KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Rivoluzione Yamaha Ecco la nuova YZ450F 2010

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Rivoluzione Yamaha Ecco la nuova YZ450F 2010

Messaggio » 08/09/2009, 21:20

Nuovo motore 4 valvole ad iniezione con gruppo termico ruotato di 180° e telaio in alluminio a doppio trave

Immagine

Mai fin'ora si era parlato tanto di una moto da cross prima della sua presentazione. Della nuova YZ450F si era detto di tutto di più. Eccola ora in carne e ossa in tutta la sua innovativa bellezza.
La sostituzione del carburatore con l'iniezione ha consentito ai progettisti di ridisegnare completamente YZ450F, riposizionando il serbatoio e il filtro dell'aria e sviluppando il rivoluzionario motore inclinato all'indietro. Con il cilindro inclinato all'indietro, l'aspirazione è rettilinea e più efficiente, per erogare più potenza. Il nuovo telaio in alluminio a doppio trave, unito al rinnovato setting dell'ammortizzatore posteriore e la nuova molla fanno sì che la potenza generata dal motore si traduca in maggior trazione in ogni condizione specialmente nelle curve.

DETTAGLI TECNICI

Motore
- Nuovo motore da 450 cc raffreddato a liquido, a 4 tempi, 4 valvole, inclinato all'indietro, per un'aspirazione dinamica più efficiente e un'ottimale centralizzazione delle masse
- Iniezione elettronica
- Eccellente centralizzazione delle masse grazie al nuovo design
- Rapporto di compressione aumentato da 12.3:1 a 12.5:1
- Impiego del magnesio per alleggerire la calotta dei cilindri, il coperchio della frizione e quello del filtro dell'olio
- Alesaggio maggiorato e corsa ridotta per una maggiore potenza
- YZ Power Tuner in opzione per settare al meglio la carburazione ed adattarla ad ogni pista

Telaio e design
- Nuovo telaio in alluminio a doppio trave per un ideale bilanciamento della rigidità
- Telaio ergonomico, per non affaticare il pilota
- Riduzione del peso grazie a serbatoio, parafanghi e coperchi più leggeri
- Il nuovo design centralizza le masse per un miglior comportamento in curva
- Nuova linea aggressiva


TECNOLOGIE APPLICATE:

MOTORE
Per il 2010, YZ450F presenta un rivoluzionario motore a iniezione, raffreddato a liquido, a 4 tempi, 4 valvole, DOHC, monocilindrico. La sua nuova disposizione ottimizza la potenza, l'efficienza di aspirazione e la centralizzazione delle masse.
Rivoluzionario motore inclinato all'indietro
Tradizionalmente i cilindri sono inclinati in avanti, con alimentazione proveniente dal retro e scarico in avanti. Tuttavia un'aspirazione rettilinea genera un riempimento più efficiente del cilindro. Yamaha ha l'innovazione nel DNA e i nostri tecnici hanno scambiato le posizioni di aspirazione e scarico ruotando di 180° la testa per creare un layout rivoluzionario del motore, con il cilindro inclinato all'indietro. Questa configurazione consente un'aspirazione lineare ma permette anche di collocare il motore vicino al baricentro, per incrementare la stabilità in entrata e uscita di curva, con una sensazione di maggiore leggerezza e migliore risposta.

Iniezione elettronica
Per la prima volta YZ450F adotta l'iniezione elettronica, con una regolazione automatica in grado di garantire la miglior combustione possibile al variare delle condizioni. Un sensore di posizione del gas (Throttle Position Sensor, TPS) e sensori della pressione di aspirazione, temperatura dell'aria di aspirazione, pressione atmosferica, giri dell'albero e temperatura del liquido di raffreddamento controllano costantemente il funzionamento del motore ed eseguono le regolazioni necessarie. La pompa del carburante è leggera, specifica per il motocross, ed è costituita principalmente di resine plastiche e con un layout semplificato per ridurre ulteriormente il peso. La particolare struttura dell'iniezione ha permesso una maggiore libertà del design di motore, serbatoio e sistemi di aspirazione/scarico, e assicura una migliore centralizzazione delle masse.
Per ottenere il massimo dal sistema di iniezione, i piloti possono usare YZ Power Tuner, uno strumento speciale in opzione che permette una mappatura personalizzata della centralina. È possibile ad esempio definire un rapporto carburante-aria più ricco ai bassi regimi, per ottenere più trazione nel fango, e una miscela più magra che migliora il rendimento a regimi elevati. YZ Power Tuner è facile da usare, ha un'interfaccia semplice e non necessita di alcun ingombrante computer. Le regolazioni vengono fatte sul campo, con mappature da leggere e da impostare, per cui i piloti possono effettuare ogni variazione in caso di cambiamento delle condizioni atmosferiche, di quelle della pista o delle loro sensazioni
Ved. ACCESSORI, di seguito, per informazioni più dettagliate su YZ Power Tuner.

Corsa ridotta
Per adeguare il design del motore all'aspirazione rettilinea, la quinta valvola è stata rimossa. Il motore a 4 valvole è più compatto e presenta una camera di combustione con un alesaggio di 97 mm, allargato di 2 mm, e una corsa di 60,8 mm, ridotta di 2,6 mm. Le due valvole di aspirazione hanno un diametro di 36 mm e le due valvole di scarico hanno un diametro di 30 mm, con una riduzione dell'angolo di presa a 21,5°. Tutto ciò contribuisce ulteriormente alla centralizzazione delle masse. Il rapporto di compressione è aumentato da 12.3:1 a 12.5:1, per un'erogazione di potenza sempre migliore.

Scarico posteriore
Lo scarico posteriore passa sotto la sella, con l'aggiunta di curve al tubo di scarico per mantenere una lunghezza simile al modello esistente, pur migliorando la centralizzazione delle masse. L'aggiunta di un risuonatore garantisce un corretto silenziamento, anche se la moto spinge forte in tutto l'arco di erogazione.

Aspirazione anteriore
L'aspirazione anteriore è molto efficiente e contribuisce alla centralizzazione delle masse. Dal momento che i condotti di aspirazione si trovano nella parte anteriore, il calore del motore ha minor influenza sulla temperatura dell'aria aspirata e vi è minor probabilità di infiltrazioni di polvere nella cassa filtro. Ciò consente inoltre il montaggio dell'ammortizzatore posteriore in un punto più vicino all'asse centrale della moto, per migliorare ulteriormente la centralizzazione delle masse.

Nuova collocazione del cilindro
Spostando il cilindro dal centro dell'albero a gomito, abbiamo ridotto la perdita di potenza dovuta ad attrito. Normalmente, quando la combustione forza il pistone in basso, si ha anche una forza laterale che comprime il pistone verso la parete del cilindro, causando attrito. Modificando la collocazione del cilindro è possibile ridurre la perdita dovuta ad attrito. Questo concetto costruttivo sfrutta al meglio la potenza generata dalla combustione, ed è stato applicato per la prima volta nella produzione di un modello da competizione fuoristrada Yamaha.

Più basso e più leggero
Il gruppo termico è stato concepito con il preciso scopo di abbassare l'altezza complessiva del motore. Per il coperchio della testa e quello della frizione è stata usata una lega a base di magnesio resistente al calore, per ridurre ulteriormente il peso.

TELAIO
Telaio in alluminio a doppio trave
Il cuore di YZ450F 2010 è il nuovo telaio in alluminio a doppio trave. Nelle varie parti del telaio vengono usati diversi tipi di alluminio, in base al mix di forza e rigidità necessario per il massimo delle prestazioni. Con una realizzazione così precisa, il telaio gode di una rigidità eccellente, che converte gli urti laterali in longitudinali e fa sì che le sospensioni assorbano quelli verticali. Per il pilota ciò significa un telaio leggero e robusto che si comporta nel modo ideale e rende la moto estremamente agile in curva.

Sospensioni a corsa lunga
Questo telaio rivoluzionario è supportato da un nuovo sistema di sospensioni. Sia la sospensione anteriore sia quella posteriore hanno maggior escursione, e la forcella anteriore ha una corsa più lunga di 10 mm.
Questa nuova forcella è stata progettata per la massima funzionalità in tutte le condizioni di guida e offre una risposta pronta dell'ammortizzazione in curva, che semplifica ulteriormente la gestione dei sorpassi.

Il nuovo look
La rude eleganza della meccanica di YZ450F viene sottolineata da una struttura minimalista. Il telaio in alluminio a doppio trave, il motore inclinato all'indietro con un'aspirazione rettilinea e la centralizzazione delle masse sono tutti ben evidenti, con il minor numero di parti in plastica possibile. Lo stile è aggressivo : il parafango posteriore a coda di pesce dà l'impressione di una moto pronta a scattare, mentre l'anteriore suggerisce un affondo in avanti. Dovunque si trovi, in garage o sulla linea del traguardo, è una moto che non passa inosservata.

ACCESSORI
Nei sistemi di iniezione elettronica, i dati di temperatura del motore, temperatura dell'aria, pressione e altro sono controllati in tempo reale per garantire la miglior combustione possibile al variare delle condizioni. Le informazioni vengono inviate da un sensore di posizione del gas e da sensori che misurano la temperatura dell'aria aspirata, la temperatura del liquido di raffreddamento, la pressione dell'aria, la pressione di aspirazione e i giri dell'albero. Ciò è supportato da due mappature : una per il volume dell'iniezione del carburante e una per l'anticipo (fasatura dell'accensione). Per entrambe, i parametri sono i giri del motore e l'apertura della farfalla. Le mappature standard fornite con YZ450F sono state messe a punto per conseguire le migliori prestazioni in una vasta gamma di condizioni.
Quando si gareggia tuttavia, anche il minimo vantaggio può fare la differenza. YZ Power Tuner è uno strumento speciale in opzione che consente ai piloti di modificare le mappature standard sulla base delle condizioni della pista, di quelle atmosferiche e delle proprie preferenze.
Per ciascun regime di rotazione (basso, medio, alto) è possibile regolare i parametri di iniezione e anticipo in funzione del grado di apertura del corpo sfarfallato (3 range). Avremo dunque un totale di 9 punti regolabili.
La mappatura dell'anticipo dell'accensione può essere effettuata su una gamma di 14 regolazioni, da -9 a +4 su ciascuno dei nove punti.
La mappatura del sistema di iniezione del carburante consente di effettuare una gamma di 15 regolazioni, da -7 a +7. Ciò significa che è possibile ridurre o aumentare i volumi dell'iniezione del carburante fino ad un massimo del 21%. Il volume del carburante viene controllato allungando o accorciando il tempo di iniezione.
La combinazione delle due mappature consente di personalizzare le funzionalità dell'iniezione elettronica. È quindi possibile definire la mappatura più adatta per le diverse condizioni.

Altri accessori:
- Protezioni del radiatore
- Protezioni del telaio
- Piastra paramotore
- Kit di adesivi con profilo sella

Prezzo di vendita: 8.990 € franco concessionario.

Immagine

Immagine

Immagine

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Rivoluzione Yamaha Ecco la nuova YZ450F 2010

Messaggio » 08/09/2009, 21:35

YAMAHA YZF 450 2010
Prime immagini


Presentata ufficialmente la moto piu attesa dell´anno: la rivoluzionaria Yamaha YZF 450.
Per i dati tecnici e le foto, basta cliccare sulle immagini che seguono.

Immagine
YZF 450

Immagine
YZF 250

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Rivoluzione Yamaha Ecco la nuova YZ450F 2010

Messaggio » 08/09/2009, 21:44

Ecco la nuova Yamaha YZ450F

Immagine

La nuova cross ad iniezione e con cilindro rivolto all’indietro
La Yamaha da diramato le prime immagini e le informazioni della moto da cross più attesa della prossima stagione: la YZ450F. Completamente inedita, questa moto vanta un cilindro rivolto all’indietro, testata a quattro valvole posizionata con aspirazione rivolta in avanti e scarico all’indietro e alimentazione ad iniezione elettronica, con corpo sfarfallato posizionato subito dietro ai due radiatori. L’air box è al posto del serbatoio, che è stato posizionato sotto la sella.

Una moto inedita in tutto, anche per concezione costruttiva quindi, che segna una svolta nel modo del fuoristrada per i costruttori giapponesi. Le nuove scelte tecniche permettono di centralizzare al massimo le masse ed avere un motore molto compatto. Il cilindro rivolto all’indietro permette inoltre d’avere un condotto d’aspirazione il più rettilineo possibile. Il corpo sfarfallato è un Kehin da 44 mm con iniettore a 12 fori, progettato per l'avvio facile. Le quote del nuovo monocilindrico sono 97,0 mm per l’alesaggio e 60,8 mm per la corsa, con un rapporto di compressione pari a 12.5:1. Inedito anche il sistema di scarico, realizzato con un particolare giro (per ovvi motivi di lunghezza) dietro al mono. Altra novità è l’YZ Power Tuner in opzione per settare al meglio la carburazione ed adattarla ad ogni pista.

Oltre alle importanti novità riguardanti il gruppo termico, la nuova 450 ha anche una ciclistica inedita, progettata per donare alla moto grande leggerezza e una migliore gestione del mezzo in curva. Questo telaio rivoluzionario è supportato da un nuovo sistema di sospensioni KYB. Sia la sospensione anteriore sia quella posteriore hanno maggior escursione, e la forcella anteriore ha una corsa più lunga di 10 mm

fonte motosprint.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: Rivoluzione Yamaha Ecco la nuova YZ450F 2010

Messaggio » 09/09/2009, 2:48

bella,sicuramente un mezzo molto interessante e competitivo. :D
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Rivoluzione Yamaha Ecco la nuova YZ450F 2010

Messaggio » 09/09/2009, 22:57

YZF 450 2010: THINK DIFFERENT YAMAHA!

Immagine

Ecco la moto della nuova filosofia Yamaha cross.
Sulla 450 YZF 2010, motore inclinato all’indietro, testa 4 valvole (e non più 5), scarico posteriore, iniezione elettronica, pistone allargato a ø 97 mm, telaio in lega a doppio trave, gruppo aspirazione alle spalle dello sterzo, serbatoio arretrato, mono a vaschetta trasversale. La bomba cross Yamaha sarà dai concessionari a 8.990 euro.

Immagine

fonte motocross.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Rivoluzione Yamaha Ecco la nuova YZ450F 2010

Messaggio » 09/09/2009, 23:15

Incredibile YZ450F 2010!

Yamaha cambia tutto: arriva l'iniezione elettronica, il telaio è riprogettato e il motore ha il cilindro ruotato di 180°! PREZZO, GALLERY e VIDEO

Yamaha YZ450F 2010
Ne avevamo già parlato in tempi non sospetti e ci avevate preso per matti.
Ora le foto in azione di James Stewart tolgono ogni dubbio: la Yamaha ha messo mano alla moto campione del mondo con Antonio Cairoli e del Supercross con Bubba Stewart, e questo è il risultato.
La YZ450F rappresenta una svolta epocale nella tecnica della moto da cross. Negli ultimi anni, se si esclude l'iniezione elettronica introdotta dalla Suzuki nel 2008, non si erano viste innovazioni degne di questo nome.
Il nuovo motore della YZ450F ha il gruppo termico ruotato di 180° con il vantaggio di ottimizzare la centralizzazione delle masse. Lo scarico rivolto all'indietro permette di avere il cilindro inclinato verso il posteriore della moto e, quindi, di adottare un airbox rettilineo e il corpo farfallato dell'iniezione in linea con quest'ultimo.
La miscela aria/benzina segue un condotto lineare verso il cilindro che migliora in modo significativo la combustione e incrementa le prestazioni complessive del grosso monocilindrico (dotato di 4 valvole in titanio).
L'avviamento è a pedale e non necessita della batteria (sistema battery-less).
Il telaio bitrave in alluminio è stato progettato ex novo per ospitare il nuovo motore e garantisce una maggiore maneggevolezza nella percorrenza delle curve.
Sono integralmente riviste tutte le plastiche, oggi dal taglio più deciso soprattutto nella zona dei radiatori.
Il serbatoio è ora posizionato sotto la sella del pilota, sella che presenta un'ergonomia inedita e adatta alla postura "seduta" che le potenti quattroemmezzo di oggi spesso richiedono in accelerazione.
YZ Power Tuner è lo strumento opzionale progettato dalla Yamaha che permette di impostare una mappatura personalizzata della centralina.
È possibile ad esempio selezionare un rapporto carburante-aria più ricco ai bassi regimi, per ottenere più trazione nel fango, e una miscela più magra che migliora il rendimento ai regimi elevati. YZ Power Tuner funziona grazie a un'interfaccia, senza dover ricorrere al computer. Le regolazioni possono essere fatte sul campo, con mappature da impostare in base alle condizioni del tracciato.

Ecco come Yamaha illustra il nuovo sistema di gestione elettronica del motore: "Per ciascun regime di rotazione (basso, medio, alto) è possibile regolare i parametri di iniezione e anticipo in funzione del grado di apertura del corpo sfarfallato (3 range). Avremo dunque un totale di 9 punti regolabili.
La mappatura dell'anticipo dell'accensione può essere effettuata su una gamma di 14 regolazioni, da -9 a +4 su ciascuno dei nove punti. La mappatura del sistema di iniezione del carburante consente di effettuare una gamma di 15 regolazioni, da -7 a +7. Ciò significa che è possibile ridurre o aumentare i volumi dell'iniezione del carburante fino ad un massimo del 21%. Il volume del carburante viene controllato allungando o accorciando il tempo di iniezione. La combinazione delle due mappature consente di personalizzare le funzionalità dell'iniezione elettronica. È quindi possibile definire la mappatura più adatta per le diverse condizioni".

Caratteristiche tecniche
Nuovo motore inclinato all'indietro, per un'aspirazione dinamica più efficiente e un'ottimale centralizzazione delle masse.
Gruppo termico ruotato di 180°.
449 cc, monocilindrico 4 tempi, raffreddato a liquido.
Doppio albero a camme; 4 valvole in titanio.
Alesaggio x Corsa 97.0 x 60.8mm.
Compressione 12.5:1.
Iniezione elettronica Keihin® con diffusore da 44mm.
YZ Power Tuner in opzione per settare la carburazione e adattarla a ogni pista.
Serbatoio sottosella.
Airbox frontale.
Cambio a 5 marce.
Frizione multidisco in bagno d'olio.
Nuovo telaio in alluminio a doppio trave per un ideale bilanciamento della rigidità.
Forcella KYB® con steli da 48 mm di diametro.
Monoammortizzatore KYB®.
Freno ant. disco 250 mm.
Freno post. disco 245 mm.
Pneumatico ant. 80/100-21-Dunlop® D-742FA.
Pneumatico post. 120/80-19-Dunlop® D-756.
Peso: 112 kg (in ordine di marcia).

Prezzo di vendita
8.990 Euro franco concessionario.

Video
Vi mostriamo i 2 video di quella che si candida a essere la regina delle cross nel 2010. Il primo ci mostra chiaramente quanta innovazione gli ingegneri di Iwata abbiano riversato sul nuovo 450.
Il secondo ci racconta il nuovo corso intrapreso dalla YZ-F in materia di ergonomia e di design. Il tutto condito dalle incredibili evoluzioni di James Stewart.





Gallery

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Giada
Avatar utente
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: 09/02/2009, 23:23

Re: Rivoluzione Yamaha Ecco la nuova YZ450F 2010

Messaggio » 09/09/2009, 23:18

Secondo la mia modestissima opione:
scelta discutibile.


Il Wr450F si contraddistingueva per essere il meno "rabbioso" tra praticamente tutti i 450 in giro, un'erogazione diversa, adatta anche a chi non è un fenomeno... proprio grazie al 5 valvole..

Ora, beh,
sarà come tutte le altre. Una bomba come tante altre.... :roll:
KTM 950 ADV (l'amante)
BMW R1200S (il grande amore)
HONDA AFRICATWIN RD03 (la papera Fase 2)
KTM EXC200 (la zanza)
http://picasaweb.google.it/tapporosso/

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Rivoluzione Yamaha Ecco la nuova YZ450F 2010

Messaggio » 09/09/2009, 23:35

Giada il WR450f è un'altra moto :wink:
Anche se di solito i modelli cross (YZ) l'anno successivo passano le innovazioni ai modelli enduro.

Visto l'enduro agonistico attuale .... c'è da scommettere che alcuni la targheranno già la prossima stagione.
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Giada
Avatar utente
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: 09/02/2009, 23:23

Re: Rivoluzione Yamaha Ecco la nuova YZ450F 2010

Messaggio » 10/09/2009, 8:20

Ecco Jenk, son corsa troppo! :mrgreen:
Stavo già pensando all'enduro cosi' :oops: :oops: :oops:
KTM 950 ADV (l'amante)
BMW R1200S (il grande amore)
HONDA AFRICATWIN RD03 (la papera Fase 2)
KTM EXC200 (la zanza)
http://picasaweb.google.it/tapporosso/

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Rivoluzione Yamaha Ecco la nuova YZ450F 2010

Messaggio » 10/09/2009, 20:53

Cairoli e la nuova YZ450F

Immagine

Che strano… Uno se ne va via e l’altra arriva.
Bella. Anzi belle! Scusate volevo dire bellissime. Mi riferisco alla vittoria del mondiale MX1 di Tony Cairoli e alla nuova arma Yamaha presentata in queste ore. Andiamo con ordine cronologico. Tony ha archiviato la pratica iridata con una gara di anticipo. Grande. Grandissimo tutto l'anno e soprattutto efficace quando doveva comunque gestire la pressione delle gare di agosto. Sì perché un mondiale non è mai facile vincerlo mentre può essere un attimo perderlo. Insomma la festa iniziata in Olanda può continuare e magari idealmente accompagnarci fino a Franciacorta per il Nazioni.

E adesso la Yamaha. Moto davvero rivoluzionaria in quanto riassume tutte le più diverse tendenze sperimentate da altri costruttori in un'unica moto. Il cilindro spostato al centro e soprattutto ruotato all'indietro, l'iniezione elettronica, il serbatoio sotto la sella, e le migliaia di altre novità la rendono davvero affascinante e preziosa. Intanto complimenti alla Yamaha vincente anche nell'attesa e nel pathos che è riuscita a creare nell'attesa di questo modello. Insomma come ogni regina si è fatta attendere ma lascia tutti a bocca aperta. Non vediamo l'ora di provarla e di raccontarvela. Strano però come i incrociano certe cose.

Cairoli e la Yamaha appunto. Il nostro campione viene messo alla porta proprio nel momento in cui è ad un passo dal titolo mondiale proprio in sella alla Yamaha. Le vicende già le sapete. Arrivederci e grazie con Tony e tutto il suo team De Carli che passano alla KTM. Poi arriva questa chicca tecnica che promette scintille anche sotto il profilo prestazionale. Insomma il connubio Cairoli-Yamaha sembrava perfetto e lo era ancor di più in prospettiva futura.

E invece niente. Logiche e strategie made in Japan alle prese con una crisi che sicuro si fa sentire ancora più forte che da noi. Qualcuno però dovrà spiegare a Tony cosa deve fare un pilota più che vincere un titolo mondiale nella classe regina al suo primo anno. KTM ringrazia. Philippaerts e Rinaldi pure. Qualcuno può legittimamente sospirare... Peccato!

fonte motosprint.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Rivoluzione Yamaha Ecco la nuova YZ450F 2010

Messaggio » 10/09/2009, 21:10

Strani questi jap :roll:

Presentano una moto "innovativa" ....
Moto che il Campione AMA Supercross userà la prossima stagione con il numero 1 ....
lasciano libero il Campione Mondiale MX1 .... anche se difficilmente avrebbe rinunciato allo storico 222 .... confermando il Campione Mondiale uscente.
David lo merità e questo non è in discussione, ma anche Tony meritava la conferma (ottima promozione per la nuova moto).
Prendere De Dycker è un paliativo sterile, buon pilota ma non da titolo Mondiale MX1 (per me).

Sicuro KTM ringrazia e probabilmente (le premesse ci sono) finalmente punterà al titolo Mondiale MX1 :)
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: and1963, aral, Bing [Bot], chimera, Cicciostone, ivanuccio, MSNbot Media, Paolo985, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

2010 yz450f indice prestazioni      ADESIVI STEWART YAMAHA      LAMPADINE DELLA MOTO CROSS      MOTO DA CROSS LE PIU BELLE      cassa filtro yamaha yzf 450 2013      dimensioni medie di una moto da cross      evoluzioni moto da cross      forum ktm      forum moto competizionemoto ogni quonto ore va fatto il pistone      giocalde      gruppo farfallato iniezione maggiorato      immaggini mto da cros con statura media in vendita      ktm telaio alluminio      la moto di tony cairoli      le moto da cross piu belle      le più belle moto da cross      me moto da cros piu belle      moto da competizione cross      moto da cross 80 cc yamaha      moto da cross competizione      moto da cross nuove in vendita      motodacross      ossa cross 2013      ossa cross      ossa moto ad iniezione      pompa freno post yz 450 f 2013      quanta potenza ha yamaha yz 450 f 2008      radiator yamaha mx1 cross      tps per iniezione keihin      valvola a farfalla carburatore      vendere moto ktm miscela      yamaha cross2010      yamaha yz450f problemi telaio      yz bubba stewart      moto da cross senza marce      radiator trad yamaha yzf450      carburazione magra ktm 950