KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

legna per camino

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

alfus2verdi
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: 09/02/2009, 22:23
Località: cardano al campo

legna per camino

Messaggio » 15/01/2015, 14:53

salve ragazzuoli... da due anni , da quando ho cambiato casa , ho un termocamino che con delle bocchette in tutte le camere provvede a riscaldare casa con dell'aria riscaldata....
premesso questo in questi de anni ho cambiato più volte legna....
il primo inverno ho usato la rubinia, solo che oltre a lasciare uno sproposito di cenere non mi ha fatto impazzire per resa/calore in rapporto al prezzo 11 euro al quintale.....
quest'anno ho usato il faggio.... pochissima cenere, grande calore e un costo di 13 euro a quintale.... diciamo che mi sono trovato benissimo....l'aria usciva caldissima ed in poco tempo scaldavo casa...
visto che avevo finito la mia scorta di faggio in anticipo, chiacchieravo con amico dicendo che dovevo prender legna per camino e mi dice che lui prende quercia a12 euro il quintale....
guardando su internet trovavo varie scale e vari parametri che indicavano la quercia come la legna migliore per durata e calore sprigionata... e faccio il carico di legna.....
ora il mio dilemma è questo....è vero che il pezzo di quercia dura di più ma non scalda....l'aria è tiepida e casa è fresca... sono io che non so utilizzare questa legna o non va bene questo tipo di legna o forse sono abituato a legna diversa oppure ancora mi è capitata legna verde rispetto al faggio bello secco che si accendeva solo a guardarlo
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto

Drake
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 3409
Iscritto il: 09/02/2009, 23:07
Località: Sud milano

Re: legna per camino

Messaggio » 15/01/2015, 15:12

bhè se è secco o fresco lo vedo.. soprattutto quando lo tagli o lo spacchi... sulla resa posso solo chiederti se hai fatto prove con diverse portate d'aria! per il resto non so dirti perchè noi per il camino andiamo in una segheria vicino a casa e prendiamo tutti gli scarti delle lavorazioni pagando mooolto poco...
membr1 del Feroce Racing Team

Il Sempre Duro é volato in celo! e dopo 2 anni ho trovato la degna erede!! Ti amo SuperDuke!!!



Samusamu
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 02/05/2012, 16:08
Località: Loro Ciuffenna -Arezzo

Re: legna per camino

Messaggio » 15/01/2015, 16:16

ci sono tanti fattori che influiscono sulla resa della legna.I dati che dici tu , sono relativi a legna in condizioni ottimali.Io uso da piu di 10 anni legna di quercia, mai usato altro.Mio padre usava anche il castagno ma se ne trova poco.Dovresti avere un misuratore per l'umidità e verificare che la elgna non sia troppo umida e che sia legna di giusta età, non troppo stagionata (effetto cerino) e nemmeno troppo verde (poca resa e tanto fumo).
Con questi camini ti consiglio anche vivamente una buona pulizia ogni stagione.

Saluti

alfus2verdi
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: 09/02/2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: legna per camino

Messaggio » 15/01/2015, 19:07

Samusamu ha scritto:ci sono tanti fattori che influiscono sulla resa della legna.I dati che dici tu , sono relativi a legna in condizioni ottimali.Io uso da piu di 10 anni legna di quercia, mai usato altro.Mio padre usava anche il castagno ma se ne trova poco.Dovresti avere un misuratore per l'umidità e verificare che la elgna non sia troppo umida e che sia legna di giusta età, non troppo stagionata (effetto cerino) e nemmeno troppo verde (poca resa e tanto fumo).
Con questi camini ti consiglio anche vivamente una buona pulizia ogni stagione.

Saluti

visto che usi solo legna di quercia come funziona il fuoco....nel senso riesci a fargli fare fiamme alte e calore oppure ti brucia lentamente un pezzo per volta....
non mi sembra che fa fumo quindi non è verde e di effetto cerino non se ne parla visto che tribulo per farlo accendere
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto

Samusamu
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 02/05/2012, 16:08
Località: Loro Ciuffenna -Arezzo

Re: legna per camino

Messaggio » 15/01/2015, 20:32

Sisi, senza problemi, con la quercia riesco a modulare la fiamma come preferisco.
È importante anche lo stoccaggio, se non lo hai già fatto ti consiglio di mettere sotto le cataste dei comuni bancali, l'aria circola e la legna rimane sempre bella asciutta.
Il fatto che tu ci metta un sacco ad accenderla e' sintomo di umidità, se vedi che il lato tagliato diventa nero vuol dire che dentro c'è umidità. Per accenderla usa le pigne. Io ne ho Sacchi interi che faccio fuori ogni inverno o per appicciare anche il forno per pizza.

alfus2verdi
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: 09/02/2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: legna per camino

Messaggio » 15/01/2015, 22:29

io per accedere uso la corteccia secca e dei legni piccoli di un gazebo che non mi piaceva e che ho fatto a pezzi....oggi siamo riusciti a far fare una bella fiamma e un bel calore con la legna....
per lo stoccaggio io uso delle travi grosse(sempre di quel famoso gazebo che ho fatto a pezzi) che metto alla base della catasta in modo contrario a come posiziono la legna per permettere all'aria di girare
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto

il boscaiolo
Avatar utente
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 04/12/2013, 18:13
Località: PAVIA

Re: legna per camino

Messaggio » 15/01/2015, 23:27

Con stò argomento mi giocate in casa!!!!!!Allora cominciamo con la soluzione: la miglior resa si ha miscelando la legna,per intenderci definiamola secca,cioè legna venduta per essere bruciata nell'inverno 2014/15 deve essere stata tagliata nella stagione di taglio 1/11/13 fino 30/3/14,e per miscelazione vuol dire composta da legna per la tenuta della brace e legna per fiamma;la legna per "tenuta" può essere rovere( dubito di provenienza italiana in quanto la maggior parte delle piante sono soggette a vincoli di abbattimento),castagno,gelso(molto buono secco ma praticamente introvabile),faggio,robinia.Per tenere "fiamma" bisogna inserire pezzi di legna dolce o moderatamente resistente come pioppo,olmo,noci americani o robinie di piccola pezzatura.Fai molta attenzione alla legna resinosa ed a meno che tu non abbia una canna fumaria in acciaio,evitala come il diavolo l'acqua santa.
A dream you dream alone is only a dream.A dream you dream together is a reality.

alfus2verdi
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: 09/02/2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: legna per camino

Messaggio » 16/01/2015, 10:13

infatti ora per accendere uso i rametti e metto qualche pezzo residuo di faggio secco e diciamo che inizio ad avere la casa decisamente calda...certo il solo faggio l'infiammava ma diciamo che faceva effetto fiammifero svampava in fretta, mentre la quercia sta facendo una bella brace calda e costante....
si la canna è in acciaio ed è dritta, lo specifico perche lo scorso dicembre , ero entrato in casa da due mesi e mi è andata la canna fumaia a fuoco per via della presenza di due curve che facevano entrare la canna nel nel comignolo in cemento , dopo questo evento , anche se i lavori di "addrizzatura" erano già stati preventivati da me per ragioni di sicurezza, ho anticipato i tempi portando la canna fuori dal tetto dritta, cosi si evitano incendi e residui di fuligine
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto

dovi
 
Messaggi: 323
Iscritto il: 12/03/2012, 14:16
Località: montefiorino modena ( appennino tosco emiliano)

Re: legna per camino

Messaggio » 16/01/2015, 19:04

IO VADO DI FAGGIO ...sporca poco, brucia bene, buona resa.....quindi :D :D :D

Minoc
Avatar utente
 
Messaggi: 222
Iscritto il: 04/06/2011, 18:11

Re: legna per camino

Messaggio » 19/01/2015, 19:25

Ecco per accendere bisogna usare la legna sottile...
Per la legna quando la compri è sempre diverso!
Non sai quando la tagliano , non sai com'era esposto il bosco da cui l'hanno tagliata , perchè la quercia che cresce all'ombra non brucia bene come la quercia esposta al sole...le quercie di molti anni che sono molto piccole non bruciano perchè cresciute in un terreno povero quindi non sono ingrossate ma solo indurite...
Io vendo soprattutto quercia , ma anche frassino e carpino bianco....secondo me il carpino è il migliore , è bello da vedere , liscio e non sporca....
Faggio nella mia zona non c'è quindi non so come sia! Tipo adesso sto tagliando per venderla da agosto in poi!
Di furbi purtroppo ce ne sono tanti in giro e bisogna stare attenti a quello che si compra!

alfus2verdi
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: 09/02/2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: legna per camino

Messaggio » 25/01/2015, 0:25

minoc di dove sei....parliamone in priv di costi cosi magari se la situazione quadra potrei diventare un nuovo cliente.....
diciamo che ora dopo alcuni giorni sono riuscito a capir un po meglio come funziona la storia della quercia....riesco ad accenderla e tiene calda la casa con pochi pezzi, la cosa che stupisce è che la ventilazione o parte raramente o parte per ore ventilando aria calda a 23/24 gradi costanti ma riscaldando casa e rendendola bella calda in modo costante....con il faggio avevo punte di 26/27 gradi
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto

Minoc
Avatar utente
 
Messaggi: 222
Iscritto il: 04/06/2011, 18:11

Re: legna per camino

Messaggio » 25/01/2015, 17:19

alfus2verdi ha scritto:minoc di dove sei....parliamone in priv di costi cosi magari se la situazione quadra potrei diventare un nuovo cliente.....
diciamo che ora dopo alcuni giorni sono riuscito a capir un po meglio come funziona la storia della quercia....riesco ad accenderla e tiene calda la casa con pochi pezzi, la cosa che stupisce è che la ventilazione o parte raramente o parte per ore ventilando aria calda a 23/24 gradi costanti ma riscaldando casa e rendendola bella calda in modo costante....con il faggio avevo punte di 26/27 gradi


Ho guardato un po' e tra me e te ci sono appena appena 320 km di distanza :shock: :shock: , io abito vicino a Imola..
Io comunque la casa la scaldo con una caldaia a legna e non con il camino...ci butto dentro di tutto , legna secca , verde , grossa , piccola...lei mangia tutto...ovvio che utilizzo tutta secca..ma ogni tanto capita qualche pezzo verde , scaldiamo due piano con circa 12 temosifoni. Chiaro che servono circa 200/220 quintali di legna l'anno....la fortuna di fare l'agricoltore è anche quella...

alfus2verdi
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: 09/02/2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: legna per camino

Messaggio » 25/01/2015, 18:17

appero o hai una reggia o non so... io consumo 100/110 quintali di legna per 130 metri di casa su due piani e 7 boccole di aria calda con temperatura di casa di 21/22 gradi al piano terra e 19/20 al piano delle camere da letto...
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto

Minoc
Avatar utente
 
Messaggi: 222
Iscritto il: 04/06/2011, 18:11

Re: legna per camino

Messaggio » 25/01/2015, 21:23

Magari una reggia :mrgreen: , a noi piace il caldo in casa prima cosa..sempre 22-23 gradi...
Poi la caldaia la usiamo anche l'estate per scaldare l'acqua con il boiler...quindi anche l'estate bene o male qualche pezzo di legna serve...

gms
Avatar utente
 
Messaggi: 2245
Iscritto il: 14/02/2009, 10:02
Località: valle stura di Demonte e mezzo piede in Provenza

Re: legna per camino

Messaggio » 31/01/2015, 16:10

cribbio Alfus, per rispondere al tuo quesito non basterebbero pagine e pagine di topic... e dire che sono chiacchierone :mrgreen: :mrgreen:

ho visto commenti molto esperti, provo a metterci pure il mio. io vivo in un bosco e la sola manutenzione (alberi malati/caduti/secchi etc.) basta ad alimentare casa mia, dei miei, fratelli etc. taglio, spacco e stagiono tutto io. il faggio rimane davvero un legno eccezionale, purtroppo anche li ce ne sono di diversi tipi, qui ad esempio il mercato è "inquinato" da faggio che arriva dalla francia, sembra lo facciano crescere velocemente con un sacco di acqua e a quote più basse. sembra "buono", ma poi alla fine la resa non è il massimo. il consiglio a cui posso aggiungermi, è di selezionare davvero bene (e purtroppo non sempre il passaparola funziona: bisogna provare di persona :? ) da chi la prendi. il numero di modi in cui ti possono "fregare", credimi, è INFINITO. e ovviamente anche qui ci sono "gradazioni" di fregatura notevoli, da quando ti dicono sia stata tagliata (spessissimo mischiano periodi diversi, con ovviamente pesi diversi), provenienza, peso effettivo etc. ho una miriade di amici che hanno girato tanto per "fare l'affare", strappare un prezzo lievemente inferiore e poi prendersi un'inchiappettata con i fiocchi (senza ammetterlo manco sotto tortura). canna fumaria: complimenti, quello è il primo lavoro da fare. tutto in acciaio e tutto dritto. se fai tu la manutenzione, mi raccomando, MAI usare spazzole di metallo, solo teflon che non sono poi così facili da trovare. diametro della spazzola mai superiore al diametro del tubo: è una falsa credenza che prendendo la spazzola più grande pulisca meglio. si fa solo molta fatica in più e non lavora per come è prevista. termocamino. anche i miei hanno montato due termocamini in due case diverse. complessivamente sono contenti, però concordo con quanto detto sopra, una bella caldaia a legna sarà meno bella, meno romantica, però costa molto meno e lavora molto meglio. io ad esempio in una casa ho risolto mettendo una bella caldaia a legna, essendo a vista, ho fatto fare un foglio di rame e gli ho "costruito" una specie di parete per estetica. tanta resa con poca spesa.
stoccaggio legna: ottimo i bancali o sollevarla da terra. meglio ancora se libera sui lati e in mezzo alla corrente. alcune persone stoccano tutto in garage/cantina e poi si lamentano che non brucia: è ovvio, assorbe tutta l'umidità dell'ambiente...

comunque vero è che non si smette mai di migliorarsi: io ancora adesso di anno in anno cerco piccoli accorgimenti (accensione/spegnimento etc.) che migliorano la resa. è un po' un gioco, ma che rende soldi :mrgreen:

ho detto tutto detto niente, ma la prossima volta che passi per serre poncon e ti fermi per un caffè continuiamo la descrizione davanti ad una birra fresca 8) 8)

ciausssssss

gms

alfus2verdi
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: 09/02/2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: legna per camino

Messaggio » 31/01/2015, 17:26

grazie gsm.... di certo appena il tempo lo permette devo sbriciolare le gomme in francia ma ci oganizziamo meglio della scorsa volta ahahahahahah
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto

il boscaiolo
Avatar utente
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 04/12/2013, 18:13
Località: PAVIA

Re: legna per camino

Messaggio » 31/01/2015, 21:54

Cia Alfus proseguiamo con i consigli!!Ottima la scelta dei bancali da poter sollevare da terra la legna,e fai la " mega" incrociando i pezzi per poterla legare meglio( puoi arrivare a finirla con una scaletta se sei bravo), chiudendo i fori dei pezzi grossi con quelli piccoli.Finito il tutto coprila con delle belle lastre per coperture dei tetti e lascia tutto aperto dai quattro lati; le lastre devono fare da tetto ed avere una cadenza ed una gronda; se la legna fosse tagliata durante l'inverno precedente potresti tenerla fino al successivo.
Nel mondo del taglio legna si conoscono delle regole per tagliare quando il momento è più propizio ma di solito si taglia quando si può,un pò come fanno i produttori di vino che dicono di non imbottigliare con il cattivo tempo ma loro lo fanno perchè in campagna non si può andare;la soluzione sarebbe che ti attrezzassi e comprassi almeno legna in "paloni" cioè pinte da lunghe dai 2/2,5 metri da ridurre in pezzi.Risparmi,fai muscoli per la moto,le donne ecc.....ecc :rotlf:
A dream you dream alone is only a dream.A dream you dream together is a reality.

alfus2verdi
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: 09/02/2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: legna per camino

Messaggio » 31/01/2015, 22:34

beh ci avevo pensato a farmi portare i tronchi da tagliare..... ma la mia non è mancanza di voglia.....è proprio mancanza di tempo liberoper poter tagliare la legna....pensa ho due vespe che son tre anni che devo finire di montare
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto

blackballs
 
Messaggi: 2724
Iscritto il: 09/07/2010, 21:51

Re: legna per camino

Messaggio » 01/02/2015, 11:46

Immagine

Immagine

Anche io ho fatto un po di scorta per mio padre,infatti ora ho la schiena a pezzi!!

alfus2verdi
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: 09/02/2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: legna per camino

Messaggio » 02/02/2015, 13:17

visto che siamo in argomento legna e riscaldamento....
come dicevo ho il camino con la ventilazione forzata nelle camere.... adesso vuoi per la quercia che fa calore più duraturo ma meno intenso, vuoi per non so quale motivo casa non diventa caldissima e mi sto accorgendo che sto spendendo un bel pò in legna(con la rubinia 100 quintali da novembre a febbraio, con faggio quercia sono a 100 quintali da ottobre a fine gennaio quindi si prevedono altri 25/30 quintali di legna), mi chiedo.....forse devo valutare altre forme di riscaldamento a legna, nel senso forse devo aggiungere (sempre che sia possibile) il boiler per riscaldare acqua per termosifoni oppure il gioco non vale la candela di far questa modifica.... un mio amico che abita due traverse prima di me con casa simile alla mia e con camino che scalda la caldaia per i termosifoni(certo lui ha al piano terra il riscaldamento a pavimento e temperature di casa più basse) abbiamo preso la stessa quantità di faggio e ha ancora poco meno della metà di legna ancora a disposizione....
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto

stefano76
 
Messaggi: 1514
Iscritto il: 29/01/2010, 15:02
Località: Parma

Re: legna per camino

Messaggio » 02/02/2015, 21:39

Ho letto le temperature che tieni in casa. Sono decisamente molto alte, e avendo tu bimbi immagino anche scaldi per parecchie ore al giorno. Basta un grado in meno e 3-4 ore in meno per risparmiare un 25% comodo di legna.
Considera che più aumenti la temperatura interna più aumenta la dispersione, ma questo aumento è esponenziale, per questo basta poco per innalzare molto i consumi. Altra gabola: i serramenti sono "strong"? A che ore chiudi le persiane o tiri giu le tapparelle? Una finestra disperde molto più di tutta la parete che la contiene. Fai la prova esempio dalle 15 alle 16 come resta costante la temperatura in casa, poi fai la prova dalle 17 alle 18, più o meno quando chiudi le persiane, vedrai quanto sale se tieni lo stesso ritmo di combustione. Considera inoltre che se accendi la mattina alle 9 e spegni alle 21 hai 12 ore di caldo e di consumi. Se aggiungi un paio di ore o le togli per esempio hai già un 15% comodo di differenza in più o in meno.
Saranno ovvietà ma parlando con amici non sempre ci si pensa

gms
Avatar utente
 
Messaggi: 2245
Iscritto il: 14/02/2009, 10:02
Località: valle stura di Demonte e mezzo piede in Provenza

Re: legna per camino

Messaggio » 02/02/2015, 22:02

assolutamente d'accordo... quando dicevo di fare attenzione ai dettagli mi riferivo proprio a queste (per molti) "sciocchezze".

comunque se permetti è già un'ottima cosa che ti stai facendo due conti e confronti. molta gente va avanti anni scoprendo poi che alla fine poteva risparmiare migliaia di euro e, molto probabilmente, avere un caldo "migliore". però a questo punto non vado oltre, perchè i consigli possono essere mille, ma ogni situazione è a se' stante. ad esempio, io ne ho sentiti mille di "esperti" di riscaldamento, canne fumarie, caldaie, termocamini, kakelofen, stufe in pietra ollare (quasi solo a piano terra: 25quintali al primo piano non sono per tutti...) etc. però poi solo uno che è venuto a casa mia in 10 minuti ha capito tutto e mi ha dato le dritte giuste. il caldo non lo mandi facilmente dove vuoi (sembra strano, anche con le bocchette ad aria forzata). mi ha fatto fare due/tre modifiche stupidissime e il caldo ha iniziato ad andare dove serviva. prima avevo zone caldissime e altre fredde. avevo pure messo un ventilatore orizzontale per "spostare" un po' di caldo. se non trovi qualcuno davvero esperto (e com eho detto sono davvero pochi) non ti resta che ragionare molto e fare qualche piccola prova a costo zero prima di fare modifiche.

bon, qui mi fermo, son appena uscito dall'operazione al ginocchio e l'anestesia mi sta rintronando più del solito :P

leggo con interesse e magari se rientro in mè mi butto su qualche consiglio.

ciausss

gms

Solenoide
Avatar utente
 
Messaggi: 609
Iscritto il: 10/07/2013, 7:09
Località: Impavido veglia al valico alpino,o gemma dell'Alpe,o amato Trentino

Re: legna per camino

Messaggio » 03/02/2015, 1:39

alfus2verdi ha scritto:100 quintali da novembre a febbraio, con faggio quercia sono a 100 quintali da ottobre a fine gennaio quindi si prevedono altri 25/30 quintali di legna), mi chiedo.....forse devo valutare altre forme di riscaldamento a legna, nel senso forse devo aggiungere (sempre che sia possibile) il boiler per riscaldare acqua per termosifoni oppure il gioco non vale


Mi intrometto puntualizzando che il riscaldamento a aria è quello con il minor volano termico... in pratica è subito caldo.. ma poi è anche subito freddo...
una caldaia con un puffer anche di 500 litri. . Potrebbe farti risparmiare parecchio combustibile. .. calcola che facendo circolare acqua nei serpentini del riscaldamento a pavimento.. si riescono a tenere i circa 20 gradi in ambiente con temperature esterne prossime allo zero anche dopo 30 ore che "il fuoco è morto".
Invece. . Tornando al caso tuo... mi chiedo come possa essere cambiata la condizione solo cambiando combustibile. .. non vorrei che ci fosse sporco nel giro fumi o da qualche parte.. o che sia cambiata in qualche maniera la depressione del camino facendo calare il rendimento. .


Inviato dal mio SM-N9005
KTM 1190 Adventure R
..taca su da lavàr zò n'tant che la fornasèla la se smòrza..

alfus2verdi
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: 09/02/2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: legna per camino

Messaggio » 03/02/2015, 18:23

dunque.... le ore di utilizzo sono dalle 7 del mattino alle 2330 circa come carico legna...poi il camino va finchè c'è la legna...solitamente sento la ventilazione fino alle 3:30 o 4:30 dipende a che ora faccio il carico notturno.....
le persiane vengon chiuse intorno alle 16:30/17 al piano terra e se non c'è il sole a scaldare l'aria sopra non le apriamo neanche quindi diciamo che questo accorgimento lo avevamo già adottato ma è pur sempre un ottimo consiglio....
purtroppo non ho il riscaldamento a pavimento e non mi sogno neanche di rompere tutti i pavimenti per metterlo hihihihih
secondo me la differenza di calore dipende dal fatto che la quercia non è rimasta ad asciugare abbastanza rispetto al faggio che era a casa mia ad asciugare in estate quindi il calore prodotto si riduce , su internet ho letto delle scale di calore che danno 4000 a quercia e 3500 a faggio ben secco e 2500 e 2200 in condizione di umidità/non perfettamente secco
di certo mi piace molto il consumarsi lentamente della quercia e non il falò del tutto subito del faggio . sperando che il prossimo inverno non diventi similare la situazione con la quercia ben secca....
ieri sfogliavo alcuni depliant dei nuovi camini e vedevo i vari consumi.... io diciamo che mi lamentavo un po del quasi un quintale di legna al giorno che uso ma facendo due calcoli non sono consumi monster in quanto i camini (sia ad aria che idro) per le metrature di casa mia hanno un consumo dichiarato che va dai 5 ai 7 kg/h di legna.....facendo due calcoli e dividendo il peso di legna che utilizzo al giorno per le ore di uso del camino i consumi sono quelli....
mi chiedevo solo se valeva la pena sostituire il camino ad aria con uno idro se il tipo di calore fosse diverso(nel senso più duraturo e/o più economico nel produrre)
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto


Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Alf67, Andr3a89, Bing [Bot], bruno_s, Davidktm, ebano, ginogeo, Google [Bot], Lordenzo1975, Lucagrit91, marcosm690, pave, PecoraNera, saintz, swearbg, Wolf65, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum consumi legna camino