KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

ducati svela il motore della 1199 panigale

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

mr tonino
Avatar utente
 
Messaggi: 2036
Iscritto il: 13/12/2009, 17:09
Località: Milano sud

ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 10/10/2011, 11:45

se è vero quanto riportato da motoblog.it (http://www.motoblog.it/post/32353/ducat ... v#continua) il nuovo motore della futura superbike 1199 è incredibile:
195cv e 13.5 kg/m
:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
niente piu' cinghie di distribuzione, finalmente hanno messo due belle catene!
KTM 1190 RC8
''in terronia si piega tutto l'anno''

sgari
Avatar utente
 
Messaggi: 436
Iscritto il: 12/07/2010, 15:33

Re: ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 10/10/2011, 12:10

stupendo, peccato che sarà debitamente imbrigliato dall'elettronica e il 98% degli utilizzatori lo userà in versione "touring" :mrgreen:


mi chiedo che senso abbia una motore del genere per strada...per me mille volte meglio un 848 o la cara vecchia 999 (e già di potenza ne abbonda)

Dade
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 9063
Iscritto il: 06/02/2009, 21:16
Località: Dal pianeta delle scimmie!

Re: ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 10/10/2011, 12:11

ha senso che con quella moto ci devono correre e vincere in sbk... del resto è sostanzialmente la stssa potenza della S1000RR e poco meno della MV F4RR...
DADE -

Puck
Avatar utente
 
Messaggi: 249
Iscritto il: 05/02/2011, 10:15
Località: Italia, Campania, Caserta

Re: ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 10/10/2011, 12:19

Comunque se Bmw o KTM dichiara X cv saranno magari un pò di meno ma il valore nn si discosta tanto dal dichiarato. Ducati diciamo che tende sempre ad essere un pò ottimista.... Comunque secondo me sarà una bella moto, bisogna vedere il telaio come si comporta.
“If everything seems under control, you're just not going fast enough.”(cit. Mario Andretti)


lespaul
Avatar utente
 
Messaggi: 6008
Iscritto il: 10/02/2009, 12:00
Località: Cagliari

Re: ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 10/10/2011, 13:06

Certo che è proprio bello...e finalmente hanno tolto le stramaledette cinghie
---------------------------
lespaul

Dade
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 9063
Iscritto il: 06/02/2009, 21:16
Località: Dal pianeta delle scimmie!

Re: ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 10/10/2011, 13:39

Puck ha scritto:Comunque se Bmw o KTM dichiara X cv saranno magari un pò di meno ma il valore nn si discosta tanto dal dichiarato. Ducati diciamo che tende sempre ad essere un pò ottimista.... Comunque secondo me sarà una bella moto, bisogna vedere il telaio come si comporta.


mmmm icv di BMW ci sono tutti, ma non solo, con scrico completo e centralina HP o alpha racing è facile passare i 200... :sex: :appoggio: :seghe: :seghe: :seghe:
DADE -

Dade
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 9063
Iscritto il: 06/02/2009, 21:16
Località: Dal pianeta delle scimmie!

Re: ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 10/10/2011, 13:40




ah ah!! Anche questo motore ha le piastrine del SAS... magari gli vendo le mie, però a 200 euro, tanto i ducatisti hanno i soldi... :rotlf: :rotlf: :rotlf:
DADE -

katana
Avatar utente
 
Messaggi: 1356
Iscritto il: 17/10/2010, 8:23

Re: ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 10/10/2011, 17:01

Dade ha scritto:
ah ah!! Anche questo motore ha le piastrine del SAS... magari gli vendo le mie, però a 200 euro, tanto i ducatisti hanno i soldi... :rotlf: :rotlf: :rotlf:



my bar Carruozzo&Macerone

alp650
ZingaroTrans
Avatar utente
 
Messaggi: 4086
Iscritto il: 24/09/2009, 6:14
Località: cogliate

Re: ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 10/10/2011, 19:23

:s-quoto2: :up:
lespaul ha scritto:Certo che è proprio bello...e finalmente hanno tolto le stramaledette cinghie

aprilia scarabeo 50 per le rapine,per fare lo scemo transalp 650

katana
Avatar utente
 
Messaggi: 1356
Iscritto il: 17/10/2010, 8:23

Re: ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 11/10/2011, 14:21

La Ducati risponde alle nostre domande in un'inedita tavola rotonda
La Ducati ha diffuso in questi giorni il comunicato stampa che descrive nel dettaglio le caratteristiche tecniche del nuovo motore Superquadro che sarà montato sulla 1199 Panigale.
Inoltre, per saziare la curiosità di noi giornalisti, ha aperto una tavola rotonda via Web a cui hanno preso parte Claudio Domenicali (General Manager), Marco Sairu (Engine Project Manager), Vincenzo De Silvio (Engine Design Manager) e Diego Sgorbati (Marketing Director). Analizziamo quindi più in profondità, grazie anche alle loro risposte, le peculiarità di questo innovativo propulsore.


Il Superquadro nasce da un lungo lavoro
Hanno lavorato a lungo i tecnici di Borgo Panigale, tanto in fase di calcolo e di disegno dei vari componenti quanto in fase di sviluppo e messa a punto, come si conviene a un motore assolutamente inedito. Già, perché questo straordinario bicilindrico con quelli precedenti non ha praticamente nulla in comune, eccezion fatta per il raffreddamento ad acqua, la cilindrata e la distribuzione desmodromica bialbero.
L’angolo tra i cilindri è rimasto di 90°, ma ora quello anteriore non è più quasi orizzontale, dato che risulta inclinato verso l’alto di 21°; ciò è vantaggioso ai fini del contenimento della lunghezza e ha consentito di posizionare il motore più in avanti. Questa architettura inoltre si sposa meglio con la possibilità di impiegare il motore come elemento integrante del telaio.
Parti in comune con i bicilindrici precedenti non ce ne sono davvero, dunque. I progettisti, che in effetti sono partiti da un foglio bianco, senza condizionamenti di sorta e con l’obiettivo specifico di realizzare un bicilindrico che stabilisse nuovi standard nella sua classe sotto l’aspetto prestazionale, hanno ideato e sviluppato un 1200 che appare straordinario sotto tutti i punti di vista, non ultimo (anzi…) quello estetico.

Esaminandone le caratteristiche spicca immediatamente l’adozione di un alesaggio record (112 mm!), che viene abbinato a una corsa di 60,8 mm, sensibilmente inferiore a quella dell’attuale 1198 (67,9 mm). E’ chiaro che le nuove misure consentono di raggiungere velocità di rotazione più elevate, a parità di sollecitazioni meccaniche, e al tempo stesso di fare respirare meglio il motore grazie alle valvole di maggiori dimensioni. Ora quelle di aspirazione hanno un diametro di 46,8 mm alla aspirazione (contro i 43,5 mm di quelle del 1198 Evoluzione) e quelle di scarico di 38,3 mm (contro 34,5). Si tratta di misure che, unitamente al diametro equivalente dei corpi farfallati (67,5 mm, contro i 63,9 del 1198), parlano da sole.
E infatti le doti respiratorie di questo motore, per il quale viene dichiarata una potenza di 195 cavalli a 10750 giri/min, sono eccezionali, come testimoniato da una pressione media effettiva (PME) di ben 13,35 bar.
Assolutamente straordinario il rapporto corsa/alesaggio, pari a 0,543 (nella produzione motociclistica attuale nessuno si spinge al di sotto di 0,6; lo facevano, e di poco, solo la MV F4 750, il 999R e il primo Tornado).

Per quanto sia spinto, è comunque ancora ben lontano dai valori estremi raggiunti dai motori di Formula Uno, che arrivano dalle parti di 0,41!
Non si deve però dimenticare che qui l’alesaggio è di 112 mm… Nella norma, per un moderno motore di altissime prestazioni, la velocità media del pistone, con 21,8 metri al secondo (a titolo di riferimento, la RC 8 R e la ZX-10 R superano entrambe i 23,5 m/s).
La distribuzione desmodromica è realizzata seguendo il noto schema utilizzato sui bicilindrici della serie “Testastretta”; il comando degli alberi a camme però non è più affidato a due cinghie dentate, ma a due catene a bussole, che prendono il moto direttamente dall’albero a gomiti e azionano una terna di ingranaggi per ogni testata (le due ruote dentate montate sugli alberi a camme sono mosse da una terza, che viene azionata dalla catena).
Il tutto all’insegna della massima precisione di comando e della massima compattezza delle teste. I bilancieri sono dotati di un riporto superficiale di PLC (polymeric like diamond), in pratica una raffinata variante del noto DLC. Le valvole di aspirazione sono in lega di titanio, onde contenerne la massa.

I cilindri sono incorporati nel basamento
Un’altra novità significativa si riscontra a livello dei cilindri, che ora sono incorporati nella struttura del basamento e hanno la canna, in lega di alluminio con rivestimento superficiale al nichel-carburo di silicio, riportata in umido. I pistoni hanno la stessa struttura “box-n-box” (per usare la denominazione della Mahle, che per prima li ha proposti) da anni impiegata su tutti i motori di Formula Uno. Pure le bielle hanno un disegno interessante, direttamente assai simile a quello delle Pankl destinate ai motori delle monoposto da Gran Premio e delle motoGP.

Molto interessante, per quanto riguarda l’albero a gomiti e i suoi supporti, il passaggio dalla soluzione mista a quella “tutto bronzine”. I due corposi cuscinetti di banco a sfere impiegati in precedenza infatti sono stati sostituiti da due bronzine anulari, col risultato di ottenere un basamento più rigido e robusto, in quanto privo delle grosse aperture prima esistenti, sostituite da due alloggiamenti di dimensioni notevolmente inferiori. Inoltre, è stato possibile impiegare perni di banco di diametro maggiore, a vantaggio della rigidezza dell’albero a gomito.
Il basamento è costituito da due semicarter ottenuti per pressofusione sotto vuoto (viene impiegato il raffinato e costoso sistema Vacural) che si uniscono secondo un piano mediano verticale. Particolare attenzione è stata dedicata alla disposizione delle nervature e degli attacchi al telaio, dato che il motore deve fungere da parte integrante della struttura. Per contenere il peso, la coppa dell’olio e i coperchi delle teste e della frizione sono in lega di magnesio.


Sistema di lubrificazione in stile MotoGP
Il sistema di lubrificazione è direttamente ispirato a quello dei motori delle MotoGP. Prevede una pompa di mandata e una di recupero, entrambe a lobi; la seconda provvede a svuotare la camera di manovella, inviando l’olio alla coppa (che è separata da essa e funge da serbatoio), e a mantenerla in leggera depressione, onde ridurre le perdite dovute allo sbattimento.
La pompa dell’acqua è posta al centro della V formata dai due cilindri, come nei motori di Formula Uno. La frizione è in bagno d’olio e il cambio ha gli alberi sovrapposti, onde ridurre l’ingombro longitudinale.
Ad alimentare il motore provvedono quattro iniettori (due per ogni cilindro); le valvole a farfalla vengono azionate, indipendentemente, da un sistema ride by wire.
L’impiego di un efficace “alzavalvola” centrifugo, piazzato sull’albero a camme di scarico, ha consentito di ridurre le dimensioni del motorino di avviamento, piazzato davanti al basamento, subito sotto il cilindro anteriore.


http://www.moto.it/news/massimo-clarke-ci-...uperquadro.html
my bar Carruozzo&Macerone

sgari
Avatar utente
 
Messaggi: 436
Iscritto il: 12/07/2010, 15:33

Re: ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 11/10/2011, 16:01

Dade ha scritto:ha senso che con quella moto ci devono correre e vincere in sbk... del resto è sostanzialmente la stssa potenza della S1000RR e poco meno della MV F4RR...



la sbk si fa in pista :mrgreen: allora lì si che ha senso

strydog
Avatar utente
 
Messaggi: 1826
Iscritto il: 21/09/2009, 14:41
Località: Chiedimelo per MP, se ti conosco te lo dico :P

Re: ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 11/10/2011, 16:06

lespaul ha scritto:Certo che è proprio bello...e finalmente hanno tolto le stramaledette cinghie


Barboni, con quello che costerà almeno una cascata d'ingranaggi ci stava :mrgreen:
I motociclisti cattivi quando muoiono vanno in autostrada
BlackTour2012 work in progress...
Fondatore e presidente della L.A.B. Lega Abolizione Beauty
(se anche la tua donna si porta dietro un container al posto del beauty scrivimi, sei socio anche tu! )

superclod
Avatar utente
 
Messaggi: 895
Iscritto il: 23/10/2009, 21:46
Località: Bologna

Re: ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 11/10/2011, 18:56

Per il motore non c'è problema, li sanno fare e li fanno andare forte. Quello che mi preoccupa (o anche no :lol: ) è quel mezzo telaio... :roll:
Non è che nel 2013 arriva la RC8 e la bastona :?: :!: :?: :!: :rotlf:
SUPERCLOD - KTM exc 300 duettì

mr tonino
Avatar utente
 
Messaggi: 2036
Iscritto il: 13/12/2009, 17:09
Località: Milano sud

Re: ducati svela il motore della 1199 panigale

Messaggio » 11/10/2011, 19:13

in verità anche la rc8 ha il motore come parte stressata...in fondo all'articolo : http://www.specialmag.it/Prove/Ktm-RC8- ... Ronda.html
KTM 1190 RC8
''in terronia si piega tutto l'anno''


Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Google [Bot], MSNbot Media, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

che velocità raggiunge la ducati panigale yahoo answer      diagramma di distribuzione della moto S1000RR il test di motoblog      diagramma di distribuzione ducati panigale      disegno alzavalvole ktm      disegno ducati panigale      disegno motere fi ducati 750      disegno motore ducati      distribuzione ktm lc8      ducati 1199 r superleggera      ducati panigale forum      ducati.it      esploso del motore 848      forum ktm      ktm motore ducati      ktm rc8 motore ducati      motore ducati 1199 panigale      motore lc4 ktm disegno      motore lc8 distribuzione      motore longitudinale moto      motore moto ducati      motore moto      motore panigale      spaccato del motore rc8 sas      spaccato motore 690 ktm      testa ducati panigale      vendo motore ducati      vendo motore formula 3      www.diagramma.distribuzione.desmodronica      vendo motore ducati 1198      motore 1199      motore ducati 999 vendo      

cron