KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Quanto siamo preparati....

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Quanto siamo preparati....

Messaggioda tocram » 14 giu 2012, 07:47

a un eventuale incidente e a quello che ne consegue?

é da un po' che mi frulla in mente di postare questo argomento di discussione e sono qui per discutere e confrontarmi con voi, su quanto noi motociclisti
sappiamo...
pensiamo di saper...
o non sappiamo ...
fare in caso di incidente, che coinvolga uno di noi (E QUI TUTTI IN CORO FACCIAMO UNO SGRATT SGRATT PREVENTIVO :mrgreen: )
Avatar utente
tocram
Patato Moderatore
 
Messaggi: 14522
Iscritto il: 10 feb 2009, 01:13
Località: Pavia

Re: Quanto siamo preparati

Messaggioda tocram » 14 giu 2012, 07:52

Intanto constaterei che la nostra prima preoccupazione va sempre alla nostra amata....

lo sapete chi intendo.... la moto, non i nostri rispettivi compagni :mrgreen:

e questo ci porta ad alzarci a muoverci, che per noi equivale a dire un grande rischio in caso di lesioni al rachide cervicale!

Se avete fatto corsi di primo soccorso, ve l'avranno detto che la prima regola per i traumatizzati é l'immoblilizzazione, in attesa dei soccorsi!

certo ma dobbiamo mantenere immobile una persona a terra in mezzo a una strada..... e sempre ai corsi di primo soccorso, prima della regola sopra citata vi dicono che il soccorritore deve verificare che il luogo in cui opererà sia sicuro!!!

ma se siamo in mezzo a una strada o, come molto spesso succede, siamo dietro una curva con scarsa nulla visibilità, le cose si complicano....
Avatar utente
tocram
Patato Moderatore
 
Messaggi: 14522
Iscritto il: 10 feb 2009, 01:13
Località: Pavia

Re: Quanto siamo preparati

Messaggioda tocram » 14 giu 2012, 07:54

da una piccola esperienza negativa, sulla mia moto non mancano mai il gilet ad alta visibilità e una pila a led, almeno per garantirmi visibilità, anche solo in caso di panne della moto in assenza di luce, cosa che mi é successo, e allora si che siamo invisibili agli altri mezzi della strada... :?
Avatar utente
tocram
Patato Moderatore
 
Messaggi: 14522
Iscritto il: 10 feb 2009, 01:13
Località: Pavia

Re: Quanto siamo preparati....

Messaggioda ulvisma » 14 giu 2012, 09:08

Bell'argomento Toc... personalmente mi sono sempre schiantato in solitaria (a parte lo scivolone in toscana con voi) quindi o mi muovevo o mi muovevo....

sempre più spesso la gente che vede incidenti (non gravi) di motociclisti tende a non fermarsi... quindi che fai? resti immobile per un po di tempo e poi ti alzi? mmmm improbabile...

io ringrazio il destino xchè l'unico incidente dove mi sono picchiato forte l'ho fatto praticamente davanti ad un furgone della croce rossa con a bordo un medico ed un infermiere che portavano dei medicinali in ospedale e che si sono fermati al volo...

Per quanto riguarda i giubbini rifrangenti e le torce, hai perfettamente ragione... ma come sai io sono un c@zzo di motociclista della domenica e vado in giro solo con il sole.... :rotlf: ...

a parte le battute, avere lo spazio per portarmi qualche attrezzatura di sicurezza lo farei... ma nn voglio essere sempre in giro con lo zaino....
così Vulvy che son Vulvissima...
SM 950 Black '05
Sono un brianzolo vero... e ne sono fiero!!!! Insomma, sono un diversamente cittadino
Non sono ne una donna ne un 50enne...
Avatar utente
ulvisma
 
Messaggi: 4444
Iscritto il: 10 feb 2009, 10:03
Località: Oggiono (LC)

Re: Quanto siamo preparati....

Messaggioda trivella » 14 giu 2012, 09:16

Io per mia esperienza personale, dopo diversi incidenti, posso dirvi che dopo il primo si pensa molto soprattutto quando si arriva ad alcuni incroci, anche se innocui, quando vedo auto parcheggiate o che marciano lente a destra ecc ecc, chiudo gas xche' la mia mente mi pone molti quesiti su quello che potrebbe accadere e valuto sempre ed in ogni momenti le possibili variabili. So che sembra una cosa assurda ma dopo gli incidenti la mente quando sono in moto, in auto non mi succede, va da sola come se sentisse un eventuale pericolo anche se nn esiste e mi mette sull'allerta.

Quando ho fatto gli incidenti la prima cosa e nn ho mai capito il perche' e controllare che cavolo si è fatta la moto...seguito da 1000 bestemmie e tentato omicidio di ha procurato l'incidente.
Dopo che l'adrenalina è passata ammetto che la voglia di salire subito in moto è tanta infatti una volta sono tornato a casa con un piede rotto per poi andare al P.S. per il dolore dopo ore dall'incidente.

Il post incidente con tanta tranquillita' ma con un solo pensiero nervoso ...QUANDO c@zzo POSSO RITORNARE IN MOTO?

Spero di essermi spiegato nel mio italiese maccheronico :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
KTM 950 SMR. . YAMAHA TTR 620..."Più salamella che Moto GP (cit. Creg)"
Improvvisare, Adeguarsi, Raggiungere lo scopo (Gunny)

trivella@myktm.it
Avatar utente
trivella
 
Messaggi: 10588
Iscritto il: 29 mar 2009, 18:43
Località: Dodge City, KS, U.S.A.

Re: Quanto siamo preparati....

Messaggioda tocram » 14 giu 2012, 12:52

Chi si é mai accorto che il navigatore, almeno il Tom Tom, ha una funzione che ti dice la posizione in cui sei, utilissima per dare l'indicazione precisa ai soccorritori?

Io sono uno di quelli che durante un giro in moto, non sa dov'é, o dov'é diretto..... ed é un problema, mi sforzo di memorizzare ma... :mad_hammer: :mad_hammer: :mad_hammer: :mad_hammer:
Avatar utente
tocram
Patato Moderatore
 
Messaggi: 14522
Iscritto il: 10 feb 2009, 01:13
Località: Pavia

Re: Quanto siamo preparati....

Messaggioda tocram » 14 giu 2012, 12:55

butto li queste immagini tratte da un manuale di sicurezza che utilizziamo in azienda, le manovre di BLS sono le ultimissime aggiornate.

dargli un occhiata non fa male


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
tocram
Patato Moderatore
 
Messaggi: 14522
Iscritto il: 10 feb 2009, 01:13
Località: Pavia

Re: Quanto siamo preparati....

Messaggioda Skeb21 » 14 giu 2012, 13:21

Bel post, utilissimo :D
exSuper DukeR - EXC 450 - Duke 690
"Skeb possiede la saggezza del motociclista e l'ignoranza dell'asfalto." - I pazzi osano dove gli angeli temono
Avatar utente
Skeb21
Moderatore
 
Messaggi: 5429
Iscritto il: 12 mag 2009, 15:41
Località: Milano

Re: Quanto siamo preparati....

Messaggioda elleR » 14 giu 2012, 14:05

Skeb21 ha scritto:Bel post, utilissimo :D


:s-quoto2: :s-belpost:

io in azienda sono un addetto al primo soccorso, però tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare, sinceramente non so quali possano essere le mie reazioni di fronte alle varie situazioni... :shock:
Avatar utente
elleR
Moderatore
 
Messaggi: 7255
Iscritto il: 23 nov 2010, 22:15
Località: Bresso

Re: Quanto siamo preparati....

Messaggioda dduke » 14 giu 2012, 14:54

Bravo Toc. Io sono senza connessione (da una vita, ma ancora per poco). Parla dei casi in cui e' bene non iperestendere per sospetti problemi (e come riconoscerli) al midollo. :)
Quello che mi ha sorpreso di più negli uomini dell’Occidente è che perdono la salute per fare i soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute. Dalai Lama 
Avatar utente
dduke
 
Messaggi: 3682
Iscritto il: 09 feb 2009, 23:39
Località: Catania

Prossimo

Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti