KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Stile di Guida 1290GT

topomoto
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 27 set 2010, 16:40

Stile di Guida 1290GT

Messaggioda topomoto » 13 giu 2019, 11:00

Buongiorno a tutti,
dopo aver fatto oltre 7.000 km nel giro di pochi mesi, posso trarre un primo personale bilancio sulla GT.
Volevo quindi confrontarmi con voi sulla modalità di guida di questa moto, perché alcuni automatismi non riesco ancora ad acquisirli.
Ho circa 30 anni di moto alle spalle, con moto di ogni potenza e cilindrata, di cui almeno metà con mezzi di potenza superiore ai 120 hp.
Purtroppo, nonostante apprezzi molto la GT, non ho ancora trovato il giusto feeling. Soprattutto dal punto di vista della ciclistica.
Non che abbia particolari difetti, ma diciamo che non mi dà la confidenza che ho avuto con altre moto. Quella sensazione di riuscire a metterla dove voglio e lì farla rimanere.
Con la GT mi trovo spesso a dover correggere le traiettorie e, soprattutto in uscita di curva, ho spesso la sensazione che l'anteriore tenda ad allargare. Forse sbaglio qualcosa nell'impostazione, quindi vi chiedo quale è il vostro stile.
Mi sembra anche che utilizzando il corpo (solitamente mi sposto molto sulla sella) la moto non è che gradisca particolarmente. Restando infatti neutro sulla sella e facendo lavorare di più la moto (in questo caso piegandola ovviamente maggiormente) mi pare si guidi meglio. Ma non ho capito se sia solo una sensazione.
In linea generale credo che molto dipenda dall'altezza del baricentro. Fosse anche solo 2-3 cm più basso certamente la moto darebbe altre sensazioni. Invece nei cambi di direzione non è sveltissima, dovendo scavallare un'altezza significativa. Qualcuno ad esempio ha provato a sfilare le forche? Si ottiene qualche benefecio o si va solo a compromettere la ciclistica? E' una misura che ho già adottato in altre moto avute in precedenza ed ho sempre ottenuto solo benefici.
Solo per dare un termine di paragone, ho avuto in precedenza un fazer 1000, al quale ho apportato unicamente una modifica alla forcella (sostituzione molle ed olio). Nonostante fosse una moto sulla carta notevolemente inferiore alla GT (dotazioni, elettronica, qualità, ecc.), sotto il profilo di guida, e parlo di resa, per me era imparagonabile. Con il fazer avevo una facilità ed un'immediatezza che con la GT mi sogno. Oltre a questo era anche meno affaticante e sensibilmente più comoda. Diciamo che rispetto all'SMT che avevo in precedenza ho fatto un notevole passo avanti, ma il Fazer (e qualcuno storcerà il naso) rimane ancora lontano.
Dimenticavo: ho sostituito le gomme di serie con le M7. La guida ne ha beneficiato certamente, ma certamente senza risolvere le mie difficoltà.
Insomma dove sbaglio?
Grazie a tutti

Avatar utente
Mikey
 
Messaggi: 344
Iscritto il: 22 dic 2018, 18:58
Località: Modena

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda Mikey » 13 giu 2019, 11:57

Sinceramente non so dove sbagli o se sbagli. Io mi trovo a meraviglia con la gt, ha una ciclistica eccellente, rapidissima nei cambi di direzione e stabilissima una volta impostata la traiettoria.
Venendo io da un gs bmw ho dovuto osservare un periodo di adattamento a un mezzo così nuovo e diverso. Sulle prime l’ho trovata complessivamente troppo rigida ma non ho mai patito le cose di cui parli.
Dopo un migliaio di km sono entrato in sintonia col mezzo e adesso mi ci diverto come un matto e patisco un po’ meno la rigidità delle sospensioni
1290 Super duke gt 2019

Jfet
 
Messaggi: 529
Iscritto il: 15 apr 2012, 8:54
Località: Snob&fashion City - Hinterland

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda Jfet » 13 giu 2019, 13:19

TopoMoto,

io anche ho avuto un Fazer1000 ed SMT; L'agilità l'efficacia e l'immediatezza dell SMT il Fazer se la scorda, e parlo di SMT così come usciva da casa madre, senza mettere mano alla cilcistica.

Ciò detto, , ti riporto le mie personali sensazioni di guida per la GT in circa 29.000Km fra GT1.0 e GT2.0 sempre gommato Bridgestione (BT016pro - S21)

Io mi sono fatto l'idea che questo arnese è tremendamente efficace, ma deve essere stimolato ed utilizzato correttamente:

personalmente ho notato che nell'inserimento in curva diventa un vera lama se, si arriva con i freni in mano ossia si fa lavorare per bene forcella e pneumatico anteriore (che in strada non è il max)
per la percorrenza onestamente la trovo di una coerenza allucinante, mi è capitato di prendere buche e tombini a moto piegata e non ha fatto un plissè (chiaro non a velocità da iperspazio),dove la metto la resta, e se voglio curvare fra due strisce pedonali lei sta li; in uscita di curva se ti aiuti leggermente con il corpo e se hai impostato un buon ingresso, lei resta neutra. (basta muovere busto e testa, non serve ginocchio per terra, poi se ti piace è una continua istigazione a delinquere direi)

Come direbbe un vecchio amico di scorribande, sta moto qua la devi guidare a caxxo duro! :mrgreen: che sarebbe la traduzione paesana di "ready to race" :mrgreen:

Se invece la guidi facendola scorrere ("tipo di guida che a me piace molto perchè sono pigro"), ci vai a passeggio, perchè esattamente come hai detto tu diventa legnosa, diciamo che non gradisce molto il cercare l'efficacia facendola scorrere... E insistere con movimenti del corpo like no tomorrow non aiuta particolarmente;

Per il resto come scritto più di una volta come sport tourer per me "state of the art" :ktm:

Ciao

Avatar utente
Mikey
 
Messaggi: 344
Iscritto il: 22 dic 2018, 18:58
Località: Modena

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda Mikey » 13 giu 2019, 13:22

Io ho provato sia a rimanere piuttosto fermo sulla sella sia a muovere il corpo verso la curva ma non ho notato particolari differenze, la moto e’ una lama sempre
1290 Super duke gt 2019

topomoto
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 27 set 2010, 16:40

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda topomoto » 13 giu 2019, 15:27

@Jfet
Ciò che dici mi rincuora. Mi farebbe piacere scoprire che sia solo una questione di adattarsi all'uso. Anche se quanto descrivi non si discosta molto dalla mia modalità di guida. Ho una guida piuttosto spigolosa e poco rotonda.
Sulla comparativa Fazer/Smt, invece, sono più scettico. Vado in giro con un gruppo di amici. Stessi amici stesse moto. Con il Fazer riuscivo a stare abbondantemente davanti a tutti senza sforzo. Con SMT faticavo a rimanere attaccato. Può essere che probabilmente l'alchimia moto/pilota in questo caso non funzioni. Oppure che inconsciamente non riesca a fidarmi completamente del mezzo e questo penalizzi la guida.
Boh.
Grazie a tutti per i confronti.

Gustav 57
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 19 feb 2013, 8:05

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda Gustav 57 » 13 giu 2019, 16:02

Ciao, posso chiederti quanto pesi, perchè io peso 85 kg. e inizialmente avevo i tuoi stessi problemi ma poi ho impostato il precarico su pilota + bagaglio e la moto è diventata molto più svelta, ora la lascio sempre così, credo che alzando il posteriore ho diminuito l'avancorsa, un pò come sfilare le forche.

topomoto
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 27 set 2010, 16:40

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda topomoto » 13 giu 2019, 16:13

Sono 74 Kg per 180 cm. Guido sempre con precarico pilota+bagagli. Ma non ho ancora provato pilota+passeggero.
Impostazione erogazione sport. Impostazione ammortizzatori sport (street non mi piace per il poco affondamento. Mentre in confort è inaffrontabile: sembra un toro meccanico)

Gustav 57
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 19 feb 2013, 8:05

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda Gustav 57 » 13 giu 2019, 18:27

Complimenti per il rapporto altezza peso :-D io sono alto 177 cm e quindi un pò abbondante. Pilota passeggero con il tuo peso mi sembra esagerato, credo che il fatto di allargare in uscita di curva sia dovuta all'enorme coppia che questo motore sprigiona, soprattutto se percorri e poi apri con una marcia bassa, cosa che non succede con un 4 cilindri come il faser.

