KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

dorsoduro 1200... minkia

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

wave75
Avatar utente
 
Messaggi: 5598
Iscritto il: 10/02/2009, 1:01
Località: vicino ad Imperia, dove iniziano le mulattiere!

dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 06/03/2012, 17:47

non mi sono bevuto il cervello, in questi giorni la sto provando...ci ho gia fatto 400 km circa e devo dire che, anche se all'inizio non mi ci trovavo per niente , abituato come sono alla kappona con il 21 davanti.... inizio a dargli del tu!
ha un motore della madonna e un telaio davvero molto stabile, si tratta del nuovo modello che stanno presentando... mica male!
...ESTICAZZI!!!

Arthur Fonzarelli
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 12949
Iscritto il: 20/01/2009, 23:36
Località: Milano - Xolotilandia

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 06/03/2012, 18:13

finalmente hai trovato la moto giusta per quel tuo culone peloso :rotlf: :rotlf: :rotlf:
Scusate ma io posso!
SMR 950 nel passato un Fifty Mistral nel cuore, una ADV Black nel BOX e un Madison 250 ELABORATO nel Cul#
Gran bella la carotona, ma il fifty con 21 cv........

Drake
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 3409
Iscritto il: 09/02/2009, 23:07
Località: Sud milano

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 06/03/2012, 18:47

meglio di un "nostro" SM??
membr1 del Feroce Racing Team

Il Sempre Duro é volato in celo! e dopo 2 anni ho trovato la degna erede!! Ti amo SuperDuke!!!



trivella
Avatar utente
 
Messaggi: 10588
Iscritto il: 29/03/2009, 18:43
Località: Dodge City, KS, U.S.A.

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 06/03/2012, 19:59

prova una bella bella SMR e l'aprilia la dimentichi ...e poi

Vergognati per quello che hai scritto

:rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf:
KTM 950 SMR. . YAMAHA TTR 620..."Più salamella che Moto GP (cit. Creg)"
Improvvisare, Adeguarsi, Raggiungere lo scopo (Gunny)

trivella@myktm.it

Eddy
YMCEddy BraveAss
YMCEddy BraveAss
Avatar utente
 
Messaggi: 11863
Iscritto il: 09/02/2009, 23:13
Località: Felino -PR-

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 06/03/2012, 20:41

stai provando l'Aprilia?
e dove?!?!?!?
:mrgreen:

Salzig
Avatar utente
 
Messaggi: 7681
Iscritto il: 06/04/2009, 20:00
Località: La città delle 3 T

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 06/03/2012, 21:18

Eddy ha scritto:stai provando l'Aprilia?
e dove?!?!?!?

Faudo? Metanodotto? O il sentierino in discesa con le reti che mi piace tanto?
:rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf:
Al mondo esistono 10 tipi di persone:
chi sa contare in base 2 e chi no.


Wave75: "molla i freni!"
Salzigii ii i: "NO!"
.

trivella
Avatar utente
 
Messaggi: 10588
Iscritto il: 29/03/2009, 18:43
Località: Dodge City, KS, U.S.A.

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 06/03/2012, 21:42

Eddy ha scritto:stai provando l'Aprilia?
e dove?!?!?!?
:mrgreen:


sei un pirla

:rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf:
KTM 950 SMR. . YAMAHA TTR 620..."Più salamella che Moto GP (cit. Creg)"
Improvvisare, Adeguarsi, Raggiungere lo scopo (Gunny)

trivella@myktm.it

CREG
Zia PlatiCreg
Avatar utente
 
Messaggi: 8190
Iscritto il: 10/02/2009, 13:41
Località: CERNUSCO S/N (MI)

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 06/03/2012, 22:39

Salzig ha scritto:
Eddy ha scritto:stai provando l'Aprilia?
e dove?!?!?!?

Faudo? Metanodotto? O il sentierino in discesa con le reti che mi piace tanto?
:rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf:

Il metanodotto :lol: Wave bastardo :lol:
ORANGE COW BOY

tambu
L'islandese
Avatar utente
 
Messaggi: 4069
Iscritto il: 11/02/2009, 16:09
Località: Inverno: S. Angelo in Lizzola (PU), Estate: Islanda

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 06/03/2012, 22:52

WAVE CULISSIMO!!!!!!!!!!!!!!!
KTM 1190 S 2015, KTM 690 2016. Un 990 S '07 nel cuore e un 690 Rally nel cassetto

sirrusina
coppa ppi tutti, a ccu inCagghiu inCagghiu
Avatar utente
 
Messaggi: 351
Iscritto il: 13/06/2010, 21:41
Località: Catania

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 07/03/2012, 7:25

soprattutto culofonico!! :mrgreen: ha sfondato il sedile della mia povera pandina già mezza andata con una delle sue puzze!! :shock: Albe ma hai anche rigato la mutanda?? :rotlf:
"mamma ciccio mi tocca - toccami ciccio che mamma non c'è"
- Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza -

Patacca
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6185
Iscritto il: 10/02/2009, 1:37
Località: vicino a San Remo...dove finisce l'asfalto e inizia lo sterrato...

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 07/03/2012, 8:20

:shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

di la verità l'hai fregato a tuo fratello e l'hai usata per fare un paio di consegne tipo una a milano e una a torino..........
Se sei incerto.....TIENI APERTOOOOO La mia Super Enduro a carburatori spippolati offre polvere a volontà....

DUNI
Avatar utente
 
Messaggi: 1499
Iscritto il: 28/09/2009, 8:41
Località: Pavia

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 07/03/2012, 9:10

A me la Dorsoduro piace un botto!

katana
Avatar utente
 
Messaggi: 1356
Iscritto il: 17/10/2010, 8:23

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 07/03/2012, 10:04

la DD1200 ha gran motore, valida ciclistica, ottima stabilità in piega, xò meno veloce nei cambi di direzione rispetto alla SM.
la DD1200 è in pratica una naked stradale vestita da maximotardona :wink:
my bar Carruozzo&Macerone

ktmax
Avatar utente
 
Messaggi: 1806
Iscritto il: 12/06/2009, 7:59
Località: Catania

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 07/03/2012, 10:46

culo ...ma come si puo a casa della migliore supermoto :rotlf:
Non è forte colui che non cade mai, ma chi cade ed ha la forza di rialzarsi e continuare

alp650
ZingaroTrans
Avatar utente
 
Messaggi: 4086
Iscritto il: 24/09/2009, 6:14
Località: cogliate

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 07/03/2012, 12:51

e se provi la rsv4 rimani sconvolto :wink:
aprilia scarabeo 50 per le rapine,per fare lo scemo transalp 650

Saetta
Avatar utente
 
Messaggi: 102
Iscritto il: 01/11/2009, 23:16
Località: Roma, vicino a Ponte Mollo ( Ponte Milvio, per i barbari)

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 07/03/2012, 15:00

Resisti , gira voce che la MVAgusta stia per mettere sul mercato una SM :shock:
:wink:
Filosofo in moto su KTM 1190 S

wave75
Avatar utente
 
Messaggi: 5598
Iscritto il: 10/02/2009, 1:01
Località: vicino ad Imperia, dove iniziano le mulattiere!

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 08/03/2012, 18:43

siete dei ginocchi!!!! cmq ripeto gran motona!!!
...ESTICAZZI!!!

gionnyd80
Avatar utente
 
Messaggi: 887
Iscritto il: 22/08/2009, 16:37
Località: castelnovo nè monti RE

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 08/03/2012, 21:44

io l'ho comprata!!!!
è vero,ha proprio un gran motore (e devi sentire con scarico e filtro!) ed è stabilissima anche sul veloce!
ma effettivamente è appena più lenta nei cambi di direzione rispetto alla sm,ma altrimenti non sarebbe così stabile!!
e in sostanza,a pari prezzo se non meno,da di più..a partire dal comparto elettronico!
HypermollaDunlopDotato "Datemi una karota e ruoterò il mondo"
Accessori Super Duke e non!
http://www.myktm.it/viewtopic.php?f=18&t=18877

wave75
Avatar utente
 
Messaggi: 5598
Iscritto il: 10/02/2009, 1:01
Località: vicino ad Imperia, dove iniziano le mulattiere!

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 09/03/2012, 16:27

gionnyd80 ha scritto:io l'ho comprata!!!!
è vero,ha proprio un gran motore (e devi sentire con scarico e filtro!) ed è stabilissima anche sul veloce!
ma effettivamente è appena più lenta nei cambi di direzione rispetto alla sm,ma altrimenti non sarebbe così stabile!!
e in sostanza,a pari prezzo se non meno,da di più..a partire dal comparto elettronico!

si ma hai preso l'ultimo modello ? m.y. 2012?
io son 5 giorni che ci giro, my 2012 con scarico arrow... eh mica male!
...ESTICAZZI!!!

gionnyd80
Avatar utente
 
Messaggi: 887
Iscritto il: 22/08/2009, 16:37
Località: castelnovo nè monti RE

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 09/03/2012, 20:27

no,la mia è un' aprile 2011..
ma sostanzialmente cambia solo i cerchi (teoricamente + leggeri) e 5cv che non sò dove li abbiano presi,presumo mappa diversa!!!
x i cerchi ho provveduto montando gli OZ in alluminio forgiato dell RSV-1000-FACTORY..
x i cv in più,ho qualche idea :mrgreen:
HypermollaDunlopDotato "Datemi una karota e ruoterò il mondo"
Accessori Super Duke e non!
http://www.myktm.it/viewtopic.php?f=18&t=18877

SURFER
Avatar utente
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 10/02/2009, 10:37
Località: Marina di Ragusa

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 09/03/2012, 20:32

E' sicuramente una gran bella moto, di che colore è quella che hai in prova?
Quella che ho provato io era dell'anno scorso, anche lei tutta tempestata di elettronica, gran motore, bel sound, ma non mi è piaciuta la posizione di guida, un pò troppo seduta e la manegevolezza nello stretto, inferiore alla mia ex 950 SM x cui non oso immaginare rispetto alla 990R; il fatto è che, secondo me, in moto del genere è proprio un controsenso prediligere la stabilità in favore della manegevolezza, mettergli dentro 130 CV e doverli poi imbrigliare dall'elettronica; preferisco di gran lunga la SM, super maneggevole e stabile anche lei proporzionatamente al tipo di moto, niente elettronica, ciclistica superiore alla DD ( xlomeno la 990 R) e solo qualche cv in meno; secondo me ci si diverte di + con una 990 R anche se la DD ti xmette, forse, una maggiore versatilità.

gionnyd80
Avatar utente
 
Messaggi: 887
Iscritto il: 22/08/2009, 16:37
Località: castelnovo nè monti RE

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 09/03/2012, 22:04

parti da un presupposto sbagliato,che è quello che l'elettronica serva a gestire i cv! 8)
la ciclistica,se hai un minimo di tecnica,ti permette di gestire ottimamente i cv!
l'elettronica è quel di+ che ti permette di star tranquillo quando c'è brutto o sei in due con valigie varie ecc..
ovvio che di base la mettono anche x i neofiti che non sarebbero in grado di controllarla
(sarebbe meglio prendessero roba + fiacca)..
hanno fatto la scelta di renderla più stabile e versatile cambiando le quote..
nei curvoni veloci,al contrario della sm,non si sente oscillazioni di sterzo..
la 750cc ,al contrario,era molto più simile alla sm!
per quanto riguarda la posizione,bisogna usarla un po...subito non mi ci trovavo neanche io..
poi pian piano ho trovato la posizione ideale!
non essendo estrema ti permette di guidarla in più modi,devi solo trovare il + congeniale!
HypermollaDunlopDotato "Datemi una karota e ruoterò il mondo"
Accessori Super Duke e non!
http://www.myktm.it/viewtopic.php?f=18&t=18877

katana
Avatar utente
 
Messaggi: 1356
Iscritto il: 17/10/2010, 8:23

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 10/03/2012, 11:20

SURFER ha scritto:Quella che ho provato io era dell'anno scorso, anche lei tutta tempestata di elettronica, gran motore, bel sound, ma non mi è piaciuta la posizione di guida, un pò troppo seduta e la manegevolezza nello stretto, inferiore alla mia ex 950 SM x cui non oso immaginare rispetto alla 990R; il fatto è che, secondo me, in moto del genere è proprio un controsenso prediligere la stabilità in favore della manegevolezza, mettergli dentro 130 CV e doverli poi imbrigliare dall'elettronica; preferisco di gran lunga la SM, super maneggevole e stabile anche lei proporzionatamente al tipo di moto, niente elettronica, ciclistica superiore alla DD ( xlomeno la 990 R) e solo qualche cv in meno; secondo me ci si diverte di + con una 990 R anche se la DD ti xmette, forse, una maggiore versatilità.

a me la posizione di guida è piaciuta e mi sono trovato subito a mio agio.
la ciclistica l'ho trovata molto buona, ma soprattutto intuitiva permettendoti di fare da subito belle pieghe.
l'elettronica interviene se esageri, altrimenti l'ottima erogazione del motore e la valida ciclistica permettono di domare i 130cv.
la scelta di privilegiare la stabilità (ottima anke in forte piega!) credo sia dovuta sia al fatto ke stà moto raggiunge facilmente velocità assurde, sia xkè già così ti trovi spesso con la ruota anteriore puntata verso il cielo :mrgreen:

certo come rapidità nei cambi di direzione ank'io preferisco la SM
my bar Carruozzo&Macerone

gionnyd80
Avatar utente
 
Messaggi: 887
Iscritto il: 22/08/2009, 16:37
Località: castelnovo nè monti RE

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 10/03/2012, 19:10

katana,ti quoto in pieno!
ha delle velocità assurde x il tipo di moto!
il max a cui sono arrivato è 220km/h di contachilometri,dopo voli via :mrgreen:
infatti penso che la accorcerò un po..
io x migliorarla ho sfilato appena le forcelle! si sente la differenza!!
e ho montato un treno di dunlop che hanno un profilo che aiuta..
diciamo che ho raggiunto un buon compromesso!!

sai che c'è,alcune test danno sensazioni sbagliate xchè tarate male! 8)
la mia,rispetto alla taratura standard,era precaricata di 5giri in + sul mono!
in idraulica il davanti era troppo chiuso (+ dello sport) e il post era in taratura turistica..
praticamente il mono lavorava di molla senza freni e le forcelle ti spaccavano le braccia ad ogni buchetta!! :shock:
HypermollaDunlopDotato "Datemi una karota e ruoterò il mondo"
Accessori Super Duke e non!
http://www.myktm.it/viewtopic.php?f=18&t=18877

wave75
Avatar utente
 
Messaggi: 5598
Iscritto il: 10/02/2009, 1:01
Località: vicino ad Imperia, dove iniziano le mulattiere!

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 11/03/2012, 19:06

katana ha scritto:
SURFER ha scritto:Quella che ho provato io era dell'anno scorso, anche lei tutta tempestata di elettronica, gran motore, bel sound, ma non mi è piaciuta la posizione di guida, un pò troppo seduta e la manegevolezza nello stretto, inferiore alla mia ex 950 SM x cui non oso immaginare rispetto alla 990R; il fatto è che, secondo me, in moto del genere è proprio un controsenso prediligere la stabilità in favore della manegevolezza, mettergli dentro 130 CV e doverli poi imbrigliare dall'elettronica; preferisco di gran lunga la SM, super maneggevole e stabile anche lei proporzionatamente al tipo di moto, niente elettronica, ciclistica superiore alla DD ( xlomeno la 990 R) e solo qualche cv in meno; secondo me ci si diverte di + con una 990 R anche se la DD ti xmette, forse, una maggiore versatilità.

a me la posizione di guida è piaciuta e mi sono trovato subito a mio agio.
la ciclistica l'ho trovata molto buona, ma soprattutto intuitiva permettendoti di fare da subito belle pieghe.
l'elettronica interviene se esageri, altrimenti l'ottima erogazione del motore e la valida ciclistica permettono di domare i 130cv.
la scelta di privilegiare la stabilità (ottima anke in forte piega!) credo sia dovuta sia al fatto ke stà moto raggiunge facilmente velocità assurde, sia xkè già così ti trovi spesso con la ruota anteriore puntata verso il cielo :mrgreen:

certo come rapidità nei cambi di direzione ank'io preferisco la SM


maaa non è che eri per caso in sicilia tu eh??
...ESTICAZZI!!!

wave75
Avatar utente
 
Messaggi: 5598
Iscritto il: 10/02/2009, 1:01
Località: vicino ad Imperia, dove iniziano le mulattiere!

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 11/03/2012, 19:11

il modello precedente non ho avuto moto di provarlo....pero a quanto dicono il modello nuovo ha una distribuzione di pesi leggermente diversa...
cmq, sicuramente un smr è molto piu maneggevole, ma la m.y.2012 della dorsoduro ha un motorazzo davvero notevole, una ciclistica molto stabile..
il problema è che c'e' troppa elettronica (che funziona molto bene) che semplifica molto le cose, specialmente l'atc settabile su tre diverse modalita di intervento.
e con l'atc attivato è praticamente impossibile impennare di gas! :mrgreen:
cmq l'abbiamo provata praticamente in tutte le condizioni:
acqua, cenere lavica, neve, asciutto, grandine.... e si è comportata davvero moooolto bene
...ESTICAZZI!!!

sirrusina
coppa ppi tutti, a ccu inCagghiu inCagghiu
Avatar utente
 
Messaggi: 351
Iscritto il: 13/06/2010, 21:41
Località: Catania

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 12/03/2012, 11:40

Wave certo che avete beccato proprio una bella settimana, eh!! :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf:
"mamma ciccio mi tocca - toccami ciccio che mamma non c'è"
- Non discutere mai con un idiota: ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza -

katana
Avatar utente
 
Messaggi: 1356
Iscritto il: 17/10/2010, 8:23

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 12/03/2012, 15:13

Aprilia Dorsoduro 1200
Perché rinnovare un modello presentato poco più di un anno fa? E' questa la prima domanda che ci siamo posti di fronte all'evoluzione 2012 della Dorsoduro 1200. Le ragioni sono diverse, alcune puramente commerciali. C'è anche da considerare una rivisitazione tecnica che, unita a un leggero restyling, ha sortito effetti piacevoli. Partiamo dagli aspetti commerciali: la Dorsoduro 1200 riveste per la Casa di Noale una grande importanza, con lei Aprilia intende raggiungere gli appassionati di motardone sportive, un segmento che negli ultimi anni ha attirato molti motociclisti provenienti dalle supersportive. Ecco spiegato il prezzo inferiore di oltre 1.500 euro. Ora la 1200 costa 10.990 euro (rossa o bianca con grafiche racing), e ha sempre di serie l'Abs e l'Atc (il controllo di trazione derivato da quello della RSV4). Oltre al bicilindrico più potente della categoria, forte di 130 cavalli a soli 8.700 giri.
Il prezzo ci sembra interessante e realmente competitivo. Sin troppo, se pensiamo che la sorellina Dorsoduro 750 Factory costa 10.790 euro e, pur con tante parti in pregiato carbonio, non regge il confronto con l'esuberante 1200.
A livello di motore e di ciclistica ci sono solo affinamenti, ma hanno dato risultati apprezzabili alla guida. Il bicilindrico è stato rivisto a livello di mappature e di gestione del controllo di trazione; anche il ride by wire è stato ulteriormente migliorato. E riviste sono state le grafiche, ora più “tamarre” e secondo noi molto più adatte all'indole bestiale della 1200. La moto ha un look molto più Aprilia, meno fighetto rispetto allo scorso anno. Ricorda la sana ignoranza della 750 Factory grazie al contrasto tra il rosso e il nero. Anche a motore spento avvisa che sotto il nostro sedere pulsano 130 cavalli. Davvero tanta roba per una supermoto. Sono infine nuovi il portarga e il parafango anteriore, la cui plastica imita la trama della fibra di carbonio.

Un motore bestiale
Il bicilindrico V2 di 90° da 1.200 cc impiega il comando ride by wire con 3 mappature del motore (Touring e Sport da 130 cavalli, e Rain da 100 cavalli), la potenza massima è di 130 cavalli a 8.700 giri, il limitatore interviene a circa 9.500 giri, mentre la coppia massima è di 115 Nm a 7.200 giri.
Abs e Atc sono di serie; ora il controllo di trazione presenta un diverso livello di intervento che gestisce diversamente l'erogazione della potenza durante l'impennata, a seconda del tipo di controllo impostato (da 1, molto libero, a 3, il più conservativo).

Nuovi cerchi e setting delle sospensioni rivisto
La Dorsoduro 1200 impiega nuovi cerchi a tre razze sdoppiate (prima erano cinque), che consentono un risparmio di 2,3 kg rispetto a prima. Un dato significativo, che influisce sull'effetto giroscopico delle ruote, rendendo la moto più agile e reattiva. Il peso a secco è di circa 190 kg, il serbatoio ospita 15 litri di benzina (compresa la riserva di 3,5 l). Di pari passo sono state riviste le sospensioni, che ora sono più rigide e con meno escursione al fine di garantire un assetto più fermo nella guida veloce sui percorsi di montagna.
Il telaio è invariato, a traliccio in acciaio con piastre laterali e telaietto in alluminio. Sachs si conferma fornitore delle sospensioni. La forcella è a steli rovesciati con steli da 43 mm, interamente regolabile al pari dell'ammortizzatore laterale a gas con serbatoio separato. La corsa è di 160 mm davanti e 155 dietro.

Freni da superbike marchiati Brembo
La Casa italiana fornisce la triade di dischi, con la coppia da 320 mm che affianca il singolo posteriore da 240 mm. All'avantreno spiccano le pinze radiali a quattro pistoncini. L'Abs è disinseribile anche a motore acceso.
La prova della Dorsoduro 1200 m.y. 2012
Non ne facciamo mistero: la 750 ci era piaciuta da matti grazie soprattutto alla ciclistica sopraffina che regala da subito tanta confidenza e sincerità, che consentono di andare forte fatti pochi metri. La 1200 era una “bestiaccia” più impegnativa, a cui dare del “lei” in virtù dei 130 cavalli e di un assetto che doveva domare delle belle botte di coppia ai medi regimi. Aprilia ha sfruttato il riposizionamento della sua 1200 per dare una bella rinfrescata al comportamento dinamico della maxi Dorsoduro. Le modifiche hanno sortito l'effetto sperato. Ora la moto ha un assetto più rigido, più sportivo. Digerisce peggio il manto stradale rovinato, ma quando si dà gas – e con lei capita spesso – regala un controllo appagante.
La seduta è sempre a 870 mm da terra, il manubrio è largo come quello di una moto da cross e bisogna fare i conti con una frizione dal comando molto “maschio”. D'altra parte le molle devono gestire una coppia davvero sostanziosa. I freni Brembo sono fantastici, potenza e modulabilità sono di alto livello e l'Abs Continental fa il suo lavoro perfettamente. Ossia ricorda raramente di esserci, con interventi davvero sporadici. Il cambio ha una corsa breve e nella guida tranquilla ha inserimenti piuttosto duri, che diventano dolci e immediati quando si guida forte e si usa la leva ad alto regime. La strumentazione Matrix fa molto MotoGP grazie al contagiri analogico di grandi dimensioni e si legge bene, oltre a vantare il computer di bordo. Il motore merita invece un capitolo dedicato...
130 cavalli che esplodono ai medi regimi
La 1200 sfoggia un gran motore, un bicilindrico con cui è impossibile non fare amicizia. Il rumore è gustoso e prepotente anche ai bassi (appena accesso mi sono voltato per sincerarmi fosse omologato). Silenzioso di meccanica, sfoggia una invidiabile regolarità di funzionamento già a 2.000 giri. A 3.000 fa capire di che pasta è fatto e inizia a spingere con decisione. A questo regime in sesta corrispondono già 80 km/h. Mille giri dopo ti stupisci di quanta birra abbia il V90 veneto, ma è dai 5 agli 8.000 giri che la 1200 ti strappa letteralmente le braccia e ti spara con veemenza fuori da ogni curva. Non importa che tu sia in seconda o in quarta, l'erogazione è davvero furiosa, tanto che i 130 cavalli dichiarati paiono sin pochi.
Il controllo di trazione funziona alla perfezione. Va detto che è chiamato a un super lavoro dall'erogazione brutale del bicilindrico a partire dai 5.000 giri. Anche sul livello 1 dell'Atc (il più libero) deve spesso accorciare il guinzaglio alla Dorsoduro.
E i consumi? Non credo siano il primo cruccio di chi sceglierà la maxi di Noale. L'economy run non è la priorità di chi guida una dispensatrice di adrenalina da 130 cavalli in un corpo da supermoto. Nell'extraurbano abbiamo comunque consumato circa 6 l//100 km senza sfruttare le prestazioni esagerate della Dorsoduro. E abbiamo rischiato il colpo di sonno. Meglio sacrificare qualche goccio di preziosa verde e divertirsi tra le curve. D'altra parte una moto così non nasce per fare lunghi viaggi, ma per far godere. E ci riesce benissimo.
l comportamento della ciclistica
La Dorsoduro 1200 è migliorata molto tra le curve. La versione 1200 vanta un assetto rigido, ma sempre coerente e preciso nell'assecondare i desideri del pilota. Le sospensioni sono “gnucche”, fanno battere i denti sui tombini e sulle giunture, ma reggono le staccate tirate sin dentro la curva e offrono tanta trazione in uscita, assecondate in questo dall'Atc tarato dall'Aprilia. Ora la Dorsoduro si confronta a testa alta con le storiche rivali di sempre, che rispondono ai nomi di Ducati e KTM.
La Hypermotard 1100 EVO ha un motore più pronto ai bassi, ma basta superare i 5.000 giri per vedere la rivale di Borgo Panigale sparire negli specchietti dell'Aprilia. Inoltre l'avantreno della moto veneta si rivela più comunicativo ai massimi angoli di piega e permette di correggere le traiettorie in modo più rapido e istintivo. La KTM 990 SMR ha un comportamento ciclistico simile a quello della Dorsoduro, è anzi più agile sino ai 100 km/h. Oltre questa soglia è invece l'Aprilia a svettare grazie a un telaio che alle alte velocità offre rigore direzionale e stabilità da moto sportiva.

A 10.990 la Casa italiana offre un piatto gustoso. Pensiamo alle prestazioni del motore e alla bella guida offerta dalla ciclistica, conditi dal valore intrinseco dei sistemi elettronici di serie (ride by wire, Abs e Atc). La ciliegina sulla torta? Sulla Dorsoduro trova un'accoglienza dignitosa anche il passeggero, che però dovrà abituarsi ad abbracciare molto spesso il suo pilota.


Pregi
Prestazioni esuberanti del motore | Abs e Atc ineccepibili | Ciclistica a punto

Difetti
Frizione dura | Larghezza del serbatoio (per i piloti più alti)


Immagine

http://www.moto.it/prove/aprilia-dorsoduro-1200-2012-fisico-bestiale.html
my bar Carruozzo&Macerone

Giolli Joker
 
Messaggi: 763
Iscritto il: 20/09/2011, 8:50
Località: Zena - Abu Dhabi

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 13/03/2012, 6:48

Interessante che sia KTM che Aprilia abbiano abbatuto il prezzo delle loro motardone... ma i cerchi fighi KTM li ha tolti, Aprilia li ha messi! :mrgreen:

Bella bestia!

wave75
Avatar utente
 
Messaggi: 5598
Iscritto il: 10/02/2009, 1:01
Località: vicino ad Imperia, dove iniziano le mulattiere!

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 13/03/2012, 8:45

sirrusina ha scritto:Wave certo che avete beccato proprio una bella settimana, eh!! :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf:

ma lascia fare , sara mica colpa della tua maledetta panda e del culo peloso del tuo amico?? :rotlf: :rotlf: :rotlf:
...ESTICAZZI!!!

wave75
Avatar utente
 
Messaggi: 5598
Iscritto il: 10/02/2009, 1:01
Località: vicino ad Imperia, dove iniziano le mulattiere!

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 13/03/2012, 8:46

katana... conosco chi ha scritto quell'articolo :D c'ero anche io!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
...ESTICAZZI!!!

katana
Avatar utente
 
Messaggi: 1356
Iscritto il: 17/10/2010, 8:23

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 13/03/2012, 9:21

EVOLUZIONE DELLA SPECIE Dopo circa un anno e mezzo di onorato servizio, l'Aprilia Dorsoduro 1200 si concede una piccola rinfrescata con il lancio del MY '12. Nessuna rivoluzione, sia chiaro, per un prodotto che appare ancora fresco di giornata ma un intenso lavoro di fino, volto a migliorare la guidabilità, le prestazioni e la sicurezza.
WEIGHT WATCHERS L'Aprilia Dorsoduro 1200 MY '12 è quindi a prima vista quasi identica alla moto lanciata nell'autunno 2010 (la prova di allora è tra le notizie correlate), ovvero una motardona ipervitaminizzata dall'aria atletica e muscolosa, che, con la sua imponenza, strizza anche un po' l'occhio al mondo delle naked. La carrozzeria non cambia di una virgola, fatti salvi i rivestimenti dei silenziatori, mentre inedite sono le grafiche delle plastiche e la finitura del parafango anteriore. Solo chi è un gran fisionomista può accorgersi invece che i cerchi sono cambiati. Questa scelta porta con sé un risparmio di peso di circa 2,3 kg, che è un'ottima premessa per un miglioramento della maneggevolezza e della reattività. Qualche altro etto è stato limato qua e là, come per esempio a livello del portatarga, ora ottenuto con un'unica stampata, facendo scendere il peso totale di 3 kg, fino alla soglia di 209 kg con tutti i liquidi, benzina esclusa.

DOPPIO MISTO Sotto la pelle la ciclistica rimane quella nota, con le misure uguali al millimetro (con dunque l'interasse di 1.528 mm e l'avancorsa di 118 mm, giusto per ripassare due numeri). Il telaio adotta una struttura mista, composta da un traliccio in acciaio e da due piastre laterali in allumino, lo stesso materiale usato anche per il telaietto reggisella e per il forcellone. Quest' ultimo continua a lavorare, senza leveraggi progressivi, un ammortizzatore sistemato lateralmente in bella vista e completamente regolabile nel precarico, così come nell'idraulica. Anche la forcella a steli rovesciati da 43 mm, griffata Sachs come il mono, può essere settata a piacere ma va sottolineato come l'assetto standard sia leggermente rivisto rispetto al passato. In generale l'Aprilia Dorsoduro 1200 MY '12 ha meno precarico e un'idraulica più sfrenata, per essere più dolce quando si vanno a pennellare le curve, complice anche il conseguente lieve abbassamento del baricentro.
A BASSA VOCE Sulla carta il motore sembra reduce da un "copia e incolla" ma i tecnici, a mezza voce, parlano di un affinamento dei processi produttivi che porta con sé un leggero aumento della potenza massima (5 cv) e della coppia (0,3 kgm) sulla stragrande maggioranza dei motori che escono dalla catena di montaggio. Per stare dalla parte del giusto, il picco dichiarato è quello del model year uscente, ovvero 130 cv, con una coppia di 11,7 kgm, quanto basta per fare comunque del 1200 di Noale il motore più prestante della categoria.

CHIP AL POTERE Numeri a parte, l'Aprilia Dorsoduro MY '12 suoi conferma anche la maxi motard dotata dell'elettronica più evoluta. Della sua dotazione standard fanno parte infatti l'Abs a due canali disinseribile, il sistema ride by wire e controllo di trazione ATC derivato da quello della RSV4 APRC SE regolabile su tre livelli e a sua volta disinseribile indipendentemente dall'Abs. Si va dall'1, che è quello più sportivo e meno invasivo, al 3 che è invece quello più prudenziale, e a ciascuno corrisponde anche un diverso modo di ripristino della coppia motrice nella fase post intervento, che diventa più soft man mano che si va dall'1 al 3. E tre sono anche le mappature disponibili a livello di erogazione della potenza: Sport, Touring e Rain. Le prime due sono full power ma con risposte del motore più o meno vivaci, mentre l'ultima mette a riposo una trentina di cavalli per un uso suoi fondi scivolosi.
RIPOSIZIONATA Tutto questo pacchetto è rigorosamente di serie su tutti gli esemplari, che sono proposti al prezzo di 10.990 euro franco concessionario nelle due tinte rosso fluo e bianco glam sempre abbinate al nero. Il prezzo è leggermente inferiore a quello fissato nel 2010 e rende quest'Aprilia più allettante. Per chi vuole cucirsi la moto addosso come un abito su misura, la Casa mette a disposizione un ricco catalogo di accessori, che permettono di esaltare la sportività o la vocazione turistica della Dorsoduro 1200 MY '12. Giusto per fare qualche esempio, si possono ricordare le borse laterali, quella da serbatoio, una bisaccia, le maniglie per il passeggero, i terminali di scarico Arrow e la frizione anti saltellamento.

continua...
my bar Carruozzo&Macerone

katana
Avatar utente
 
Messaggi: 1356
Iscritto il: 17/10/2010, 8:23

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 13/03/2012, 9:23

SEMPRE LI' Manubrio, pedane e sella non presentano novità sull'Aprilia Dorsoduro MY '12, che mantiene dunque la posizione di guida di sempre. Si siede piuttosto in alto, con le terga a 870 mm da terra, con i piedi leggermente arretrati e con il busto che finisce con il caricare appena il manubrio, piazzato piuttosto in basso e vicino al pilota. La posizione è piuttosto naturale, garantisce un buon controllo e ha l'unico difetto di essere un po' obbligata. Sulla carta ci sarebbe anche spazio per cambiare postura ma la conformazione della sella e la triangolazione con i vari comandi finisce per riportare in fretta là da dove si era partiti. I più alti hanno le ginocchia che s'incastrano nei fianchi del serbatoio.
ATTORE PROTAGONISTA Una volta in movimento, il motore impiega poco a reclamare il contro della scena e a vestire i panni del protagonista assoluto. Il suo borbottio cupo al minimo lascia presto il posto a un ruggito quando si stuzzica il gas e a ogni rotazione della manopola corrisponde un deciso impulso in avanti. Ai bassi il bicilindrico veneto è fluido ed elastico come poche altri rivali, pronto a riprendere senza strappare già dai 2.000 giri, anche in sesta. Il meglio viene però fuori ai medi, permettendo nel misto d'inserire una marcia come per esempio la terza o la quarta e di dimenticarsi poi del pur ottimo cambio. Raramente ci si spinge fino a quota 7.500 giri ma facendolo si può scoprire che qui il V2 di Noale si produce in un ulteriore rush, che lo porta d'un fiato a chiamare in causa il limitatore. E' un tipetto insomma dotato di una bella castagna e che vorrebbe gli venisse dato del lei almeno per un po', se non fosse per là presenza del controllo di trazione ATC.

PROVA BAGNATA... Caso più unico che raro, per una volta sono contento di aver provato una moto come l'Aprilia Dorsoduro 1200 MY '12 sotto l'acqua e su un asfalto infame, come quello di una Catania ammantata di cenere lavica e sommersa pure da una grandinata epocale. Mancava giusto l'invasione delle cavallette a completare un quadro apocalittico ma forse l'elettronica dell'Aprilia non avrebbe fatto una piega neppure così. In certe condizioni estreme, l'aiuto del chip è una vera manna, quale che sia lo stile di guida che sui vuole adottare.
QUESTIONE DI STILE La pioggia non placa i bollenti spiriti? Si può selezionare là mappa Sport e mettere l'ATC in modalità 1 perché là centralina, grazie anche alla funzione Slip Control, permetta di giocare con la manetta per prodursi in leggere derapate sotto l'occhio vigile dei sensori, pronti a intervenire sull' alimentazione e, in casi estremi, sull'accensione per tagliare i viveri al motore. Se invece si preferisce dormire sonni più tranquilli, è si può selezionare la mappatura Rain e settare l'ATC sul 3, sicuri che la Dorsoduro non farà mai brutti scherzi, nemmeno in sul pavé o sui fondi sconnessi. In ogni caso, per i miei gusti, il set up ottimale per una guida allegra e spensierata è con il motore su Touring e l'ATC sul 2. Viste le condizioni di grip precario, devo riconoscere al telaio il pregio di dare sempre un'idea precisa di cosa stia accadendo tra le gomme e l'asfalto. Gli interventi fatti all'assetto (gli stessi suggeriti dal nostro Cordara all'epoca della prima prova, che coincidenza...) danno i loro frutti, con la moto che si dimostra piuttosto docile ma con l'avantreno che segna la rotta senza incertezze.

CORPO A CORPO Intendiamoci: l'Aprila Dorsoduro 1200 MY '12 mantiene quote ciclistiche piuttosto aperte e non è un fulmine a infilarsi in traiettoria o nei cambi di direzione. Che punti sulla stabilità più che sulla maneggevolezza, d'altro canto, è noto da sempre. Le modifiche la rendono comunque molto omogenea nelle manovre, quando magari si tratta di raccordare due curve in sequenza o c'è da correggere una traiettoria quando si è battezzata male una curva. In ogni caso, a prescindere dal look e dalla posizione in sella, quest'Aprilia si gestisce meglio se è guidata di corpo, lavorando con il busto o con i piedi a fare pressione sulle pedane, piuttosto che protesi all'interno della curva in puro stile motard. Più che i funambolismi, asseconda meglio la guida precisa e, vista la potenza in gioco, è forse meglio così.
ALTOLA' Due paroline, infine, vanno spese doverosamente per i freni. Anche in questo caso, giù il cappello davanti a un Abs che lavora a meraviglia, lasciando ampio margine per divertirsi senza essere mai invasivo e intervenendo solo quando è strettamente necessario a tirare fuori dai guai. Per il resto l'impianto sfoggia un'ottima potenza e una discreta modulabilità.

http://www.motorbox.com/moto/aprilia-dorsoduro-1200-my-12/t/prova_come_va
my bar Carruozzo&Macerone

wave75
Avatar utente
 
Messaggi: 5598
Iscritto il: 10/02/2009, 1:01
Località: vicino ad Imperia, dove iniziano le mulattiere!

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 13/03/2012, 11:12

conosco pure quello!!
hahahhaha


ohhh pero sembra una rassegna stampa!
...ESTICAZZI!!!

Vinz
Avatar utente
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: 10/02/2009, 10:41
Località: Catania

Re: dorsoduro 1200... minkia

Messaggio » 13/03/2012, 15:51


ma noooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!
quella è la mia strada preferita!!!! :evil:
Ktm 990 SD '05
Adesso il motore c'è

Prossimo

Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bat21, Bing [Bot], BOOSTA, Davide-1200ADV, Eschi, Google [Bot], ivanuccio, liam, MSNbot Media, niklungo, riccardo55, Ste13, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

DORSODURO SPIA ATC      Dorsoduro 1200 ktm 990      Tuono Vs KTM sm      aprilia dorsoduro 1200 consumi      aprilia dorsoduro 1200 forum      aprilia dorsoduro 1200 impenna      aprilia dorsoduro 1200 o ktm 990      aprilia dorsoduro 1200 vs ktm 990 smr      aprilia dorsoduro di notte      aprilia dorsoduro forum      aprilia tuono per piloti alti      aprilia tuono vs ktm smt      cerchi oz su dorsoduro 1200 impressioni      consumi dorsoduro 1200 vs ktm 990 smr      consumi dorsoduro 1200      difetti dorsoduro 1200      dorsoduro 1200 2012 forum      dorsoduro 1200 2012 forum      dorsoduro 1200 chianti      dorsoduro 1200 consumi      dorsoduro 1200 impressioni      dorsoduro 1200 my 2012 velocità massima      dorsoduro 1200 o ktm 990      dorsoduro 1200 opinioni      dorsoduro 1200 pareri      dorsoduro 1200 pregi e difetti      dorsoduro 1200 vs ktm 990      dorsoduro 750 vs 1200      dorsoduro forum 1200      dorsoduro impenna      dorsoduro ktm 990      dorsoduro my 2012 usata      dorsoduro o ktm?      forum dorsoduro 1200      impennata dorsoduro      ktm 990 smr impenna      ktm 990 smr vs aprilia dorsoduro 1200      ktm 990 vs dorsoduro 1200      meglio dorsoduro 750 o 1200      mono usato per dorsoduro      opinioni dorsoduro 1200      problemi dorsoduro 1200      problemi su dorsoduro 1200 2012      recensioni dorsoduro 1200      setting sospensioni dorsoduro 1200      smr 990 vs dorsoduro 1200      dorsoduro forum      dorsoduro 1200 forum      dorsoduro 1200 problemi