KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

KTM alla Dakar 2013 con Cyril Despres e Marc Coma. Obiettivo

Le Rally...

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

KTM alla Dakar 2013 con Cyril Despres e Marc Coma. Obiettivo

Messaggio » 12/12/2012, 22:36

KTM alla Dakar 2013 con Cyril Despres e Marc Coma. Obiettivo: vincere!
La Casa austriaca punta a restare al vertice della Dakar, gara che domina dal 2001 (quando vinse con Meoni). Abbiamo incontrato Despres, candidato alla quinta vittoria, e il... Commissario Rex, che correrà per KTM l'Africa Race


Immagine

KTM alla Dakar 2013 con Cyril Despres e Marc Coma
La Casa austriaca punta a restare al vertice della Dakar, gara che domina dal 2001 (quando vinse con Meoni). Abbiamo incontrato Cyril Despres, candidato alla quinta vittoria, e il... Commissario Rex (alias l'attore Tobias Moretti), che correrà con la KTM 450 Rally l'Africa Race da Parigi a Dakar seguito da Heinz Kinigadner.



Salisburgo (Austria) - KTM ha presentato lo squadrone ufficiale che partirà alla volta della Dakar 2013. Abbiamo incontrato i responsabili sportivi del team, Alex Doringer e Pit Beirer, e il pilota Cyril Despres a Salisburgo, nell’Hangar 7 dell’aeroporto austriaco, sede del fantastico “parco giochi” della Red Bull. Qui sono infatti conservati, tutti perfettamente funzionanti, i giocattoloni del titolare del marchio di bevande energetiche, Dietrich Mateschitz.
Aerei acrobatici e da guerra, vetture di Formula Uno, elicotteri e tante moto, sia da GP che da Rally. Red Bull è infatti sponsor di KTM nelle varie discipline, che spaziano dal Motocross all’Enduro, passando per le gare che si disputano nei deserti di mezzo mondo.


KTM, protagonista assoluta alla Dakar
La Casa austriaca ha legato il suo nome a quello della gara, prima africana e oggi sudamericana. Vince senza soluzione di continuità dal 2001, quando si impose il compianto Fabrizio Meoni in sella alla LC4 660R. Fabrizio dominò la gara anche le 2002. Nel 2003 fu la volta del francese Richard Sainct, mentre nel 2004 vinse Nani Roma. Nel 2005 iniziò l’alternanza Coma/Despres, che vede oggi il secondo sul 4 a 3.
Cyril ha vinto nel 2005, 2007, 2010 e 2012. Marc nel 2006, 2009 e 2011.
Nel 2013 (dal 5 al 20 gennaio) la sfida tra i due portacolori KTM si rinnova in sella alla KTM 450 Rally, che quest’anno non ha subito aggiornamenti significativi e si conferma la moto da battere.
Ma non si vive di sole moto ufficiali; infatti ben settanta motociclisti affronteranno la Dakar 2013 con le moto austriache. Una dimostrazione di forza, ma anche della grande affidabilità raggiunta dalla gamma Rally ed EXC quattro tempi. Ma si sa, la concorrenza fa solo bene e l’edizione al via sarà ricordata anche per la partecipazione di altri team ufficiali, che non hanno lesinato i mezzi pur di contrastare il dominio austriaco. Scenderanno in campo infatti anche Husqvarna (con Barreda e Botturi) e Honda HRC (con Rodrigues e Sunderland).

Immagine
Cyril Despres ci spiega il suo programma di allenamento (sulla sx Paolo Carrubba, KTM Italia)

Lo spettacolo sarà grandioso, grazie anche agli splendidi scorci che offrono Argentina, Cile e Perù. I due da battere saranno come sempre Coma e Despres. Quest’ultimo (vincitore come detto dell’ultima edizione) in particolare è apparso in grande forma a Salisburgo, tonico e col morale a mille. Marc Coma invece era assente, impegnato in un serrato programma di recupero fisico dopo la lussazione alla spalla patita il mese scorso in Marocco. Per lui non sarà facile scalzare dal podio il francese.

Abbiamo chiesto a Cyril dove trova le motivazioni per correre ai massimi livelli una corsa che ha già dominato ben quattro volte.
«E’ innanzitutto una sfida con me stesso – ha detto Despres. Voglio continuare a mettermi alla prova e questo lo farò finché continuerò a sentire l’emozione della gara che si avvicina, l’adrenalina che ti spinge ad allenarti e a preparare ogni dettaglio per vincere. Correre in moto è il mio lavoro, ma mi piace ancora tanto farlo».

Già nel 2007 ci siamo visti a casa tua, in Andorra, e mi hai mostrato un piano di allenamenti intenso, degno di un olimpionico. Tanta palestra, bici, corsa e poca moto (come ha dichiarato lo stesso Cyril a Piero Batini nell’intervista di Moto.it, nda).
È ancora così?
«Riconosco d’essere fortunato. Non mi occorre tanto girare con la moto. Mi limito a un’uscita settimanale con la moto da Rally nel campo da cross o nel mio anello di allenamento. Ormai ho tanta esperienza e velocità in sella, quindi mi concentro sulla preparazione fisica. La tabella preparata dal mio allenatore prevede molta palestra e tanta bicicletta. Questo, a solo un mese dalla Dakar, mi consente di partire con un’ottima base di preparazione atletica».

Immagine
Tobias Moretti (in arte il Commissario Rex) con Despres

La moto è migliorata rispetto alla scorso anno?
«La moto è nel complesso la stessa, ma non possiamo chiedere di meglio. La Rally 450 è un’ottima moto, quella ancora da battere (ha 55 cavalli, pesa 145 kg senza i 35 litri di benzina. Nda)».

Nel 2013 è cresciuta parecchio la lista degli avversari. Chi temi?
«Io parto per fare la mia corsa e cercare di sbagliare il meno possibile. Il mio primo avversario… sono io! Anche Barreda potrà fare una bella gara, è molto veloce».

Che emozione ti dà vincere la Dakar?
«E' una cosa che non si può spiegare. E' un'emozione fortissima che sale dal cuore quando sollevi il trofeo della vittoria, devi viverla per capirla. E' bellissimo, è una parte importante della mia vita».

Lo squadrone austriaco, che schiererà ben sette moto e novantotto (!) persone al seguito della Dakar 2013, è pronto a raccogliere la sfida. Una sfida che ha numeri importanti.
In 15 giorni saranno coperti 8.432 km, 4.146 di prove speciali. La tappa più lunga (la nona) sarà di ben 852 km e si raggiungeranno i 4.800 metri di altitudine, capaci di assorbire i cavalli del motore e di stroncare il fiato anche agli atleti più allenati. Moto.it seguirà la Dakar 2013 tappa per tappa.


KTM torna in Africa col commissario Rex
Negli anni ’90 aveva preso il posto dell’ispettore Derrick nell’auditel di mezza Europa. Stiamo parlando della fortunatissima serie TV “Il Commissario Rex”, con Tobias Moretti in qualità di protagonista dal 1993 al 1997. A Salisburgo abbiamo incontrato l’attore austriaco (di mamma italiana, ecco spiegato il cognome nostrano), che da queste parti è una sorta di Montalbano in salsa tedesca.
Il Commissario Rex sarà infatti al via dell'Africa Race, insieme al fratello Gregor Bloeb, in sella alle KTM Rally 450. Sarà seguito da sua maestà Heinz Kinigadner e dal suo staff dalla partenza a Parigi sino alle sponde del Lago Rosa a Dakar. Tobias ha già una buona dimestichezza con le moto (nel passato ha praticato motocross ed enduro) e negli ultimi mesi si è allenato duramente con Coma e Despres in Marocco e in Tunisia, dove ha imparato a navigare con il roadbook.



Tobias Moretti affronterà il Rally nel Continente Nero per conoscere nuovi posti, mettersi alla prova e vivere una nuova, forte esperienza. Ma siamo sicuri che darà fondo al gas della sua KTM per ben figurare nella classifica finale. Kinigadner ci ha infatti confidato che il commissario Rex, nei test in Tunisia, non si è certo risparmiato, superando i 160 km/h sulla sabbia in più occasioni.
Nei prossimi giorni pubblicheremo l’intervista integrale realizzata a Salisburgo al popolare attore, che ci spiega la sua seconda vita da pilota e la sua passione immensa per l'Africa e per i rally.

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Tomac
Avatar utente
 
Messaggi: 2398
Iscritto il: 10/02/2009, 8:28
Località: Bardolino (VR)

Re: KTM alla Dakar 2013 con Cyril Despres e Marc Coma. Obiet

Messaggio » 13/12/2012, 10:03

jenk ha scritto:
Tobias Moretti affronterà il Rally nel Continente Nero ..................



:shock: :shock: :roll: :roll: :?: :?: :roll: :roll:
Tira........Molla........Geppo (seinovanta)

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: KTM alla Dakar 2013 con Cyril Despres e Marc Coma. Obiet

Messaggio » 13/12/2012, 18:10

Tomac quest'anno l'Africa Race sembra interessante.
Oltre a Stefano (Cinghiale) ci saranno un pò di "attori" (nel vero senso della parola).
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: KTM alla Dakar 2013 con Cyril Despres e Marc Coma. Obiet

Messaggio » 21/12/2012, 22:09

Il Team KTM è Ready To Race
KTM si presenta alla Dakar 2013 con i favoriti alla vittoria finale: Cyril Despres e Marc Coma, i due piloti che hanno vinto le ultime sette edizioni della mitica gara


Immagine

Mancano poche settimane all'inizio del mitico e leggendario rally che partirà il 5 gennaio 2013 da Lima, Peru. Dopo la spedizione dei mezzi dal porto di Le Havre è iniziato il conto alla rovescia per l'appuntamento dell'anno. Cyril Despres e Marc Coma, i due piloti ufficiali del team KTM Rally, saranno ancora una volta rivali e partono con il ruolo di grandi favoriti per la vittoria finale.
L'anno scorso i due hanno offerto agli appassionati un confronto epico che si è concluso con la vittoria del francese, ma con un distacco di soli pochi minuti dopo 15 giorni di battaglia in uno dei terreni più impegnativi al mondo. Coma e Despres insieme hanno scritto un capitolo straordinario nella storia dei rally, alternandosi sul gradino più alto del podio dal lontano 2005 ad oggi.
KTM è protagonista del Rally Dakar sin dal 2001. Da quella data la Casa austriaca ha scritto la storia del rally più importante al mondo. Non è un segreto che altre Case e team stanno cercando di contrastare la serie vincente di KTM, ma i due top rider del marchio arancione hanno dimostrato di essere tra i più forti al mondo. Coma ha vinto il campionato del mondo Cross Country 2012 mentre Despres si è imposto nelle poche gare che ha corso quest'anno, come il Desafio del Deserto e il Rally del Marocco. Entrambi scenderanno in pista con la KTM 450 Rally ufficiale.
I due saranno supportati dai loro ormai veterani "portatori di acqua", il portoghese Ruben Faria per Despres e lo spagnolo Juan Pedrero per Coma. Per il 2013 KTM schiera un team "B" composto dal duo sudafricano Darryl Curtis e Riaan van Niekerk al quale si aggiunge l'astro nascente dei rally, il polacco Jakub 'Kuba' Przgonski.
KTM sarà presente alla manifestazione con tutto il necessario e l'esperienza adatta per supportare i 36 clienti che hanno acquistato il pacchetto completo di assistenza clienti KTM. Una struttura attrezzata con ricambi, attrezzatura e consulenza per i piloti.
La Dakar è una storica prova di forza che vede a confronto la macchina e l'uomo contro la natura. Una gara che porta al limite il fisico, la mente e i mezzi. I piloti attraverseranno il famoso deserto del Sud America, tra cui l'Atacama, noto per essere il più lungo e arido del pianeta, quindi le Ande per poi arrivare a Santiago. In totale 13 tappe per un complessivo di circa 8.300 km. Chiunque riesca ad arrivare alla fine viene definito un eroe ma, come in tutte le competizioni, il vincitore può essere uno solo. Non ci resta quindi che aspettare il nome che verrà annunciato come "il vincitore" nella capitale cilena il 20 gennaio 2013. Ora è tutto nelle mani dei piloti ufficiali KTM, che dovranno combattere per mantenere il record e scrivere il proprio nome nella storia.

KTM 450 Rally
Motore:
Tipo motore: monocilindrico monoalbero 4-tempi
Cilindrata: 449 cc
Alesaggio corsa: 97 / 60.8 mm
Starter / Batteria: avviamento elettrico / 12 V 8.6 Ah
Cambio: 5 marce
Carburatore: Keihin FCR-MX 41
Distribuzione: 4V / DOHC con bilanceri a rulli
Lubrificazione: forzata con 3 pompe a olio
Frizione: multidisco in bagno d'olio Hinson a comando idraulico
Iniezione: Keihin DC ECU

Ciclistica:
Telaio: in tubi di acciaio al cromo-molibdeno
Telaietto: autoportante con serbatoio supplementare in plastica da 12 litri
Sospensione anteriore: forcella WP USD 48 mm
Sospensione posteriore: WP Monoshock leveraggio Pro-Lever
Escursione ant/post: 300 / 310 mm
Freno ant/post: freno a disco 300 / 240 mm
Cerchi ant/post: 1.6 x 21" / 2.50 x 18"
Altezza sella: 980 mm
Capacità serbatoio: circa 35 litri
Peso: circa 145 kg (senza benzina)

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: KTM alla Dakar 2013 con Cyril Despres e Marc Coma. Obiet

Messaggio » 21/12/2012, 22:10

Ovviamente, salvo colpi di scena Marc Coma non partecipa :crycry:
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a Regine del Deserto!!

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Choppy, danielmotogp, dihart, drugantibus, Eagle2, gian77, Giolli Joker, Google [Bot], Kaiser, Kappa e spada, kayser, Max-lupo, pecacirro, Sbalbi, Tokkotai, wakko, walter63

SEO Search Tags

"dakar 2013 in tv"      allenamento ciryl despres      allenamento cyril despres      allenamento parigi dakar       allenamwntodespres      chi ha vinto africa race 2013      dakar 2013 in tv e a che ora ?      ktm 450 dakar carburtaore o iniezione      ktm lc8 red bul      ktm vincitore parigi dakar 2013      la mamma di tobias moretti e' del sud italia?      la mamma di tobias moretti e' del sud-italia?      moto cilindrata cyril despres      tabella+portanumero+parigi+dakar+2013      cyril despres dakar 2010      ricabio cril a gas      ktm lc8 dakar