Tommy1981
 
Messaggi: 292
Iscritto il: 18 ott 2017, 19:49
Località: Varesotto

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda Tommy1981 » 13 giu 2019, 21:55

è una moto piuttosto fisica nella guida spinta, per il peso, altezza e impostazione che ha, ma a parte soffrire di una maggior lentezza nel misto stretto rispetto a naked più leggere, non ha alcun problema che tu descrivi...anzi, è una delle "naked" più precise e stabili che abbia mai provato a meno di non andare su livelli ovviamente superiori.
Da come parli mi viene da pensare che il tuo stile di guida sia fatto di tanti spostamenti di culo sulla sella, ma con busto troppo eretto, arretrato e avvitato sul serbatoio...prova piuttosto ad uscire soltanto di busto, ma butta il peso in avanti! Essendo una moto alta e con seduta piuttosto eretta, devi esser tu a spingerti in avanti, altrimenti se stai troppo centrale distribuisci poco peso sull'anteriore ed in uscita quando dai gas ovviamente si alleggerisce e allarga la traiettoria

P.S. io sono 187cm x 75 kg, e ci ho fatto 30.000 km a tutti i ritmi, pure in pista

Bep
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 13 giu 2019, 21:27

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda Bep » 13 giu 2019, 22:21

Per quanto mi riguarda l’utilizzo in sport delle sospensioni é controproducente perché il posteriore si irrigidisce troppo ( perlomeno così era a moto nuova; con l’uso mi sembra che le sospensioni si siano un po’ ammorbidite ed é un po’ che non riprovo la modalità sport a dire il vero).

Per quanto riguarda l’uso stradale, la modalità street mi sembra molto più indicata, specie per l’uso su strade non perfette come asfalto.
Riguardo il non affondamento della forcella ( antidive ) nella modalità street, un paio di considerazioni:

1)l’assetto piatto in frenata, oltre che dall’antidive, é dato anche dalla frenata combinata. Se no lo hai giá fatto prova a mettere l’ABS in modalità supermoto. Per me, se guidi deciso, c’è u po di differenza.
2) valuta l’aggiornamento delle sospensioni alla versione 2019. Tra le caratteristiche dichiarate da KTM, c’é proprio l’eliminazione dell’antidive in modalità street. Ricorda soltanto che l’upgrade non é reversibile.
Adesso cerco il link dove KTM stessa consiglia, se possibile, di provare prima una 2019 per capire se l’aggiornmento é di proprio gradimento. Ho letto però almeno un commento molto positivo su questo forum.

Qui il comunicato KTM sull’aggiornamento sospensioni ( l’ho trovato solo in inglese):

https://press.ktm.com/news-ktm-1290-sup ... ernational


A me come ciclistica questa moto sembra piuttosto neutra. Non ha bisogno di spingere tanto sul manubrio per impostare e nonostante non sia leggera in assoluto, sembra più leggera di quel che non é.
Concordo con l’utente che dice che da il meglio se guidata frenando forte in ingresso cosa nonfacilissima per strada perché comporta di dare del gas e la potenza é davvero tanta da usare su strada.
Ma la ciclistica in questo caso, si dimostra piuttosto rigorosa.

Pur non avendo mai usato un Fazer 1000 ( ho provato solo un 600 tanti anni fa ) mi immagino una moto più pesante e con sospensioni più morbide che forse possono dare più confidenza.Ma sono supposizioni.

Avatar utente
Giax
Moderatore
 
Messaggi: 1904
Iscritto il: 25 nov 2011, 10:26

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda Giax » 13 giu 2019, 23:06

Sono abbastanza allineato a Jfet e a Tommy.
Con me dà il meglio nel misto scorrevole se guidata “di fisico” e caricando in avanti il busto e “dominando” il manubrio (posizione “più motard” che “in carena”), mentre nei curvoni alla fine la maggior efficienza la trovo culo un po’ sporgente e ginocchio fuori. Misto stretto, e ancor di più nello stretto-stretto, non saprei perché secondo me non è esattamente l’elemento in cui la GT rende di più.
Questi i miei 2 cent dopo >10.000km percorsi tra “1.0” prima e “2.0” adesso.

Avatar utente
Ulisse1290
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 15 set 2017, 9:51
Località: Torino

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda Ulisse1290 » 14 giu 2019, 9:14

Prova a mettere il precarico mono su "pilota e bagaglio, o anche con il precarico con il passeggero, la moto diventa più agile essendo più caricata sull'anteriore, io la setto così quando percorro strade con raggi di curvatura molto stretti tipo in montagna.

Avatar utente
Ulisse1290
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 15 set 2017, 9:51
Località: Torino

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda Ulisse1290 » 14 giu 2019, 9:16

topomoto ha scritto:. Mentre in confort è inaffrontabile: sembra un toro meccanico)

Lo era anche la mia prima dell'aggiornamento software per le sospensioni. sembrava un canguro in comfort, adesso invece va molto meglio anche con questa opzione.

nicotacos
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 22 ott 2017, 9:33

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda nicotacos » 14 giu 2019, 12:05

topomoto ha scritto:....
Purtroppo, nonostante apprezzi molto la GT, non ho ancora trovato il giusto feeling. Soprattutto dal punto di vista della ciclistica.
...


Secondo me forse semplicemente non è la tua moto. Però visto che ce l'hai prova a fare un po' di esperimenti a costo zero o quasi.
Intanto farei gli aggiornamenti previsti, perché soprattutto quello alle sospensioni lo dovresti apprezzare particolarmente. Poi oltre a quello che ti hanno consigliato proverei anche la modifica alla posizione del manubrio. Hai 4 possibilità. Se non l'hai modificata attualmente è nella seconda posizione più vicina al pilota. La posizione 4 è quella standard sulla naked.
Per me questa moto è di un livello superiore proprio per una ciclistica molto reattiva, precisa e comunicativa. Quello che gli ordini di farei di fare lo fa (personalmente spesso trovo che lo faccia meglio di come mi aspetto :wink: ). Anche se sbagli e devi correggere, la correzione viene naturale. La puoi guidare composto, stile motard, spostandoti sulla sella, le va bene tutto.
A me in generale non piacciono gli anteriori Pirelli/Metzeler. Al prossimo cambio magari prova un genere diverso, tipo Dunlop. Ma sono gusti personali.

eXiLe88
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 17 apr 2019, 12:05

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda eXiLe88 » 16 giu 2019, 19:35

Mah allora...per me è la seconda moto che ho in termini assoluti quindi molte cose le imparate sulla GT ed anche dopo 42.000km scopro sempre cose nuove

Intanto chiede sempre gomme adeguate alla stagione, le Angel GT di serie sono molto oneste e polivalenti, ma in vero potenziale è ben altro...poi ci vai forte anche con delle gommacce come le T31 con 35 gradi quindi primo punto gomme fondamentale.

Come molti dicono prova ad aggiornare le sospensioni con quelle della GT 2.0, è tutto software e migliora.
Poi passa in KTM e fatti regolare il sag statico dietro. Si regola solo da tool diagnostico loro ed è +5/-5mm. Io avevo fatto mettere -2 ma mi sa che con l'aggiornamento software si è resettato tutto. Poi adesso con le M7 tengo di nuovo solo guidatore come precarico ma sperimenta con quello.

La GT è molto fisica, il serbatoio è grosso ed è in alto, la devi buttare e tenere giù. Rispetto alla R quei kg in più si sentono tutti ed anche se nel misto stretto è cmq agilissima la devi convincere. Spingere sulle pedane aiuta sul veloce ma l'anteriore oltre i 150 balla, sta li...ma balla. Non è una Supersportiva ed il limite si sente, la S1000R è decisamente più cazzuta sul veloce.
Io ho cominciato da subito a guidare fisico ma prima avevo una Shiver e lo stile di guida era ancora più estremizzato

Manubrio, di serie esce tutto indietro ma si può portare in avanti se fai fatica a caricare l'anteriore.
C'è anche chi ha preso più stretto o con piega diversa.

Oltre a quello la GT come la R non le piace una guida di conduzione, ma un guida più spigolosa. Acceleri, entri in curva pinzato, punti il gas, la fai ruotare ed esci. Anche con il TC attaccato lasci le strisce a terra e se apri tanto si impenna anche con i controlli.

topomoto
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 27 set 2010, 16:40

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda topomoto » 17 giu 2019, 11:12

Di questo sag statico ne ho sentito parlare più volte. Ma in pratica come agisce sulla moto? Modifica l'avancorsa?

Avatar utente
GerryMcCoy
 
Messaggi: 346
Iscritto il: 26 mag 2017, 10:55
Località: Torino

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda GerryMcCoy » 17 giu 2019, 12:24

ciao, le mie sensazioni sono che: se resto seduto e la faccio correre, l'anteriore non è preciso come desidero, ma galleggia un pò.... invece, se sporgo leggermente il busto in avanti ed in direzione della curva, spingendo contestualemente con mani e piedi rispettivamente manubrio e pedana all'interno curva, mi sembra di andare sempre troppo piano, o imprimo troppa forza....la trovo molto reattiva ai comandi con questo sistema, la sensazione di sicurazza/margine che percepisco è elevata. modalita sport, sospensioni street.
ciaooo

Avatar utente
Mikey
 
Messaggi: 344
Iscritto il: 22 dic 2018, 18:58
Località: Modena

Re: Stile di Guida 1290GT

Messaggioda Mikey » 17 giu 2019, 16:26

A me sembra piantata come un aratro nell'asfalto a prescidere dallo stile di guida. Se uso di piu il corpo sento aumentare la velocità in percorrenza ma non cambia la solidità della moto in curva
1290 Super duke gt 2019


Torna a KTM LC8 Super Duke 1290 GT

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite