KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

rottura testata

rottura testata

Messaggioda dido73 » 11 apr 2013, 16:03

buongiorno a tutti.
Ho un 950 SE del 2008
Portata dal conce per una sistemata generale mi richiamano per comunicarmi che ho la testata crepata e và sostituita.
il problema sembra essere scaturito da infiltrazione nella coppa di liquido di raffreddamento dovuto al malfunzionamento della pompa dell'acqua. Richiamo che a suo tempo NON mi fù comunicato e nemmeno mi si fece cenno tutte le volte che la portai alla stessa offcina specializzata per i vari interventi e manutenzione. (per ora non faccio nomi e non voglio quì denigrare nessuno però mi riservo in futuro di adire vie legali ma questo è un'altro discorso, ormai la moto ha 25000 km e non aspiro a risarcimenti però la sgradevole sensazione di essere stato preso per i fondelli da persone che ritenevo oneste brucia e un riconoscimento "morale" mi restituirebbe un pò dell'amarezza che provo ora)
Il fatto che più mi inquieta ora è che altre fonti mi dicono che la sostituzione della testa sarebbe cmq un inervento oltre che oneroso anche palliativo ed è per questo che vi chiedo lumi. Mi dicono che in questo caso in realtà è il monoblocco stesso che si crepa, in corrispondenza lato accensione dove si forma la V dei cilindri e che inevitabilmente si riproporrà in prossimo futuro.
Avete per favore qualche info da darmi su quanto sopra ?

Anticipatamente ringrazio.

Dido
dido73
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 2 apr 2013, 7:50

Re: rottura testata

Messaggioda guglemonster » 11 apr 2013, 16:44

dido scusa ma vorrei chiarire un momento ...

io non conosco nessun richiamo relativo alla pompa acqua, conosco la difettuosita' della girante che viene logorata dal corteco e che, nei modelli vecchi, presentava una superficie non trattata (tipo credo di nitrurazione di quelle recenti) e alla lunga portava ad una graduale penetrazione di liquido refrigerante nel blocco motore ma a livello di camera di manovellismo, non di infiltrazione nella matrice di alluminio...

e' un difetto di fabbrica che si corregge cambiando girante, pompa, cortechi, cuscinetti e guarnizioni di carter....

poi... la rottura della testa, crepata, quella posteriore o quella anteriore??

quella posteriore, casi rari ma esistenti, si potrebbe ricondurre ad un eventuale spurgo liquido di raffreddamento errato che ha lasciato bolle d'aria nel circuito posteriore che si trova al di sopra del livello di spurgo del radiatore comportando una difficile eliminazione dell'aria presente

aria che non permetterebbe il corretto riciclo di acqua e la rotura per surriscaldamento, in genere si cuoce la guarnizione, avvolte si crepa la testa....

ora.....

da qui a dire che

a) girante pompa che trafila acqua
b) rottura della testa

a+b = rottura del blocco motore.....

deh... e' un salto quantico....

mi daresti per cortesia dati relativi a tale teoria??

una testa non e' il blocco motore....

il trasudamento di olio tra le teste (V dove si trova il motorino di avviamento) fu sollevato da desmoric e arrivammo alla ipotesi di stress dei metalli data dalla tipologia di motore.... ma trasudamento tra i piani di accoppiamento dopo molte ore/km ... circa 100.000 se non ricordo male.... ma trasudamento corretto con pasta per guarnizioni motore.... non aveva rotto nulla......

hai mai riscontrato un calo di refrigerante durante il tuo utilizzo??
un aumento dell'olio??

hai visionato il filtro olio per verificare la presenza di acqua e accartocciamento del filtro??

mai accesa la spia di bassa pressione dell'olio durante il funzionamento, non all'avviamento si intende..??

attendo te :)

8) 8) 8) 8)
Avatar utente
guglemonster
 
Messaggi: 427
Iscritto il: 26 feb 2009, 14:20

Re: rottura testata

Messaggioda bschenker » 11 apr 2013, 17:12

guglemonster ha scritto:dido scusa ma vorrei chiarire un momento ...

io non conosco nessun richiamo relativo alla pompa acqua, conosco la difettuosita' della girante che viene logorata dal corteco e che, nei modelli vecchi, presentava una superficie non trattata (tipo credo di nitrurazione di quelle recenti) e alla lunga portava ad una graduale penetrazione di liquido refrigerante nel blocco motore ma a livello di camera di manovellismo, non di infiltrazione nella matrice di alluminio...



Non e del tutto coretto, per tutti moto delle due primi mesi di produzione arrivato un pacco d'aggiornamento spezificamente per il numero di telaio, il richiamo a tutti era per quel pacco, senza spezificazione, normalmente fatto con il prima servizio. Fra diversi cosa a tutti si doveva cambiare la quarnizione pompa (paraolio) fatto in un altro materiale di quello iniziale.

Quello del girante veniva solo con il tempo, qualcuno che usava solo acqua un puo prima. Credo che il alberino modificato veniva fra 2006 ~ 2008 (preciso non mi riccordo) in generale usando il liquido coretto la pompa non era piu un problema.

.
bschenker
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 11 feb 2009, 15:20

Re: rottura testata

Messaggioda dido73 » 11 apr 2013, 17:21

Ciao Gouglemonster
guarda del difetto se ne parlava proprio quì

http://motoinfuoristrada.forumcommunity.net/?t=12247140

Io purtroppo la testa non l'ho vista perchè l'officina è a circa 70km da dove abito e non ci sono potuto andare perchè ho anche la macchina sotto i ferri perciò stò girando in bici :cry:

Di conseguenza non ho potuto vedere precisamente il punto di rottura

Segali non ne ha dati. olio stabile, nessuna spia anomala, sul display le barrette della temperatura motore erano completamente nella norma tantopiù che non la uso in città ma si fà i suoi 20/30 km al giorno (giusto il tragitto andata ritorno casa lavoro) senza prolungate soste ai semafori o traffico da "mancarle l'aria"

Unico sintomo nella vaschetta di compensazione il livello ogni tot (5/7 giorni) scendeva il radiatore però era pieno e io qualche volta ho raboccato solo quella con refrigerante e acqua distillata

Questo fenomeno però è durato ben poco perchè poi mi è andata giù la batteria e visto che faceva freddo l'ho fermata e mi sono mosso in macchina per il resto dell'inverno

Dell' a+b che mi chiedi io non sò dirti perchè sono un paio di voci che mi sono giunte da amici meccanici ed è per questo che mi rivolgevo a voi esperti per capire se una volta sostituita la testata posso stare relativamente tranquillo o se è solo il preludio ad un'altro calvario con oggetto blocco motore. Mi spiace non saperti fornire maggiori info ma al momento sono così avvilito e incaxxxto che non ho vogli nemmeno di chiamare in officina

Grazie

Dido
dido73
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 2 apr 2013, 7:50

Re: rottura testata

Messaggioda dido73 » 11 apr 2013, 17:24

Ecco appunto, quello che diceva Bschenker..
dido73
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 2 apr 2013, 7:50

Re: rottura testata

Messaggioda guglemonster » 11 apr 2013, 18:07

mi sa che mi sono espresso male

il richiamo prevedeva la sostituzione del paraolio e se questo non e' stato fatto la colpa e' della concessionaria,

non voglio sottilizzare, ma continuo a non vedere nessi tra la pompa acqua e la rottura della testa

a meno che tu non abbia solo rabboccato piu' di 1,5lt di acqua usando solo quella distillata e non viva a -15 e per dilatazione alla formazione di ghiaccio nei condotti di raffredamento (ecco la rottura....) non vedo nessi

la girante o il corteco sono cose risapute, io ho una mia teoria sulla presenza di polvere di alluminio dovuta a lavorazioni e mancata accurata pulizia dei condotti in fabbrica che porterebbe ad un effetto pasta abrasiva sulle parti in movimento strisciante.. il corteco e alberino pompa appunto

per me andrebbe accuratamente visionato e chiarito il discorso testa, ma senza entrare in voli pindarici relativi al conseguente destino del blocco motore

se la moto l'hai sempre portara dallo stesso conce, io batterei per una riparazione congiunta se non ha effettuato il richiamo e se imputa la rottura della testa a tale difetto...

che te lo metta per iscritto e poi si verifichi tramite VIN che NON hanno effettuato le modifiche richieste dal richiamo....

a questo punto hanno gia' perso....

8) 8) 8) 8) 8)

conosco una marea di gente con LC8 che hanno cambiato girante, corteco e via dicendo, anche gente che e' stata costretta a fare viaggi, e spesso ci si accorge del problema quando la pressione dell'olio attiva la spia per mancanza ......

ma da qui a fare una testa......

il link che riporti parla dei difetti e richiami, ma non ho visto riferimenti a teste e/o blocchi motore :)

ps ciao bschenker, mi mancavano le dissertazioni tecniche approfondite :)
Avatar utente
guglemonster
 
Messaggi: 427
Iscritto il: 26 feb 2009, 14:20

Re: rottura testata

Messaggioda dido73 » 11 apr 2013, 18:25

Grazie Guglemonter

Io credo che un nesso tra la coppa che si riempie di refrigerante e la rottura ci sia

Io ho raboccato 3/4 volte pochi cl

Ora vedo come si pongono loro poi farò come mi consigli perchè il lavoro non è stato mai eseguito e non mi è stato mai comunicata l'esistenza del problema

Quantomeno per la soddisfazione.

Cmq se ha capito bene a tuo parere (che mi appare competente) l'esercizio non so per quanto con olio "contaminato" non dovrebbe aver danneggiato pistoni bielle albero e soprattutto il blocco e questo mi consola.

Grazie ancora e ciao

Dido
dido73
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 2 apr 2013, 7:50

Re: rottura testata

Messaggioda guglemonster » 11 apr 2013, 18:31

occhio che bshenker ne sa mooooooooooooolto piu' di me :)

io continuo a NON vedere il nesso, ma se loro lo usano come motivazione allora tanto peggio per loro che sono tra l'altro in mala fede :)

l'esercizio non solo e' stato decisamente ridotto dato che non hai riscontrato il problema della spia o abbassamento della pressione o aumento del liquido lubrificante, ma non ha sicuramente compromesso nessun elemento del motore :)

per qeusto continuo a sorridere all'idea della testa.. e perdonami, non sorrido prendendo in giro te, ma sorrido pensando a cosa stiano cercando di nascondere quelli della concessionaria

tra i tagliandi effettuati, hai mica un cambio liquido refrigerante da pochi km??

se hai le fatture raccogli tutto e cerca di verificare tramite altro conce con il tuo numero telaio TUTTI I LAVORI EFFETTUATI, alcuni li puoi vedere tu stesso on-line, ma quelli speciali solo via conce :)

tienici aggiornati :)
Avatar utente
guglemonster
 
Messaggi: 427
Iscritto il: 26 feb 2009, 14:20

rottura testata

Messaggioda miscelatore » 11 apr 2013, 18:36

Io ho cambiato la guarnizione della testa posteriore per un consumo di acqua. e tutto è risolto così.
Ma arrivare ad avere la testa crepata c'è ne vuole!

Poi come hanno fatto a capirlo, hanno già smontato e analizzato il pezzo? Ho sentito dire che usano i raggi X ma forze è leggenda metropolitana.
Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4191
Iscritto il: 18 mar 2012, 2:55
Località: Como

Re: rottura testata

Messaggioda dido73 » 11 apr 2013, 19:02

Conservo sempre tutte le carte ricevute fatture ecc ogni volta che la porto lì, le mani ce le hanno sempre e solo messe loro perciò vedrò di rintracciare un'altro conce che mi possa fare questo accertamento.

Non mi piace mettermi in rotta e risolvere in modo conflittuale tutto quello che basterebbe un pò di buon senso per risolvere, ma tantomeno mi piace essere preso per i (diciamo) fondelli

Scusate se vi stresso, liberi di ignorare la domanda, ma questo numero VAN basta il telaio e tutti i conce ufficiali possono vedere se questo richiamo mi spettava e non mi è stato fatto? Nel caso, moooolto iteressante 8)

Il punto di rottura mi hanno detto lo hanno individuato tramite un marchingegno che la mette sotto fortissima pressione ma a me avrebbero potuto anche dire che usavano i raggi cosmici interstellari tanto avrei recepito l'informazione senza stupirmene attribuendo la perplessità unicamente alla mia sconfinata incompetenza..

Dido
dido73
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 2 apr 2013, 7:50

Prossimo

Torna a KTM LC8 Super Enduro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron