KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

chiacchierata sui 2T e l'utilità della....Rekluse

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Patacca
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6185
Iscritto il: 10/02/2009, 1:37
Località: vicino a San Remo...dove finisce l'asfalto e inizia lo sterrato...

chiacchierata sui 2T e l'utilità della....Rekluse

Messaggio » 16/04/2015, 22:04

Siori e Siori....vi annoierò un po' sicuramente ci saranno battutacce, risposte serie e risposte provocatorie...

Ha senso su un 2T come il 300 mettere la Rekluse?
Ci sono un sacco di piloti ufficiali che la usano.
Ce ne sono un sacco che non la usano.

:confused: :confused: :confused:


Iniziamo il discorso copiando le informazioni ufficiali....



Cos'è una frizione automatica?
Core EXP, EXP e z-Start Pro sono tutte frizioni automatiche. Una frizione automatica è azionata da una forza centrifuga che apre e chiude automaticamente la frizione in relazione ai giri al minuto. La frizione automatica disinnesta automaticamente la frizione allo stesso modo in cui si rilascia la leva frizione quando si parte da fermi. Il pilota deve semplicemente girare l'acceleratore per aumentare i giri al minuto, innestare la frizione e partire. Non è una trasmissione automatica ed è necessario cambiare marcia. Il vantaggio è che la frizione automatica effettua l'innesto in modo automatico e coerente, consentendo al pilota di concentrarsi su altri aspetti della guida. Tutte le tre frizioni automatiche Rekluse consentono di mantenere la leva frizione per by-passare manualmente la frizione automatica in qualsiasi momento. Come per qualsiasi frizione standard, il pilota può comunque "innestare" la frizione, "lasciarla lentamente dando gas", "rilasciarla gradualmente" o "rilasciarla di botto" ed effettuare partenze in stile motocross. Le frizioni automatiche Rekluse migliorano le prestazioni per moto e ATV di grandi dimensioni. Per ulteriori informazioni, vedere la pagina Prestazioni.

Come influisce sulla guida?
Le frizioni automatiche Rekluse consentono di raggiungere facilmente velocità elevate, acquisire sicurezza e affrontare i terreni più impervi. La modulazione automatica della frizione aumenta la trazione ed elimina potenzialmente lo spegnimento accidentale del motore. Tutto questo aumenta il divertimento, la facilità di guida e le prestazioni del pilota. Per un pilota di motocross, l'essenziale è migliorare i tempi sul giro. La trazione sarà migliore, con un conseguente aumento dell'efficienza e della velocità di percorrenza in curva. Grazie a una riduzione dello slittamento delle ruote e a un aumento della trazione, le partenze dalla linea miglioreranno nettamente e permetteranno al pilota di portarsi alla guida del gruppo o quasi. Per un pilota di fuoristrada, sarà possibile percorrere sezioni tecniche in modo molto più facile rispetto a prima. Le frizioni automatiche Rekluse consentono di ovviare alla necessità di modulare la frizione in terreni angusti, consentendo di concentrare l'attenzione sul terreno davanti a sé. In questo modo il pilota può migliorare la trazione e sviluppare un migliore controllo potenza. Inoltre, poiché le frizioni automatiche Rekluse si chiudono quando la velocità del motore scende al minimo, non ci saranno più problemi di spegnimento accidentale. Sarà possibile guidare più a lungo, più velocemente e con meno fatica rispetto a prima.

È ancora possibile utilizzare la leva frizione normalmente?
Sì. Tutte le tre frizioni automatiche Rekluse consentono di mantenere la leva frizione per by-passare manualmente la frizione automatica in qualsiasi momento. Come per qualsiasi frizione standard, il pilota può comunque "innestare" la frizione, "lasciarla lentamente dando gas", "rilasciarla gradualmente" o "rilasciarla di botto" ed effettuare partenze in stile motocross.

È necessario utilizzare la leva frizione?
È possibile scegliere di utilizzare la leva frizione in qualsiasi momento, ma non è necessario. Alcuni piloti utilizzano di rado la leva frizione per by-passare la frizione automatica e scelgono il kit freno Rekluse. Il kit freno Rekluse sostituisce la leva frizione con una leva a manubrio per l'azionamento del freno posteriore. Alcuni modelli sono provvisti di una leva a 2 dita per mantenere il meccanismo di by-pass della frizione.

È regolabile?
Sì. Tutte le tre frizioni automatiche Rekluse sono regolabili in base alle preferenze del pilota e alle condizioni. Il settaggio standard, secondo le nostre ricerche, è il migliore per la maggior parte dei piloti. È comunque possibile fare riferimento al manuale d'uso o alla guida alla regolazione per modificare i settaggi in base alle preferenze, cambiando molle, blocchetti e velocità minima.

Come funziona?
Una frizione manuale tradizionale utilizza molle per inserire un piatto spingidisco nei dischi frizione in modo da mantenere la frizione sempre aperta fino a quando il pilota non tira la leva frizione. Quando si tira la leva frizione, il piatto spingidisco viene allontanato dai dischi frizione per chiudere manualmente la frizione. Una frizione automatica mantiene il piatto spingidisco lontano dai dischi frizione quando il motore è spento o al minimo. Quando si applica potenza e la velocità del motore aumenta, un dispositivo centrifugo all'interno alla frizione si espande, innestando i dischi frizione.

È possibile eseguire un avviamento a spinta con una frizione automatica?
Tutte le tre frizioni automatiche Rekluse possono essere configurate in modo da avviare a spinta il motore quando il sistema di avviamento normale non funziona. Non possono tuttavia essere configurate per l'avviamento a spinta in moto come per una frizione standard. È necessario arrestare la moto ed effettuare una prima regolazione per eseguire l'avviamento a spinta e quindi una seconda regolazione per continuare la guida dopo l'accensione del motore. In alcuni modelli per l'avviamento a spinta è necessario utilizzare appositi attrezzi. L'avviamento a spinta può essere utilizzato per tornare alla base.

È necessario modificare i componenti frizione esistenti?
Nessuna delle attuali frizioni Rekluse richiede modifiche dei componenti esistenti.

È possibile ripristinare il settaggio standard?
Sì, perché non è necessario apportare alcuna modifica ai componenti frizione esistenti. In genere, per ripristinare il settaggio manuale standard di una moto sono necessari circa 30 minuti. Con l'aggiunta di un piatto spingidisco in modalità manuale, la frizione Rekluse Core EXP può passare dalla modalità automatica a quella manuale e viceversa in 5/10 minuti.
Se sei incerto.....TIENI APERTOOOOO La mia Super Enduro a carburatori spippolati offre polvere a volontà....

countach
Avatar utente
 
Messaggi: 1122
Iscritto il: 14/03/2010, 15:52
Località: jeragoooooooo

Re: chiacchierata sui 2T e l'utilità della....

Messaggio » 21/04/2015, 22:59

provata e....
funziona alla stragrande!
soprattutto nei salitoni estremi, nelle pietraie, nel sottobosco fittofitto aiuta un casino...non strappa e a fine giornata il dito (o le dita) della mano sx ringraziano parecchio.
unica nota dolente? ti elimina la possibilità di girare la moto facendola ruotare impennandola o saltare le pozze col colpo di frizione (ma col 250 o il 300 basta il gas :D )
Chi va piano....arriva tardi!!!

Patacca
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6185
Iscritto il: 10/02/2009, 1:37
Località: vicino a San Remo...dove finisce l'asfalto e inizia lo sterrato...

Re: chiacchierata sui 2T e l'utilità della....

Messaggio » 21/04/2015, 23:27

countach ha scritto: ti elimina la possibilità di girare la moto facendola ruotare impennandola o saltare le pozze col colpo di frizione (ma col 250 o il 300 basta il gas :D )


spiega meglio cosa succede?
Se sei incerto.....TIENI APERTOOOOO La mia Super Enduro a carburatori spippolati offre polvere a volontà....

countach
Avatar utente
 
Messaggi: 1122
Iscritto il: 14/03/2010, 15:52
Località: jeragoooooooo

Re: chiacchierata sui 2T e l'utilità della....

Messaggio » 21/04/2015, 23:51

quando devi saltare un tronco di lato o girare la moto sulla ruota post....
di solito comprimi la forca, colpo di gas, lasci la forca e nello stesso momento lasci la frizione e poi la riprendi subito.
ecco questo non son riuscito a farlo con quella frizione...
quando salti le pozze va beh, colpo di gas e via che la ruota davanti fa come a villopoto :D
Chi va piano....arriva tardi!!!

miscelatore
Avatar utente
 
Messaggi: 4176
Iscritto il: 18/03/2012, 2:55
Località: Como

chiacchierata sui 2T e l'utilità della....

Messaggio » 22/04/2015, 19:57

Personalmente non mi piace sul 2T, l'avevo montata anni fa sul Yamaha (Z-StartPro) ma non mi trovavo bene. Poi un amico ha comprato un'altra Yamaha 2T e ha montato la EXP, era già più piacevole da utilizzare), ma anche lui non era entusiasta. Non riesco a spiegare il perché, ma era come se l'erogazione del motore non fosse mai ben accordata all'intervento della frizione

Invece con le altre moto che ho avuto, e idem il mio amico, tutte 4T, ci siamo sempre trovati bene. (Nello specifico: Beta 525, Suzuki RMZ 250, Yamaha WR450, Yamaha YZ450, Honda CRF250)


Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: albatros1, alfus2verdi, andrea110574, andreac, Bing [Bot], cane501, evolutio, Google [Bot], jonny be good, ketman, lucaktm02, myname, pave, Phrankie, Ramon_Serrano, Teo_80, THE ONE

SEO Search Tags

http://www.myktm.it/viewtopic.php?f=7&t=35532      motocross 250 2t trasmissione automatica      utilità frizione automatica in enduro      piloti che usano la rekluse      rekluse ktm forum      i piloti di motocross usano la frizione