KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

New Guzzi California 2012

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

New Guzzi California 2012

Messaggio » 03/02/2012, 10:42

Ieri, 2 febbraio a Montecarlo, si e' tenuta la convention annuale dei concessionari Guzzi World.
E' stata presentata una versione quasi definitiva della new California 1400 Euro 4.
La Guzzi California, secondo le voci trapelate, sara' in concessioanria gia' a settembre 2012
ed entrera' in produzione a luglio 2012.
Saranno previsti 3 allestimenti: classic, sport e Gran Turismo.
Da vedersi e' molto bella dalla linea moderna e personale.
Le altre notizie sono che quest'anno la Piaggio non ricorrera' agli ammortizzatori sociali
e ha incontrato i sindacati della Guzzi per chiedere flessibilita' sulle ore straodinarie per
l'anno 2012 senza nuove assunzioni, questo perche' la nuova California avra' un peso sul
futuro di Guzzi, se andra' bene nelle vendite ci saranno anche nuove assunzioni in fabbrica con
un beneficio anche a tutte le fabbriche della zona che lavorano per l'indotto della Guzzi.
La California sara' l'ammiraglia della Guzzi ed e' la prima moto dell'era Piaggio e tra due
anni quando lo stabilimento di Mandello sara' totalmente ristrutturato e riorganizzato potra'
produrre piu' del doppio di ora, la previsione e' arrivare al piu' presto al punto di pareggio
cioe' 10.000 moto Guzzi vendute all'anno.
Il bilancio di Guzzi per il 2011 si e' chiuso con un bel + 12% di vendite su quasi tutti i mercati europei.
In Italia sono state vendute 4000 moto. Le moto piu' vendute sono state Nevada,V7 e Stelvio.
Un dato molto incoraggiante visto la crisi e i numeri negativi delle altre case motociclistiche.

Altra notizia e' che sul lago di Como gira da qualche giorno la Stelvio 1400 raffreddata ad acqua.
Dovrebbe essere presentata all'Eicma 2013 ma non escludo che lo facciano prima.
Il motore pare sa in grado di erogare 130 Cv.

E' in lavoro di sviluppo anche la moto LM V12 presentata come prototipo all'Eicma 2009.
Sara' la nuova nacked di casa Guzzi che sostituira' la serie Breva.

Con la nuova normative Euro 4 il V2 aria/olio dal 2013 non sara' piu' prodotto dopo 40 anni di onorato servizio.

Su Motociclismo di febbraio alla rubrica "comprare bene l'usato" si parla della Stelvio.
E alla fine ne parlano bene, di una moto matura e valida.

Immagine

Guzzi e' un prodotto italiano e' spero nel suo rilancio.


bradipo ita
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

Patacca
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6180
Iscritto il: 10/02/2009, 1:37
Località: vicino a San Remo...dove finisce l'asfalto e inizia lo sterrato...

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 03/02/2012, 10:48

BRAAAAAAAAdipo...ben tornato.....va chi si rivede di tanto in tanto.... :kiss_lui:
Se sei incerto.....TIENI APERTOOOOO La mia Super Enduro a carburatori spippolati offre polvere a volontà....

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 03/02/2012, 10:51

:kiss_lui: un abbraccio grande a tutti voi del forum :wink:
Leggo comunque il forum anche se scrivo poco.
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 03/02/2012, 11:14

Dalla Provincia di Lecco:

La produzione
Sono 6.500 le moto prodotte nel 2011, il 30% in più dell’anno scorso. In netta controtendenza
rispetto al trend del settore moto, che segna una caduta del 25%. Guzzi è l’unica casa di moto che chiude l’anno
con il segno positivo.

La Piaggio accelera sulla Guzzi, Si lavora alla nuova California Nella ripartizione mondiale degli investimenti,
in Italia il gruppo punta su Mandello Nuovi modelli e motori calibrati sul taglio dei consumi e il basso impatto ambientale.


MANDELLO Il gruppo Piaggio punta sulla Guzzi. Lo ha detto Roberto Colaninno, patron di Piaggio, alla presentazione
del piano strategico 2011-2014, rendendo pubbliche le strategie di business che prevedono l’ampliamento produttivo
della Piaggio Vietnam, l’ingresso nel mercato indiano e la crescita delle vendite e dei margini per Moto Guzzi: «Già a partire
dal 2012 prevediamo un incremento del volume d’affari grazie alla presentazione dei nuovi modelli di moto». In cantiere
c’è la realizzazione della nuova moto California che, in base alle prime indiscrezioni, sarà completamente rinnovata
nel motore, nei materiali e nell’estetica, per renderla ancora più accattivante, performante e economica nei consumi. Gli uffici
di progettazione del Gruppo Piaggio che si trovano a Pontedera, in provincia di Pisa, si stanno dando da fare per ultimare
il progetto entro l’estate, per proporre il nuovo modello California entro settembre. Fra le innovazioni della Guzzi del
futuro la realizzazione di motorizzazioni innovative a basso o nullo impatto ambientale e ridotti consumi. Progetto che inizialmente
saranno riservati ai mercati Occidentali, e che poi saranno trasferiti nel Paese emergenti, India e Vietnam soprattutto,
dove Piaggio sta aggredendo nuovi segmenti di mercato e realizzando nuovi stabilimenti produttivi.
Soddisfatti i sindacati lecchesi: «L’unico investimento di Piaggio in Occidente è destinato alla Moto Guzzi mandellese - dice
Mauro Castelli della Fiom Cgil di Lecco - un segnale importante che fa capire i progetti di crescita che si profilano per
questa impresa e non solo. Se davvero i volumi produttivi raddoppieranno nel corso dei prossimi anni, allora potremo pensare
a una crescita occupazionale e riflessi positivi sull’indotto che conta molti fornitori lecchesi ».
La produzione di Moto Guzzi è crescita del 30% in dodici mesi, passando da cinquemila a seimila e cinquecento moto assemblate
e testate nello stabilimento di via Parodi, tutto questo in un contesto molto negativo per il segmento moto delle due ruote:
«A fronte di un crollo del 25% della produzione di moto, Guzzi è l’unica realtà che va in controtendenza e conclude il 2011
con un sensibile aumento delle vendite». Un miglioramento che non si ferma al 2011, tanto che per la prima volta in quattro
anni le linee produttive saranno riaccese il 9 gennaio, nonostante la bassa stagionalità: «L’azienda ha deciso di non rinnovare il contratto
di solidarietà - racconta Mauro Castelli - di non ricorrere più all’utilizzo di ammortizzatori sociali e di rincominciare subito a lavorare al rientro
dalle ferie. Al momento non si parla di nuove assunzioni, ma è possibile che nel 2012 torneremo a discutere di flessibilità, cioè di estensione
dell’orario di lavoro per rispondere ai volumi di vendita in costante crescita ». Dal punto di vista della ristrutturazione edilizia i lavori procedono
speditamente: «Con un anno di anticipo è stata ultimata la sala metrologica, così come la portineria merci e pedoni - conclude Castelli - E nel
2012 si affronterà la costruzione del nuovo stabilimento, mentre nel 2013 sarà creato il nuovo museo, l’area espositiva, una nuova sede logistica.
Fra un paio di anni l’intero stabilimento sarà completamente rinnovato e pronto a produrre oltre il doppio delle attuali moto Guzzi ».
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

tocram
Patato Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 14504
Iscritto il: 10/02/2009, 1:13
Località: Pavia

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 03/02/2012, 14:00

Ciao Bradi!

ma non sembra male come versione, non so se i guzzisti apprezzeranno queste nuove line moderne

Anche io mi auguro che la Guzzi sia rilanciata per bene

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 03/02/2012, 14:17

Purtroppo per il motociclista da bar, le Guzzi sono dei
cancelli che perdono olio, anche se la realta' e' ben diversa.
Piaggio per rilanciare la Guzzi deve vincere la guerra ai pregiudizzi
e far provare le sue moto a piu' gente possibile.
Sono alla seconda Guzzi e non capisco perche' la gente ne parli male.
Mai un problema, non consumano olio, la batteria non da problemi,
i tagliandi costano poco, con un treno di gomme fai minimo 12000 Km.
Poi la Stelvio se spremuta a dovere corre come un treno.
Eppure nessuno se le fila e corre in BMW a prendere moto che solo per il blasone
sul serbatoio ti costano 6000 euro in piu' rispetto alla cenerentola di Mandello. :roll:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

tocram
Patato Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 14504
Iscritto il: 10/02/2009, 1:13
Località: Pavia

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 03/02/2012, 14:26

bradipo ita ha scritto:Purtroppo per il motociclista da bar, le Guzzi sono dei
cancelli che perdono olio, anche se la realta' e' ben diversa.
Piaggio per rilanciare la Guzzi deve vincere la guerra ai pregiudizzi
e far provare le sue moto a piu' gente possibile.
Sono alla seconda Guzzi e non capisco perche' la gente ne parli male.
Mai un problema, non consumano olio, la batteria non da problemi,
i tagliandi costano poco, con un treno di gomme fai minimo 12000 Km.
Poi la Stelvio se spremuta a dovere corre come un treno.
Eppure nessuno se le fila e corre in BMW a prendere moto che solo per il blasone
sul serbatoio ti costano 6000 euro in piu' rispetto alla cenerentola di Mandello. :roll:



questione di marketing....

Putroppo tutti i grandi marchi Italiani, sia delle due sia delle 4 ruote, si sono fatti bagnare il naso da altre aziende, che a livello tecnico erano equivalenti

e anche per alcune scelte veramente sbagliate in passato

tambu
L'islandese
Avatar utente
 
Messaggi: 4065
Iscritto il: 11/02/2009, 16:09
Località: Inverno: S. Angelo in Lizzola (PU), Estate: Islanda

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 03/02/2012, 14:42

bradipo ita ha scritto:Purtroppo per il motociclista da bar, le Guzzi sono dei
cancelli che perdono olio, anche se la realta' e' ben diversa.
Piaggio per rilanciare la Guzzi deve vincere la guerra ai pregiudizzi
e far provare le sue moto a piu' gente possibile.
Sono alla seconda Guzzi e non capisco perche' la gente ne parli male.
Mai un problema, non consumano olio, la batteria non da problemi,
i tagliandi costano poco, con un treno di gomme fai minimo 12000 Km.
Poi la Stelvio se spremuta a dovere corre come un treno.
Eppure nessuno se le fila e corre in BMW a prendere moto che solo per il blasone
sul serbatoio ti costano 6000 euro in piu' rispetto alla cenerentola di Mandello. :roll:

Te lo appoggio in pieno bradipuzzo :D
CCM GP 450 Adventure 2016, KTM 1190 S 2015, KTM EXC 250 F 2012, un 990 S '07 nel cuore e un 690 Rally nel cassetto

ilferro
Avatar utente
 
Messaggi: 193
Iscritto il: 30/12/2009, 21:32

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 03/02/2012, 19:36

In casa abbiamo avuto due Guzzi; una V50 e una Imola.
Mai avuto problemi! Moto oneste, affidabili e "vive".

Forza aquile di Mandello!

gigetto
 
Messaggi: 190
Iscritto il: 23/08/2011, 21:26
Località: lecco

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 04/02/2012, 0:42

prima dell adv ho avuto una griso 8v e poi una stelvio my 11. Purtroppo pur essendo appassionato guzzista,( ho comprato 2 moto nuove in 3 anni) non posso parlare bene dell aquila....la griso, (ne sono ancora innamorato...) mi ha tradito dopo appena 5, CINQUE,cinque km ,inzuppandomi la scarpa di olio a causa di una fusione porosa della testa. Ho dovuto sostituire gli alberi a camme perchè gli originali si erano scalinati, la vernice del codone si spellava,ho dovuto rimappare la centralina a causa di improvvisi spegnimenti, sostituito il corteco tra motore e volano perchè trafilava... La stelvio invece ha retto fino a 13000 tredicimila km,poi la distribuzione ha deciso di suicidarsi con un bel trito di catena valvole e alluminio vario... ma nonostante tutto la fiammella d'amore per la guzzi c'è e ci sara' sempre. Anche quest anno,ho rinnovato la tessera all associazione ANIMA GUZZISTA!! Spero che con i nuovi modelli l'aquila faccia un bel passo in avanti soprattutto in affidabilita', perchè guidare una guzzi è un qualcosa di speciale......parlo per me ovviamente....ma vi consiglio di provare per credere.... :bike2:

klw
Avatar utente
 
Messaggi: 605
Iscritto il: 18/05/2009, 21:53
Località: Roma

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 04/02/2012, 12:27

Stelvio 1400?? A quando il primo 2000 turbo? bah...
9/1992 - 7/1996 Piaggio Ciao mod. 1968 Rosso
7/1996 - 12/1999 Cagiva Aletta Rossa 125 mod. 1985 Rosso (22.000 km)
3/2000 - 1/2004 Yamaha XT 600 E Nero (63.000 km)
1/2004 - 11/2009 Yamaha TDM 900 Nero (150.000 km)
7/2009 - KTM 950 Adventure S (103.000 km)

lespaul
Avatar utente
 
Messaggi: 6008
Iscritto il: 10/02/2009, 12:00
Località: Cagliari

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 04/02/2012, 14:39

Mi hanno sempre affascinato...non sempre ho apprezzato le scelte stilistiche ma ci sono modelli veramente belli.
---------------------------
lespaul

CuP69
Avatar utente
 
Messaggi: 4413
Iscritto il: 30/10/2010, 10:26
Località: L'isola che non c'è

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 04/02/2012, 15:20

sono sempre stato convinto del potenziale della stelvio... con le "recenti" modifiche (gomma post e capacità serba le più significative) l'hanno resa ancora più "sfruttabile" ovviamente in un ottica di utilizzo più votato all'uso su strada che a quello in fuoristrada (anche se nelle mani giuste è in grado di affrontare qualcosa di un pò più impegnativo di una semplice strada bianca)

non capisco però perchè ci sia questa "ossessione" a voler aumentare la cubatura a tutti i costi (sulla stelvio almeno)... non capisco quali REALI vantaggi questo potrebbe portare se non quello di aumentare ulteriormente il peso e i consumi a vantaggio [forse :?: ] di qualche cv in più dovendo magari poi "soffocare" ulteriormente lo scarico per rientrare nei limiti delle emissioni, ovviamente sono mie deduzioni da semplice ragionamento... può darsi pure che mi sbagli per carità... però

il discorso è diverso invece sulle custom/cruiser dove il concetto motoristico segue un'altra filosofia...
KTM 990 ADV LE my 2010

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 04/02/2012, 17:53

Il problema e' la normativa euro 4 che impone il raffreddamento a liquido, bassi ocnsumi e quasi zero emissioni.
I motori E4 sono strozzati e respirano con la cannuccia ecco perche' si aumenta la cilindrata, per sopperire
alle restrizioni, e non e' solo Guzzi ma tutti i brand devono adeguarsi, infatti la GS nuova e' 1250.
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 04/02/2012, 18:30

gigetto ha scritto:prima dell adv ho avuto una griso 8v e poi una stelvio my 11. Purtroppo pur essendo appassionato guzzista,( ho comprato 2 moto nuove in 3 anni) non posso parlare bene dell aquila....la griso, (ne sono ancora innamorato...) mi ha tradito dopo appena 5, CINQUE,cinque km ,inzuppandomi la scarpa di olio a causa di una fusione porosa della testa. Ho dovuto sostituire gli alberi a camme perchè gli originali si erano scalinati, la vernice del codone si spellava,ho dovuto rimappare la centralina a causa di improvvisi spegnimenti, sostituito il corteco tra motore e volano perchè trafilava... La stelvio invece ha retto fino a 13000 tredicimila km,poi la distribuzione ha deciso di suicidarsi con un bel trito di catena valvole e alluminio vario... ma nonostante tutto la fiammella d'amore per la guzzi c'è e ci sara' sempre. Anche quest anno,ho rinnovato la tessera all associazione ANIMA GUZZISTA!! Spero che con i nuovi modelli l'aquila faccia un bel passo in avanti soprattutto in affidabilita', perchè guidare una guzzi è un qualcosa di speciale......parlo per me ovviamente....ma vi consiglio di provare per credere.... :bike2:


Effettivamente i primi modelli della Stelvio che avevano il motore Griso 8V avevano un problema
di cementificazione alle valvole, una partita mal fatta che ha creato casini e fatto cambiare fornitore alla Guzzi.
Ma il caso e' stato risolto brillantemente e in garanzia senza che il cliente tiri fuori nulla.
La guarnizione che ti ha sporcato la scarpa non e' colpa di Guzzi ma del concessionario che
ha pizzicato col coperchio coprivalvole la guarnizione tagliandola.
E' capitato anche a me e ho cambiato concessionario risolvendo il problema.
Su alcuni modelli di Guzzi era errivata una partita di prigionieri troppo corti che non
facevano tenuta tra cambio e frizione, anche qui si e' intervenuti in garanzia.
Purtroppo Piaggio era partita con i stessi suoi fornitori per lavorare su Guzzi.
Ora va decisamente meglio, i fornitori sono stati selezionati.
Molti pezzi sono di derivazione automobilistica, vedi la frizione e il motorino d'avviamento
della Punto, e la catena di distribuzione con relativi tenditori se occorre va sostituita verso i 130.000 Km.
questo per dire che i motori sono affidabili e duraturi.
La Guzzi sta lavorando seriamente al rilancio ma bisogna capire che prima era tutto in abbandono
e l'Apilia ha solo che fatto danni in Guzzi.
Probabilmente hai beccato un concessionario senza esperienza o che non lavora bene.
Io sono alla seconda Guzzi e dico che sono super affidabili a patto che i tagliandi (uno ogni 10.000 Km)
siano fatti e fatti bene. Ho trovato pure un conce che mi ha fatto pagare un tagliando senza averlo fatto.
Ora ho un bravo conce, che lavora con passione e la mia Stelvio va come un treno.
13000 Km in 12 mesi e mai un problema e in seconda marcia con un po di gas s'impenna pure.
E piu' pesante da ferma della ADV990 che avevo ma alla fine faccio le stesse cose che facevo con la 990.
Solo in OFF la 990 effettivamente era piu' reattiva e veloce, ma la Stelvio con un po' di calma va dappertutto.
La nuova California e' uno spettacolo ed e' la prima dell'era Piaggio.
Ho messo le foto su QdE per prova e devo dire che sono tutti entusiasti. :mrgreen:
Diamo fiducia a questo marchio italiano e cerchiamo di essere meno esterofili e credere meno alle chiecchiere
da bar che in questi anni hanno contribuito a seppellire la Guzzi. :crycry:
La Stelvio e' nata bene, ottimo handling e gran motore ma l'Aprilia l'ha messa in commercio ancora grezza.
La 2011 non e' una moto nuova, e' solo la Stelvio col serbatoio da 32 litri. :D
Ho fiducia in Piaggio, e' un grande marchio che sa fare le moto e credo che la nuova Cali fara' bei numeri di vendita. :D
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

alp650
ZingaroTrans
Avatar utente
 
Messaggi: 4086
Iscritto il: 24/09/2009, 6:14
Località: cogliate

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 04/02/2012, 19:11

bradipo ita ha scritto:Purtroppo per il motociclista da bar, le Guzzi sono dei
cancelli che perdono olio, anche se la realta' e' ben diversa.
Piaggio per rilanciare la Guzzi deve vincere la guerra ai pregiudizzi
e far provare le sue moto a piu' gente possibile.
Sono alla seconda Guzzi e non capisco perche' la gente ne parli male.
Mai un problema, non consumano olio, la batteria non da problemi,
i tagliandi costano poco, con un treno di gomme fai minimo 12000 Km.
Poi la Stelvio se spremuta a dovere corre come un treno.
Eppure nessuno se le fila e corre in BMW a prendere moto che solo per il blasone
sul serbatoio ti costano 6000 euro in piu' rispetto alla cenerentola di Mandello. :roll:

sono anni che guido una moto giapponese,il giorno che cambierò moto porto ha casa una bella stelvio perchè è una moto che mi ha sempre fatto sognare e poi a me piace
aprilia scarabeo 50 per le rapine,per fare lo scemo transalp 650

gigetto
 
Messaggi: 190
Iscritto il: 23/08/2011, 21:26
Località: lecco

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 06/02/2012, 16:49

bradipo ita ha scritto:
gigetto ha scritto:prima dell adv ho avuto una griso 8v e poi una stelvio my 11. Purtroppo pur essendo appassionato guzzista,( ho comprato 2 moto nuove in 3 anni) non posso parlare bene dell aquila....la griso, (ne sono ancora innamorato...) mi ha tradito dopo appena 5, CINQUE,cinque km ,inzuppandomi la scarpa di olio a causa di una fusione porosa della testa. Ho dovuto sostituire gli alberi a camme perchè gli originali si erano scalinati, la vernice del codone si spellava,ho dovuto rimappare la centralina a causa di improvvisi spegnimenti, sostituito il corteco tra motore e volano perchè trafilava... La stelvio invece ha retto fino a 13000 tredicimila km,poi la distribuzione ha deciso di suicidarsi con un bel trito di catena valvole e alluminio vario... ma nonostante tutto la fiammella d'amore per la guzzi c'è e ci sara' sempre. Anche quest anno,ho rinnovato la tessera all associazione ANIMA GUZZISTA!! Spero che con i nuovi modelli l'aquila faccia un bel passo in avanti soprattutto in affidabilita', perchè guidare una guzzi è un qualcosa di speciale......parlo per me ovviamente....ma vi consiglio di provare per credere.... :bike2:


Effettivamente i primi modelli della Stelvio che avevano il motore Griso 8V avevano un problema
di cementificazione alle valvole, una partita mal fatta che ha creato casini e fatto cambiare fornitore alla Guzzi.
Ma il caso e' stato risolto brillantemente e in garanzia senza che il cliente tiri fuori nulla.
La guarnizione che ti ha sporcato la scarpa non e' colpa di Guzzi ma del concessionario che
ha pizzicato col coperchio coprivalvole la guarnizione tagliandola.
E' capitato anche a me e ho cambiato concessionario risolvendo il problema.
Su alcuni modelli di Guzzi era errivata una partita di prigionieri troppo corti che non
facevano tenuta tra cambio e frizione, anche qui si e' intervenuti in garanzia.
Purtroppo Piaggio era partita con i stessi suoi fornitori per lavorare su Guzzi.
Ora va decisamente meglio, i fornitori sono stati selezionati.
Molti pezzi sono di derivazione automobilistica, vedi la frizione e il motorino d'avviamento
della Punto, e la catena di distribuzione con relativi tenditori se occorre va sostituita verso i 130.000 Km.
questo per dire che i motori sono affidabili e duraturi.
La Guzzi sta lavorando seriamente al rilancio ma bisogna capire che prima era tutto in abbandono
e l'Apilia ha solo che fatto danni in Guzzi.
Probabilmente hai beccato un concessionario senza esperienza o che non lavora bene.
Io sono alla seconda Guzzi e dico che sono super affidabili a patto che i tagliandi (uno ogni 10.000 Km)
siano fatti e fatti bene. Ho trovato pure un conce che mi ha fatto pagare un tagliando senza averlo fatto.
Ora ho un bravo conce, che lavora con passione e la mia Stelvio va come un treno.
13000 Km in 12 mesi e mai un problema e in seconda marcia con un po di gas s'impenna pure.
E piu' pesante da ferma della ADV990 che avevo ma alla fine faccio le stesse cose che facevo con la 990.
Solo in OFF la 990 effettivamente era piu' reattiva e veloce, ma la Stelvio con un po' di calma va dappertutto.
La nuova California e' uno spettacolo ed e' la prima dell'era Piaggio.
Ho messo le foto su QdE per prova e devo dire che sono tutti entusiasti. :mrgreen:
Diamo fiducia a questo marchio italiano e cerchiamo di essere meno esterofili e credere meno alle chiecchiere
da bar che in questi anni hanno contribuito a seppellire la Guzzi. :crycry:
La Stelvio e' nata bene, ottimo handling e gran motore ma l'Aprilia l'ha messa in commercio ancora grezza.
La 2011 non e' una moto nuova, e' solo la Stelvio col serbatoio da 32 litri. :D
Ho fiducia in Piaggio, e' un grande marchio che sa fare le moto e credo che la nuova Cali fara' bei numeri di vendita. :D

scusa si puo' sapere il nome del tuo concessionario?? anche in mp.... grazie

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 06/02/2012, 20:59

gigetto, non lo se sei della regione F.V.G. comunque attualmente il concessionario Moto Guzzi-Victory
dal quale mi appoggio con grandissima stima e soddisfazione mia personale e' a Tricesimo (UD) e
si chiama MOTO34, una concessionaria storica per i guzzisti e che nel 2007 e' stata premiata dalla
rivista "IN MOTO" come miglior concessionaria.
Renzo, il titolare e' come uno sciamano, sussurra alle moto, le ascolta e risolve i problemi prima ancora
di esporli. Uno su mille, veramene. Altrimenti Agostini Mandello, loro vivono di Guzzi e le sanno curare.
E non mi farei scrupoli di fare 1000 Km per fare un tagliando ben fatto.
Purtroppo Aprilia aveva dato mandato di vendita Guzzi anche a concessioanrie che fino al giorno prima
vendevano solamente scooter, qua sta il danno d'immagine! Ste concessioanrie con ragazzini in officina
si sono ritrovati a fare tagliandi non solo su Guzzi ma anche su moto come la RSV4.
Ora Per farla breve, perche' ci sarebbe da parlare, alcune teste di Aprilia sono saltate o defenestrate e
la rete vendita piano piano si sta assestando.
Purtroppo Aprilia in Guzzi ha fatto solo danni. Non si puo' mettere le mani su un motore Guzzi se non sai un po'
di storia dei modelli, non sono complicati o fragili ma vanno regolati bene e serve esperienza e mestiere.
Poi non discuto i gusti della gente, la moto si compra per passione, a uno piace la KTM e ad un altro la Guzzi.
Qua su questo tema non discuto. Ma le moto sono valide.
Io in famiglia ho una Stelvio 2008 con 40.000 Km che va benissimo e la guido come un motardone.
La moto ha eseguito tutti i richiami (motorino di avviamento che si inceppava, frizione, prigionieri cambio,
piedini forcella e bicchierini con assi a camme valvole. E' stata anche aggiornata di elettronica, il tutto
durante i normali tagliandi e senza spese aggiuntive. Ed e' vero che piu' Km fa una Guzzi e meglio va.
Mio cognato, il proprietario, prima aveva una BMW e con la stelvio si trova a meraviglia.
E io ho la NTX 2010 ABS con 13000 Km per il turismo.Una moto diversa dalla 2008 che e' piu' sportiva,
la 2010 e' piu' enduro da turismo ed e' comunque piacevole da guidare.
Probabilmente e non mi riferisco a te ma in generale, una persona che e' abituata alla perfezione giapponese
si snerva e perde la pazienza per delle piccole cagate che si aggiustano in garanzia. Posso capire questo.
Ma la Guzzi non ha mai lasciato a piedi nessuno e anche i tanto discussi madelli della Stelvio 2008, sono buoni
usati. Anzi, nel caso che una moto per qualche caso non avesse ricevuto le modifiche previste dalla casa, Guzzi
interviene anche fuori garanzia. Credo che piu' di cosi' non si possa pretendere da una azienda che pochissimi anni
fa era quasi chiusa e Piaggio quando l'ha rilevata voleva chiudere i portoni di via Parodi e buttare la chiave nel lago.
Sono solo due anni che Piaggio sta lavorando per Guzzi, pensa un anno solo per riorganizzare il magazzino ricambi
a Pontedera, pero' ti garantisco che i primi risultati gia' si vedono.

spero di esser stato esaustivo. :wink:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

gigetto
 
Messaggi: 190
Iscritto il: 23/08/2011, 21:26
Località: lecco

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 07/02/2012, 17:31

io sono di Lecco e conosco molto bene agostini di mandello,anche se non mi sono mai servito da loro.... confermo che tutti gli interventi effettuati sulle mie 2 guzzi sono sempre passate in garanzia senza spendere un euro!! posso dirti che fino a quando i problemi riguardavano piccolezze,rimappatura,guarnizione,rubinetto,sensore ecc l'ho sempre sopportato bene,ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la distribuzione che si è tritata!!!!! il carroattrezzi è venuto a prendersela e non l'ho mai piu voluta vedere!! l'ho data in conto vendita al conce e neanche un mese dopo ho fatto il trapasso. sto motore 8v non mi sembra nato molto bene.... :crycry: purtroppo!! magari sono stato sfigato........... :evil:

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 07/02/2012, 18:00

gigetto, mi metto nei tuoi panni e comprendo la rabbia per i soldi spesi e l'amore
perduto. Non sei il primo che mi fa questo discorso, ho parlato con molta altra gente di questo.
Se mi metto nei panni del concessionario, avrei tentato di disuaderti a venderla anche se sarebbe
stato inutile e tra i denti avrei maledetto i dirigenti Piaggio/Aprilia che hanno fatto moto belle
ma tutto il resto e' stato fatto senza amore ne un minimo interesse, tutto alla c@zzo di cane,
lasciando da solo il concessionario a dover spiegare i motivi della distruzione delle valvole per
colpa di un laureato in marketing deficente che ha suggerito e tentato di risparmiare sul
trattamento di cementificazione dei camme, delle valvole e dei bicchierini. Perche' alla fine di questo
si tratta. Hanno cambiato 3 tipi di bicchierini, due camme e alla fine sono tornati da una azienda di
Maniago che aveva fatto i primi stock di questi pezzi e non aveva dato problemi ma costava di piu'.
Perche' le prime Stelvio che erano preserie, quelle dei test, non hanno avuto nessun problema di motore.
Sono state le prime 400 Stelvio vendute successivamente che hanno dato rogne perche' la roba non durava.
Comunque ad oggi il risultato e' che tu non comprerai piu' Guzzi e se potrai ne parlerai male.
E questo che mi fa inc@zzare e che la Guzzi deve imparare ad evitare. Ogni cliente infelice e' un danno
per l'azienda e a Pontedera prima lo capiranno e meglio sara'. Un cliente soddisfatto vuol dire profitto
e pubblicita' gratuita. Ma non devo io spiegarlo a loro... :roll:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

gigetto
 
Messaggi: 190
Iscritto il: 23/08/2011, 21:26
Località: lecco

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 07/02/2012, 18:16

il tuo ragionamento non fa una piega!!!!! :clap: bravo!! nonostante tutto sono ancora innamorato delle mie guzzi (che pirla...) e quando vedo in giro un aquila di mandello sono felice e anche un po invidioso per il centauro che la cavalca...!! e poi...non c'è 2 senza 3.......!!!!!!!!!!!! griso,stelvio,..... :wink:

Puck
Avatar utente
 
Messaggi: 249
Iscritto il: 05/02/2011, 10:15
Località: Italia, Campania, Caserta

Re: New Guzzi California 2012

Messaggio » 08/02/2012, 18:41

Bella mi piace!!!!!
“If everything seems under control, you're just not going fast enough.”(cit. Mario Andretti)


Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], CuP69, Farkas, gian77, Google [Bot], lucaktm02, MSNbot Media, peranga, Seznam [Bot], steppenwolf, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

"L’unico investimento di Piaggio in Occidente è destinato alla Moto Guzzi mandellese"      ESISTE UNA MOTO CHE SI CHIAMA BRADO?      alberi a camme guzzi stelvio      alberi a cammes guzzi stelvio      albero a camme guzzi 8v      albero a camme guzzi stelvio      albero a camme ktm 950      albero camme guzzi california richiamo      assi a camme corti moto guzzi      cementazione albero a camme ktm 950      corteco per guzzi      da ktm 950 adventure a guzzi griso      difetto alberi camme stelvio      gs1250 2013      guzzi 12004v problema cementazione      guzzi california 2012 commercializzazione      guzzi california2012      guzzi stelvio camme      guzzi stelvio contro ktm adventure      guzzi stelvio problema alberi a camme      guzzicalifornia 2012      ktm 950 adventure o guzzi stelvio      ktm adventure 2013      modifiche alla guzzi stelvio nel 2013      moto guzzi nuovi modelli 2013      moto guzzi stelvio 12000 anno 2o12 problemi      moto guzzi stelvio problemi alla distribuzione      moto34 concessionaria renzo bravo      motoraduno stelvio 2013      news guzzi 2013 stelvio1400      notizie su camme guzzi 8v      nuova ktm adventure 2013      nuova moto guzzi california2012      orari estivi 2012 agostinimandello      pezzi di ricambio guzzi breva      problemi alberi a camme stelvio      problemi cementificazione albero a camme guzzi stelvio      problemi guzzi stelvio 2013      rimappare centralina guzzi california euro 3      rimappare centralina su guzzi stelvio 2008      rivista officina della moto la tua guzzi      sostituire albero a camme guzzi       sostituire albero a camme moto guzzi california      stelvio ntx 2010 motorino avviamento sostituito      tenditori distribuzione ktm 950      yamaha tdm 2013      gs 1250 bmw 2013            MOTO GUZZI CALIFORNIA 2012      guzzi california 2012