KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

General Motors è vicina alla bancarotta

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

General Motors è vicina alla bancarotta

Messaggioda bradipo ita » 6 mar 2009, 16:12

Il futuro dell'azienda è "ufficialmente a rischio". L'UE riflette sugli aiuti.

Immagine


General Motors potrebbe non farcela.
General Motors e' crollata alla borsa di New York: le azioni della casa automobilistica hanno ceduto il 23% a 1,54 dollari, ai minimi di 71 anni.
Il Colosso di Detroit, se ancora così si può definire, ha perso nel quarto trimestre del 2008 9,6 miliardi di dollari e le vendite sono crollate del 52%.
Il Gruppo americano ha inoltre reso noto di aver già bruciato 6,2 miliardi di dollari dei 13,4 ricevuti dal governo.
La General Motors taglia il suo celebre reparto High Performance Vehicle Operations (HPVO), quello dove sono nate le più celebri e veloci vetture del gruppo, ultime tra tutte la Corvette ZR1
"Se non si riesce ad applicare con successo il piano di rilancio - si legge in una nota ufficiale indirizzata alla Sec, la Consob americana - potremmo non essere in grado di garantire la continuità aziendale e potremmo essere costretti a chiedere la protezione dai creditori in base al codice fallimentare americano". Il colosso dell’auto di Detroit ha dunque ammesso ufficialmente che potrebbe ricorrere al Capitolo 11 cioe' per la corte federale americana l'impresa cessa la sua attività e un trustee vende tutti i suoi beni e distribuisce il ricavato ai creditori. È equivalente alla normale procedura fallimentare della normativa italiana.
La Deloitte & Touche LLP, la società indipendente di revisione contabile che lavora per General Motors, ha diffuso oggi il suo rapporto annuale adducendo un parere sui bilanci consolidati molto negativo. "Le continue perdite operative, il depauperamento del capitale e l’incapacità di generare sufficiente flusso di cassa per far fronte agli obblighi - si legge nel rapporto dei revisori - sollevano dubbi sostanziali sulla capacità di garantire la continuità aziendale". Quella stessa "continuità aziendale" che è stata utilizzata come base per la preparazione dei bilanci e che ora potrebbe crollare trascinando con sé 300.000 posti di lavoro tra dipendenti e indotto.
L'appello rivolto ai Paesi Europei più o meno coinvolti nel suo tracollo è servito a poco. La Svezia si è detta pronta a garantire solo per Volvo, la controllata di Ford, ma non per Saab, la controllata di GM,che lotta per la sopravvivenza.La casa svedese, che produce automobili dal 1949, prevede di chiudere il 2008 e il 2009 con i conti in rosso per tre miliardi di corone svedesi (circa 272 milioni di euro), ma di tornare in utile nel 2011 grazie all'introduzione di nuovi modelli, e' quanto emerso dai documenti presentati oggi da Saab al tribunale distrettuale di Vanersborg, nel Sud Est del Paese scandinavo.
Ed oggi il ministro delle finanze tedesco Peer Steinbrueck ha annunciato che il governo non può prendere una decisione sul futuro di Opel basandosi sui piani forniti da GM. "Non possiamo prendere decisioni irresponsabili su basi inadeguate", ha detto Steinbrueck. Il Cancelliere Angela Merkel, come riportato da Automotive News Europe, ha tuttavia lasciato aperta la possibilità di garantire per Opel, che versa in condizioni gravissime ed ha già annunciato 7.600 esuberi (gli impiegati Opel in Germania sono 26.000).

Proprio per trovare risolvere questa delicata questione, il vicepresidente della Commissione UE, Gunther Verheugen, ha proposto una riunione speciale dei Paesi europei coinvolti dalla crisi della Opel. "Riflettere insieme sul modo in cui reagire alla crisi" sarebbe la migliore risposta europea alle gravi difficoltà di GM che vi si stanno abbattendo sopra. Intanto, General Motors ha annunciato di voler chiedere al governo inglese 440 milioni di sterline in cambio di una partecipazione nel suo capitale azionario (ricordiamo che in Gran Bretagna GM controlla Vauxhall). Come riportato dal canale Skynews, una proposta formale verrà presentata all'inizio della prossima settimana.

Immagine




Beh...a mio avviso se questa sequoia cade giu' il suo tonfo lo sentiranno tutti... :shock:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''
Avatar utente
bradipo ita
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22 gen 2009, 0:47
Località: Trieste

Re: General Motors è vicina alla bancarotta

Messaggioda bradipo ita » 6 mar 2009, 16:38

Ford e General Motors, hanno confermato che Volvo e Saab, per anni considerati i gioielli svedesi, sono in vendita. Per Ford, dopo la cessione di Aston Martin, Jaguar e Land Rover al marchio TATA, rappresenterebbe lo smantellamento di tutti i brand europei premium del gruppo. General Motors invece ha comunicato che per Saab che le trattative di vendita si sono arenate dopo manifestazioni di interesse da una società, che vuole rimanere coperta dal massimo riserbo. Entrambe le Case svedesi hanno richiesto assistenza finanziaria dal Governo di Stoccolma, cercando di mettersi al riparo da guai futuri, per assicurarsi stabilità e risultare appetibili a potenziali acquirenti.In vendita anche i marchi Hummer gia' in crisi con la produzione dell'H2 ferma e il marchio di lusso Saturn.
In vendita all'asta anche 200 delle 1000 auto storiche della collezione della GM. Sono tutti pezzi unici come auto da corsa,prototipi o auto assemblate a mano compresa un auto presidenziale e una Papa mobile.Dall'asta GM dovrebbe ricavare cisca 5 milioni di dollari.
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''
Avatar utente
bradipo ita
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22 gen 2009, 0:47
Località: Trieste

Re: General Motors è vicina alla bancarotta

Messaggioda sologas » 6 mar 2009, 21:36

si ho letto :shock: per la nostra azienda sara' un colpo duro :cry:
se sei incerto tieni il gas aperto
Avatar utente
sologas
 
Messaggi: 208
Iscritto il: 10 feb 2009, 20:11
Località: gorizia

Re: General Motors è vicina alla bancarotta

Messaggioda jenk » 6 mar 2009, 22:13

Purtroppo lo sarà per tutto il ramo automotive ....
già in crisi di suo :|
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: General Motors è vicina alla bancarotta

Messaggioda Nik » 7 mar 2009, 0:37

GM è tre anni che va male... ora con la crisi è successo solo quello che doveva succedere.
Avatar utente
Nik
 
Messaggi: 217
Iscritto il: 11 feb 2009, 16:02

Re: General Motors è vicina alla bancarotta

Messaggioda tocram » 7 mar 2009, 1:48

la cosa mi dispiace e preoccupa per utto quello che vuol dire, sia per chi perde il lavoro, sia per le ripercussioni a catena che ci saranno.

ma c'è da porsi questa domanda,
i cervelloni a capo di un colosso del genere speravano di continuare a vendere auto all'infinito?
soprattutto in europa, speravano che tutti si continuassero a comprare auto, che per avere qualcosa devi spendere sui 14.000€, cioè 28.000.000 delle vecchie lire???

non ci vuole un genio a capire come mai quei marchi ora se lil compra TATA, che fa macchine economiche.

a Fiat, per fortuna va un po', ma proprio poco meglio, perchè in questo momento storico hanno azzeccato i modelli, ma siamo pieni di auto, si devono reinventare o convertire.

lo stato che cosa continua a dare incentivi per le auto???
a chi serve se pochissimi comprano
che dia incentivi all'industria dell'auto per riconvertirsi per fare mezzi di locomozione di massa, treni, autobus, metro e incentivi la manutenzione del parco auto esistente!

:roll: stiamo a vedere cos'altro succederà
Avatar utente
tocram
Patato Moderatore
 
Messaggi: 14522
Iscritto il: 10 feb 2009, 1:13
Località: Pavia

Re: General Motors è vicina alla bancarotta

Messaggioda jenk » 7 mar 2009, 2:10

Tocram tutto il ramo automotive è in crisi ....
ma con Fiat fai un esempio errato per me.
Ha rovinato il mercato e una Nazione intera per i suoi tornaconto ....
lasciamo perdere va o mi inc@....
e poi mi devo autobannare.
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: General Motors è vicina alla bancarotta

Messaggioda tocram » 7 mar 2009, 2:16

jenk ha scritto:Tocram tutto il ramo automotive è in crisi ....
ma con Fiat fai un esempio errato per me.
Ha rovinato il mercato e una Nazione intera per i suoi tornaconto ....
lasciamo perdere va o mi inc@....
e poi mi devo autobannare.


be si Fiat se adesso c'è ancora lo deve agli italiani, ma solo non quelli che hanno comprato le macchine a tutti!
che gran magna magna!

ma la mia riflessione non si limitava al singolo marchio in crisi, ma tutto il ramo
Avatar utente
tocram
Patato Moderatore
 
Messaggi: 14522
Iscritto il: 10 feb 2009, 1:13
Località: Pavia

Re: General Motors è vicina alla bancarotta

Messaggioda bradipo ita » 7 mar 2009, 5:07

Che Fiat sia stata per decenni sovvenzionata dallo stato pur essendo privata non e' un mistero.Ora sono obbligati a fare macchine decenti per campare anche se secondo me per quel che offrono come qualita'/dotazioni costano un botto.Ma in generale tutto il comparto auto e' stato preso da un euforia delirante pur vendendo automobili al prezzo di un appartamento.
La vecchia Panda costava nove milioni del vecchio conio al suo pensionamento.La nuova parte da dieci mila euro.Un auto media accessoriata costa 30.000 euro e tra mutui e finanziarie che tengono in scacco le paghe dell'italiano medio non so come si possa pretendere di cambiare auto ogni volta che esce una normativa anti inquinamento nuova.Io sinceramente non posso permettermi il lusso di un auto nuova e ho sempre preso usati recenti da tenere fino alla morte del mezzo.Purtroppo le paghe sono come la coperta corta,o vivi e paghi le bollette o ti fai l'auto figa e dormi in baule con la pelliccia appesa allo specchietto anziche' nell'armadio.
Ai ricchi non cambia nulla come una volta anche oggi con la crisi la rossa di Maranello la comprano lo stesso purche' poi in TV non facciano falsi moralismi.Io son sempre stato abituato a comprare in contanti eccetto la casa ovvio,se non ho i soldi non vado in ferie o non prendo il plasma da 50 pollici.Non ho seguito la moda del lusso per poveri a micro rate.Eppure riesco a vivere la mia vita con la giusta dignita' pur non guidando un SUV e non avendo la paga in mano alle finanziarie.Tutta sta crisi forse cambiera' un po' il nostro modo di vivere inteso come mentalita' meno consumistica e piu' attenta alla scelta del prodotto strettamente neccessario.Quello che sparira' e' il ceto della media borghesia mentre la forbice tra nuovi poveri e ricchi sara' sempre maggiore.
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''
Avatar utente
bradipo ita
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22 gen 2009, 0:47
Località: Trieste

Re: General Motors è vicina alla bancarotta

Messaggioda tocram » 7 mar 2009, 12:25

concordo con il ragionamento di bradipo
Avatar utente
tocram
Patato Moderatore
 
Messaggi: 14522
Iscritto il: 10 feb 2009, 1:13
Località: Pavia

Prossimo

Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti