KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

EICMA - Athena D.I.C.C.

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

EICMA - Athena D.I.C.C.

Messaggioda jenk » 10 nov 2011, 23:01

La rivoluzione del 2 tempi

L'azienda italiana ha presentato all'EICMA un innovativo sistema di iniezione per i motori a 2 tempi


Immagine

Il sistema ad iniezione diretta D.I.C.C. (Direct Injection Combustion Control) è nato da un team di lavoro che comprende l'Ingegner Jan Witteween, coordinatore del progetto ed esperto internazionale di motori, l'Ing. Enrico Nino Ordinario di Ingegneria e Fisica dell'Ambiente presso l'Università della Basilicata, i tecnici di Athena e Athena Evolution.
Il Direct Injection Combustion Control è basato sul concetto di introdurre nel cilindro, tramite iniettore elettronico, tutto e solo il combustibile necessario al funzionamento del motore solo al termine della fase di lavaggio, che così avviene solo con aria e non più con la miscela infiammabile. Determinando quindi condizioni di funzionamento regolari in presenza di miscele magre, (eccesso di ossigeno) e realizzando situazioni di carica stratificata all'interno della camera di combustione, in tutte le condizioni di carico motore, oltre ad escludere dalla combustione la maggior parte dell'olio lubrificante.
Athena propone di traguardare questi obiettivi con un sistema semplice ed economicamente vantaggioso.
L'uso di componenti reperibili sul mercato, e non espressamente concepiti, abbinato a una tecnologia applicabile a motori esistenti, minimizza la necessità di nuova progettazione.
Il sistema D.I.C.C. garantisce una riduzione fino al 50% delle emissioni inquinanti e dei consumi di carburante.

Erardo Ratzenbeck, general manager di Athena: "Il DICC a nostro giudizio rappresenta la tecnologia del terzo millennio per il rilancio su vasta scala dei motori a 2 tempi. Si tratta di un brevetto che abbiamo acquisito dal prof. Nino della Università della Basilicata e sviluppato insieme ai nostri tecnici e all'Ing. Jan Witteween. Il sistema è concettualmente semplice, l'iniezione diretta avviene sul cilindro. Può essere applicato a qualunque tipo di motore, anche aeronautico o agricolo, con la semplice sostituzione del cilindro. Ci aspettiamo una grande risposta da questo prodotto non solo nell'ambito motociclistico. In questo momento è un orgoglio per noi essere una multinazionale a capitale interamente italiano che da lavoro a 800 persone".

Jan Witteween: "Come molti sanno i motori a 2 tempi hanno caratterizzato la mia carriera di progettista. Con moto ha 2 tempi ho vinto 23 titoli mondiali tra piloti e costruttori. Iniziammo con Aprilia nell'Enduro nel 1975 all'Isola di Man, poi ho continuato nella velocità fino al 2004. Il DICC che abbiamo sviluppato con gli amici di Athena, introduce nel cilindro tutto e solo il combustibile necessario al funzionamento del motore solo al termine della fase di lavaggio, che così avviene solo con aria e non più con miscela infiammabile, questo provoca minor consumo di carburante, minor consumo di olio, abbattimento fino al 65% delle emissioni di CO2, aumento della potenza e della curva di erogazione. E' un sistema veramente valido. Il nostro primo obiettivo ora è di realizzare una joint venture con un Costruttore per diffonderlo su vasta scala, ma è nostra intenzione svilupparlo anche in pista nelle competizioni".

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: EICMA - Athena D.I.C.C.

Messaggioda F3D3 » 11 nov 2011, 07:52

Molto interessante, non sono un esperto di meccanica, ma la biella come si lubrifica?
MEGLIO 4 VITI NEL GINOCCHIO, CHE 3 DITA NEL C@@O
Avatar utente
F3D3
er cazzaro
 
Messaggi: 4576
Iscritto il: 07 set 2009, 16:24
Località: Vallis..........!........

Re: EICMA - Athena D.I.C.C.

Messaggioda Gigiobu » 11 nov 2011, 08:54

A vedere questo schema ...

Immagine

... la benzina viene iniettata direttamente in camera di combustione. E' una miscela di aria/olio
invece (aspirata dalla depressione creata dalla risalita del pistone) che lubrificherebbe tutto ciò
che c'è in camera di manovella.
Avatar utente
Gigiobu
 
Messaggi: 3821
Iscritto il: 22 ott 2010, 23:14

Re: EICMA - Athena D.I.C.C.

Messaggioda F3D3 » 11 nov 2011, 17:55

... allora comunque brucia olio... io avrei pensato ad un basamento simil 4T con pompa olio ( anche senza... il mio 610 non l' ha... ) e testata ad iniezione diretta 2 tempi... comunque la Yama sui gommoni produce già da un pò motori a 2T ad iniezione diretta nel cilindro. Se trovo il video lo posto...
MEGLIO 4 VITI NEL GINOCCHIO, CHE 3 DITA NEL C@@O
Avatar utente
F3D3
er cazzaro
 
Messaggi: 4576
Iscritto il: 07 set 2009, 16:24
Località: Vallis..........!........

Re: EICMA - Athena D.I.C.C.

Messaggioda Gigiobu » 11 nov 2011, 18:36

Boh ... in questa pagina http://ralph-dte.eu/tag/dicc/ dichiarano "I risultati sono stati
sorprendenti: a parità di prestazioni il sistema D.I.C.C. offre fino al 50% in meno di
consumi di carburante, fino al 60% in meno di consumi di olio e fino al 65% in meno di
emissioni inquinanti di HC+Nox"
quindi dell'olio lo dovrebbe bruciare lo stesso. Poi
vendendoti solo gruppo termico, iniettore, pompa benzina e ECU (e robe di contorno),
fa pensare che il basamento rimanga lo stesso ...

Un demo

Avatar utente
Gigiobu
 
Messaggi: 3821
Iscritto il: 22 ott 2010, 23:14

Re: EICMA - Athena D.I.C.C.

Messaggioda Drake » 11 nov 2011, 18:50

valido!!! bisognerebbe adottarlo a livello produttivo...si potrebbe utilizzare ancora 2t per le piccole cilindrate.. molto più brillanti dei 4 t
membr1 del Feroce Racing Team

Il Sempre Duro é volato in celo! e dopo 2 anni ho trovato la degna erede!! Ti amo SuperDuke!!!


Avatar utente
Drake
Moderatore
 
Messaggi: 3409
Iscritto il: 09 feb 2009, 23:07
Località: Sud milano


Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron