KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Sicurezza stradale: il codice della strada per le moto

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Sicurezza stradale: il codice della strada per le moto

Messaggioda pierobull » 16 nov 2010, 14:26

Regole nuove relative al codice della strada, nello specifico, la parte relativa alle moto ha subito alcune modifiche che sicuramente meritano di essere poste in risalto.

Immagine

La Camera dei Deputati infatti, ha appovato il disegno di legge numero 1720, che per certi versi rivoluzionerà l’utilizzo dei due ruote.

Il disegno di legge in questione non solo prevede l’utilizzo obbligatorio del casco omologato, ma anche del necessario abbigliamento tecnico, come guanti, giubbotto, paraschiena.

il testo della normativa.


Art. 171 – (Dotazione di sicurezza per la conduzione di veicoli a due ruote)


1. Durante la marcia, ai conducenti, e agli eventuali passeggeri, di ciclomotori e motoveicoli è fatto obbligo di indossare indumenti e di tenere regolarmente allacciato un casco protettivo di tipo omologato, in conformità con i regolamenti emanati dall’ufficio europeo per le Nazioni Unite – Commissione economica per l’Europa e con la normativa comunitaria.

2. Ai fini di cui al comma 1:

a) per i veicoli fino a 11 Kw è obbligatorio l’utilizzo del casco intergrale;
b) per i veicoli da 11 Kw a 25 Kw è obbligatorio l’utilizzo di un casco integrale, di guanti per la protezione delle mani, e di giacca tecnica con protezioni per spalle e gomiti;
c) per i veicoli da 25 Kw a 52 Kw è obbligatorio l’utilizzo di un casco integrale, di guanti per la protezione delle mani, e di giacca tecnica con paraschiena integrale e con protezioni per spalle e gomiti;
d) per i veicoli oltre 52 kw è obbligatorio l’utilizzo di un casco integrale, di guanti per la protezione delle mani e di una tuta tecnica o di una giacca tecnica con paraschiena integrale e con protezioni per spalle e gomiti e di pantaloni tecnici con protezioni per fianchi e ginocchia.

3. Sono esenti dagli obblighi di cui al comma 2, i conducenti e i passeggeri:

a) di ciclomotori e motoveicoli a tre o quattro ruote dotati di carrozzeria chiusa;
b) di ciclomotori e motoveicoli a due o a tre ruote dotati di cellula di sicurezza a prova di crash, nonché di sistemi di ritenuta e di dispositivi atti a garantire l’utilizzo del veicolo in condizioni di sicurezza, secondo le disposizioni del regolamento.

4. Chiunque viola le disposizioni di cui ai commi 1 e 2 è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 74 a euro 299. Quando il mancato uso degli indumenti e del casco riguarda un minore trasportato, della violazione risponde il conducente.

5. Chiunque importa o produce per la commercializzazione sul territorio nazionale e chi commercializza indumenti e caschi protettivi per motocicli, motocarrozzette o ciclomotori di tipo non omologato è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 779 a euro 3.119.

6. Gli indumenti e i caschi di cui al comma 5, ancorché utilizzati, sono soggetti al sequestro ed alla relativa confisca, ai sensi delle norme di cui al capo I, sezione II, del titolo VI.
Avatar utente
pierobull
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 26 set 2010, 7:53
Località: PIEMONTE - BRA

Re: Sicurezza stradale: il codice della strada per le moto

Messaggioda vare » 16 nov 2010, 14:30

ma questa proposta non era già stata bocciata con la precedente riforma del codice della strada?
Avatar utente
vare
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21 dic 2009, 0:04
Località: Torino

Re: Sicurezza stradale: il codice della strada per le moto

Messaggioda zerbaijan » 16 nov 2010, 14:43

vare ha scritto:ma questa proposta non era già stata bocciata con la precedente riforma del codice della strada?

:shock: spero sia un'errore infatti
Grazie per tutti i tuoi sorrisi e per la tua forza.
Yamaha XTZ1200 Super Tenerè, Ktm950 Adventure e Suzuki Dr350s, Aprilia Caponord, Ducati ST4 (il mio amore), Ducati Multistrada 620 Dark, Honda Varadero 125. Km totali 272000km
Avatar utente
zerbaijan
 
Messaggi: 2139
Iscritto il: 31 ago 2009, 17:17
Località: catania

Re: Sicurezza stradale: il codice della strada per le moto

Messaggioda pierobull » 16 nov 2010, 14:43

vare ha scritto:ma questa proposta non era già stata bocciata con la precedente riforma del codice della strada?


si vero...ma l'hanno ripresentata quasi uguale, l'info e' di ieri.
Avatar utente
pierobull
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 26 set 2010, 7:53
Località: PIEMONTE - BRA

Re: Sicurezza stradale: il codice della strada per le moto

Messaggioda zerbaijan » 16 nov 2010, 14:43

vare ha scritto:ma questa proposta non era già stata bocciata con la precedente riforma del codice della strada?

:shock: spero sia un'errore infatti
Grazie per tutti i tuoi sorrisi e per la tua forza.
Yamaha XTZ1200 Super Tenerè, Ktm950 Adventure e Suzuki Dr350s, Aprilia Caponord, Ducati ST4 (il mio amore), Ducati Multistrada 620 Dark, Honda Varadero 125. Km totali 272000km
Avatar utente
zerbaijan
 
Messaggi: 2139
Iscritto il: 31 ago 2009, 17:17
Località: catania

Re: Sicurezza stradale: il codice della strada per le moto

Messaggioda pierobull » 16 nov 2010, 14:55

Avatar utente
pierobull
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 26 set 2010, 7:53
Località: PIEMONTE - BRA

Re: Sicurezza stradale: il codice della strada per le moto

Messaggioda zerbaijan » 16 nov 2010, 15:00

che ci diano strade in buone condizioni anzi che rigirare tutto sull'abbigliamento da moto....
:evil:
Grazie per tutti i tuoi sorrisi e per la tua forza.
Yamaha XTZ1200 Super Tenerè, Ktm950 Adventure e Suzuki Dr350s, Aprilia Caponord, Ducati ST4 (il mio amore), Ducati Multistrada 620 Dark, Honda Varadero 125. Km totali 272000km
Avatar utente
zerbaijan
 
Messaggi: 2139
Iscritto il: 31 ago 2009, 17:17
Località: catania

Re: Sicurezza stradale: il codice della strada per le moto

Messaggioda vare » 16 nov 2010, 15:19

Io mi ritengo già abbastanza attento alla sicurezza e per strada anche in città indosso sempre guanti, casco integrale, anche in estate, e giacca con paraschiena integrato, gomiti e spalle. Ma se adesso mi devono anche obbligare a girare con i pantaloni con ginocchiere e rinforzi laterali o addirittura la tuta...... la vedo molto male. La cosa paradossale è che non vengono nominati gli stivali, che invece nelle due scivolate stupide che ho fatto per colpa dell'asfalto macchiato d'olio, mi hanno salvato i piedi dallo sfregamento e le caviglie dallo schiacciamento. Così andremo in giro in tuta da MotoGP e infradito! :shock: :shock:
Dei guard-rail tagliola non ne parliamo mai eh :roll: :roll: dei buchi sulle strade neanche.
Ho capito dove vogliono andare a parare, viene richiesto da più parti un calo delle vittime in moto/scooter e questo è il metodo più veloce e sbrigativo per togliersi la gatta da pelare. Così potranno dire "abbiamo fatto qualcosa". :roll: :roll:
Avatar utente
vare
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 21 dic 2009, 0:04
Località: Torino

Re: Sicurezza stradale: il codice della strada per le moto

Messaggioda excalibur90 » 16 nov 2010, 15:19

:evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:
Ultima modifica di excalibur90 il 16 nov 2010, 16:30, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
excalibur90
 
Messaggi: 284
Iscritto il: 23 mar 2009, 9:39

Re: Sicurezza stradale: il codice della strada per le moto

Messaggioda realtube » 16 nov 2010, 15:26

excalibur90 ha scritto:......


...questo intervento non l'ho capito... :roll:
Avatar utente
realtube
 
Messaggi: 298
Iscritto il: 11 feb 2009, 13:31
Località: Catania

Prossimo

Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron