KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

F.M.I.: giù le mani dal Fuoristrada

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

F.M.I.: giù le mani dal Fuoristrada

Messaggioda trivella » 6 mag 2010, 17:18

Giù le mani dal fuoristrada La Federazione Motociclistica Italiana scende in campo per bloccare la scellerata decisione di alcune regioni (Piemonte e Liguria) di impedire la pratica del fuoristrada, agonistico e non, sulle strade a fondo naturale

A partire dagli anni ’80, molte Amministrazioni Regionali hanno adottato normative tese a disciplinare o a vietare il transito motorizzato “fuoristrada”, a tutela del proprio territorio.
Tali normative, in genere, non si sono curate di definire con esattezza il concetto di “fuoristrada”, o hanno tentato di farlo in modo non coordinato con le preesistenti disposizioni.
E’ sorto quindi un considerevole contenzioso per le inevitabili incertezze in fase applicativa.

La Federazione Motociclistica Italiana, nel tentativo di trovare una soluzione, ha promosso fin dal 2004 un Disegno di Legge di tutela della circolazione fuoristrada, sulla base di una sentenza della Corte di Cassazione (2479/02).
Il testo del provvedimento è stato poi riproposto nel 2006 (nuova legislatura) e di nuovo ad inizio del 2008 (nuova legislatura) con alcune correzioni, e attualmente è registrato con il numero 1070.

La Corte di Cassazione ha stabilito che di mulattiere e sentieri si occupa il Codice della Strada, non le Regioni
- il Codice della Strada (CdS) all’art. 3 n. 48, definisce i sentieri, le mulattiere e i tratturi come “strade” a fondo naturale;
- conseguentemente le esistenti normative regionali in tema di “fuoristrada” possono disciplinare solo le aree non già costituenti “strade” nel senso ora indicato, e quindi non possono riguardare i sentieri, le mulattiere e i tratturi;
- la disciplina del transito su dette “strade a fondo naturale” (compresa la disciplina dell’imposizione dei divieti di transito) è perciò da ricercarsi solo nel CdS (art. 6). Anche perché le Regioni non hanno competenze proprie in detto ambito (la circolazione stradale) e non potrebbero quindi derogare al CdS con proprie norme.

Nonostante gli sforzi fino ad ora compiuti dalla FMI, il Disegno di Legge FMI / Fuoristrada “giace nei cassetti del Parlamento” da ormai troppi mesi.
La Federazione sta quindi nuovamente rinnovando il tentativo di sensibilizzare i Parlamentari, affinché prendano in esame il testo, a fronte di una situazione di blocco progressivo che allarma moltissimo non tanto e non solo la Federazione Motociclistica Italiana, ma le migliaia di appassionati che non hanno modo di praticare l’attività preferita nel tempo libero, né possono utilizzare la propria moto in una attività sportiva prevista, permessa e regolamentata dalle leggi dello Stato.


Piemonte e Liguria bloccano l'attività sportiva. La FMI non ci sta!
Nel frattempo, in tempi recenti si sono moltiplicate le normative regionali (i casi più eclatanti in Liguria e Piemonte), assolutamente vessatorie per le motociclette, che hanno addirittura portato al BLOCCO, IN PIEMONTE, DELL’ATTIVITA’ SPORTIVA su terreni liberi di una Federazione nazionale aderente al Coni, che proprio attraverso l’attività sportiva ha dato spesso grande lustro ai colori italiani.

Di fronte a questa vera e propria “emergenza fuoristrada”, la FMI ha di recente compiuto alcuni passi importanti:
- accettare la sfida sul campo giudiziario, proponendo alle magistrature superiori nuovi quesiti giuridici emergenti dagli ultimi atti delle Regioni;
- avviare trattative in sede locale con le nuove Giunte regionali (molte delle quali peraltro appena insediate, con la recentissima assegnazione degli incarichi politici ai diversi Assessori), nell’intento di far modificare (o annullare) gli atti emessi dalle Giunte precedenti;
- puntare a modifiche legislative nazionali che facciano cambiare il quadro giuridico di riferimento.

Nel frattempo, la FMI è impegnata in contatti con i Costruttori di motoveicoli, che insieme ai Rivenditori e ai dipendenti delle Officine costituiscono un settore vitale per l’economia nazionale, che fornisce lavoro diretto ad oltre 10.000 persone, con un indotto totale sull’intero territorio che supera i 90.000 addetti.
L’intento è quello di potere arrivare in tempi rapidi ad azioni comuni e condivise, per non vedere vanificata non tanto e non solo la passione, ma soprattutto la vitalità e la sopravvivenza del settore.

Una pratica sportiva svolta secondo regole giuste e allineate alle libertà personali, peraltro garantite dalla Costituzione, non solo rispetta la legalità e promuove lo sviluppo sociale della Nazione, grazie al volano economico garantito dal lavoro dell’intero comparto motociclistico in Italia (con una percentuale importante dedicata all’esportazione), ma rappresenta anche una ulteriore importante generazione di ricchezza, grazie alle attività locali (ad esempio vitto, alloggio, scoperta del territorio) che la pratica delle competizioni, ed il conseguente movimento “turistico” collegato, sono in grado di generare tutto l’anno in ogni fine settimana.

Fonte: moto.it
KTM 950 SMR. . YAMAHA TTR 620..."Più salamella che Moto GP (cit. Creg)"
Improvvisare, Adeguarsi, Raggiungere lo scopo (Gunny)

trivella@myktm.it
Avatar utente
trivella
 
Messaggi: 10588
Iscritto il: 29 mar 2009, 18:43
Località: Dodge City, KS, U.S.A.

Re: F.M.I.: giù le mani dal Fuoristrada

Messaggioda bomber » 6 mag 2010, 17:57

speriamo bene... non vorrei fare la formichina a per accattarmi il mono per poi doverlo tenere in box, sgrunt!
Kawasaki Z1000SX ABS 2011
GSX-R 600-2003 ... solo pista!
................................. Il mono che verrà... prima o poi
http://www.motoliguri.com
Avatar utente
bomber
 
Messaggi: 664
Iscritto il: 6 set 2009, 23:33
Località: Borgarello (PV)... rapallo nei we

Re: F.M.I.: giù le mani dal Fuoristrada

Messaggioda jenk » 6 mag 2010, 18:00

Era ora che la F.M.I. inizziasse a fare qualche cosa ....
visto che per anni a badato solo ad incassare le tessere/licenze (che che ne dicano nell'articolo).

L'Italia ha una grande storia SPORTIVA nel fuoristrada da mantenere, non siamo tutti "pistaioli mangia saponette" ....
molti per il fenomeno mediatico.
Ma fino ad ora siamo sempre stati i "fratelli poveri" a due ruote.
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: F.M.I.: giù le mani dal Fuoristrada

Messaggioda strydog » 6 mag 2010, 18:04

eh beh, se ci si mette la F.M.I. siamo nella proverbiale "botte de' fero"...

Mi spiace ma non ho NESSUNA fiducia nella federazione :roll:

L'unico vantaggio è che se qualcuno dovesse pigliare un multone perchè viene fermato su un sentiero o su una sterrata ha buonissime possibilità di vincere il ricorso.

Quindi se ho capito bene il senso degli articoli del CdS citati, IN TEORIA potrei allegramente sbattermene il belino anche dei cartelli di divieto di transito che riportano una delibera regionale? :mrgreen:

Se è così sono felice :twisted:
I motociclisti cattivi quando muoiono vanno in autostrada
BlackTour2012 work in progress...
Fondatore e presidente della L.A.B. Lega Abolizione Beauty
(se anche la tua donna si porta dietro un container al posto del beauty scrivimi, sei socio anche tu! )
Avatar utente
strydog
 
Messaggi: 1826
Iscritto il: 21 set 2009, 14:41
Località: Chiedimelo per MP, se ti conosco te lo dico :P

Re: F.M.I.: giù le mani dal Fuoristrada

Messaggioda francosuper » 6 mag 2010, 18:09

Però i cacciatori possono andare a impallinare qualsiasi cosa si muova lasciando i bozzoli per terra come se fossero coriandoli :evil:
- Da ragazzo guidavo una KTM SM950 poi diventai uomo e comprai una KTM ADV990 e il Peter Pan che è in me fu appagato!
- Su Facebook: Francesco Sanna MyKtm
Avatar utente
francosuper
 
Messaggi: 4127
Iscritto il: 11 feb 2009, 16:53
Località: Sardegna - Sassari

Re: F.M.I.: giù le mani dal Fuoristrada

Messaggioda Skeb21 » 6 mag 2010, 18:35

speriamo l'FMI ottenga qualcosa...
exSuper DukeR - EXC 450 - Duke 690
"Skeb possiede la saggezza del motociclista e l'ignoranza dell'asfalto." - I pazzi osano dove gli angeli temono
Avatar utente
Skeb21
Moderatore
 
Messaggi: 5429
Iscritto il: 12 mag 2009, 15:41
Località: Milano

Re: F.M.I.: giù le mani dal Fuoristrada

Messaggioda trivella » 6 mag 2010, 18:46

FMI o non FMI so che ce la faremo tutti uniti e solidali....

è uno sport che prende una bella fetta del mondo motociclistico

ci vorrebbe una bella raccolta firme x fare una cosa seria
Ultima modifica di trivella il 6 mag 2010, 19:21, modificato 1 volta in totale.
KTM 950 SMR. . YAMAHA TTR 620..."Più salamella che Moto GP (cit. Creg)"
Improvvisare, Adeguarsi, Raggiungere lo scopo (Gunny)

trivella@myktm.it
Avatar utente
trivella
 
Messaggi: 10588
Iscritto il: 29 mar 2009, 18:43
Località: Dodge City, KS, U.S.A.

Re: F.M.I.: giù le mani dal Fuoristrada

Messaggioda alp650 » 6 mag 2010, 19:17

concordo con trivella per la raccolta di firme :wink: :up:
aprilia scarabeo 50 per le rapine,per fare lo scemo transalp 650
Avatar utente
alp650
ZingaroTrans
 
Messaggi: 4086
Iscritto il: 24 set 2009, 6:14
Località: cogliate

Re: F.M.I.: giù le mani dal Fuoristrada

Messaggioda F3D3 » 6 mag 2010, 21:05

jenk ha scritto: ....non siamo tutti "pistaioli mangia saponette" ....

...Ma fino ad ora siamo sempre stati i "fratelli poveri" a due ruote.


Questo è il punto della situazione!!!

NN è possibile che un endurista nn possa passare per sentieri mulattiere ecc " perchè rovina il tracciato ecc " ma se piove per 24 ore l' h2o rovina molto più....

Questo voler bene alla natura ( io ci vivo... ed essendo a contatto qutidianamente sò cosa vuol dire amare la natura! ) è una buffonata, nel senso che chi fa queste " leggi " nn ha mai visto un bosco se nn per 2 ore in un fina sett .........

Perchè io oltre a tener puliti i miei boschi... mi raccomando di pulire i sentieri perchè oltre a passarci più agevolmente in prima persona è voler amare l' ambiente..
francosuper ha scritto:Però i cacciatori possono andare a impallinare qualsiasi cosa si muova lasciando i bozzoli per terra come se fossero coriandoli :evil:


Su questo sono discorde, perchè essendo cacciatore i bossoli me li intasco come le sigarette.....

Ho visto nel mio paese gare di bici che hanno lasciato milioni di borracce in terra che è servita una sett per raccoglierle e la ripulita è stata fatta solo per protesta....


Concludo nel dire che un enduro crea un disagio pari ad una nottata di pioggia intensa nulla di più nulla di meno!
MEGLIO 4 VITI NEL GINOCCHIO, CHE 3 DITA NEL C@@O
Avatar utente
F3D3
er cazzaro
 
Messaggi: 4576
Iscritto il: 7 set 2009, 16:24
Località: Vallis..........!........

Re: F.M.I.: giù le mani dal Fuoristrada

Messaggioda thecapitan » 6 mag 2010, 23:38

Ragazzi non e' per deludervi ma anche nel nostro mondo l'unita' di intenti spesso rimane una chimera.
Per chi non lo sapesse faccio presente che un paio d'anni fa' si costituì l'Afi
[ovvero Associazione Fuoristradisti Italiani] con lo scopo
di tutelare e regolamentare la pratica del fuoristrada nel nostro Paese.
L'associazione partiva col piede giusto e sostenuta da persone serie e molto conosciute
nel mondo italico del tassello.
Risultato: anche e soprattutto a causa della poca (pochissima) unita' che
lega gli appassionati del fuoristrada (non solo di moto), dopo un buon inizio la
situazione si e' ben presto arenata facendo perdere "la poesia" anche ai piu' volenterosi.
Temo che non bastera' una semplice raccolta di firme a far valere le nostre ragioni.
"L'unico limite a quanto in alto possiamo andare e' quanto crediamo di poter salire."
Ktm Adv 950 S MY 2005 "l'ammiraglia" -- Ktm exc 525 my 2007 "l'indomita"
Avatar utente
thecapitan
Fondatore
 
Messaggi: 6660
Iscritto il: 21 gen 2009, 22:21
Località: Mornago Beach & Milano United

Prossimo

Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti