KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

considerazioni sulla nostra passione

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

considerazioni sulla nostra passione

Messaggioda dovi » 23 nov 2012, 17:35

prendo spunto nel leggere i vostri giudizi sul nuovo kappa 1290....penso proprio che la passione x la moto sia ormai solo di persone di una certa eta'!!!!oddio non dico tutti ma la maggior parte si.........abbiamo perso il reparto giovani :crycry: :crycry: :crycry: fateci caso la maggior parte siamo vicini o abbiamo passato gli anta.......dico questo con un filo di tristezza perche' significa che la moto non appassiona piu' !!!!troppe regole troppi codici e troppi soldi hanno portato i giovani ad altri interessi ....e le case se ne sono accorte dandoci nuove moto piu' comode piu' grandi per omaggiare il nostro ego piu' potenti per farci sentire forti ma nello stesso tempo imbottite di elettronica x non spaventarci.........mah :!: :!: voi cosa ne pensate?? e'la realta' o sono io che ho il venerdi di traverso :cry: :cry:
dovi
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 12 mar 2012, 14:16
Località: montefiorino modena ( appennino tosco emiliano)

Re: considerazioni sulla nostra passione

Messaggioda CREG » 23 nov 2012, 17:38

Dovi, e' da dieci anni che lo dico, c'e' stato un boom della moto con la nostra generazione, poi il vuoto, noi invecchiamo e le moto con noi. :(
ORANGE COW BOY
Avatar utente
CREG
Zia PlatiCreg
 
Messaggi: 8191
Iscritto il: 10 feb 2009, 13:41
Località: CERNUSCO S/N (MI)

Re: considerazioni sulla nostra passione

Messaggioda cipriota » 23 nov 2012, 18:35

Ma non s'era detto che col passare del tempo gli uomini sono sempre più attratti dalle supergiovani tutte freschezza ed energia?
Dovremmo aver voglia di comprare solo mono da 1 kg per cv che non tengono l'anteriore a terra nemmeno seduti sul manubrio!! :lol:
Se ne esce........
Uno psichiatra
Avatar utente
cipriota
 
Messaggi: 719
Iscritto il: 07 feb 2009, 16:03
Località: Lago di Garda, Brescia

considerazioni sulla nostra passione

Messaggioda smforever » 23 nov 2012, 18:42

Una volta, almeno parlo per chi è dei primi anni '70, c'era il 50cc a 14 anni, il 125 a 16, poi x molti solo l'auto ai 18, per me e altri, la moto di grossa cilindrata e l'auto di famiglia quando nevicava ...
Oggi c'è lo scooter, nemmeno più il 50, ma subito il 125, e poi....il Tmax per sentirsi motociclisti :-(

Teniamo duro noi ultimi amanti del cambio a pedale e della frizione (io sono ancora più conservatore e ho pure i carburatori ...)
SM950, il giocattolone per adutli mai cresciuti...
SM950: teppista inside !
Avatar utente
smforever
 
Messaggi: 614
Iscritto il: 11 feb 2009, 13:08
Località: Milano

Re: considerazioni sulla nostra passione

Messaggioda elleR » 23 nov 2012, 18:51

ma se io ho appena compiuto 18 anni.... :xx: :bugiardo:

la colpa è esclusivamente solo del vil denaro, come fanno i ragazzini che non hanno certezze (lavoro,ecc..) a fare un "mutuo" oltre che per comprare la moto, per l'assicurazione,bollo,consumi,ecc...
ala fine anche chi ha un minimo di passione prima o poi li passa...mentre le case fanno ciò che chiede il mercato, ovvero moto per chi ha possibilità economiche per concedersi il "lusso" della moto quindi escono modelli pieni di elettronica,ecc... perché nella gara di chi ce l'ha più grosso vince chi ha più "gadget" da mostrare... :(
Avatar utente
elleR
Moderatore
 
Messaggi: 7255
Iscritto il: 23 nov 2010, 22:15
Località: Bresso

considerazioni sulla nostra passione

Messaggioda mariospa » 23 nov 2012, 19:42

Io credo che è l'era degli scooter e Tmax purtroppo...
Avatar utente
mariospa
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 24 set 2012, 14:57

Re: considerazioni sulla nostra passione

Messaggioda thecapitan » 23 nov 2012, 19:57

Sono pefettamente d'accordo con te Dovi sulla tua riflessione che e' piu' o meno
la stessa che facevo qualche giorno fa con amici.
La situazione in linea di massima e' esattamente quella che hai descritto.
La passione, quella vera, e' in buona parte collegata ad un target piuttosto alto.
come eta' anagrafica (quella mentale e' un'altra cosa :wink: )
"L'unico limite a quanto in alto possiamo andare e' quanto crediamo di poter salire."
Ktm Adv 950 S MY 2005 "l'ammiraglia" -- Ktm exc 525 my 2007 "l'indomita"
Avatar utente
thecapitan
Fondatore
 
Messaggi: 6660
Iscritto il: 21 gen 2009, 22:21
Località: Mornago Beach & Milano United

Re: considerazioni sulla nostra passione

Messaggioda camiav » 23 nov 2012, 20:35

dovi ha scritto:prendo spunto nel leggere i vostri giudizi sul nuovo kappa 1290....penso proprio che la passione x la moto sia ormai solo di persone di una certa eta'!!!!oddio non dico tutti ma la maggior parte si.........abbiamo perso il reparto giovani :crycry: :crycry: :crycry: fateci caso la maggior parte siamo vicini o abbiamo passato gli anta.......dico questo con un filo di tristezza perche' significa che la moto non appassiona piu' !!!!troppe regole troppi codici e troppi soldi hanno portato i giovani ad altri interessi ....e le case se ne sono accorte dandoci nuove moto piu' comode piu' grandi per omaggiare il nostro ego piu' potenti per farci sentire forti ma nello stesso tempo imbottite di elettronica x non spaventarci.........mah :!: :!: voi cosa ne pensate?? e'la realta' o sono io che ho il venerdi di traverso :cry: :cry:



mi spiace sentire queste parole!
non penso che sono i giovani ad avere perso la passione per le moto! forse è il contrario! sono le moto che non amano piu i giovani! o meglio tutto ciò che crea ricchezza attorno alla moto non ama piu i giovani.
parlo per me e per esperienza! Anzitutto non credo che quando tu eri giovani dovevi aprire un mutuo per comprare una moto ma bastava che lavoravi qualche mesetto e con un minimo di sacrificio mettevi da parte soldi per comprarla! e il primo problema sta qui...il lavoro... noi giovani se si lavora non si è pagati una fortuna ma abbastanza spesso sotto i 1000 euro!
Poi voglio vedere se tu alla tua prima moto da neopatentato ti sei trovato di fronte ad assicurazioni di minimo 2500000 di lire ( a me hanno chiesto anche 1400 euro, cioè 2800000 lire) per non parlare di tagiandi pazzi!bollo! non parliamo della benza che è meglio! se cadi e rompi una semplice plastica devi gia preparare un bel malloppo ( figurati se rompi qualcosa di serio).... se la compri la rubano...allora via con l'assicurazione per il furto... e altri soldi! Tra l'altro un giovane che compra una moto dovrà quantomeno pensare anche un po alla sicurezza! quindi altri soldi che via partono per casco, giacca guanti e protezioni( non considero scarpe e tuta...quelli sono un lusso)...è vero che rimarranno per un bel po! però sul bilancio incidono!

non è semplice! per me non lo è! non ho un lavoro che mi garantisce entrate sicure!
ho i soldi gia pronti per comprare la moto(e penso di farlo) ! e dopo! boh? ho paura perchè mi spellano vivo per tutte le altre spese!
se dopo ogni volta che esco devo aver paura di aprire il gas sennò consumo troppo e devo pensare a risparmiare per pagare l'assicurazione, non è piu un piacere...ma una triste storia! :crycry:

Voglio farti capire cosa si prova!

Ti lascio con questa domanda:
Da quel che ho capito tu hai circa 40 anni! immagino che hai un lavoro piu sicuro di quello di un giovane (almeno ce l'hai).... se dovessi pagare 1200 euro di assicurazione all'anno (con la crisi che si passa) ti potrebbe venire qualche dubbio??? non dico di lasciare per sempre la tua passione, ma di sospenderla per qualche periodo????
ti lascio con questa domanda
camiav
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 29 ott 2012, 02:02

Re: considerazioni sulla nostra passione

Messaggioda EnricoKtM » 23 nov 2012, 21:12

concordo...purtroppo lo vedo anch io....ho 24 anni, quando io e la mia compagnia avevamo 14 anni le nostre "fidanzate" erano le moto...nn si faceva niente senza di loro e gli scooter erano snobbati....poi con il passare del tempo, e con la vera e propria comprensione del valore dei soldi tutti si sono, tra virgolette, tirati indietro snobbando completamente le moto...amici (ignoranti) che dicono:" no la moto è troppo pericolosa...meglio lo scooter"
ma da che idiozia è venuta fuori questa frase????? mi fa girare le balle...capisco piu che altro che dicano che costano (quasi come un auto) e ovviamente alcuni la passione, per ovvie questioni, la mettono da parte ma proprio che è piu pericolosa di uno scooter no è!!

e cmq lo vedo quando passo davanti alle scuole, quando andavo io e passava una qualsiasi moto sbavavo sopra....adesso, tranne pochi, non si girano neanche


alla fine, tra tutte le persone che conosco, solo io e un altro mio amico (della mia stessa eta che dopo 7 anni di lontananza si è regalato un super tenere 1200) abbiamo, diciamo, continuato quello che ha lasciato un segno indelebile nella nostra adolescenza
Fissa la strada davanti a te, pensa alla libertà e vai senza pensieri!
Avatar utente
EnricoKtM
 
Messaggi: 602
Iscritto il: 23 giu 2011, 21:28
Località: Bardolino (VR)

Re: considerazioni sulla nostra passione

Messaggioda EnricoKtM » 23 nov 2012, 21:24

dalla mia fortuna è che ho sempre lavorato.. i miei mi hanno insegnato:" vuoi una cosa???bene...lavori e te la guadagni!"

avevo 12 anni allora e iniziai a lavorare in un bar nella stagione estiva per comprare a 14 la moto (poi i miei mi regalarono il motorino come premio)...ovviamente non mi piaceva e nell anno dei 16 (anche grazie ai mesi lavorati negli anni precedenti) mi comprai l mx 125....non buttai via soldi con moto da 25 kw e a 18 riuscii a comprarmi l auto sempre andando a lavorare...a 21, patente, e finalmente moto seria!!! trovai un occasione e mi regalai il ktm 690 sm per passare circa 18 mesi dopo all adorata adv....nel momento dell acquisto mi venne in mente quando anni prima salii per caso su un adv r e dissi:"questa per me è irraggiungibile, pero c@zzo che bella che è!!"

diciamo che io, anche grazie a dove abito, è impossibile rimanere senza lavoro almeno nella stagione estiva...e cmq ho sempre avuto culo a trovare lavori e difficilmente rimanevo a casa piu di 1 mese senza un occupazione e questo ha fatto modo anche che acquistassi tutto senza finanziamenti o stronzate varie....adesso sono a tempo indeterminato e quindi la moto per ora non è un problema....pero se fossi precario penso che sarebbe come avete detto voi un lusso...anzi la moto è un lusso!
Fissa la strada davanti a te, pensa alla libertà e vai senza pensieri!
Avatar utente
EnricoKtM
 
Messaggi: 602
Iscritto il: 23 giu 2011, 21:28
Località: Bardolino (VR)

Prossimo

Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite