KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Autovelox : le regole per le postazioni di controllo della v

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Helmut
Avatar utente
 
Messaggi: 1362
Iscritto il: 10/02/2009, 19:02
Località: Repubblica Sociale Della Brianza

Autovelox : le regole per le postazioni di controllo della v

Messaggio » 20/12/2010, 16:53

Il nuovo Codice pone vincoli precisi alle postazioni fisse e all’uso decontrolli di velocità. Li riassumiamo, assieme consigli su come difendersi
Comuni che installano anche 7 autovelox in due km, cartelli con la scritta “controllo elettronico della velocità” seminati a manciate anche se la macchinetta non c’è, semafori mutilati delle telecamere col cartello “rilievo fotografico del passaggio col rosso”, autostrade col portale “tutor in funzione” e tu non sai se è l’inizio o la fine del controllo di velocità.
L’Italia è ormai in perenne, assurdo e incomprensibile conflitto fra chi fa le multe e chi le subisce. Troppi amministratori non rispettano le regole e approfittano della confusione, ma tanti automobilisti vogliono rispettare le leggi e ci chiedono di fare luce su ciò che è lecito e ciò che è “abuso di potere”. Dove e come si possono effettuare i controlli di velocità?

Strade comunali
Chiariamo che sono comunali le strade comprese all’interno dei cartelli che segnalano l’inizio e la fine di un Comune. Al loro interno non si possono istallare autovelox fissi o senza la presenza di un agente e senza contestare immediatamente la violazione. Quindi si possono usare strumenti di controllo senza limite e senza alcuna autorizzazione prefettizia, ma solo con la presenza di agenti e fermando sempre l’automobilista. La postazione va segnalata anche nell’ambito urbano con carlelli ben visibili sistemati ad almeno 80 metri prima del controllo. L’autovelox non può essere montato a bordo di vetture private e, quando lo è su vetture di servizio, queste devono tener accese le luci blu. La legge vuole che la postazione di controllo sia ben visibile e non nascosta.
Le grandi metropoli possono istallare postazioni fisse – senza la presenza di agenti e senza fermare l’automobilista - solo su tangenziali e strade di grande scorrimento, previa autorizzazione prefettizia.
Per riassumere, tutti i Comuni che hanno istallato nel loro ambito: cassonetti, chioschi e pali con macchinette fotografiche (postazioni fisse) devono spegnerli perché illegali. Non solo, ma devono anche rimuovere i cartelli che ne segnalano la presenza. I verbali che notificano infrazioni rilevate con tali strumenti sono illegittimi e vanno contestati di fronte al Giudice di pace o al Prefetto.

Strade provinciali e regionali
Sono tutte quelle esterne ai Comuni e che non abbiano le caratteristiche di superstrade o autostrade. Qui i Comuni possono chiedere ai prefetti di adottare postazioni fisse e senza la presenza di agenti. Tuttavia la loro autorizzazione è subordinata a certi requisiti, che sono: pericolosità della strada, elevata incidentalità, impossibilità di adottare altre misure più efficaci. La postazione deve essere segnalata a destra e a sinistra della carreggiata con cartelli regolamentari per dimensione, colori, caratteri e palo di sostegno (quindi sono irregolari quelli poggiati per terra). Tali cartelli devono trovarsi ad almeno 150 metri dalla postazione, e ripetuti in caso di incrocio. A sua volta, la postazione (sia essa fissa o mobile) deve essere piazzata ad almeno 1000 metri dal segnale stradale che riduce la velocità da 90 km/h al limite inferiore. La legge prevede correttamente che non si debbano azionare i freni per adeguarsi al nuovo limite (sarebbe illogico), ma che basti semplicemente togliere il gas per qualche centinaio di metri per scendere al nuovo limite.

Queste norme valgono anche per le postazioni mobili che polizia stradale e carabinieri possono sempre utilizzare sulle strade provinciali senza alcuna autorizzazione prefettizia. Per quanto riguarda le polizie municipali, costatiamo che le pattuglie inviate a nascondere trappole sulle provinciali sono quasi scomparse da quando il Codice stabilisce che i proventi di tali sanzioni siano spartiti in parti uguali con le province. Evidentemente, ai Comuni non piace fare cassa per conto terzi.

Consiglio popolare: quando viaggiate e vi imbattete in un controllo di velocità, esaminate bene se rispetta le regole ( forma dei cartelli, posizione, distanza, luci blu). E se non sono regolari fotografateli e mostrateli su Internet. Purtroppo, quando si riceve il verbale, in genere non si è più in tempo per documentare l’abuso, specie se si trattava di una postazione mobile.
990 SuperDuke 06.....quella cattiva

Perchè corro in moto? Perchè per il calcio, tennis, golf, basta una palla sola

ivancosta
Avatar utente
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 09/09/2009, 11:16
Località: Bisacquino (PA)

Re: Autovelox : le regole per le postazioni di controllo della v

Messaggio » 20/12/2010, 17:08

Ottimo!

Ma, si potrebbe avere anche il riferimento alla legge che tu citi?

in modo da fare un ricorso con i controfiocchi :mrgreen: :wink:

Mcfour
Avatar utente
 
Messaggi: 109
Iscritto il: 01/05/2010, 5:46
Località: Roma

Re: Autovelox : le regole per le postazioni di controllo della v

Messaggio » 20/12/2010, 17:57

Il problema è che quasi sempre è impossibile fermarsi in sicurezza...
K T M 990 SMT

Helmut
Avatar utente
 
Messaggi: 1362
Iscritto il: 10/02/2009, 19:02
Località: Repubblica Sociale Della Brianza

Re: Autovelox : le regole per le postazioni di controllo della v

Messaggio » 20/12/2010, 18:01

Circolare Prot. n. 300/A/10307/09/144/5/20/3 volgarmente direttiva maroni sull'uso dell'autovelox
7.1. Disposizioni per rendere visibili le postazioni di controllo della velocità

Le postazioni fìsse di rilevamento della velocità possono essere rese ben visibili attraverso un'opportuna colorazione delle installazioni in cui sono contenute, ovvero attraverso la collocazione su di esse di un segnale di indicazione dell'organo operante conforme a quello riprodotto dall'art. 125 Reg. Esec. C.d.S..

Le postazioni di controllo mobili possono essere rese ben individuabili ricorrendo, ove possibile, all'impiego di autoveicoli di servizio con colori istituzionali. In alternativa, quando sia utilizzato un veicolo di serie nella disponibilità della Pubblica Amministrazione, la visibilità della postazione può essere garantita con la collocazione sul veicolo o in corrispondenza di esso di un segnale conforme a quello previsto per le postazioni fisse, ovvero facendo uso di un dispositivo supplementare a luce lampeggiante blu di tipo mobile.


http://www.piemmenews.it/index.php?opti ... 9&Itemid=7



Sto facendo un copia incolla da un'altro forum,dove a parlare è un pubblico ufficiale
990 SuperDuke 06.....quella cattiva

Perchè corro in moto? Perchè per il calcio, tennis, golf, basta una palla sola

sebastiano
Avatar utente
 
Messaggi: 977
Iscritto il: 08/02/2010, 14:32
Località: AUSTRALIA

Re: Autovelox : le regole per le postazioni di controllo della v

Messaggio » 20/12/2010, 19:04

INTERESSANTE.
ma se la contestazione non avviene in loco, in assenza di prove, come si fa a dimostrare che ci sono irregolarità da parte delle autorità preposte al controllo della velocità?

es: più di un mese fa ho ricevuto una bella patacca verde con notifica di avvenuta infrazione del codice stardale e in base agli articoli :blabla: e :blabla: "dovrei" pagare 164 € e mi dovrebbero scalare 3 punti patente. il giorno in cui ho beccato la multa me ne sono anche accorto, e stando a quello citato in uno degli esempi sopra la vettura dei signori poliziotti municipali era in irregolarità: ben acquattata e nascosta dietro un grande pino marittimo;
la strada è una statale che attraversa un centro abitato e i cartelloni blu di controllo elettronico della v si susseguono nel raggio di 10km come i funghi.
l' infrazione del limite di v da parte mia è stata di 14 km rispetto ai 50Km/ h prescritti dalla legge.
successivamente sono andato al PRA per chiedere delucidazioni sui punti e mi hanno detto che dovrei ricevere una notifica a casa che sancisce l' avvenuta decurtazione dei punti dalla patente.
a tutt' oggi non ho ricevuto alcuna notifica, quindi dovrei pensare che "se dovessi" pagare la multa il signor comune di ... intascherebbe la somma e basta. o no?

Helmut
Avatar utente
 
Messaggi: 1362
Iscritto il: 10/02/2009, 19:02
Località: Repubblica Sociale Della Brianza

Re: Autovelox : le regole per le postazioni di controllo della v

Messaggio » 20/12/2010, 20:25

quando 3 anni fa mi hanno "rubato :rotlf: " 3 punti,la notifica l'ho ricevuta dopo parecchio tempo
990 SuperDuke 06.....quella cattiva

Perchè corro in moto? Perchè per il calcio, tennis, golf, basta una palla sola

F3D3
er cazzaro
Avatar utente
 
Messaggi: 4576
Iscritto il: 07/09/2009, 16:24
Località: Vallis..........!........

Re: Autovelox : le regole per le postazioni di controllo della v

Messaggio » 20/12/2010, 20:32

Seba non ti preoccupare per certe cose la speranza è l' ultima a morire :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
MEGLIO 4 VITI NEL GINOCCHIO, CHE 3 DITA NEL C@@O

sebastiano
Avatar utente
 
Messaggi: 977
Iscritto il: 08/02/2010, 14:32
Località: AUSTRALIA

Re: Autovelox : le regole per le postazioni di controllo della v

Messaggio » 20/12/2010, 23:39

ormai è natale :mrgreen: e siamo tutti + buoni :twisted:
coltiverò questa seppur esile speranza fino all' ultimo :mrgreen: non voglio farla svanire :evil:
certo che però :think: :DD: :bones: :ghh: :devil: ... nnnaaaaaaaaaaaaaaaa! lasciamo stare...
i botti sono per l' ultimo dell' anno :mrgreen: e per il cenone cena sociale con i dipendenti del comune di... :mrgreen:

Salzig
Avatar utente
 
Messaggi: 7694
Iscritto il: 06/04/2009, 20:00
Località: La città delle 3 T

Re: Autovelox : le regole per le postazioni di controllo della v

Messaggio » 21/12/2010, 9:49

Spesso e volentieri quando l'infrazione (o presunta tale) è rilevata dalla polizia municipale, la decurtazione dei punti non arriva mai!
Questo perchè una volta intascati i soldi della multa, la procedura di notifica della decurtazione per loro è solo una perdita di tempo.

Es:
due anni fa, sulle "Coste" (nota strada del bresciano), mi hanno contestato la solita "velocità pericolosa", 5 punti e 74€ di multa.
Multa pagata, ma ho ancora 26 punti.
Al mondo esistono 10 tipi di persone:
chi sa contare in base 2 e chi no.


Wave75: "molla i freni!"
Salzigii ii i: "NO!"
.

ivancosta
Avatar utente
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 09/09/2009, 11:16
Località: Bisacquino (PA)

Re: Autovelox : le regole per le postazioni di controllo della v

Messaggio » 21/12/2010, 10:16

comunque Helmut ha fatto un buon lavoro :wink:

sebastiano
Avatar utente
 
Messaggi: 977
Iscritto il: 08/02/2010, 14:32
Località: AUSTRALIA

Re: Autovelox : le regole per le postazioni di controllo della v

Messaggio » 21/12/2010, 23:00

Salzig ha scritto:Spesso e volentieri quando l'infrazione (o presunta tale) è rilevata dalla polizia municipale, la decurtazione dei punti non arriva mai!
Questo perchè una volta intascati i soldi della multa, la procedura di notifica della decurtazione per loro è solo una perdita di tempo.


se si fottono li soldi e non tolgono i punti per evitare "perdite di tempo" non è più una sanzione amministrativa: è estorsione istituzionalizzata :evil:
come del resto tante cose nella terra dei cachi :evil:

STOP NO COMMENT :mrgreen:


Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Biotto, bruno_s, DoK_1200_S, funambolico, Google [Bot], sasa 0401, Wolf65

SEO Search Tags

L’autovelox montato su vetture di servizio deve seere segnalato con luci blu      comune di bisacquino autovelox      con le postazioni mobili di controllo velocità in centro abitato si deve sempre contestare immediatamente      forum ktm      la legge vuole che la postazione di controllo sia ben visibile e non nascosta.       luci blu polizia municipale postazione mobile      multa da autovelox a bisacquino.      piemmenews direttiva maroni distanza segnale controllo elettronico della velocità      stradale postazioni autovelox con casetta blu      strade di grande scorrimento postazioni mobili autovelox      multa autovelox comune bisacquino      bisacquino autovelox      multe autovelox comune di bisacquino