KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatore: Moderatori

Albert71
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: 3 mar 2016, 7:23
Località: Ravenna

Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Albert71 » 3 feb 2022, 18:31

Sono curioso, mi immagino leggendovi, il tipo di persone che scrivono qui sul forum, il lavoro e forse anche il carattere , ma quando è scoccata la scintilla ?

Io lo so, me lo ricordo bene, tutto è nato e trasmesso da mio nonno Libero, dai suoi racconti di moto e piloti di altri tempi , avevo si e no 12 anni, ho la fortuna di abitare in campagna, il fratello di mio nonno aveva moto preparate per gimkana, il passo è stato breve; mio nonno mi ha messo su un Benelli 125 a dodici anni e scorrazzavo in mezzo ai peschi, mi sono fatto le mie prime esperienze con moto d'epoca, contavo i giorni che mi mancavano ai 14 anni per guidare il Cobra con motore Minarelli di mio fratello, la prima volta che sono stato su strada è scoccata la scintilla che non mi ha più abbandonato in tutti questi anni e il guaio è che invece di calare la passione è sempre cresciuta!
Ultima modifica di Bat21 il 3 feb 2022, 18:42, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: Riordinata spaziatura della punteggiatura

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 20446
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Bat21 » 3 feb 2022, 18:38

Verso i 13 anni, quando mio padre aveva un Garelli Gulp 2V ...iniziai ad implorarlo per farmelo provare e dopo un annetto divenne il "motorino condiviso"; a 16 anni la prima Vespa, P125X bianca - senza frecce, che faticai a trovare dato che ormai arrivavano tutte con le frecce (1979) ...poi la P200E mod. America (bianca) con a seguire le prime Moto ...come l'indimenticabile Ducati Pantah 500, piuttosto che la BMW K100RS o la Yamaha XT500 :)

Bel 3D Alberto, benchè sia evidente quanto l'amarcord stia (recentemente) prendendo il sopravvento :lol: ...ma è sempre bello ricordare e, pure per me, questa Passione non s'è sminuita con il passar degli anni :wink:
My little orange mustang!!

Barcollo ma non mollo ...semplicemente, resisto(!)

Avatar utente
Giax
Moderatore
 
Messaggi: 8921
Iscritto il: 25 nov 2011, 10:26

Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Giax » 3 feb 2022, 19:07

Tredici anni, iniziato con un Gilera GSA 50 e mai smesso.
Totalmente affascinato da: 1) autonomia (di raggio) 2) velocità (per quel che era, e comunque più di bici/piedi…) e 3) meccanica (smonta, rimonta…).

Avatar utente
Breve58
 
Messaggi: 1813
Iscritto il: 20 apr 2018, 9:29
Località: Verona

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Breve58 » 3 feb 2022, 19:25

A 13 anni insieme ad un compagno di merende "prendevamo in prestito" (rubavamo) dei 50ini, facevamo un giro e li ri-parcheggiavamo dove li avevamo presi. Poi stanco di delinquere ho comprato con 10mila lire un 3 marce a mano da un demolitore di nascosto dai genitori che tenevo nascosto in una casa di campagna disabitata. Ma c'è un precedente 10 anni prima che evidenziano la presenza del rider nel mio dna: all'età di 3 anni, mi hanno sempre raccontato che trovando il cancello di casa socchiusi, sono uscito col triciclo e mi hanno trovato molto più tardi a 3 km da casa. Il mio primo viaggio col vento tra i capelli...

Avatar utente
motardpiero
 
Messaggi: 1499
Iscritto il: 13 ott 2012, 6:41

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda motardpiero » 3 feb 2022, 19:26

12 anni in montagna usavo il gilera 50 regolarità di un amico . A 13 il mio primo 50ino fantic Caballero ...
Mai più smesso di andare in moto e ne ho avute parecchie ...
Anche io con la passione della manutenzione

Inviato dal mio M2103K19PG utilizzando Tapatalk
Chi tace acconsente?"
Personalmente quando sto zitto è perchè non me ne frega un c@zzo.

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 20446
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Bat21 » 3 feb 2022, 19:28

Breve58 ha scritto:...mi hanno sempre raccontato che trovando il cancello di casa socchiusi, sono uscito col triciclo e mi hanno trovato molto più tardi a 3 km da casa. Il mio primo viaggio col vento tra i capelli...


Questa è una bellissima chicca/ricordo di GRAN rilievo ...grazie per aver condiviso con noi :) :clap:
My little orange mustang!!

Barcollo ma non mollo ...semplicemente, resisto(!)

Avatar utente
Breve58
 
Messaggi: 1813
Iscritto il: 20 apr 2018, 9:29
Località: Verona

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Breve58 » 3 feb 2022, 20:34

il sequel: quando la mia famiglia si è arresa e mi ha comprato un tubone, probabilmente il più economico sul mercato (altro che Collage Prototipo) grazie ad una colletta insieme a 3 amici comprammo un motore dismesso che era appartenuto ad un pilota iscritto alla categoria 60 Cadetti che aveva partecipato alle competizioni. Segammo anche alcune alette della testa per poterlo montare. Velocità triplicata, ricordo che borbottava come scarburato penso fino ai 5/6.000 rpm poi partiva come una fucilata! Mio nonno naturalmente se ne accorse anche per il marmittino ad espansione libera e con la sua bicicletta andò a casa di un amico dove avevamo allestito la nostra officina abusiva a recuperare il motore originale mettendolo dentro alla sporta della spesa. Ma quanto dovevano essere robuste le borse per fare la spesa di paglia....

Avatar utente
topo78
 
Messaggi: 889
Iscritto il: 28 mag 2017, 7:00

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda topo78 » 3 feb 2022, 20:40

Avete idea di cosa vuol dire abitare in un piccolo borgo sul mare, Zoagli, ma in una mini frazione in collina, a 201 scalini e una salita di circa 5/600 metri con una pendenza del 10/12%? Correndo 10 minuti a scendere e mezz'ora buona a salire... Ma di scendere da solo non se ne parlava, e i miei avevano i loro impegni... Mio padre partiva alla mattina alle 6 e rientrava la sera alle 5, per cambiarsi e andare nel uliveto e nel orto.
La bici verso i 12 è stata la prima libertà, ma fare l'Aurelia (anni 90, imperversano brutti ceffi in moto, tra cui alcuni del forum, come potete leggere nel topic dove si parla del quickshift) non era concessione di tutti i giorni.
E mentre gli altri era tutti i giorni al mare, io rimanevo isolato.
Poi bene il ciao di Babbo a 14 anni, ma presi gusto e piegando grattavo pedali e cavalletto e inevitabilmente mi sdraiai... Dopo stalking preso un Malaguti fifty hf, banco Minarelli 3 marce, odiavo i miei amici col top che avevano la quarta... Anni a sognare la mito, la rs e soprattutto la rs250, rigorosamente Chesterfield, come quella di Max.
Poi ho avuto una stasi di anni, a 27 presso dalla euforia presi la patente A e una tra 250, insieme a un p125x come quello di Bat ma del 1980 quindi con le frecce (ma giravo scarenato e quelle dietro non c'erano) poi un fazer e il turismo, un altro Fazer e poi la mia prima KTM e il BMW d'epoca (tra 2 anni)

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Misterkap
 
Messaggi: 925
Iscritto il: 28 giu 2012, 16:40
Località: Roma

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Misterkap » 3 feb 2022, 20:46

12 anni, " rubando" la lambretta 50 di mio fratello maggiore, elaborata 75 cc dal team Cappelletti Roma in un mese di agosto di tanti anni fa.
Di tale mezzo apprezzai subito la stabilità e la ripresa.
Mio fratello apprezzò un poco meno, pensando ai possibili risvolti di responsabilità. E me la tolse dopo poche ore...ma la scintilla era ormai scattata...

Inviato dal mio SM-A605FN utilizzando Tapatalk

Avatar utente
pave
 
Messaggi: 4102
Iscritto il: 23 gen 2012, 12:51
Località: Mantova

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda pave » 3 feb 2022, 21:07

Fin dal primo giorno del quale io abbia memoria, e con nonno e sopratutto papà motociclisti fin in fondo all'anima non avrebbe potuto andare diversamente ricordo ancora il mio primo viaggio vero come passeggero dall'Elba a Mantova con la Honda CB 1100 F Super Bol d'Or di papà

Immagine

Poi tantissimi giri per Alpi e Appennini sempre seduto dietro a papà... crescendo arrivò la Vespa 50 poi la mia prima vera moto il Gilera 125 KK

Immagine

Altro ricordo indelebile la prima volta che compiuti i 18 provai una "moto grande" il Kawa GPZ 500 di mio fratello (pure lui contagiato da papà) poi finito l'apprendistato con il 125 comprai per pochi soldi una Yamaha XJ 600 usata e li iniziò la mia carriera con le moto vere.

Immagine

Lamps
Se sei incerto... ci sarà un motivo !!!

La vera moto deve fare come le tro!e... deve fumare, bere, e muovere il culo !!!

Avatar utente
Salzig
 
Messaggi: 8536
Iscritto il: 6 apr 2009, 20:00
Località: La città delle 3 T

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Salzig » 3 feb 2022, 21:15

Sinceramente non so quando sia iniziato, sono sempre stato appassionato di 2 e 4 ruote a motore. In 1° o 2° elementare la maestra aveva appeso in classe i miei disegni di auto e moto (probabilmente di anche di tutti i miei compagni di classe, ma nei miei ricordi ci sono solo i miei "capolavori" :lol: ).
Primo motorino un Guzzi Magnum 50 con cambio a 5 marce, a destra e con la prima in alto. Poi un tubone, la ET3 e una XL200 Paris Dakar a 18 anni.
Al mondo esistono 10 tipi di persone:
chi sa contare in base 2 e chi no.


Wave75: "molla i freni!"
Salzigii ii i: "NO!"
.

Avatar utente
Herr Doktor
 
Messaggi: 2422
Iscritto il: 23 ott 2018, 21:03
Località: Milano

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Herr Doktor » 3 feb 2022, 22:46

Come tutti i ragazzi della mia generazione era impensabile non avere il motorino, forse ancora più della ragazzina. Passati i fatidici 14 non c'erano più vincoli...salvo papa e mamma contrari. A tutto c'è una soluzione : un Peugeot 104 usato non garantito preso alla fiera di Senigallia. Però i miei se ne accorsero e fu dichiarato in prestito da un amico. Finalmente quando fui promosso in quarta liceo senza esami di riparazione arrivo una stupenda (era un rottame con già 10 anni) Motobi 125.ss. Da li poi ho aperto le ali
KTM 790 Duke'21 KTM 390 Duke '18 BMW R75/6 '75 BSA A65T '70

Avatar utente
Paolol61
 
Messaggi: 979
Iscritto il: 28 ago 2020, 8:01
Località: Viareggio

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Paolol61 » 3 feb 2022, 23:38

io ho iniziato a 13 con un benelli 50 usato e sfatto, a 14 rimasi fermo in fondo a una stradina ghiaiata senza uscita che non riuscivo a risalire per tornare indietro e dovetti andare dal parroco per chiamare casa e farmi recuperare :rotlf: bhe e servito da allora solo moto nuove :rotlf:

gixxxer
 
Messaggi: 1213
Iscritto il: 22 dic 2015, 15:19

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda gixxxer » 4 feb 2022, 7:47

Dieci anni? Si andava in vacanza a Bolzano dalla nonna, anni 70, ricordo i gruppi di motociclisti tedeschi con le bmw e le jap dell'epoca, le cb, le z e le prime xj, rigorosamente in tuta di pelle nera.

A 19 anni finalmente xl 125, più avanti il 500 comprato in società con un amico, poi xj600s e tuta di pelle nera.... mi sono tolto lo sfizio del tubone quando già lavoravo, per evitare il traffico della città... sono arrivato a 14 moto, ho le ginocchia incriccate e la schiena a pezzi, braccio destro che fa un male cane, ma domani o domenica si esce.

Kinobi
 
Messaggi: 2199
Iscritto il: 2 apr 2018, 9:43

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Kinobi » 4 feb 2022, 8:28

14 anni. Il giorno del compleanno.
A casa mia non c'erano più moto. Il motorino di mia zia.

vixi
 
Messaggi: 966
Iscritto il: 18 mar 2019, 14:13
Località: Bolzano

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda vixi » 4 feb 2022, 8:44

sempre bazzicato nel mondo moto perchè mio zio aveva un club motocross, quindi si passava molto tempo in pista sia come spettatori ma anche come aiutanti/sbandieratori ecc.
poi a 14 anni scatta la scintilla quando mia mamma decide di passare dallo scooter 50 al 125 (2t... era una bomba ahaha) lasciandomi il 50ino.
complice il fatto che i miei amici erano contadini, quello scooter più che in strada veniva usato in campagna e sugli argini dell'adige come moto da cross improvvisata assieme ad un ciao ed una vespa. a 16 anni finalmente arriva il CR 125 2t e da li in poi non ho più avuto altro in testa. 15 anni di moto cambiandole in media ogni 2. dall'enduro al motard alla supersportiva. ora pausa "famiglia". non tanto per questioni di paura o responsabilità ma perchè manca il tempo e i soldi in tasca fan più comodi che in garage a prendere polvere e perdere di valore. MA sempre Ducati e KTM nel cuore.
ora dalla strada sono tornato al fuoristrada abbastanza severo (anche se in bici) e primo o poi qualcosa in garage tornerà.

Avatar utente
Salzig
 
Messaggi: 8536
Iscritto il: 6 apr 2009, 20:00
Località: La città delle 3 T

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Salzig » 4 feb 2022, 9:41

Piccolo OT prendendo spunto da vixi.
Fin da quando ho iniziato a lavorare ho sempre cambiato la moto ogni 2-3 anni. L'ADV è con me da 14! :love1:
Allegati
ADV.jpg
Al mondo esistono 10 tipi di persone:
chi sa contare in base 2 e chi no.


Wave75: "molla i freni!"
Salzigii ii i: "NO!"
.

Claudio_77
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 9 ago 2021, 9:31
Località: Brescia

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Claudio_77 » 4 feb 2022, 9:43

In famiglia le moto sono sempre piaciute.
Mio nonno mi viene raccontato dai vecchi del paese fu il primo ad avere una moto, la mitica Guzzi Lodola di fine anni 50, era stato un evento tipo la prima tv che richiamava tutto il paese.
Ho il ricordo di me e mia sorella piccoli (3/4 anni) sulla Lodola con mio padre che ci porta al paesino vicino dalla nonna.
Intorno ai miei 12/13 anni mio cugino nonché dirimpettaio comincia a mettere su una mezza officina in garage per modificare i 50ini degli amici del paese, anche se non avevo ancora l'età per guidarli, nella strada chiusa dove abitavo passavo tutti i pomeriggi invece che a studiare in sella a Ciaini, Si, Garelli, Fifty Top, tra carburatori e getti, pistoni e fasce etc etc.

Avatar utente
stereoby
 
Messaggi: 538
Iscritto il: 26 apr 2018, 8:37

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda stereoby » 4 feb 2022, 10:00

A 10/11 anni ho provato in cortile il Ciao di mia zia, poi un amico aveva preso una mini-cross che mi fece provare qualche volta (sempre nel cortile di casa).
Con gli amici delle medie si parlava/sognava spesso di motorini in attesa dei mitici 14 anni!
Dopo la fase "cinquantini" dai 14 a 18 anni, ho potuto prendere la mia prima vera moto a 23 anni, una Honda Dominator.
Yamaha Tracer 7 2022
[KTM Duke 790 - KTM Duke 390 - Honda CRF 250 M - Triumph Tiger 1050 - Kawasaki Z1000 - Honda Dominator]

Avatar utente
Optimus Prime
 
Messaggi: 68
Iscritto il: 8 ago 2012, 14:00

Re: Quando abbiamo iniziato ad essere motociclisti?

Messaggioda Optimus Prime » 4 feb 2022, 11:45

a 14 anni durante una lunga degenza ospedaliera a causa di una brutta broncopolmonite cronica in una struttura che manco esiste più purtroppo ....................mi feci portare da mio padre il primo "Motociclismo" ricordo ancora la copertina col Suzuki Dr Big 750 bianco e blu e il profumo delle pagine stampate fresche :-)

da li in poi uno sfacelo di soldi spesi , tempo rubato ad altro , discussioni a volte , qualche caduta ma mai nulla di serio ne coinvolgendo altri (quasi tutte in off) e ricordi stupendi di viaggi fatti e spero da fare ancora .............sono arrivato considerato il Tuareg 50 a numero 13 mezzi posseduti e cambiati via via con l'attuale 1290 Adv R

Prossimo

Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: riccardo55 e 13 ospiti