KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

SU DUNQUE TUTTI IN CORO.....

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

SU DUNQUE TUTTI IN CORO.....

Messaggioda tocram » 3 ago 2011, 18:24

LEGGENDO QUANTO SOTTO.....

steve-o ha scritto:purtroppo sabato parto per le vacanze :crycry: (ovviamente in macchina :roll: )

divertitevi anche per me!!! purtroppo quest'anno non ho ancora fatto un giro sui passI :shock: :crycry:


NULL'ALTRO SI PUO FARE.......

CHE A CAGAR STEV MANDARE!!!!!!!




MA SICCOME NOI SIGNORI SIAMO....

E IL VERBO CAGAR L'E' POCO SANO...


GRIDIAMO AD UNO AD UNO...


STEV-O SEI UN GRAN CULOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!




:byebye: BUONE VACANZE A 4 RUOTE! :mrgreen:
Avatar utente
tocram
Patato Moderatore
 
Messaggi: 14526
Iscritto il: 10 feb 2009, 1:13
Località: Pavia

Re: SU DUNQUE TUTTI IN CORO.....

Messaggioda emanuel78 » 3 ago 2011, 18:31

Bella questa :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf:
ADV 990 '09
EXC 250 2T '10
ATV artic cat 500
Monster 620 della mia zavorrina
Avatar utente
emanuel78
 
Messaggi: 332
Iscritto il: 12 lug 2009, 14:36
Località: (Firenze)

Re: SU DUNQUE TUTTI IN CORO.....

Messaggioda F3D3 » 3 ago 2011, 18:39

La suddetta rima mi placa lo cor di nunziata beltà d' animo, ma lo scritto in sè mi rammarica pensando allo ADV in un angusto portigio a lo farm mussa....
MEGLIO 4 VITI NEL GINOCCHIO, CHE 3 DITA NEL C@@O
Avatar utente
F3D3
er cazzaro
 
Messaggi: 4576
Iscritto il: 7 set 2009, 16:24
Località: Vallis..........!........

Re: SU DUNQUE TUTTI IN CORO.....

Messaggioda trivella » 3 ago 2011, 19:44

buone vacanze ex barbuto fighetta :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
KTM 950 SMR. . YAMAHA TTR 620..."Più salamella che Moto GP (cit. Creg)"
Improvvisare, Adeguarsi, Raggiungere lo scopo (Gunny)

trivella@myktm.it
Avatar utente
trivella
 
Messaggi: 10588
Iscritto il: 29 mar 2009, 18:43
Località: Dodge City, KS, U.S.A.

Re: SU DUNQUE TUTTI IN CORO.....

Messaggioda Eddy » 3 ago 2011, 20:50

:sobno:

Steve-O GranCulo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
:roll:
Avatar utente
Eddy
YMCEddy BraveAss
YMCEddy BraveAss
 
Messaggi: 11864
Iscritto il: 9 feb 2009, 23:13
Località: Felino -PR-

Re: SU DUNQUE TUTTI IN CORO.....

Messaggioda thecapitan » 3 ago 2011, 21:13

Steve Culooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
"L'unico limite a quanto in alto possiamo andare e' quanto crediamo di poter salire."
Ktm Adv 950 S MY 2005 "l'ammiraglia" -- Ktm exc 525 my 2007 "l'indomita"
Avatar utente
thecapitan
Fondatore
 
Messaggi: 6660
Iscritto il: 21 gen 2009, 22:21
Località: Mornago Beach & Milano United

Re: SU DUNQUE TUTTI IN CORO.....

Messaggioda Salzig » 4 ago 2011, 6:17

CULOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
Al mondo esistono 10 tipi di persone:
chi sa contare in base 2 e chi no.


Wave75: "molla i freni!"
Salzigii ii i: "NO!"
.
Avatar utente
Salzig
 
Messaggi: 7710
Iscritto il: 6 apr 2009, 20:00
Località: La città delle 3 T

Re: SU DUNQUE TUTTI IN CORO.....

Messaggioda Paolo69 » 4 ago 2011, 8:11

Se mi tokka..... Culoooooooooooooooooooo :mrgreen: :dade: :dade: :dade:
Buone vacanze nè! :up:
"Sono lento e mi akkontento"....ma con l'ADV andar piano è difficile!
Avatar utente
Paolo69
 
Messaggi: 167
Iscritto il: 19 mag 2011, 11:19
Località: Saronno

Re: SU DUNQUE TUTTI IN CORO.....

Messaggioda wave75 » 4 ago 2011, 8:36

STTTTTTTEEEEVVVEEEEE-OOOOOOOOOOOOOOOOOOo sei un CULISSSSSIMOOOOOOOOOOOoooooooooooOOOOOOOOOOoooooooooooOOOOOOOOOOOOO

nonchè schiavo della figa e servo della gleba! :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf:
...ESTICAZZI!!!
Avatar utente
wave75
 
Messaggi: 5598
Iscritto il: 10 feb 2009, 1:01
Località: vicino ad Imperia, dove iniziano le mulattiere!

Re: SU DUNQUE TUTTI IN CORO.....

Messaggioda tocram » 4 ago 2011, 8:42

Immagine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La servitù della gleba, molto diffusa del medioevo (già colonato al tempo dei Romani), era una figura giuridica che legava i contadini ad un determinato terreno (gleba, in latino, è propriamente la "zolla" di terra). I servi della gleba coltivavano i latifondi che appartenevano ai proprietari terrieri, pagando un fitto. Inoltre dovevano pagare le decime (qualora il proprietario facesse parte del clero o fosse un ente ecclesiastico) ed erano obbligati a determinate prestazioni di lavoro (corvées). I servi della gleba erano tali per nascita, e non potevano (lecitamente) sottrarsi a tale condizione senza il consenso del padrone del terreno. Nel Medioevo, in occasione dei lavori per dissodare nuove terre, spesso il proprietario dava a chi si sobbarcava l'onere di trasferirsi nelle nuove aree particolari libertà (franchigie) e privilegi: da cui il nome "Villafranca" dato a tante località.

I servizi a cui i servi della gleba erano obbligati, va precisato, a differenza della schiavitù, non avevano un carattere generico, ma erano precisamente definiti. Inoltre i servi della gleba, diversamente dagli schiavi, non venivano considerati "cose" ma persone, avevano il diritto alla proprietà privata, sebbene limitata ai beni mobili, potevano sposarsi, avere figli ai quali lasciare un'eredità. Il feudatario non aveva diritto sulla vita del servo della gleba che però poteva essere venduto insieme alla terra, su cui aveva il diritto-dovere di restare. Intaccare questo principio fu una delle forme per sgretolare la servitù della gleba.[1] Perciò non poteva neanche esserne cacciato. Dai doveri rurali, in molte zone d'Europa, ci si poteva sottrarre anche col trasferimento in città: in Germania c'era il detto"Stadtluft macht frei" ("L'aria della città rende liberi").[2]




da Servi della gleba di Elio e le storie tese


Allora
come e' andata con la tipa?
Eh, abbastanza bene.
Hai pucciato il biscotto, o almeno hai limonato?
No ragazzi, non scherziamo. Lei non e' una come tutte le altre.
Bll b b bll parlaci di lei.

Ah, guardate, questa qui' e' una tipa devvero simpaticissima, in gambissima. Mi ha raccontato delle cose delle sue ferie divertentissime, ma tipo che lei era andata la' con un sacco di creme dopo sole, poi ha preso un casino di sole, si e' bruc ...
Le hai mostrato il popparuolo?
No ma ho buone possibilita' .
Allora ci vediamo questa sera? Una serata fra amici, una chitarra e uno spinello.
Eh, amici, purtroppo no. Questa sera sono invitato a casa sua per vedere le diapositive del mare, delle sue ferie, poi subito dopo devo accompagnare i suoi genitori che devono prendere il treno perche' sono rimasti senza macchina, l'hanno distrutta, era mia.

Siamo tutti servi della gleba, e abbiamo dentro il cuore una canzone triste.

Servi della gleba a testa alta, verso il triangolino che ci esalta. Niente marijuana ne pasticche: noi si assume solo il due di picche . Servi della gleba in una stanza, anestetizzati da una stronza, come dei simbolici Big Jim : schiacci il tasto ed esce lo sfaccimm.

Ehi, guardate un po' chi si rivede.
Hue ciao ragazzi.
Hai la faccia di legno, dove c@zzo eri finito?
Ma no, niente, e' che c' ho un' esame in ballo e poi non sono stato molto bene.
Dicci cosa hai avuto di preciso.
Mah, mi ha detto il medico che ho le papille - Eh? - gustative interrotte, no, poi ci ho il gomito -Cosa? - che fa contatto con il piede .... no no e' che ho delle storiacce con la tipa...
Ah !! Lei ti ha dato il due di picche ?

Ma no , che cosa dite? Lei mi e' molto affezzionata, solo che -uhh-ha delle storie col suo tipo che la rendono infelice, e siccome a lei ci tengo piu' che a me, ho parlato al suo ragazzo e l' ho convinto a ritornare da lei...
Ma non starai mica piangendo?
No, e' che mi e' andata una bruschetta nell'occhio.

L'occhio spento e il viso di cemento, lei e' il mio piccione io il suo monumento.

Servi della gleba a tutta birra, carichi di hl di sburra; cuore in fiamme e maschera di ghiaccio, noi col nostro carico di sfaccio. Servi della gleba planetaria, schiavi della ghiandola mammaria, come dei simbolici Big Jimme: schiacci il tasto ed esce lo sfaccimme.

Lassame canta' sto storneletto .....

[Faso al telefono]: "Ciao, senti, hai 5 minuti? Perche' volevo chiederti due cose... Senti, guarda, sinceramente vado al dunque subito, ci sono rimasto molto male perche' ho saputo che sei uscita con Tafano ieri sera, e... perche'? Scusa, ti ho telefonato a cena, ti ho detto: ci vediamo?, tu hai detto: no, devo studiare. E va beh , se poi esci con lui... cioe' , perche' non me lo devi dire? Pensi che sia un problema per me accettare che tu hai una storia? Un uomo? Vedi qualcuno? No, non e' un problema per me perche' io ti voglio bene veramente e non ti chiedo nulla, anzi, magari sono qui a dirti: se hai bisogno di qualcuno io ci sono.
E allora? Che cosa devo fare?
Mi vuoi mettere una scopa in culo cosi' ti ramazzo la stanza?"
Avatar utente
tocram
Patato Moderatore
 
Messaggi: 14526
Iscritto il: 10 feb 2009, 1:13
Località: Pavia

Prossimo

Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron