KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

guardate qui e capirete che siam fottuti......

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

CREG
Zia PlatiCreg
Avatar utente
 
Messaggi: 8190
Iscritto il: 10/02/2009, 13:41
Località: CERNUSCO S/N (MI)

guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 15/05/2012, 15:33

http://brunoleoni.it/debito.htm


Quanto vale il debito pubblico italiano? Sebbene il dibattito pubblico non possa prescindere da questo dato, è spesso difficile “visualizzare” cifre tanto grandi. Con questo “orologio”, l’Istituto Bruno Leoni vuole rendere accessibile a tutti la mostruosità del nostro debito pubblico, che poi dà la misura sia dell’irresponsabilità della nostra classe politica, sia degli oggettivi vincoli di finanza pubblica a cui il nostro paese deve sottostare.


L’orologio aggiorna ogni 3 secondi la nostra stima dello stock di debito, che si basa su – e viene continuamente corretta con – i rapporti mensili della Banca d’Italia. In questo modo vogliamo aiutare i cittadini a capire cosa si intende, quando si dice che siamo gravati di un debito pari a circa il 120 per cento del prodotto interno lordo. Per rendere il concetto ancora più chiaro, basta considerare che questo debito a 13 cifre (valore riferito al 31 luglio 2010) equivale a circa 30.724 euro per ogni italiano, inclusi neonati e ultracentenari, ovvero 80.327 euro per ogni occupato. Tra gennaio e luglio 2010 il debito pubblico è aumentato di 50.100.143.820 euro, più di 7 miliardi al mese, 236 milioni al giorno, quasi 10 milioni di euro all’ora, 164.112 euro al minuto. Ogni secondo, questo debito immenso è cresciuto di 2.735 euro, più di quanto guadagni una famiglia media in un mese.


L'orologio del debito fornisce una stima dello stock di debito pubblico italiano in tempo reale. La base di partenza è costituita dai dati forniti dalla Banca d'Italia. Poiché i dati rilasciati si riferiscono a due mesi prima, il nostro debt clock stima l'ammontare per i mesi successivi sulla base dei dati storici. Si tratta dunque di una previsione, e in quanto tale, soggetta a possibili errori di misurazione/previsione.
ORANGE COW BOY

tambu
L'islandese
Avatar utente
 
Messaggi: 4069
Iscritto il: 11/02/2009, 16:09
Località: Inverno: S. Angelo in Lizzola (PU), Estate: Islanda

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 15/05/2012, 17:19

Creg, non c'è bisogno del link.... :cry:
KTM 1190 S 2015, KTM 690 2016. Un 990 S '07 nel cuore e un 690 Rally nel cassetto

CREG
Zia PlatiCreg
Avatar utente
 
Messaggi: 8190
Iscritto il: 10/02/2009, 13:41
Località: CERNUSCO S/N (MI)

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 15/05/2012, 17:20

a marzo erano 1946 miliardi, ora 1955.... 9 miliardi di euro di debito in piu' in due mesi :|
ORANGE COW BOY

tocram
Patato Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 14505
Iscritto il: 10/02/2009, 1:13
Località: Pavia

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 15/05/2012, 18:14

si ma...

l'Italia é in debito...
l'america é in debito...
la grecia é in debito...
la francia é in debito..
ecc.
ecc.

ma con chi????

ADV2011
 
Messaggi: 822
Iscritto il: 03/06/2011, 16:15

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 15/05/2012, 18:45

con le banche!!!! sono loro che tengono sotto scacco il mondo!!!! :wink: :wink:
come mai secondo te è nata la BCE???? e come mai vuole sempre prestare soldi a tutte le nazioni???? la Grecia non voleva i finanziamenti dalla UE perchè non aveva i soldi per poter sanare il prestito ma purtroppo la BCE l'ha obbligata a prendere soldi in prestito.
ormai non si fa altro che creare moneta dal nulla. senza più stampare monete in base alle riserve d'oro che ha lo stato. si stampano bigliettoni su bigliettoni senza criterio e poi questi nuovi soldi stampati prendono il valore da quelli già esistenti così cresce l'inflazione.
è un discorso complesso ma per capirlo bene puoi dare uno sguardo a questo video: http://www.youtube.com/watch?v=60O_cEuxslM
io lo vidi quando c'era solo il video con i sotto titoli in italiano. ora è stato doppiato quindi è un pò meno pesante :mrgreen:
è un video interessantissimo e sono sicuro che in molti già lo conoscono.

Sisaccia
er cazzaro
Avatar utente
 
Messaggi: 786
Iscritto il: 09/11/2009, 18:42

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 15/05/2012, 18:52

Sono le "leggi" del signoraggio delle banche, società private intoccabili se non con una rivolta. l'unico modo per risanare il debito pubblico è che parte della popolazione muoia nel vero senso della parola, così che con le "ricchezze" (fasulle, in quanto la moneta attuale non ha nessun valore reale) dei cadaveri si possa coprire lo scarto degli interessi sui prestiti.

Non aggiungo altro. :giorno:
Bianchi o neri siamo tutti sulla stessa barca; se quelli più scuri vanno ai remi, così partiamo....
I bravi ragazzi vanno in paradiso... io dove c***o voglio...
4 ruote muovono il corpo... 2 l'anima.

Panda
PandAttila
Avatar utente
 
Messaggi: 3918
Iscritto il: 12/02/2009, 23:35
Località: Felino (Parma)

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 15/05/2012, 19:14

ADV2011 ha scritto:con le banche!!!! sono loro che tengono sotto scacco il mondo!!!! :wink: :wink:
come mai secondo te è nata la BCE???? e come mai vuole sempre prestare soldi a tutte le nazioni???? la Grecia non voleva i finanziamenti dalla UE perchè non aveva i soldi per poter sanare il prestito ma purtroppo la BCE l'ha obbligata a prendere soldi in prestito.
ormai non si fa altro che creare moneta dal nulla. senza più stampare monete in base alle riserve d'oro che ha lo stato. si stampano bigliettoni su bigliettoni senza criterio e poi questi nuovi soldi stampati prendono il valore da quelli già esistenti così cresce l'inflazione.
è un discorso complesso ma per capirlo bene puoi dare uno sguardo a questo video: http://www.youtube.com/watch?v=60O_cEuxslM
io lo vidi quando c'era solo il video con i sotto titoli in italiano. ora è stato doppiato quindi è un pò meno pesante :mrgreen:
è un video interessantissimo e sono sicuro che in molti già lo conoscono.



:up: :giorno:

m3xican
Avatar utente
 
Messaggi: 1615
Iscritto il: 17/04/2009, 12:48
Località: ..:: Lugano / Padova ::..

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 15/05/2012, 19:16

Grande Creg é vero!

SIETE F......! :-)


E mi fa una rabbia ............. :evil:
..:: Tremendi questi Aztechi, per fortuna siamo arrivati noi cristiani a sterminarli tutti! ::..
..:: Ser culto es el unico modo de ser libre ::..
..:: J'aime les nuages ... les nuages qui passent ... là-bas ... les merveilleux nuages! ::..

Litero
Avatar utente
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 19/09/2010, 18:23

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 15/05/2012, 20:25

ADV2011 ha scritto:con le banche!!!! sono loro che tengono sotto scacco il mondo!!!! :wink: :wink: ...


Con le Banche, senza dubbio, in primis quelle d'affari americane.
Fino al 1998 (vado a memoria) il debito pubblico era "interno" quindi dei cittadini italiani...
Il discorso tuttavia è ampio, molto, molto di più di quel video semplicistico e fuorviante che hai linkato.
non può e non deve essere risolto con "guardatevi un video che vi spiega tutto".

Il ruolo che ha il credito in un sistema economico e finanziario rappresenta solo un valore aggiunto, in quanto volontario e propedeutico ad un piano di investimento programmato; e l'abuso che genera distorsioni più o meno gravi nella trama economica.

un esempio?
I lavoratori dipendenti lavorano a credito fino a che non gli viene pagato lo stipendio.
Si lavora 26 giorni gratis ed il 27esimo si viene pagati.

tornando alle banche invece,
la BCE non ha alcun interesse a prestare soldi a chiunque, il "prestare" implica diversi fattori di rischio, così come li presenta indebitarsi per gli stati sovrani.
Quando si "prestano" soldi, ci si aspetta che vengano restituiti, se non si ha fiducia in colui al quale vengono concessi il prestito non si fa. Questa dovrebbe essere la base del credito.

Purtroppo le menti ingegnose dei fantasiosi manager di banche hanno cominciato a:
prestare soldi a tutti, vendere il debito derivato dal prestito ad altre società, farsi prestare i soldi con garanzia il debito ceduto, investire i soldi ottenuti in operazioni finanziare legate ad eventi futuri, legare opzioni su prestiti agli andamenti futuri ecc...
la situazione di cui sopra, se degenera, porta alla crisi del sistema.

Mia mamma mi ha sempre insegnato che che lo sforzo da sostenere deve essere commisurato al risultato che ci si prefigge di raggiungere; mio padre aggiungeva sempre : con il giusto rischio da mettere in conto.
Non esistono prodotti (finanziari) di per se cattivi, dannosi o inutili.
e' l'utilizzo che se ne fa a renderli tali.

Io la vedo in questo modo, per fortuna, per ora, c'è ancora la libertà di pensiero :shock: :shock:

Per quanto riguarda invece la crisi innescata dai cosiddetti "sub-prime" (dal 2008 in poi) vi invito a partecipare all'articolo di wikipedia:

http://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_econ ... _2008-2012

tocram
Patato Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 14505
Iscritto il: 10/02/2009, 1:13
Località: Pavia

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 15/05/2012, 21:06

ecco... ho fatto un piccolo test....

del signoraggio lo sapevo e come me vedo anche voi.... e quindi a chi sta sopra di noi lo sa.....

quindi? c'è qualcosa che non va

Gli stati stanno per essere trasformati in aziende, ma non a rendere, ma a perdere, così le banche ci uadagnano.

ecco in una visione del genere, mi augurerei che arrivasse un bel dittatore, che si mette li sul trono e inizia a dare calci in culo alle banche restituendo i soldi al popolo..... :roll: ..... be mi sa che se li intascherebbe lui.... e non avremmo risolto niente :xx: :xx: :xx:

Patacca
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6185
Iscritto il: 10/02/2009, 1:37
Località: vicino a San Remo...dove finisce l'asfalto e inizia lo sterrato...

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 15/05/2012, 21:40

ricordate che Monti è un boss delle banche.....prima di essere un tecnico che vuole salvare l'Italia...
Se sei incerto.....TIENI APERTOOOOO La mia Super Enduro a carburatori spippolati offre polvere a volontà....

ADV2011
 
Messaggi: 822
Iscritto il: 03/06/2011, 16:15

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 15/05/2012, 22:09

questa è proprio una bella discussione! :up: :up:

Litero
Avatar utente
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 19/09/2010, 18:23

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 15/05/2012, 22:42

Patacca ha scritto:ricordate che Monti è un boss delle banche.....prima di essere un tecnico che vuole salvare l'Italia...


...non abbiamo soldi, alziamo le tasse.

ci arriva anche il mio fruttivendolo con la 3a elementare, non serve un governo tecnico.

perchè invece non rendono "spendibile" l'aumento delle tasse? ad esempio con uno sgravio sul lavoro straordinario.
perchè invece non si tassano i grandi patrimoni?il lusso?
perchè invece non si recuperano 73 miliardi l'anno di evasione fiscale?

tanto per non parlare della solita casta dei parlamentari, dei privilegi ecc...

e questo lo dice sempre il mio fruttivendolo...,

vota per gino premier!

CREG
Zia PlatiCreg
Avatar utente
 
Messaggi: 8190
Iscritto il: 10/02/2009, 13:41
Località: CERNUSCO S/N (MI)

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 6:58

Immagine
ORANGE COW BOY

CREG
Zia PlatiCreg
Avatar utente
 
Messaggi: 8190
Iscritto il: 10/02/2009, 13:41
Località: CERNUSCO S/N (MI)

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 6:59

Il debito e' per il novanta percento verso i titoli di Stato e quindi cittadini e banche estere.
ORANGE COW BOY

millino 67
Avatar utente
 
Messaggi: 534
Iscritto il: 05/05/2010, 14:31
Località: Piacenza

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 8:27

:shock: allora Creg cosa aspetti ha risanare ,tira fuori un pò di sgei :mrgreen:

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 8:40

Ciao Creg, hai fatto bene a citare l'istituto Bruno Leoni, ma non solo il conta debito, ma tantissimi articoli sono utili, come sarebbe bene leggere il Chicago Blog di Giannino (che è anche la mia Scuola di studi economici).

Non entro sul discorso debito pubblico con chi e verso chi, se non per dire che è un discorso molto complesso, che riguarda non solo banche e famiglie, ma fondi, aziende e perfino stati. I fondi sovrani dei paesi ricchi detengono un bel po' di debito pubblico: due esempi per tutti, Cina ed Emirati Arabi. Certo che dopo le due aste di liquidità straordinarie di Draghi le banche italiane, su richiesta di Monti, hanno impiegato circa 25 MLD al mese (come sistema) per acquistare titoli italiani e tenere basso il differenziale con il Bund (e si vede oggi dov'è...), per cui è un "favore" che il governo deve restituire (e già lo fa). Oltre ad aver pagato le PROPRIE obbligazioni (trasferendo sulla BCE i PROPRI debiti)...e chiaramente non immettendo liquidità nel sistema produttivo.
Altra piccola considerazione: la tassazione media su una azienda di credito è circa 20/22 punti percentuali IN MENO di quella di una piccola media azienda... almeno in Italia.
Ultima considerazione. Il debito pubblico si abbatte, in un sistema orientato alla crescita, agendo a livello di stato patrimoniale del bilancio pubblico. Cosa significa? il debito pubblico è una posta passiva, appunto, a medio lungo, ma anche a breve. Per cui per abbattere la spesa per interessi, occorre ridurre il debito capitale e ciò si fa vendendo asset (immobilizzazioni) ovvero mattone di stato e aziende partecipate. Questo ha un ulteriore effetto: elimina anche quote di spesa corrente, che è invece posta economica di costo che deve essere coperta con le entrate (imposte). Per cui, ogni qual volta si aumentano le entrate per finanziare spesa corrente ...E ANCHE spesa per interessi... si creano effetti deprimenti e recessivi, come sarebbe assolutamente sbagliato utilizzare entrate correnti per ridurre lo stock di debito pubblico (proposte in tal senso sono tutte quelle dirette ad istituire patrimoniali per ridurre il debito...).
Dal lato del conto economico, è chiaro che per ridurre le entrate e quindi la pressione fiscale, l'unico modo è ridurre le uscite, la spesa (interessi, spesa corrente, pensioni). Ma sia come si fanno (e se si fanno) i tagli, sia come si fanno le manovre di entrata, è un punto molto critico.
Credo che chiunque dotato di buon senso capisca queste cose anche a livello intuitivo.
Il nostro sistema, al contrario, è sempre stato fondato su una visione post keynesiana dell'economia, che ha generato ogni stortura possibile, dalla crescita senza fine della spesa pubblica, alle manovre assurde sui tassi di interesse e sull'inflazione, sul tipo di imposte... Sulla spesa pubblica il rapporto Giarda afferma che la minor efficienza rispetto al privato è peggiorato dall'81 ad oggi (il 1981 è stato l'anno della prima spending review, appunto di Giarda) di oltre 30 punti percentuali, ma la base di partenza era già oltre il 55%. Significa che se nel settore privato spendo 1 euro, per lo stesso bene servizio nel settore pubblico spendo 1,85... Altre considerazione: siamo il paese europeo dove a fronte del netto per il dipendente più basso, il costo azienda è il più alto (il c.d. Cuneo)... mi pare evidente che non si favorisce l'occupazione, quanto meno quella “in bianco”.
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

lucajudoka
Avatar utente
 
Messaggi: 1439
Iscritto il: 04/02/2010, 9:54
Località: Milano

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 9:05

Bah, staranno meglio i greci dopo che saranno tornati alla vecchia Dracma.
Così tornano ad essere sovrani e a stampare i loro soldi attraverso lo stato e non banche private come noi.
Poi svalutano quando occorre.
Alla fine avranno vinto gli americani che sono riusciti ad eliminare il concorrente 'euro'.
In Garage: KTM 1190 R; Scorpa 250 Long Ride; Yamaha Tricker 250; Yamaha Tènèrè xt 660 z; Vespa Primavera 125 1975. Honda Dominator Special

Patacca
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6185
Iscritto il: 10/02/2009, 1:37
Località: vicino a San Remo...dove finisce l'asfalto e inizia lo sterrato...

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 9:38

Se mi dicessero che tornando alle Lire si tornerebbe a star bene come negli anni 80 non ci penserei su due volte.....
A me personalmente l'euro mi ha solo "agevolato i viaggi in europa"....non dovendo più fare il cambio...per il resto se vado cmq in inghilterra o in norvegia sono lo stesso nei casini dei cambi per non palare di tutto il resto del mondo.......quindi...ne posso fare tranquillamente a meno
Se sei incerto.....TIENI APERTOOOOO La mia Super Enduro a carburatori spippolati offre polvere a volontà....

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 9:41

lucajudoka ha scritto:Bah, staranno meglio i greci dopo che saranno tornati alla vecchia Dracma.
Così tornano ad essere sovrani e a stampare i loro soldi attraverso lo stato e non banche private come noi.
Poi svalutano quando occorre.
Alla fine avranno vinto gli americani che sono riusciti ad eliminare il concorrente 'euro'.


sei sicuro?
io sarei (condizionale) per la svalutazione, avervi rinunciato entrando nell'euro è stata una pessima scelta NON controbilanciata dalle regole (e dai benefici) europee... ma ora, uscire dall'euro, avrebbe effetti fortissimi e immediati veramente deleteri sia per l'economia greca che per quella europea. E, pensando NON alla grecia ma a noi, la BCE per come è ora orientata, non avrei la certezza che ci difenderebbe come dovrebbe.
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

Litero
Avatar utente
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 19/09/2010, 18:23

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 10:00

tornare alla lira,o dracma che sia, avrebbe conseguenze incalcolabili sul sistema economico.
gli stati,con molta probabilità riconvertirebbero al valore dell'entrata in vigore dell'euro, la svalutazione tuttavia sarebbe incalcolabile, si provvederà a bloccare i prelievi, verranno bloccati i trasferimenti di denaro all'estero.
i finanziamenti europei si bloccherebbero, le esportazioni pure, le importazioni costerebbero molto di più e l'unico modo che avrebbe lo stato di avere liquidita' sarebbe istituire tasse nuove.
e tutto questo senza pensare a qquello che accadrebbe nel resto del mondo, le borse andrebbero a picco, il credito verrebbe bloccato...

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 10:19

Litero ha scritto:tornare alla lira,o dracma che sia, avrebbe conseguenze incalcolabili sul sistema economico.
gli stati,con molta probabilità riconvertirebbero al valore dell'entrata in vigore dell'euro, la svalutazione tuttavia sarebbe incalcolabile, si provvederà a bloccare i prelievi, verranno bloccati i trasferimenti di denaro all'estero.
i finanziamenti europei si bloccherebbero, le esportazioni pure, le importazioni costerebbero molto di più e l'unico modo che avrebbe lo stato di avere liquidita' sarebbe istituire tasse nuove.
e tutto questo senza pensare a qquello che accadrebbe nel resto del mondo, le borse andrebbero a picco, il credito verrebbe bloccato...


nulla di quanto hai detto è probabile, benchè le conseguenze sarebbero gravi... ma sebbero altre.
Per la grecia si tratterebbe di svalutazione e perdita di valore patrimoniale, ma conseguenza grave sarebbe il blocco da parte di BCE sia dei trasferimenti che dell'operatività bancaria. Per i paesi eurodeboli e di fascia media, sarebbe l'immediato attacco speculativo sui titoli, che solo una politica di difesa a spread fisso della BCE potrebbe contrastare. In caso di un uscita dall'euro degli altri paesi, il discorso finanziamenti europei è in gran parte una partita di giro: qualcuno ci guadagna e qualcuno ci perde, ma i crediti e i debiti attuali rimarrebbero attribuiti. I valori d'uscita NON potrebbero essere ricalcolati ai valori di allora per ora, perchè la base di calcolo d'entrata non si applicherebbe... le esportazioni sarebbero la prima cosa a trarne beneficio... oddio... ragas... cerchiamo di non sparlarle a vanvera almeno noi, che già lo fanno altri.
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

F3D3
er cazzaro
Avatar utente
 
Messaggi: 4576
Iscritto il: 07/09/2009, 16:24
Località: Vallis..........!........

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 10:39

Bisogna tornare a zappare la terra!!!! ci sono 60 milioni di cadaveri in Italia e nemmeno lo sanno!!!!!!!! ci vuole manodopera e non pseudo lavori virtuali, si tornarà al baratto...

Vuoi il formaggio... fattelo da solo! sennò ti bevi la tua benzina!
MEGLIO 4 VITI NEL GINOCCHIO, CHE 3 DITA NEL C@@O

Litero
Avatar utente
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 19/09/2010, 18:23

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 11:23

scusate, scrivere col cell è difficile e il tempo al lavoro è poco.
Ultima modifica di Litero il 16/05/2012, 11:31, modificato 1 volta in totale.

Litero
Avatar utente
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 19/09/2010, 18:23

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 11:29

Fra ha scritto:
Litero ha scritto:tornare alla lira,o dracma che sia, avrebbe conseguenze incalcolabili sul sistema economico.
gli stati,con molta probabilità riconvertirebbero al valore dell'entrata in vigore dell'euro, la svalutazione tuttavia sarebbe incalcolabile, si provvederà a bloccare i prelievi, verranno bloccati i trasferimenti di denaro all'estero.
i finanziamenti europei si bloccherebbero, le esportazioni pure, le importazioni costerebbero molto di più e l'unico modo che avrebbe lo stato di avere liquidita' sarebbe istituire tasse nuove.
e tutto questo senza pensare a qquello che accadrebbe nel resto del mondo, le borse andrebbero a picco, il credito verrebbe bloccato...


nulla di quanto hai detto è probabile, benchè le conseguenze sarebbero gravi... ma sebbero altre.
Per la grecia si tratterebbe di svalutazione e perdita di valore patrimoniale, ma conseguenza grave sarebbe il blocco da parte di BCE sia dei trasferimenti che dell'operatività bancaria. Per i paesi eurodeboli e di fascia media, sarebbe l'immediato attacco speculativo sui titoli, che solo una politica di difesa a spread fisso della BCE potrebbe contrastare. In caso di un uscita dall'euro degli altri paesi, il discorso finanziamenti europei è in gran parte una partita di giro: qualcuno ci guadagna e qualcuno ci perde, ma i crediti e i debiti attuali rimarrebbero attribuiti. I valori d'uscita NON potrebbero essere ricalcolati ai valori di allora per ora, perchè la base di calcolo d'entrata non si applicherebbe... le esportazioni sarebbero la prima cosa a trarne beneficio... oddio... ragas... cerchiamo di non sparlarle a vanvera almeno noi, che già lo fanno altri.



mi sembri una persona preparata, quindi cerchero' di essere piu preciso.
anche se il flusso di esportazioni si mantesse uguale pagherebbero internamente l'aumento del costo di produzione in quanto non autonomi, ad esempio sul fronte energetico, logistico ecc. non a caso si prevede una discesa del pil del 20% in grecia dopo più di 4 anni di recessione.grecia. se un paese non genera ricchezza come fa ad esportare?.
inoltre degli attuali 250 miliardi circa di debito pubblico quasi 200 sono dei paesi della ue e della bce.
quello che invece non mi piace e la definizione che dai di "una partita di giro"; tale la si può considerare solo a saldi certi, e ora non mi sembra molto il caso... come a dire:
se ho i piedi in freezer e la testa nel forno mediamente sto bene.
i crediti e i debiti "attribuiti" (?) vanno a farsi friggere in tutto o in parte nell’ ipotesi di default.
non credo di "sparare a vanvera" ma, considerato che il futuro e' incerto, non vedo perché la tua situazione possa essere ritenuta plausibile e la mia no.

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 12:20

ti rispondo subito: il paragone sarebbe con l'argentina, con la grecia. L'argentina svalutà il peso, la grecia non ha svalutato l'euro... ovviamente, non ha più la dracma. Per cui c'è stata di fatto una svalutazione dei salari e del potere d'acquisto, in più in un paese che già prima della crisi non esportava quasi nulla.
Per quanto riguarda i traserimenti UE, non soldi reali (per la grandissima parte), ma virtuali, ovvero soldi che gli stati mettono a disposizione. Chiaro è che se l'eurozone si smonta, quanto sarebbe destinato alla UE non viene più "speso", viceversa non si ottiene il dovuto. Per noi il saldo sarebbe favorevole almeno per 1 a 4
Con questo, ripeto, i danni sarebbero gravi (e io sono sempre stato per NON entrare nell'euro a quelle condizioni).
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

Litero
Avatar utente
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 19/09/2010, 18:23

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 13:26

che i danni siano gravi, o gravissimi non ci piove.
fatico a capire dove vuoi arrivare, ma sono sicuro dipenda dalla necessaria sintesi da adottare per scrivere su un forum.
comunque...
ho molti dubbbi sul fatto che uscendo dall'euro avremmo un rapporto favorevole di 1:4.
non sono daccordo,nel senso che se ogni stato dovesse dichiarare bancarotta allora i debiti e i crediti di ogni stato si compenserebbero... ma anche no.
nel caso in cui la grecia dichiarasse default l'esposizione debitoria in ue risulterebbe inesigibile e chi ne pagherebbe le conseguenze sarebbero gli stessi stati aderenti, anche se stiamo parlando di denaro "virtuale". stime parlano di 9-10 mila euro cadauno includendo neonati e homeless.
a questo punto sarebbe meglio, probabilmente, uscire tutti.
il problema sostanziale casomai e' stato il voler formare una unità economica senza una corrispondente responsabilita' politica. di fatto il sistema di aiuti comunitari imposti si scontra contro l'assenza di un governo in grado di effettuare manovre correttive. della serie... ho il pane ma non i denti, come avere le munizioni ma non il fucile.
ad ogni modo ritengo che continuare a foraggiare una situazione malata in modo cronico, sistemico, non porti ad ad soluzione efficace.
la colpa non può essere del mercato, perché in quanto tale e' solo il punto di incontro tra domanda e offerta, la colpa e di chi genera, una o entrambi le componenti in modo artificioso, senza responsabilità etica e personale, rischiando non in proprio ma per conto di tutti gli altri.

@ldo
Avatar utente
 
Messaggi: 1309
Iscritto il: 15/02/2009, 18:05
Località: Quarto d'Altino (VE)

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 13:51

F3D3 ha scritto:Bisogna tornare a zappare la terra!!!! ci sono 60 milioni di cadaveri in Italia e nemmeno lo sanno!!!!!!!! ci vuole manodopera e non pseudo lavori virtuali, si tornarà al baratto...

Vuoi il formaggio... fattelo da solo! sennò ti bevi la tua benzina!


HAHAHA :mrgreen: grande Fede!! :up:
moto del passato:
990 superduke my07 (attuale), Can-am Renegade 500 (quad 4x4), 690 Duke my08, 690 sm my07 (il papero)
yamaha R1 my04 (l'enterprise), Honda CBR600 (ape maya), Gilera RC600 (il saltafossi), Benelli 125 sport

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 14:16

Litero ha scritto:che i danni siano gravi, o gravissimi non ci piove.
fatico a capire dove vuoi arrivare, ma sono sicuro dipenda dalla necessaria sintesi da adottare per scrivere su un forum.
comunque...
ho molti dubbbi sul fatto che uscendo dall'euro avremmo un rapporto favorevole di 1:4.


evidentemente c'è un malinteso: io mi riferivo esclusivamente alla tua frase "i finanziamenti europei si bloccherebbero".
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

lucajudoka
Avatar utente
 
Messaggi: 1439
Iscritto il: 04/02/2010, 9:54
Località: Milano

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 14:23

Chi vivrà vedrà e la Grecia sarà il nostro banco di prova.
Fino ad ora son tutte teorie, dopo che la Grecia sarà tornata sovrana e avrà assorbito il debito sconquasso residuo, vedremo chi sta meglio o peggio.
Io so solo che la vita in Grecia con l'entrata dell'euro era diventata assurda: mangiare un piatto di pesce fresco in una tipica deliziosa trattoria di pescatori sperduta nel buco del c del mondo delle isole greche, era diventato paritetico ad un ristorante in piazza del Duomo a Milano.
20 anni fa una stanza a Lindos costava l'equivalente di 2500 lire al giorno, oggi ne vogliono almeno 60 €
Mettici che la differenza è che in Grecia non producono economia come l'italia e Lesbos-Rodi non sono Milano.
Una villetta di 150 mq vicino al mare al sud Di Rodi non costa meno di 300 mila €.
Ora io non conosco bene il nostro meridione, ma immagino che un identico esempio in un posto sperduto della Basilicata o delle isole, sia ben lungi da simili cifre. E anche se fosse uguale, parleremmo sempre dell'Italia e non della Grecia.
Per finire: a Rodi un cesso di XT 600 tutto arrugginito, x 2 settimane, non costa meno di 4-500€ :shock:
E' evidente che c'è qualcosa che non va e questa situazione me la aspettavo da almeno 10 anni
In Garage: KTM 1190 R; Scorpa 250 Long Ride; Yamaha Tricker 250; Yamaha Tènèrè xt 660 z; Vespa Primavera 125 1975. Honda Dominator Special

CREG
Zia PlatiCreg
Avatar utente
 
Messaggi: 8190
Iscritto il: 10/02/2009, 13:41
Località: CERNUSCO S/N (MI)

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 14:40

Riguardo al debito pubblico l'unica soluzione e' il,pareggio di bilancio, quello che vuole la Merkel, per tutti gli stati euro, cosi in recessione il debito non aumenta e in espansione pian piano lo si azzera, ifatti quando si ha tanto pil aumentano le entrate e diminuisce il debito. Riguardo al perche' siamo cosi indebitati dal 80 ad oggi, ho trovato diverse fonti che non attribuiscono la spesa allo Stato Semplice, cioe' la politica e le forze dell ordine, quelle costano uguale a prima, sempre troppo... A cambiare e' stato l aspetto Sociale, le spese sanitarie, le asl e l istruzione, questo cio' che dicono i dati dal 60 ad oggi. Son venuto a sapere da un mio amico che nella Sanita' il prericovero preintervento chirurgico costa 9 miliardi anno e a volte si hanno 7 gg in piu del necessario.... Queste cose valgono purtroppo molto debito pubblico e non si vedono.....
ORANGE COW BOY

tambu
L'islandese
Avatar utente
 
Messaggi: 4069
Iscritto il: 11/02/2009, 16:09
Località: Inverno: S. Angelo in Lizzola (PU), Estate: Islanda

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 15:23

io non so più cosa pensare, so solo che siamo in mano a gente che fa solo i propri interessi e così non si va da nessuna parte
KTM 1190 S 2015, KTM 690 2016. Un 990 S '07 nel cuore e un 690 Rally nel cassetto

Fra
Avatar utente
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 03/11/2009, 10:30
Località: Reggio Emilia

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 15:56

CREG ha scritto:Riguardo al debito pubblico l'unica soluzione e' il,pareggio di bilancio, quello che vuole la Merkel, per tutti gli stati euro, cosi in recessione il debito non aumenta e in espansione pian piano lo si azzera, ifatti quando si ha tanto pil aumentano le entrate e diminuisce il debito. Riguardo al perche' siamo cosi indebitati dal 80 ad oggi, ho trovato diverse fonti che non attribuiscono la spesa allo Stato Semplice, cioe' la politica e le forze dell ordine, quelle costano uguale a prima, sempre troppo... A cambiare e' stato l aspetto Sociale, le spese sanitarie, le asl e l istruzione, questo cio' che dicono i dati dal 60 ad oggi. Son venuto a sapere da un mio amico che nella Sanita' il prericovero preintervento chirurgico costa 9 miliardi anno e a volte si hanno 7 gg in piu del necessario.... Queste cose valgono purtroppo molto debito pubblico e non si vedono.....


Creg... il pareggio di bilancio dipende da come si fa. Puoi aumentare le spese per bidelli nelle scuole di venti mld di euro e poi le entrate tassando solo le prime case degli ultra sessantenni per la stessa cifra e sei in pareggio. Il vero punto è mettere un tetto massimo di spesa pubblica rispetto al pil e definire bene cosa intendi per pil... altrimenti ti raccontano solo balle.
Nella sanità, dal 2004 ad oggi, le spese per acquisti sono crescitute di oltre 50 mld l'anno... vedi tu.
Fra & i Draghi
k1200s - EXC 450SD

tocram
Patato Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 14505
Iscritto il: 10/02/2009, 1:13
Località: Pavia

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 17:04

io non sono tanto per il taglio delle tasse, ma per farle rendere!!!

1 di tasse deve rendere 1 come servizio, mentre ora 1 di tassa rendono 0,1

o bisogna guardarsi in faccia e abbassare le spese, come si fa in famiglia, non puoi permetterti la recinzione bella della casa, l'illuminazione del giardino, ecc... non lo fai e se devi indebitarti lo fai per le cose essenziali

Proposta concreta
messa in vendita immediata di tutte le auto blu, fatta eccezione per pochi enti di rappresentanza

il resto si troveranno una bella fiat multipla a metano, che viene via per poco perché sta uscendo dal listino.

I culoni dei nosti rappresentanti ci staranno comodi per i loro spostamenti

CREG
Zia PlatiCreg
Avatar utente
 
Messaggi: 8190
Iscritto il: 10/02/2009, 13:41
Località: CERNUSCO S/N (MI)

Re: guardate qui e capirete che siam fottuti......

Messaggio » 16/05/2012, 21:32

e poi il mantenimento degli immobili.......... QUIRINALE PALAZZO CHIGI PALAZZO MADAMA........ io ci farei tanti mega affari affittandoli ai divi di Hollywood!!!!!!!!! altro che spendere miliardi in manutenzioni per metterci quei quattro inutili gioppini :idea:
ORANGE COW BOY

Prossimo

Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: bibbi, bieddu, Bing [Bot], CHIRONE, e_1, El Blanco, Google [Bot], jerrywireless, sorre87, Ste13, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

investimento in titoli della ktm korea      forum pregi e difetti quad can am 500 xt      grecia sono fottuti