KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

fenomeno SIMPSON...22 anni di record

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

fenomeno SIMPSON...22 anni di record

Messaggioda bradipo ita » 28 feb 2009, 9:16

Riporto questo articolo ben realizzato di Michele Serra tratto da Repubblica.it.
Come dice il titolo i SIMPSON da semplici cartoni animati sino diventati un fenomeno mediatico
e da 22 anni un po' tutti li apprezziamo per il loro singolare modo di essere.


Immagine


Perché i Simpson sono immortali
Ventidue anni in prima serata

di MICHELE SERRA


LA FOX negli Stati Uniti manda in onda i Simpson dal 1989, tutte le settimane in prima serata. L'altroieri il canale ha firmato il rinnovo del contratto a Matt Groening, il creatore e disegnatore dei Simpson, per altri due anni. Il che porta il totale a ventidue anni. Un record assoluto, nessun programma nella storia della televisione è riuscito a restare in programmazione in prima serata per un tempo così lungo. I Simpson, per noi fan, sono un classico già da molto tempo. Indiscutibilmente. Che la televisione decida di perpetuare la loro egemonia pop per altri due o dieci o vent'anni è solo la conferma ufficiale di ciò che a noi pareva già ovvio.

Di tutta l'arte di massa di fine Novecento il cartoon di Matt Groenig è una delle poche autentiche gemme. Qualcosa che resterà. Ora che ha conquistato il titolo di trasmissione da prime-time più longeva nella storia della televisione (dunque nella storia della cultura popolare tout-court), vale la pena riflettere su qualcuno dei meriti "storici" di questo serial: storici nel senso che i Simpson hanno fissato con implacabile precisione la condizione dell'uomo qualunque - americano ma non solo - dell'ultimo paio di generazioni. L'uomo post-ideologico, l'uomo consumatore e televisivo, il suddito medio dell'Impero delle Merci.

Enorme merito di Groenig e del suo staff è aver saputo custodire la loro raffinata intuizione satirica anche dentro la dozzinalità industriale della produzione televisiva. L'intuizione satirica è questa: che in democrazia non è più solo il Potere, sono i cittadini, uno per uno, i depositari dell'errore, i responsabili della sventura. Modernissima chiave, che al riparo dal consolante luogo comune sulla malvagità del Palazzo ha permesso di scaricare sulle spalle dell'anti-eroe Homer quasi tutta la soma satirica. Homer è la quintessenza della bulimia, del conformismo, della pavidità etica: un panzone devoto alla birra (birra e salsicce), schiavo della televisione, vittima della pubblicità, e soprattutto è tonto quanto basta per non rendersene conto.

Migliaia di episodi non sono riusciti ad annacquare o indebolire lo spietato cliché "anti-popolare" dei Simpson, la critica allegra e feroce della mediocrità del consumatore americano e della pochezza delle sue ambizioni. (È facile presumere che negli Usa qualche columnist della destra populista abbia attribuito all'autore dei Simpson lo snobismo degli intellettuali liberal, confondendo una volta di più la desolata precisione dell'analisi con il cinismo dell'analista).

A differenza di Fantozzi, grande maschera nostrana di omino schiacciato dalla storia, Homer non è affatto conscio della sua sventura e della sua subalternità. Homer è un incosciente, e questo lo rende invulnerabile (come tutte le grandi star dei cartoon). La sua stoltezza crapulona lo preserva dal Male, e non può essere vittima del Sistema perché è lui stesso il Sistema, lui il ricettore entusiasta di qualunque frottola politica e di qualunque truffa mercantile, lui il moltiplicatore acritico dei luoghi comuni e di un way of life goffo e scriteriato.

Perché dunque lo adoriamo? Ovvio: perché i Simpson siamo noi, perché ridendo di loro prendiamo le misure a noi stessi e le distanze da noi stessi. Quella casa, quella famiglia, quella torpidità opposta come sola difesa al bombardamento televisivo, quelle avventure picaresche nel labirinto della contraffazione sociale, dello sfascio ambientale, della menzogna politica, del fanatismo religioso, sono la caricatura esilarante della nostra impotenza.

Ma il mutevole accanimento del sopruso e dell'idiozia attorno a quella cittadina anonima e a quella casa qualunque si scaricano come fulmini nel terreno, e puntata dopo puntata non lasciano traccia. I Simpson sono invulnerabili, la loro animalesca vitalità allude all'immortalità del popolo, non c'è predicatore isterico, speculatore farabutto, idea sbagliata che non esca sconfitta da Springfield, il pozzo nero dove i nostri vizi sociali si concentrano e poi svaniscono, metabolizzati dalla stessa invincibile indolenza di Homer e dei suoi amici.

La vocazione di ogni cartoon a eternare i suoi personaggi funziona, nei Simpson, come un esorcismo non solo contro il tempo, ma anche contro i tempi e la loro degenerazione. I Simpson assorbono come spugne il peggio del nostro mondo ma lo riciclano nella loro micidiale routine quotidiana, spesa al drugstore, giretto in macchina, birretta al bar, tivù sempre accesa. L'epoca passa con i suoi veleni, i suoi crolli di borsa, le sue pazzie ideologiche. I Simpson restano, assaggiano tutto, digeriscono tutto: la pancia di Homer è la nostra assicurazione contro il Male. In prima serata, tutte le sere, speriamo per sempre.



Per i fans ho trovato un sito carino per trasformarvi anche voi in Simpson:

http://simpsonizeme.com/#
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''
Avatar utente
bradipo ita
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22 gen 2009, 0:47
Località: Trieste

Re: fenomeno SIMPSON...22 anni di record

Messaggioda tocram » 28 feb 2009, 10:45

miitiiiicoooo!!!!!

il film dell'anno scorso un vero capolavoro, mi son pelato dal ridere al cinema!!!! di a u a aaa e uu

quando li becco in tele non me li faccio scappare ..... e pensare che da piccolo pensavo che a un certa età non avrei più guardato i cartoni animati, invece tra simpson, sout park e i griffin :wink: :wink: :wink: :wink: grasse risate

ora che mi hai fatto leggere che questa è cultura, non mi faccio più :seghe: nel guardarli :D

e bravo bradipo ciucciati il calzino!!!! :byebye:
Avatar utente
tocram
Patato Moderatore
 
Messaggi: 14526
Iscritto il: 10 feb 2009, 1:13
Località: Pavia

Re: fenomeno SIMPSON...22 anni di record

Messaggioda stichluca » 3 mar 2009, 12:08

sono anche io un fan sfegatato...ed il film era strepitoso!!!! bravo Bradipo! :D
TITANIO INSIDE!!!
Stichluca from Romania...
sono un motociclista rustico e ruspante!W la mia zainetta!
http//stichluca.spaces.live.com
stichluca@myktm.it

chi ha il pane non ha i denti!
Avatar utente
stichluca
 
Messaggi: 1310
Iscritto il: 9 feb 2009, 23:50

Re: fenomeno SIMPSON...22 anni di record

Messaggioda bradipo ita » 3 mar 2009, 14:03

Bene siamo in tre !...Qua dentro....hihihiii uhuhuhuhh... :mrgreen:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''
Avatar utente
bradipo ita
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22 gen 2009, 0:47
Località: Trieste

Re: fenomeno SIMPSON...22 anni di record

Messaggioda Eddy » 3 mar 2009, 14:27

un bell'hamburgher con formaggio e tanto bacon strasfrigolato nell'unto....
aaaaaaaaaarghhhhhhhhhhhhhhhhhhh
Avatar utente
Eddy
YMCEddy BraveAss
YMCEddy BraveAss
 
Messaggi: 11864
Iscritto il: 9 feb 2009, 23:13
Località: Felino -PR-

Re: fenomeno SIMPSON...22 anni di record

Messaggioda Nitro » 3 mar 2009, 16:20

per me due son le puntate più belle:
la mano della scimmia e quando Homer va a finere dietro l'armadio per poi arrivare nel nostro mondo...

e con me siamo in 4!!!
I'm A Lesbo - nitro@myktm.it - XVI.III.MMX - Non arriva neanche un pò di musica quando qui manchi tu.(Ciao Papà) - SSCN 1926
Avatar utente
Nitro
 
Messaggi: 2965
Iscritto il: 9 feb 2009, 23:38
Località: Neapolis - Campania Felix

Re: fenomeno SIMPSON...22 anni di record

Messaggioda Giada » 3 mar 2009, 16:29

Sfido chiunque a TRIVIAL SIMPSON!!!!

e siamo a 5!!
8)


Bellissimo articolo, grazie!
KTM 950 ADV (l'amante)
BMW R1200S (il grande amore)
HONDA AFRICATWIN RD03 (la papera Fase 2)
KTM EXC200 (la zanza)
http://picasaweb.google.it/tapporosso/
Avatar utente
Giada
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: 9 feb 2009, 23:23

Re: fenomeno SIMPSON...22 anni di record

Messaggioda ildevil » 4 mar 2009, 17:34

Io mi metto in lista per il Trivial Simpson, un NERD come me non può non sapere tutte le puntate a memoria. Ovviamente fino alla 11° serie,poi si perdono.
La mano di scimmia? Bellissima.
Ma consiglio anche la puntata del film festival, una chicca dopo l'altra. Il cortometraggio di Barnei poi...un c@zzo di capolavoro:"non piangete per me...sono già morto".
Bruuuum Bruuum Bruuuuuuuuuum Brum Brum
Avatar utente
ildevil
 
Messaggi: 62
Iscritto il: 10 feb 2009, 17:32
Località: Vizzola Ticino

Re: fenomeno SIMPSON...22 anni di record

Messaggioda Giada » 4 mar 2009, 17:38

Vorrei essere un wurstel oscar mayeeer..... :mrgreen:
KTM 950 ADV (l'amante)
BMW R1200S (il grande amore)
HONDA AFRICATWIN RD03 (la papera Fase 2)
KTM EXC200 (la zanza)
http://picasaweb.google.it/tapporosso/
Avatar utente
Giada
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: 9 feb 2009, 23:23

Re: fenomeno SIMPSON...22 anni di record

Messaggioda ildevil » 4 mar 2009, 17:47

Giada ha scritto:Vorrei essere un wurstel oscar mayeeer..... :mrgreen:


Grandeeeeeee :)

Ecco il corto, da pelle d'oca

http://www.truveo.com/il-film-di-barney ... 2163778225
Bruuuum Bruuum Bruuuuuuuuuum Brum Brum
Avatar utente
ildevil
 
Messaggi: 62
Iscritto il: 10 feb 2009, 17:32
Località: Vizzola Ticino

Prossimo

Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti