KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

SMT - I primi 7000...

Mcfour
Avatar utente
 
Messaggi: 109
Iscritto il: 01/05/2010, 5:46
Località: Roma

SMT - I primi 7000...

Messaggio » 25/01/2011, 16:26

Dopo i primi 7000 km

Ho raccolto le mie impressioni dopo aver percorso circa 7000km con questa moto, diciamo che il 60% della strada fatta è stata prevalentemente città, ed il restante sono uscite durante il weekend, con percorrenze anche di 600km giornalieri.
Quindi le osservazioni sono basate su questa tipologia di utilizzo.

A maggio decido di lasciare il mio GS standard Yellow bitubato alla concessionaria KTM.
Avete presente un agnellino in mezzo ad un branco di lupi.. ecco come si deve essere sentito il boxer circondato da tasselli e linee squadrate con predominanza arancio… e comunque ci è rimasto poco, è fuggito quasi subito.

Il KTM 990 SMT mi sta aspettando…metto le mie adorate sulla sella la sento rigida ma confortevole, si sta meno dentro la moto rispetto al GS ma le ginocchia si adattano bene al serbatoio, l’altezza da terra è praticamente la stessa, la posizione di guida è leggermente caricata in avanti, il senso di vuoto all’anteriore svanisce quasi subito, l’abitudine di avere un cockpit tipico BMW non si rimpiange più di tanto se non per la mancanza di una vera staffa per fissare un eventuale navigatore, che sull’SMT deve essere obbligatoriamente fissato al centro del manubrio, una soluzione che non gradisco perché mi costringe a distogliere troppo lo sguardo dalla strada.

Il motore borbotta al minimo, è pronto e rapido a salire di giri si capisce subito che ha un anima diversa dal boxer, gli Akrapovic omologati montati subito con mappa dedicata contribuiscono trasformare la stufa arancione in un semplice scaldino da bagno… e la rumorosità non è mai fuori luogo ( con DBkiller montati).

La moto è svelta, molto diretta, gli steli da 48mm sono granitici, il mono senza leveraggi ti ricorda spesso che Roma ha un problema di manto stradale…la WP è una garanzia.

Strumentazione molto immediata, contagiri tradizionale e tachimetro digitale, due cont.Km parziali, temperatura esterna, orologio, e niente altro a distrarti dalla guida, neanche l’indicazione livello carburante, ma solo la spia della riserva… quando si accende la spia il contaKm segna i km fatti da quando sei in riserva.
Le marce le devi capire ad orecchio, anche il numerino è un optional non previsto.

Le plastiche sono ottime, l’idea è che siano molto robuste, l’assemblaggio è fatto bene, nello smontaggio e rimontaggio di alcune parti non ho mai tribolato per far quadrare nulla, e la maggior parte della viteria è del tipo torx.

Intendiamoci è una costruzione più semplice, meno raffinata delle giapponesi e della tedesca, ma non per questo meno valida, o robusta.

Questa versione caratterizzata dalla sigla SMT ha propensioni turistiche superiori alla sorella SMR, ma non è paragonabile al BMW GS.

La protezione dall’aria con il cupolino di serie è modesta, io ho acquistato un Givi più alto di 17cm adesso va bene fino a 170 poi bisogna accucciarsi.
L’autonomia è al di sotto dei 300km, siamo intorno ai 260-270 in ciclo extraurbano ad andature da codice, la regolazione del precarico non è così banale come con la manopola, o meglio con le sosp.elettroniche, stessa cosa dicasi per la regolazione del faro ant. la levetta BMW non si batte.
Il faro, sono rimasto un po’ deluso dalla qualità della parabola che non mi soddisfa come distribuisce il fascio luminoso, ho montato il KIT Xeno come avevo fatto anche col GS, ma con quest’ultimo la resa era decisamente migliore.
La sella ottima sorpresa, anche dopo 600km in giornata non ha mai indolenzito o richiesto pause per fatica al sacrosanto fondo schiena.

La capacità di carico è inferiore alla BMW, anche dotando la moto delle bellissime Trax in alluminio nero, si capisce che la moto non gradisce con serenità di essere trattata da mulo, non riesce a essere così naturale come un GS stracarico.

L’andatura turistica rimane a favore della tedesca che gira più rotonda e meno affaticante.

Il motore
Beh l’LC8 non ha certo bisogno di raccomandazioni, parla da solo, e quanto chiacchiera…
Prontissimo al comando del gas, forse anche troppo, difatti la mappatura dedicata e gli Akrapovic aiutano ad addolcire quella fastidiosa ruvidità del propulsore, l’on-off di cui si parla parecchio è decisamente diminuito, se si vuole eliminarlo quasi del tutto tra le PowerParts di KTm c’è una diversa cam da montare sul comando acceleratore.

E’ fatto per girare forte, ti spinge a spingere, la moto va via come una palla di fucile ma a differenza del proiettile che và dritto, questa gira che è una bellezza, …non è necessario arrivare al limitatore le marce vengono digerite in un attimo, e ci si trova subito a velocità imbarazzanti, l’ingresso curva è rapido, come la percorrenza sempre sui binari, ed esce guardando il cielo.

Non ci sono circuiti o centraline elettroniche a limitare le derapate o ad aiutarvi nella guida, quello che fate è sotto la vostra diretta responsabilità.

Ciclistica:
Il telaio, traliccio al cromo molibdeno, ed allumino per il posteriore, unisce rigidità e leggerezza.

Godo parecchio quando smucino registri e vitarelle per modificare i settaggi delle sospensioni, queste WP pluriregolabili sono una manna dal cielo, molto sensibili alle variazioni.

Anche se i settaggi consigliati dalla casa vanno sostanzialmente bene, io ho perso tempo e ne perdo ancora per trovare il pelo nell’uovo ( la moto per me è anche questo) e raggiungere un feeling perfetto, cosa non facilissima vista le escursioni in ballo rispettivamente 160 e 180 mm all’ant- post., e strade ed usi differenti, in questo è decisamente più comodo il comando elettronico della Bavarese.

Medio ed indice ringraziano per quanto poco devono fare per rallentare questa due ruote, infatti l’impianto frenante è per quanto mi riguarda uno dei più equilibrati che abbia mai provato ( rispetto al mio vecchio vespone 200 non risente della fatica), ha una prima fase con attacco moderato ed una seconda che mette a dura prova tricipiti e collo, una particolarità che si apprezza perchè evita chiusure involontarie alle basse velocità, e staccate da urlo quando servono.

La frizione altro gioiellino di mamma KTM, dolce nell’attacco come la torta preferita che vi fa la suocera, e soprattutto cosa non molto scontata è decisamente leggera da azionare, merito anche della pompa Magura.
Ed anche le dita della mano sinistra ringraziano, soprattutto in città.

Accessori:
Ho montato a pagamento, cavalletto centrale ( e già si paga…), puntale in alluminio, regolatore precarico mono, antifurto, akra e mappatura dedicata, tamponi ant. e post. filtro aria DNA, parabrezza Givi, ho montato anche la piastra dedicata per il top case della Trax in alluminio nero, ho smontato, i paramani, i supporti per delle improbabili valige originali semirigide, pedane passeggero ed i paracalore degli scarichi perché gli akra in titanio e carbonio scaldano pochissimo.
Inoltre ho sostituito la leva del freno ant. con una bellissima EVOIII della http://www.extreme-components.com/home.html, con la leva originale non sono riuscito a trovare la regolazione che mi piaceva.

Rispetto al mondo BMW su KTM c’è molta meno roba, e la maggior parte è per la sorella maggiore, la Adventure.

L’uso quotidiano:
Ogni mattina quando scendo in garage son contento di andare in ufficio perché posso farmi una 20ina di minuti in groppa alla moto.

La KTM dal canto suo è più leggera da condurre, sia nel traffico, che sul misto, questo è un vantaggio a favore dell’Austriaca che ho notato subito che facilita anche gli spostamenti in ingresso e uscita dai parcheggi non sempre semplici con il GS specie se la strada è in pendenza, di fatto la moto è meno ingombrante e pesa meno.

Alla ruvidità del propulsore bisogna abituarsi, e comunque visto le soddisfazioni che ti regala con due Ave Maria e un Padre Nostro si perdona subito.
A parte gli scherzi nella gimkana cittadina utilizzando la frizione e pelando il gas si và alla grande, la moto si infila dappertutto è molto equilibrata, ma meno confortevole dell’endurona Bavarese che complice il cardano, leveraggi e il progetto delle sospensioni filtra egregiamente tutto.

D’estate la ventola vi ricorda cosa avete tra le chiappe, ma solamente durante le soste, perché il propulsore è vero scalda subito, ma si raffredda anche presto.

Sotto la sella una completissima borsa dei ferri, e lo spazio anche per un antipioggia o un blocca disco.

Manutenzione:
Tagliandi, ogni 7500, in più rispetto alle moto con cardano l’ingrassaggio della catena, e la verifica della tensione della trasmissione.

Consumi
Benzina:
Il KTM consuma benzina per quanto elargisce in termini di divertimento, ovvero se aprite la manetta i corpi farfallati ciucciano come un bambino attaccato alle tette della mamma, ma non mi risulta che dando il gas con qualsiasi moto si consumi poco.
Per fare un paragone con la mia precedente moto, direi in media dal 10 al 15% in più di un GS.
Olio:
Versandolo nel buco nero della coppa ho consumato 650cc di Motorex fino ad ora, con 6000km considerando il primo tagliando a 1000, quindi diciamo più o meno un litro ogni 10.000 km.

Conclusioni:
Buona in città.
Perfetta sul misto.
Perfetta sulle medie percorrenze.
Mediocre sulle lunghe percorrenze.

Adesso la versione 2011 sarà dotata di ABS.
Ultima modifica di Mcfour il 16/02/2011, 9:21, modificato 2 volte in totale.
K T M 990 SMT

tocram
Patato Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 14505
Iscritto il: 10/02/2009, 1:13
Località: Pavia

Re: I primi 7000...

Messaggio » 25/01/2011, 19:02

bella recenzione :wink:

ti aggiungo nel titolo il modello della moto, così è più evidente a tutti

Patacca
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6185
Iscritto il: 10/02/2009, 1:37
Località: vicino a San Remo...dove finisce l'asfalto e inizia lo sterrato...

Re: SMT - I primi 7000...

Messaggio » 26/01/2011, 7:34

e io ti sposto nella sezione giusta!!!! :wink:

bella recensione McFour...!
fa venire voglio di andarci a fare subito un bel giretto....
Se sei incerto.....TIENI APERTOOOOO La mia Super Enduro a carburatori spippolati offre polvere a volontà....

Mcfour
Avatar utente
 
Messaggi: 109
Iscritto il: 01/05/2010, 5:46
Località: Roma

Re: SMT - I primi 7000...

Messaggio » 26/01/2011, 10:09

Patacca ha scritto:fa venire voglio di andarci a fare subito un bel giretto....


Per ora il giretto fattelo con la cucciola...e lascia stare la moto... :D
K T M 990 SMT

Patacca
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6185
Iscritto il: 10/02/2009, 1:37
Località: vicino a San Remo...dove finisce l'asfalto e inizia lo sterrato...

Re: SMT - I primi 7000...

Messaggio » 26/01/2011, 20:56

ma sta bravo che non ho neanche tempo per lei....sto sistemando un magazzino trasformato in studio fotografico della ma#onna......solo che ho sono là che faccio le foto o sono là che metto il parquet, pitturo, monto fari, monto fondali, faccio impianti elettrici, faccio di tutto.....

ieri ho visto la moto (perchè sono andato a scaricare il passeggino nuovo) gli ho dato una carezza sulla sella....come ai cavalli di razza.... :crycry:
Se sei incerto.....TIENI APERTOOOOO La mia Super Enduro a carburatori spippolati offre polvere a volontà....

mantas
Avatar utente
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 07/10/2010, 22:03

Re: SMT - I primi 7000...

Messaggio » 31/01/2011, 14:58

Ho montato a pagamento, cavalletto centrale ( e già si paga…), puntale in alluminio, regolatore precarico mono, antifurto, akra e mappatura dedicata, tamponi ant. e post. filtro aria DNA, parabrezza Givi, ho montato anche la piastra dedicata per il top case della Trax in alluminio nero


sono intenzionato a comprare il nuovo modello 2011 e avevo pensato di comprare qualche accessorio :twisted: :twisted: percaso ti ricordi i prezzi del cavalletto,tamponi ant e post nonche piastra bauletto della trax???

Mcfour
Avatar utente
 
Messaggi: 109
Iscritto il: 01/05/2010, 5:46
Località: Roma

Re: SMT - I primi 7000...

Messaggio » 01/02/2011, 9:51

I tamponi siamo nell'ordine dei 30€ a coppia, il cavalletto centrale circa 170€, la piastra l'ho ricevuta insieme al bauletto TRAX in alluminio nero, e faceva parte della promozione di KTM con gli scarichi Akra quindi non ti so dire.
Quì un pò di prezzi..
http://www.ktm-versand.de/
K T M 990 SMT

mantas
Avatar utente
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 07/10/2010, 22:03

Re: SMT - I primi 7000...

Messaggio » 06/02/2011, 23:18

grazie :) senti ma percaso hai fatto caso se il cavelletto centrale in piega gratta sull'asfalto???

Mcfour
Avatar utente
 
Messaggi: 109
Iscritto il: 01/05/2010, 5:46
Località: Roma

Re: SMT - I primi 7000...

Messaggio » 07/02/2011, 17:29

Tocchi prima le pedane... :D
K T M 990 SMT

mantas
Avatar utente
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 07/10/2010, 22:03

Re: SMT - I primi 7000...

Messaggio » 08/02/2011, 13:13

grande ottima notizia :ktm: :mrgreen: :mrgreen:

Stillo
Avatar utente
 
Messaggi: 1179
Iscritto il: 10/02/2009, 15:51
Località: Dalle pendici del Monte Amiata

Re: SMT - I primi 7000...

Messaggio » 12/02/2011, 18:26

neanche l’indicazione livello carburante, ma solo la spia della riserva… e l’indicazione dei Km residui con quello che resta nel serbatoio.


Piccola puntualizzazione (magari per chi legge e non conosce la moto).
Quando si accende la spia il contaKm segna i km fatti da quando sei in riserva non i km residui.

Mcfour
Avatar utente
 
Messaggi: 109
Iscritto il: 01/05/2010, 5:46
Località: Roma

Re: SMT - I primi 7000...

Messaggio » 16/02/2011, 9:20

Hai ragione...modifico subito,grazie. :wink:
K T M 990 SMT

katana
Avatar utente
 
Messaggi: 1368
Iscritto il: 17/10/2010, 8:23

Re: SMT - I primi 7000...

Messaggio » 05/03/2011, 14:52

Mcfour ha scritto:Hai ragione...modifico subito,grazie. :wink:

già la vendi??? :shock:

ti è proprio piaciuta stà moto.... :roll:
my bar Carruozzo&Macerone

Mcfour
Avatar utente
 
Messaggi: 109
Iscritto il: 01/05/2010, 5:46
Località: Roma

Re: SMT - I primi 7000...

Messaggio » 07/03/2011, 22:05

La moto mi è piaciuta e anche molto, il problema è che con la bimba piccola si è ridotto drasticamente il mio tempo libero per i giretti fuori porta... e l'utilizzo che mi è rimasto è quello quotidiano in città, ed una moto del genere è veramente sprecata in quel contesto, prenderò qualcosa di meno specialistico...credo.. :wink:
K T M 990 SMT


Torna a KTM LC8 SMT

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: andrea110574, Baldoz, Bing [Bot], ciaccox, drugantibus, fedesmr78, Google [Bot], kayser, kekko84_pd, sorre87, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm      baule trax smt