KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Corso di guida in pista con la SMT

Corso di guida in pista con la SMT

Messaggioda pave » 11 set 2012, 11:10

Vi posto il mio report della mia giornata al corso base di guida in pista di Mirko "Haslam" Maffesi della 76 Racing Team, giornata che si è svolta ieri sul circuito di Ottobiano (PV) sede della scuola di Mirko.

La giornata comincia alle 05.15 quando mi suona la sveglia, ci impiego un attimo a capire cosa cavolo stia succedendo così nel cuore della notte ma subito mi scatta l'interruttore "devo andare al corso !" ed ecco che la prima scarica di adrenalina della giornata mi porta in men che non dica nel mondo degli svegli :lol: Colazione, vestizione, la moto è già pronta dalla sera prima e alle 06 in punto giro la chiave e parto... nel buio più totale e con un freddo becco che proprio non mi aspettavo, ma niente e nessuno potrebbero fermarmi :!: La strada da Mantova ad Ottobiano è lunga e pallosa, statale fino a Cremona poi autostrada per Piacenza poi verso Torino fino all'uscita di Voghera; mi sono studiato per benino il percorso quindi uscito dalla pallostrada mi metto subito nella direzione giusta, a pocbi chilometri da Ottobiano mi fermo a fare il pieno e chiedo al benzinaro la conferma della strada e lui mi dice "Segui la strada, alla prima rotonda vai a destra poi prosegui per un paio di km e trovi un'altra rotonda alla quale vai a sinistra, poi sempre dritto e arrivi ad Ottobiano. Quando vedi la chiesa prendi a sinistra, passi il cimitero sulla sinistra, prosegui per un km e sulla destra ti trovi il circuito... tanto è li che vai, no ?" Mitico :lol:

Arrivo alla pista alle 08.20 che il cancello è ancora chiuso (tipico, la mia paura di arrivare un ritardo mi porta sempre ad essere in anticipo), ci sono altri tre ragazzi e una ragazza infreddoliti quanto me, il tempo di scambiare due chiacchiere che arrivano gli organizzatori della 76 Racing Team e ci fanno entrare; saliamo in saletta a fare colazione con Mirko e la sua dolce metà Federica, nel frattempo arrivano anche gli altri iscritti (siamo 11 in tutto) e poi Jacopo e Giorgio i due istruttori che daranno una mano a Mirko durante la giornata. Caffè, cazzeggio, presentazioni e poi poco dopo le nove inizia la sessione teorica del corso: ci spiegano il programma della giornata, il significato delle bandiere, il comportamento da tenere in pista, l'abbigliamento tecnico e la preparazione delle moto, e si vede già che Mirko è bello carico come al solito :wink: e la voglia di salire in sella aumenta a dismisura :D

Primo contatto con la pista: ci dividono in 3 gruppi e ci fanno fare alcuni giri con calma raccomandando a tutti di guidare rilassati facendo ciò che siamo abituati a fare, questa fase serve a loro per capire pregi e difetti di tutti e poterci così suddividere in 3 gruppi omogenei; io come mi aspettavo finisco nel gruppo azzurro, quelli che hanno il maggior lavoro da fare in quanto non abituati a guidare spostando il corpo :roll: Fatti i 3 gruppi ci mettiamo vicino alla GSXR 750 di Mirko (la Mirzuki) ben salda sui cavalletti, lui ci monta sopra e ci spiega ben bene la tecnica che dobbiamo imparare: la posizione dei piedi sulle pedane, il bilanciamento del peso, la posizione delle braccia, lo sguardo oltre la curva, il corpo fuori e la gamba bella aperta... facile a dirsi, molto meno a farsi uno alla volta saliamo sulla Mirzuki e Mirko ci fa simulare il tutto più volte, sia a sinistra che a destra, e dentro di me penso "ok qui l'ho capito... ma a moto in movimento ??!!"

Terminata la prova statica viene il bello... gruppo dopo gruppo finalmente si gira :mrgreen: Il metodo didattico di Mirko è ormai conosciuto e collaudato, a turno gli istruttori "prendono in cura" i vari partecipanti ora seguendoli per verificare i difetti ora precedendoli per mostrare cosa deve essere fatto, ogni tanto parte il famoso urlo di guerra di Mirko "fuori quel culo !" che nessun casco è in grado di fermare :wink: poi alla fine di ogni turno ci si confronta per capire cosa va bene e cosa no. Il mio primo turno lo uso per prendere confidenza con la pista e con le traiettorie, il secondo inizio a darmi da fare (e a sudare e faticare, pazzesco quanto !) e i movimenti iniziano a essere fluidi e più convinti, ma arrivo alla pausa pranzo che ancora il ginocchio non tocca mentre molti ci sono già arrivati.

Mi torna in mente la mia partecipazione di due anni fa con il Fazer 1000, quando nonostante tutto l'impegno e gli evidenti progressi non ero arrivato a toccare... inizio a temere che possa finire ancora così, i tanti anni di guida stradale sono difficili da dimenticare e il mio cervello non vuole saperne di fidarsi e di farmi andare ancora più fuori :oops: un po' perplesso e preoccupato, ne parlo con Mirko e Federica che mi incoraggiano e mi rassicurano, convinti che ce la farò; Mirko mi spiega che con la posizione di guida della mia moto tutti i movimenti devono essere ancora più evidenti e ampi rispetto alla posizione delle supersportive, per darmi ancora più confidenza e sicurezza Federica mi fa smontare i gommini delle pedane così che l'appoggio del piede sia più diretto e saldo.

Breve breafing per spiegarci le corrette traiettorie di tutte le curve (e per permettere la digestione) e con un po' di dubbi risalgo in moto per il primo turno pomeridiano, ci do dentro più che posso e in certe curve mi pare di essere praticamente già dalla moto, ma ancora niente... poi negli ultimi due / tre giri inizio a grattare gli slider degli stivali, l'istruttore mi fa segno che manca pochissimo a toccare questo benedetto ginocchio, a fine turno ne parlo con Mirko che sentenzia "il prossimo ti seguo io"... sembra quasi una minaccia :mrgreen: ma deciso a fare del mio meglio rientro in pista con il mio angelo custode che mi marca stretto, facendomi ampi cenni su cosa e quando fare, urlandomi "fuori il culo" e "buttala giù buttala giù " io sono sempre più sudato, mi fanno male le gambe e dentro il casco ho il fiatone (non scherzo)... insisto a cercare di seguire i consigli di Mirko, osservo ben bene come fa lui e certo di imitarlo, passano i giri e sono sempre più stanco ma sono anche deciso e incaz##to a farcela... poi ennesima curva seguendo Mirko, mi butto fuori, ancora più fuori, sono praticamente certo che la moto proseguirà senza di me, mi sento cadere giù dalla moto e di colpo... SGRATTT !!! la saponetta di destra è fatta :P :P :P :P nemmeno il tempo di realizzare quello che ho fatto, due curve sempre a ridosso di Mirko e SGRATTT !!! anche la saponetta di sinistra è fatta :P :P :P :P mi viene da urlare dentro nel casco, mi sento incredibilmente contento e allo stesso tempo increduto, Mirko mi fa cenno di fermarmi a bordo pista e lo sento urlare come un pazzo anche lui, è quasi più contento di me mi abbraccia, pacca sulle spalle e "lo sapevo che ce l'avresti fatta ! grande Marco !". Ripartiamo per gli ultimi giri del turno, stavolta lui mi segue per verificare come mi muovo, quasi non me ne accorgo che lo SGRATTT !!! si ripete anche in altre curve. Rientro, distrutto dalla fatica ma al settimo cielo... ce l'ho fatta :!:

Sono a pezzi, mi fa male tutto, anche certi muscoli che nemmeno sapevo di avere, non ho più forze... ma non vedo l'ora di rientrare per l'ultimo turno nel quale lo SGRATTT !!! si ripete più volte da entrambe le parti, non sempre ma spesso, una volta capito il gioco è troppo bello... imposto la curva, fuori il culo, sguardo fisso oltre la curva, piego, mi butto fuori più che posso, poi ancora un pochino e SGRATTT !!!... fantastico, sto impazzendo dalla felicità. So che per molti di voi ho scoperto l'acqua calda, ma la sensazione di sicurezza che regala guidare in questo modo è incredibile, non te lo immagini fino che non lo provi, ti senti un tutt'uno con la moto e rendi conto che per tanti anni sei solo andato in giro in moto mentre ora la stai guidando.

Purtroppo la giornata volte al termine, breafing di fine corso, visione delle foto, consegna dei diplomi, saluti baci e abbracci. Una giornata per me meravigliosa che aspettavo da anni, una grande soddisfazione e un traguardo raggiunto... vale per quello che vale, ma per me è importante. Ringrazio tutto lo staff, raccolgo le mie cose, sono ormai le 18 passate quando mi rimetto in sella direzione Mantova... tanti km di pallostrada ma quasi non me ne accorgo per quanto sono felice.

Che dire... tanti motociclisti hanno già sperimentato il corso base di Mirko, chi non l'ha ancora fatto... corra a farlo che ne vale assolutamente la pena, sia che poi si voglia proseguire con la guida in pista sia che si voglia (come me) semplicemente avere più consapevolezza alla guida; in più Mirko e il suo staff sono una garanzia, davvero grandi.

Chiudo con un doveroso ringraziamento alla mia SMT... non è certo una moto da pista (anche se telaio, sospensioni e freni consentono gran numeri anche tra i cordoli), ma la grande confidenza che mi sta dando nell'uso di tutti i giorni in strada è stata fondamentale per portarmi dove sono arrivato in pista... grazie carotona !

Lamps
Se sei incerto... ci sarà un motivo !!!

Hai una SMT ? Segnati qui SMT MAPPA ITALIANA e sarai dei nostri !!!
Avatar utente
pave
 
Messaggi: 2693
Iscritto il: 23 gen 2012, 12:51
Località: Mantova

Re: Corso di guida in pista con la SMT

Messaggioda fabermoto » 11 set 2012, 11:26

manca una cosa sola, l'indirizzo a cui fare la richiesta e il prezzo :)

io farò la mia prima esperienza in pista tra 2 settimane, e se vedrò che 'gira' allora farò uno di questi corsi.
Hai una SMT? segnalalo qui: SMT Mappa Italiana e sarai dei nostri
Avatar utente
fabermoto
 
Messaggi: 646
Iscritto il: 12 ago 2012, 17:05
Località: Pozzuolo Martesana

Re: Corso di guida in pista con la SMT

Messaggioda pave » 11 set 2012, 11:28

Qui tutte le info http://www.guidainpista.it/ fidatevi che Mirko & Co. sono una garanzia.

Lamps
Se sei incerto... ci sarà un motivo !!!

Hai una SMT ? Segnati qui SMT MAPPA ITALIANA e sarai dei nostri !!!
Avatar utente
pave
 
Messaggi: 2693
Iscritto il: 23 gen 2012, 12:51
Località: Mantova

Re: Corso di guida in pista con la SMT

Messaggioda Don » 11 set 2012, 14:09

Anche chi va in moto discretamente sottovaluta QUANTO c'e' da imparare da uno del mestiere. Fatto corso al DRE con 848, e a parte l'utilita', divertimento assoluto!
SMT Black MY 2011
Avatar utente
Don
 
Messaggi: 853
Iscritto il: 31 ago 2011, 14:04
Località: Bologna

Re: Corso di guida in pista con la SMT

Messaggioda pave » 11 set 2012, 14:16

Verissimo, da chi usa la moto in modo professionale c'è da imparare un intero mondo... e ci si diverte un sacco !

Lamps
Se sei incerto... ci sarà un motivo !!!

Hai una SMT ? Segnati qui SMT MAPPA ITALIANA e sarai dei nostri !!!
Avatar utente
pave
 
Messaggi: 2693
Iscritto il: 23 gen 2012, 12:51
Località: Mantova

Re: Corso di guida in pista con la SMT

Messaggioda maxi990 » 11 set 2012, 15:34

dai Pave che 1 giorno vieni ad Adri e ci facciamo un girozzo di pista insieme :mrgreen:
maxi990
maxi990
 
Messaggi: 1133
Iscritto il: 2 ott 2011, 16:57

Re: Corso di guida in pista con la SMT

Messaggioda pave » 12 set 2012, 8:21

maxi990 ha scritto:dai Pave che 1 giorno vieni ad Adri e ci facciamo un girozzo di pista insieme :mrgreen:


Perchè no :wink: mai stato ad Adria, la proverei volentieri :P

Lamps
Se sei incerto... ci sarà un motivo !!!

Hai una SMT ? Segnati qui SMT MAPPA ITALIANA e sarai dei nostri !!!
Avatar utente
pave
 
Messaggi: 2693
Iscritto il: 23 gen 2012, 12:51
Località: Mantova

Re: Corso di guida in pista con la SMT

Messaggioda maxi990 » 12 set 2012, 10:01

l'unico problema è che nn ho 1 tuta da moto,nn sono mai andato in pista per quello :head:
maxi990
maxi990
 
Messaggi: 1133
Iscritto il: 2 ott 2011, 16:57

Re: Corso di guida in pista con la SMT

Messaggioda pave » 12 set 2012, 10:22

maxi990 ha scritto:l'unico problema è che nn ho 1 tuta da moto,nn sono mai andato in pista per quello :head:


Allora il corso della 76 Racing team è perfetto: ti insegnano la tecnica per poter poi andare in pista con maggior tranquillità e senza paura, e se vuoi ti noleggiano tuta e paraschiena.

Lamps
Se sei incerto... ci sarà un motivo !!!

Hai una SMT ? Segnati qui SMT MAPPA ITALIANA e sarai dei nostri !!!
Avatar utente
pave
 
Messaggi: 2693
Iscritto il: 23 gen 2012, 12:51
Località: Mantova

Re: Corso di guida in pista con la SMT

Messaggioda GhegoRiders » 12 set 2012, 13:43

Grazie Pave. Ho letto con interesse il tutto è appena mi ridaranno la "Teppista" sarà molto ma molto probabile una mia iscrizione :wink:
ex KTM 990 SM-T ABS Y11
ex Triumph Explorer XC S.E. "Enterprise"
ex KTM 530EXC SixDay
Ora Suzuki K5 da Pista
Avatar utente
GhegoRiders
 
Messaggi: 360
Iscritto il: 4 set 2011, 11:57
Località: Cremona

Prossimo

Torna a KTM LC8 SMT

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite