorge Lorenzo, che per soli 35 millesimi ha perso la prima pole con la Ducati. Peccato, ma la sostanza non cambia: Jorge sta guidando benissimo e sta andando fortissimo, preciso come sempre, ma aggressivo in frenata e ingresso curva. Il nuovo serbatoio portato dalla Ducati appositamente per lui, lo fa stare meglio in sella, gli consente di fare meno fatica. Il resto lo fa l’orgoglio del campione, la voglia di dimostrare un potenziale fino adesso inespresso con questa moto. E’ andato bene anche Danilo Petrucci, quinto, mentre quello che sembra faticare di più è Andrea Dovizioso, solo settimo e apparentemente poco a suo agio con la moto, specie nei cambi di direzione. Il suo passo, però, non è così male: per puntare alla vittoria, però, non basta, bisogna fare dei passi in avanti.


IANNONE E MARQUEZ IN SECONDA FILA

Un po’ a sorpresa, per come era andato nelle libere, Andrea Iannone si deve accontentare della seconda fila: sembrava uno dei favoriti alla pole. Invece Andrea, dopo essere stato il più veloce con la prima gomma soffice, non si è migliorato con la seconda, ma la quarta posizione è comunque un buon risultato: Andrea ha un gran passo, perlomeno con la morbida, con la quale bisognerà vedere se riuscirà a fare la gara. A tutto, comunque, per essere grande protagonista, mentre Marc Marquez, per una volta, non sembra così a posto: fatica con una Honda che, evidentemente, su questo tracciato non è così efficace, come conferma l’ottavo posto di Cal Crutchlow e il ventesimo (!) di Dani Pedrosa. Marquez, come sempre, ha provato in tutti i modi a fare la differenza, salvandosi da una caduta certa a metà della Bucine, la curva che immette sul rettilineo. Lì ha visto vanificare la possibilità di conquistare perlomeno la prima fila, ma al di là della posizione sullo schieramento non sembra – per il momento – nelle condizioni di attaccare. Bravo Franco Morbidelli, 12esimo, dopo essere entrato direttamente in Q2: un passo in avanti per il “Morbido”. Più in difficoltà del solito anche Johann Zarco, caduto rovinosamente (fortunatamente senza conseguenze) nelle FP4 e forse condizionato da questo episodio in qualifica: scatterà dalla terza fila con il nono tempo. Male l’Aprilia.

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 11444
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda Bat21 » 2 giu 2018, 19:25

Hai già scritto tutto te Bubba ...c'è rimasto solo da puntualizzare un bel ROSSI C'E' :!: :D
My orange bull is fantastic!!

Barcollo ma non mollo ...spero(!)

Avatar utente
bubbasqueeze
Moderatore
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: 19 ago 2013, 16:10
Località: Termoli (CB)

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda bubbasqueeze » 2 giu 2018, 19:34

in ducati cmq devono avere qualche problemino nei freni....c'è bisogno che il dovi sia accorto domani
da gPone:
E’ stato un problema ai freni, come era stato ipotizzato, a causare il volo di Pirro, venerdì, al Mugello.
Chiamato in diretta telefonica da Guido Meda su Sky Michele ha così raccontato la caduta.

“Ragazzi, vi dico che arrivare alla San Donato senza freni è una esperienza che non auguro a nessuno. Ho giocato un Jolly e spero che non mi ricapiti più. Ero senza freni, così mi sono attaccato a tutto quello che avevo. Avevo paura di andare nella ghiaia a quella velocità, così ho frenato con il posteriore e poi ho dato una pinzata da venti bar all’anteriore, che si è bloccato. E’ stato a quel punto che ho fatto un volo da superman. Da quel momento in poi non ricordo niente. Mi sono risvegliato in ospedale”.

Il tester della Ducati poi ha rivelato un particolare inquietante.

“Da quando c’è stato il problema di Lorenzo in Qatar, non so come ma questa cosa si è amplificata tanto. Non so che tipo di materiale avessi su nel momento della caduta, ma ricordo che poco prima mi ero ero dovuto fermare perché. la moto non frenava”.

E’ stato dunque un problema tecnico a causare l’incidente, esaltato dal dosso della San Donato.

“Dovi ha rotto il motore perché lì vai fuori giri nel salto. Con le velocità attuali quel punto è diventato pericoloso. Con le ali la moto resta più attaccata ma perdi velocità e vai più piano”.

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 11444
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda Bat21 » 2 giu 2018, 19:38

Ho sentito parlarne oggi, proprio dalla caduta del malcapitato Pirro ...pare sia un problema che Ducati si stia portando avanti da tempo, causa errata mescola del materiale pastiglie :o
My orange bull is fantastic!!

Barcollo ma non mollo ...spero(!)

ilbrazzo
 
Messaggi: 853
Iscritto il: 5 gen 2017, 23:54
Località: Busto Arsizio

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda ilbrazzo » 2 giu 2018, 23:23

Da quello che ho sentito, ma forse ho capito male, la caduta di Pirro è stata causata dalle sbacchettate che ha preso nello scollinamento precedente che hanno allargato le pastiglie.

Poi si, in effetti Pirro ha detto anche che non sapeva che tipo di materiale aveva quando è volato (il che è un po' preoccupante, da un certo punto di vista...).
L'ottimista dice: "Il bicchiere è mezzo pieno".
Il pessimista dice: "Il bicchiere è mezzo vuoto".
L'ingegnere dice: "Il bicchiere è progettato male perchè ha capacità doppia rispetto a quella necessaria!!!".

Federico

gargamella
 
Messaggi: 203
Iscritto il: 2 giu 2017, 20:30

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda gargamella » 3 giu 2018, 9:55

E... con tutti i soldi che girano... la tuta nn aveva l'airbag... perché il fornitore ne da solo uno.

Mah!


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Riddler
Moderatore
 
Messaggi: 4998
Iscritto il: 29 gen 2014, 12:59
Località: Piccolo paesino sperduto nel Monferrato in prov. AL

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda Riddler » 3 giu 2018, 9:56

ilbrazzo ha scritto:Da quello che ho sentito, ma forse ho capito male, la caduta di Pirro è stata causata dalle sbacchettate che ha preso nello scollinamento precedente che hanno allargato le pastiglie.

Poi si, in effetti Pirro ha detto anche che non sapeva che tipo di materiale aveva quando è volato (il che è un po' preoccupante, da un certo punto di vista...).


ESATTO! hanno detto proprio così ... si aprono ... non frena ... poi ripinzi e frena di botto ...
e come capitato a lui ti catapulta x aria! :(

Meno male che NON si è fatto male, poteva andare MOLTO peggio ...

In ogni caso si prospetta una gara interessate ... incrociamo "i" diti ! :mrgreen:
Riddler ?
KXE 125'89 - KXE 125'93 - KX 250'97 - VESPA TS 125'76 - YZ426F'02 - Bandit GSF 650N'10 - Duke 690R'15 - GSX-S 1000 my2018

[VENDO]
https://tinyurl.com/yxz9bazv
https://tinyurl.com/yc7rljvu
https://tinyurl.com/y8j7yfhg

Avatar utente
bubbasqueeze
Moderatore
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: 19 ago 2013, 16:10
Località: Termoli (CB)

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda bubbasqueeze » 3 giu 2018, 11:12

Andrea Iannone è il più veloce nel warm up, davanti a Marc Marquez e Andrea Dovizioso. Quinto Danilo Petrucci, settimo Valentino Rossi, 16esimo Franco Morbidelli.

Non ci sono state grandi sorprese nel warm up, con Iannone e la Suzuki ancora una volta protagonisti: Andrea è stato efficace dal primo all’ultimo minuto. La Ducati conferma la sua competitività, con Dovizioso veloce e Lorenzo costante, così come Petrucci. Benino le Yamaha, molto bene Marquez, unico pilota Honda veloce. Gomme: quasi tutti i piloti hanno girato con la media anteriore e la soffice posteriore, con qualche eccezione, come Marquez che ha optato per la dura posteriore. Per la gara, con una temperatura sicuramente più elevata, molti potrebbero puntare sulla dura anteriore, come per esempio la Yamaha. Secondo i protagonisti, per almeno tre quarti di gara ci saranno sette, otto piloti molto vicini. Poi, come sempre, la differenza la farà chi gestirà meglio il calo delle gomme. Moto.It
------------------------------
Intervista Dovizioso:

Andrea Dovizioso magari si aspettava di partire qualche casella più avanti, ma non è per nulla preoccupato di scattare dalla settima posizione. Ha un buon passo e rimane ottimista anche se ammette che i piloti veloci sono tanti.


«E' sempre meglio partire davanti, ma al Mugello partire settimo non lo vedo un grosso limite. L’importante è avere la velocità. Anche facendo un 7° tempo sono a 3 decimi dalla pole. Per le mie caratteristiche non è un problema. C’è mancato il lavoro di ieri (a causa della rottura di un motore, NDA), ma soprattutto ci sono mancate le gomme. Non avevamo gomme morbide per lavorare e quindi ci siamo trovati al 4° turno a lavorare sul passo gara con le gomme usate. Siamo stati obbligati quindi a lavorare solo con le medie quindi abbiamo fatti un bel lavoro in extremis. Il turno che conta di più è il turno 4 e noi eravamo lì davanti in linea con gli altri. Iannone è molto competitivo, Valentino lo vedo bene, Vinales e Lorenzo anche loro competitivi. Mi posso aspettare una gara di gruppo fino a un certo punto e noi ci saremo. Poi in che modo non lo so neppure io. Dobbiamo ancora scegliere le gomme, fortunatamente sono veloce con tutte due. Domani dovrebbe essere più caldo e quindi non sai come si comporteranno le gomme, perché a differenza del passato con Michelin la scelta della mescola non è collegata alla temperatura».


Continui a partire il venerdì senza ali poi alla fine le usi in gara. Credi che sia il metodo di lavoro migliore?

«Si può guardare da un altro punto di vista questa cosa. Ci sono piloti che a priori hanno preso una decisione e non ci pensano più. Io credo che in certe situazioni possa esserci un vantaggio a non usare le ali. E’ molto più complicato di un setup e ha un effetto diverso. Noi cerchiamo di scegliere sulla carta quello che secondo noi è più giusto in partenza ma rimaniamo aperti mentalmente. Anche io non vorrei fare questo cambiamento durante il week end, ma se è necessario per arrivare al risultato che voglio ottenere bisogna stare tranquilli cercare di prendere le decisioni giuste. Lavorare con le carene è molto complicato, perché non ci siamo abituati e non abbiamo neanche noi le idee chiare su vantaggi e svantaggi: è complicatissimo».


Pensi possa essere una gara endurance domani?

«Mi verrebbe da dire che possa essere una gara di gruppo in cui alla fine si comincia a spingere ma conoscendo Lorenzo e Vinales mi aspetto di tutto. Parto per la gara con la mente aperta e pronto a mettermi nella posizione giusta per cercare di gestire tutto nel migliore dei modi».


Sei stupito dalla pole di Valentino?

«Un po’ ma non troppo. C’è chi dice che è vecchio ma i risultati anche in gara gli danno ragione quindi sono relativamente sorpreso».


Domani ci saranno tantissimi italiani, quali sono le sensazioni con così tanta pressione?

«Domani potrà essere una gara favolosa, ci sarà oltre a Rossi anche Iannone che ha dimostrato di avere il passo migliore di tutti, anche se solo per qualche centesimo. Tre italiani ci saranno sicuramente per provare a giocarsi la vittoria. Petrucci l’ho visto veloce e poi ci sono Marquez e Lorenzo… può venir fuori una gara esagerata».
---------------------------------
Personalmente spero solo che gli italiani riescano a gestire il vantaggio che hanno su questa pista, senza lasciarsi prendere dalla foga di voler fare bella figura a tutti i costi...pericolo vero I freni ducati, confermato anche da un intervista che ho visto di Iannone che paragona quelli Suzuki a quelli della Rossa...lui dice che i freni ducati per essere scaldati necessitano di molto tempo a differenza di quelli Suzuki, e che questo comporti una risposta molto diversa.

ilbrazzo
 
Messaggi: 853
Iscritto il: 5 gen 2017, 23:54
Località: Busto Arsizio

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda ilbrazzo » 3 giu 2018, 11:47

gargamella ha scritto:E... con tutti i soldi che girano... la tuta nn aveva l'airbag... perché il fornitore ne da solo uno.


NO

Non aveva l'airbag perchè Pirro in quanto wild card non ha l'obbligo di usare una tuta con airbag e lui, pur avendo la tuta con questa dotazione, ha deciso di non usarlo.
L'ottimista dice: "Il bicchiere è mezzo pieno".
Il pessimista dice: "Il bicchiere è mezzo vuoto".
L'ingegnere dice: "Il bicchiere è progettato male perchè ha capacità doppia rispetto a quella necessaria!!!".

Federico

Avatar utente
bubbasqueeze
Moderatore
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: 19 ago 2013, 16:10
Località: Termoli (CB)

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda bubbasqueeze » 3 giu 2018, 11:54

ilbrazzo ha scritto:
gargamella ha scritto:E... con tutti i soldi che girano... la tuta nn aveva l'airbag... perché il fornitore ne da solo uno.


NO

Non aveva l'airbag perchè Pirro in quanto wild card non ha l'obbligo di usare una tuta con airbag e lui, pur avendo la tuta con questa dotazione, ha deciso di non usarlo.


La prossima volta spero proprio faccia una scelta migliore...ma dico fai una gara l'anno se va bene e che fai? Non ti proteggi? mi sembra assurdo...si é giocato un bel jolly stavolta :?

Intanto questi I risultati della moto3:
Immagine

particolarmente fica la livrea Ducati Pramac "Lamborghini"
Immagine

Avatar utente
bubbasqueeze
Moderatore
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: 19 ago 2013, 16:10
Località: Termoli (CB)

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda bubbasqueeze » 3 giu 2018, 16:14

Che dire un pelo di amaro in bocca ha lasciato questa gara...

Complimenti dovuti a lorenzo per come ha guidato...finalmente dopo 1 anno e passa è riuscito ad ottenere il serbatoio che gli piace avere tra le gambe...che cattivi questi del reparto corse ducati.
Immagine
Arrogante come pochi...non perde mai occasione di straparlare. Un saggio disse che la differenza tra un Bambino ed un Uomo è la capacità di quest'ultimo di tenere la bocca chiusa in determinate occasioni...

Ottimo risultato per Dovizioso versione Ragionere ma non troppo che in una gara ha recuperato un bel pò di punti grazie alla caduta di Marquez che nonostante tutto è riuscito a ripartire ed a finire la gara con la moto danneggiata. Purtroppo dopo le promesse di una gara condotta con raziocinio, come spesso accade, il 93 si è lasciato prendere dall'emotività e dalla voglia di voler dare una lezione a tutto il pubblico che spesso e volentieri lo fischia, iniziando la gara con il sangue agli occhi.

Valentino straordinario nonostante le difficoltà manifestate dalla gran parte delle Yamaha...è riuscito a difendersi tranquillamente dagli attacchi non proprio cordiali di Iannovne versione Gorilla.

Petrux in affanno...incostante...etereo

Interviste postgara:
Ultima modifica di bubbasqueeze il 4 giu 2018, 1:04, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 11444
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda Bat21 » 3 giu 2018, 17:15

Gran bel "Mugello" ...con un Lorenzo d'altri tempi (era ora) seppur, come giustamente appuntato dal buon Bubba, stizzoso e pungente (prevale sempre più spesso la sua componente femminile) - Dovizioso che ha rimontato, rispetto alla griglia di partenza, senza peraltro riuscri a finalizzare il gradino più alto del podio causa (dice lui) un'errata scelta di coperture - Rossi ...beh, che dire ...passettin-passettino il Ravennata quarantenne si trova ora a -23 punti da Vanna Marquez! - a Petrucci deve aver portato sfiga la nuova livrea gaillo/nera della Pramac ...e non vorrei, stante la vittoria del majorchino, si riaprissero i tavoli contrattuali (verosimilmente definiti) per un passaggio in Ducati Ufficiale - Marquez ...niente di nuovo ...pur essendo moooolto fortunato (sinora non si è ancora fatto male in MotoGP), sembra voler sputar in faccia a questa sua "dote innata", che lo porta a strafare e metter di mezzo terze persone nella sua foga di vincere "costi quel che costi" (oggi ne ha fatto le spese Petrux ...così, tanto per!) - l'ex "bello di Belen" (Iannone), non più prosciugato da quest'ultima, pare riesca a dar del bel gas in sella alla Suzuki ...ma oggi ha dovuto cedere innanzi ad un "bollito" di carne sopraffina, targato RA - Pedrosa, Vinales, Crutchlow ...non pervenuti.

La graduatoria piloti MotoGP :arrow:

1 Marquez M. 95
2 Rossi V. 72 (-23)
3 Vinales M. 67(-28)
4 Dovizioso A. 66 (-29)
5 Zarco J. 64 (-31)
6 Petrucci D. 63 (-32)
7 Iannone A. 60 (-35)
8 Crutchlow C. 56 (-39)
9 Miller J. 49 (-46)
10 Lorenzo J. 41 (-54)
11 Rins A. 33 (-62)
12 Pedrosa D. 29 (-66)
13 Rabat T. 27 (-68)
14 Espargaro P. 23 (-72)
15 Bautista A. 19 (-76)
16 Syahrin H. 17 (-78)
17 Morbidelli F. 17 (-78)
18 Espargaro A. 13 (-82)
19 Nakagami T. 10 (-85)
20 Smith B. 7 (-88)
21 Kallio M. 6 (-89)
22 Redding S. 5 (-90)
23 Abraham K. 1 (-94)

n.d.r.

Bellissima vittoria di Olivares in Moto2, che ha visto salir sul podio più alto la casa da NOI amata :wink:

Immagine
My orange bull is fantastic!!

Barcollo ma non mollo ...spero(!)

Avatar utente
Riddler
Moderatore
 
Messaggi: 4998
Iscritto il: 29 gen 2014, 12:59
Località: Piccolo paesino sperduto nel Monferrato in prov. AL

Re: MotoGP MUGELLO 2018

Messaggioda Riddler » 3 giu 2018, 20:01

Anche se NON bisogna MAI esser contenti di una caduta qst vola MM se l'è voluta!
NON può SEMPRE andargli bene ... per la "legge dei grandi numeri" prima o poi ...
Diciamo che oggi per lo meno c'è stata giustizia! come al solito lui se ne fotte prime curve e ti butta fuori Petrux :(

K@ZZO! qst NON ha ancora capito che BISOGNA essere rispettosi degli altri! :evil:
E esagerando stavolta NON l'ha tenuta sù ...

Per il resto gara divertente, NON mi esprimo su Lorenzo ... dico solo che per fare un serbatoio NON ci vogliono 17 mesi ;)
Dovrebbe infilarsi una patata in bocca dal giovedì e una carota ... ehm ... :mukka: per tutto il week farebbe più bella figura!

Rossi ci ha messo una GRAN BELLA PEZZA!
Nelle ultime staccate avevo proprio paura che Iannons facesse strike come con Dovi ... fiuuuuuuu è andata bene ed hanno finito entrambi la gara :)
Che differenza eh avere le palle piene durante il wekk eh? :rotlf:

Bravo anche Rins, peccato per Petrux, Dovi ragioniere, il campionato è ancora lungo, ma per lo meno hanno tutti recuperato su MM
Zarco un pò "appannato" ... Vin ??? ... guardava le tette delle ombrelline???

:up:
Riddler ?
KXE 125'89 - KXE 125'93 - KX 250'97 - VESPA TS 125'76 - YZ426F'02 - Bandit GSF 650N'10 - Duke 690R'15 - GSX-S 1000 my2018

[VENDO]
https://tinyurl.com/yxz9bazv
https://tinyurl.com/yc7rljvu
https://tinyurl.com/y8j7yfhg


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite