KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 22/07/2010, 23:52

Questo giro lo conservavo da parecchio tempo nel cassetto
delle cose da fare.
Inizialmente il progetto prevedeva due giorni da trascorrere
tra mille curve e passi alpini e aveva una parte finale diversa.
Da Merano invece di prendere l'autostrada il percorso
continuava verso il passo Manghen per scendere a Pedavena
zona molto conosciuta per la sua ottima birra. Da li avrei
preso per Longarone, Cimolais, Barcis fino a Trieste.

Immagine




Martedi avevo una giornata libera solo per me, ho colto la
grande occasione di testare a fondo la Norge 1200 e
percorrere quelle curve fantastiche.
L'idea, un po' ambiziosa a dir il vero, e' fare il giro completo
in un giorno o almeno fare piu' chilometri possibile.

Immagine


Parto da casa alle 04:30 e alle 05:00 entro in autostrada.
La moto ha meta' serbatoio,sufficente a fare
la prima sosta dopo Venezia.
Arrivo a Mandello alle 09:30.

Immagine

Immagine

Immagine


La prima tappa d'obbligo e' la fabbrica della Guzzi con
foto ricordo davanti al portone piu' conosciuto dai guzzisti.

Immagine


Mi fermo alla concessionaria Agostini di Mandello per un
controllo generale della Norge prima di proseguire il viaggio.
Tutto ok, mi viene rabboccato circa mezzo chilo d'olio.
Chiedo quanto devo e il concessionario mi dice che va
bene cosi'.Quindi non posso far altro che ringraziare
pubblicamente per la cortesia e disponibilita' lo staff
di questa storica concessionaria Guzzi.
Prima di lasciare Mandello faccio il pieno.
Proseguo la strada che costeggia il lago di Como
in direzione di Colico.

Immagine

Immagine

Il panorama e' meraviglioso,impossibile non fermarsi di
tanto in tanto per scattare qualche foto. Dal punto di vista
del meteo la giornata e' strepitosa,con una temperatura
vicino ai 30° C ma senza troppa umidita'.
Dopo una breve sosta all'abbazia di Piona e Colico prendo
la strada per Chiavenna e mi lascio questo bel lago alle
spalle per puntare al passo Maloja. A Villa di Chiavenna
mi fermo per assaggiare i Pizzoccheri che onestamente
ho mangiato di gusto.

Immagine


Entro in Svizzera e la strada inizia ad attorcigliarsi su
se stessa fino al passo Maloja a 1800 metri.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


La Norge sale senza problemi. L'asfalto svizzero e' perfetto
e con tanta aderenza. Ci sono tante moto,tante Harley e BMW. Incrocio qualche motard KTM 640 e 690 e alcune Gold Wing.
Seguo la strada fino a St. Moritz. Qui e' pieno di turisti.
Il lago brulica di surfisti.
C'e' pure qualche Lamborghini per stada.

Immagine

Immagine


Da St. Moritz prendo per il passo del Fuorn e sono nel parco
delle alpi Svizzere e della Val Mustar.
Questo pezzo di strada e' esaltante da percorrere in moto,
asfalto perfetto e un panorama coinvolgente.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Dalla Val Mustar supero il passo dell' Umbrail e prendo
la direzione dello Stelvio e inizio nuovamente ad
arrampicarmi tornante dopo tornante.
La strada sale e sale offrendo uno spettacolo
a 360° davvero unico. Vedo verso il fondo valle la strada
gia' percorsa e poi mi giro a cercare la vetta e la vedo lontana,
devo ancora salire.
La Norgiona si arrampica senza problemi.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Per essere una GT da 251 Kg devo dire che e' molto bilanciata
e non affatica lungo queste strade.
Finalmente verso le 15:00 sono sulla Cima Coppi,
ho portato la Norge sullo Stelvio.

Immagine

Immagine

Immagine

Qua piu' che moto, il piazzale e' pieno di ciclisti.
Nella salita al passo ho quasi preso sotto uno,perche'
molti di loro arrivano giu' a bomba tagliando le curve
e questo mi era praticamente saltato sulla ruota anteriore.
Per poco non ci siamo toccati.

Immagine

Immagine

Dopo una breve sosta inizio la discesa lungo i tornanti
che portano alla Val Venosta.

Immagine

Immagine

Immagine

Verso il 20° tornante mi fermo a tirar su la moto di un olandese
che per evitare un camper aveva sdraiato la sua V-Strom.
Gli chiedo se e' tutto ok,e lui mi fa capire nella sua lingua
che gli si e' bloccata la ruota davanti e gli si e' chiuso lo sterzo portandolo giu'.
Ci salutiamo con un gesto della mano e riprendo la discesa
a valle non prima di immortalare dal basso i tornanti
dello Stelvio.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Al primo distributore faccio il pieno,sono quasi in riserva.
Osservo la Norge che sembra soddisfatta del giro.
Ha il parabrezza coperto da insetti,che pero' fa tanto
viaggiatrice incallita. Mi sgranchisco un po' e inizio ad
essere un po' stanco. Devo dire che la Norge e' comoda,
davvero comoda sia da soli che in coppia.
Il passeggero e' trattato molto bene con una bella porzione di sella. Ottima la protezione della stretta carenatura.
Per me che sono 1,70 fino a 160 Km/h col parabrezza
tutto alto si guida in perfetto relax con la possibilita'
di lasciare aperta anche la visiera.
La Norge non e' una moto velocissima, arriva ai 200
senza problemi ma non e' fatta per andar di corsa.
Si puo' guidare in modo veloce,facendola correre senza
forzare la mano pennellando le curve,la moto ha un buon
telaio e le sospensioni pur essendo di taratura morbida
assecondano anche una guida sportiveggiante.
Pero' se si cerva il limite della gomme o se si viaggia a pieno
carico io consiglio di montare il kit della Ohllins.
Son sicuro che la moto prende una marcia in piu'.
Il motore e' generoso con tanta coppia in basso e non
si tira mai indietro con il suo inconfondibile timbro vocale .
Riprende bene nella marcia piu' lunga gia' da poco
meno di 2000 giri/min e superati i 5000 giri
ti fa sentire i suoi 10 Kg di coppia.
Non si sente la necessita' di avere piu' cavalli.
E' veramente piacevole da guidare a pelo di gas.
E' una moto stabile,sincera e facile da portare anche
per un neofita. Buona la frenata dei Brembo serie Oro
anche se nella prima parte la leva va un po' strizzata.
L' ABS interviene solo se neccessario ed e' disinseribile
nel caso serva. Un applauso va al gruppo fari anteriore
per il potente fascio di luce che illumina a giorno la strada.
La strumentazione e' completa con una retroiluminazione
rossa molto scenografica. Il compiuter di bordo da
informazioni su consumo medio,istantaneo,velocita'
media e massima,temperatura esterna,tensione della batteria,cronometro e molto altro ancora.
Insomma la Norge fa di tutto per coccolare i suoi
proprietari comprese le manopole riscaldate con tre
regolazioni di temperatura. Eppure non e' una moto
vendutissima in Italia,fa strano perche' a guidarla uno
non puo' far altro che apprezzarla.
Tra l'altro questa e' la prima volta che in un giro in moto
uso il navigatore. Infatti questa Norge ha di serie il
Tom Tom Rider. E per me che sono abituato perdermi
facilmente questo strumento si e' rivelato molto utile e
di facile consultazione. Una volta impostata la destinazione
basta seguire le sue indicazioni.

Immagine


Dopo il rifornimento riprendo la strada che attraversa
tutta la Val Venosta in direzione di Merano.
Tutta la valle e' un'immensa industria di mele a cielo aperto,
ovunque ci sia uno spazio utile viene piantato un albero di melo.
Qua trovo molto traffico,si viaggia lenti a causa dei molti
camion che fanno la spola carichi di frutta.
Sul giro previsto ho un ritardo di due ore,e incomincio a
sentire la stanchezza.
Decido quindi di prendere l'autostrada da Merano verso
Trento – Verona per poi rientrare a Trieste piuttosto che
continuare con il percorso programmato che mi portava
verso il passo Manghen.
Reimposto il navigatore e mi dice che sono a 400 Km da
casa e sono le 18:00.
Metto via la macchina fotografica dopo aver scattato l'ultima
foto a questa immensa distesa di mele.

Immagine

Immagine


Da Merano entro in autostrada.Tra Padova e Venezia
mi fermo per prendere fiato,mangiare un panino e
fare benzina. Arrivo a casa . Sono le 22:30 il compiuter
della Norge mi da le info dell' intero giro.
Sono 14 ore di moto costanti con un consumo medio del 6,1 %.
Ho percorso 1204 Km con 74 litri.
Devo dire che nel complesso la moto e' ampiamente promossa.
I suoi lati migliori sono la ottima protezione dall'aria,
la comodita' anche dopo ore di guida e l'erogazione del
motore molto progressivo e lineare pur se i suoi 95 CV
devono portare a spasso il sottoscritto e i 251 Kg della moto.
Di contro sicuramente le plastiche della carenatura che
sono per costruzione e fattura piu' simili ad uno scooter
che ad una ammiraglia e le valige che non sono a perfetta
tenuta stagna e con un meccanismo di apertura forse un
po' troppo laborioso. I consumi sono piu' che buoni perche'
in alcuni tratti viaggiavo anche al 4% mentre sul veloce
dove l'ho portata al suo limite il consumo massimo
era del 9%. Forse la sesta marcia e' un pochino corta.
Infatti a 200 si e' quasi al limitatore.
Ottimo il comportamento delle Brigstone BT 020
che ho fatto montare.
Veramente un buon feeling di guida.
Molti su vari forum hanno detto che la Guzzi vibra molto.
Beh,devo dire che al minimo la moto vibra tutta.
Una volta inserita la marcia la moto non vibra piu'
o almeno non si percepisce nessuna vibrazione fastidiosa.
E dopo 14 ore di moto nessuna parte del mio corpo era
indolenzita per una errata postura o per effetto delle
vibrazioni del motore.
Quindi il fatto che le Guzzi vibrano da farti cadere
le otturazioni dei denti e' solo una leggenda metropolitana.
Ultimo appunto va al gruppo cambio e trasmissione.
Il cambio merita un 10 pieno.
Silenzioso e preciso nell'inserimento marcia.
Mai un clack,anzi non senti nemmeno entrare la marcia.
Il cardano C.A.R.C. , e' da 9. Silenzioso si sente appena
nelle chiusure e riapeture di gas.
Ottimo per un uso quotidiano e turistico trova alcuni limiti
nell'uso piu' sportivo arrivando in qualche rara occasione
al blocco ruota nelle staccate piu' decise.
E' divertente se l'asfalto e' liscio lasciare le righe di gomma
col posteriore.
Conclusioni: giro fantastico,pero' un po' troppo tirato se
fatto in giornata. Meglio diluirlo in due giorni.
Da soli e' bello ma se ero in compagnia mi sarei divertito di piu'.
La Guzzi Norge e' una gran moto,non velocissima ma veloce.
Non ha nulla da invidiare alle migliori GT del mercato anzi
forse per certi aspetti e' in vantaggio,infatti e' molto stretta
di carena e molto agile questa la rende facile da
usare anche in citta'.
Le prestazioni sono piu' che sufficenti per un uso stradale.
I tagliandi costano, almeno da quel che ho sentito ,
veramente poco e si fanno ogni 10.000 Km.
Insomma 1200 Km in un giorno,non sono rimasto in strada,
non ho perso le otturazioni dei denti e non e' esploso il motore...questo per quelli che parlano male delle Guzzi.

Per me la moto e' piu' che onesta e ha tutto quel che serve per viaggiare in coppia in perfetto relax.
Si puo' usare anche come moto per tutti i giorni.
Il motore non scalda piu' di tanto.
Merita un bel 8,5 pieno.



Una considerazione sul mio casco Marushin Samura.


Immagine

Paghi poco ( 150,00 scontati ) e' hai poco.
Esteticamente gradevole e leggero, dopo sei uscite
gia' cade a pezzi. La guarnizione in gomma lungo la
mentoniera si e' scollata quasi tutta, mentre la parte
in ecopelle che riveste la parte esterna della fodera
gia' perde pezzi.
Ma il voto peggiore lo prende sull'insonorizzazione.
Questo casco in autostrada ti rende sordo se non
porti i tappi per le orecchie.
Voto 5 per i fruscii che genera.
Non credo che prendero' piu' questa marca,
anzi ho capito che sui caschi 150 euro sono pochi per
una buona resa.
Credo che il prossimo casco sara' il Shuberth C3.

Fine..... :wink:
Ultima modifica di bradipo ita il 23/07/2010, 19:05, modificato 2 volte in totale.
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

alp650
ZingaroTrans
Avatar utente
 
Messaggi: 4086
Iscritto il: 24/09/2009, 6:14
Località: cogliate

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 6:18

caspita per il giro complimenti,per il casco meglio il c3 del s3 :wink:
aprilia scarabeo 50 per le rapine,per fare lo scemo transalp 650

trivella
Avatar utente
 
Messaggi: 10588
Iscritto il: 29/03/2009, 18:43
Località: Dodge City, KS, U.S.A.

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 6:36

Carissimo bradipo il piu' bel report di viaggio letto e documentato complimenti per il giro, per la passione che metti quando sei in moto e grazie di aver dato ad un pigrone come me la possibilità di vedere dei posti mai visti...


GRAZIE :up: :up: :up: :up:
KTM 950 SMR. . YAMAHA TTR 620..."Più salamella che Moto GP (cit. Creg)"
Improvvisare, Adeguarsi, Raggiungere lo scopo (Gunny)

trivella@myktm.it

thecapitan
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6660
Iscritto il: 21/01/2009, 22:21
Località: Mornago Beach & Milano United

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 7:17

Grande Bradipo compllimentissimi :up: :kiss_lui:
Pero' non ti ci vedo proprio con la maglietta Guzzi.
Sara' che sono tradizionalista ma per me la tua maglia e' orange :wink:
"L'unico limite a quanto in alto possiamo andare e' quanto crediamo di poter salire."
Ktm Adv 950 S MY 2005 "l'ammiraglia" -- Ktm exc 525 my 2007 "l'indomita"

tocram
Patato Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 14505
Iscritto il: 10/02/2009, 1:13
Località: Pavia

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 7:58

Bravo Bradipo bel giro e belle foto!!! :wink:

sembra proprio che Norge ti dia delle belle soddisfazioni :up:

continua così a mettere in moto le tue emozioni :wink: :wink:

steve-o
Puzza
Avatar utente
 
Messaggi: 5087
Iscritto il: 10/02/2009, 15:03
Località: Mendrisio (CH - TI)

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 8:49

ciao bradipone!!!
complimenti per il bellissimo report e per il giro :clap: :clap: :clap:

pero'... la maglietta della guzzi... :head: :down: ... :rotlf: :mrgreen: :twisted:
Addio Kenzo... resterai per sempre nel mio cuore! by Calippo :(
Rolly mi mancherai tantissimo... ciulapegur!

Cent
Avatar utente
 
Messaggi: 250
Iscritto il: 21/01/2010, 21:16
Località: provincia di Pisa

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 8:56

Bradipo con questo report mi hai fatto venire voglia di prendere su la mia zavorrina caricare le borse e andare sullo Stelvio

Sei un grande; e complimenti per il giro :D
lc4 640 adventure my 2003

alfus2verdi
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6827
Iscritto il: 09/02/2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 9:00

dunque...teoricamente ti dico bravo bradipo e bel giro e bla bla bla...tutte cose che gia sai.... ma un bello strunz te lo meriti...ma dico io passi ad uno schioppo da qua e non mi avvisi....una birretta in compagnia ti faceva schifo..... :twisted: :twisted: :twisted:
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto

F3D3
er cazzaro
Avatar utente
 
Messaggi: 4576
Iscritto il: 07/09/2009, 16:24
Località: Vallis..........!........

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 10:07

Per fortuna che il tuo nick è Bradipo, 1200 km in 14 ore....

Per arrivare a CapoNord ci impieghi 4 giorni :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Ps quando passi da casa mia avverti la prossima volta :cincin:
MEGLIO 4 VITI NEL GINOCCHIO, CHE 3 DITA NEL C@@O

Troglos Apvlia
Avatar utente
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 18/04/2010, 23:10
Località: BARI (BA)

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 10:11

ebbravo Bradipone....facendomi ricordare il mio guzzone e i suoi 200.000 km fatti in tutta europa, mi è scesa una lacrimuccia..... :cry:

quasi quasi la rispolvero e risistemo..... :idea:
Troglos Apvlia: ovvero la quint'essenza dell'ignoranza in moto (non su strada).

lespaul
Avatar utente
 
Messaggi: 6008
Iscritto il: 10/02/2009, 12:00
Località: Cagliari

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 10:12

Grande, mi sono divertito a leggere e mi è venuta voglia di farmi un bel viaggio. Grazie Bradipo.
---------------------------
lespaul

tuonomax
Avatar utente
 
Messaggi: 121
Iscritto il: 17/02/2010, 12:46
Località: nella ridente(mah!) val...tellina!!

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 11:44

A villa di chiavenna i PIZZOCHERI????? :shock: :shock: :shock: Non si fa...non si fa... :down:
Dovevi venire più in su e scoprivi i veri pizzocheri!!! Però...che gran bel giro!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Complimenti davvero!!!! :up: :up: :up:

matt
Avatar utente
 
Messaggi: 1071
Iscritto il: 02/05/2009, 14:49
Località: Reggio Emilia

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 13:40

chè altro aggiungere...... complimenti!
turista in fuoristrada

gcap
Avatar utente
 
Messaggi: 476
Iscritto il: 08/11/2009, 23:53
Località: Lodi

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 14:11

Ricchissimi ca@@i....

:giorno: :giorno: :giorno: :giorno: :giorno: :giorno: :giorno:

Praticamente sei andato a prendere un caffè al bar dietro l'angolo.

Chissà che succede quando ti metti in testa di fare un giro serio.

:D :D :D :D :D :D :D

Probabilmente il 31 ci vado anche io (in ballottaggio con l'Assietta), anche se da Lodi sono circa la metà dei km.

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 19:08

Grazie ragazzi...ho fatto questo mega tour
per dimostrare l'affidabilita' del V2 di Mandello.
La seconda ragione e' che avevo solo 24 ore...

Mia moglie mi dice: domani vuoi farti un giro ?
finestra aperta....e rumore di moto in lontannaza......ero gia' partito! :mrgreen:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

stino
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 1679
Iscritto il: 21/01/2009, 18:29
Località: Bergamo

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 19:35

Sei un gay, avvissare che passavi da ste parti no è ???

Dade
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 9063
Iscritto il: 06/02/2009, 21:16
Località: Dal pianeta delle scimmie!

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 21:19

BRADIPO CULO D'ACCIAIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :mrgreen:
DADE -

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 21:40

Mi spiace ma e' stata una cosa improvvisata.
Dalla sera alla mattina ho deciso per questo giro.
Magari la prossima volta se ho il tempo vi chiamo
e organizziamo un giretto assieme molto volentieri. :wink:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

Dan
Avatar utente
 
Messaggi: 1538
Iscritto il: 20/03/2009, 22:53
Località: Valmadrera-LC-

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 23/07/2010, 23:07

Complimenti per il gran bel giro e per la moto che pare ti stia dando grandi soddisfazioni.
Una sola piccola provocazione, maaaa con la biemwu, non ti è mai venuto in mente di fare un giretto simile?????
Perchè.. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Meglio 100 cavalli sotto la sella che un asino sopra

esse
Avatar utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 03/06/2010, 18:28
Località: friul

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 24/07/2010, 8:24

fantastico report , ottime foto
Consigliatissimo come lettura estiva!!! :D
Non è il mio genere ma il Norge adesso te lo tirano anche nella schiena....

Eddy
YMCEddy BraveAss
YMCEddy BraveAss
Avatar utente
 
Messaggi: 11863
Iscritto il: 09/02/2009, 23:13
Località: Felino -PR-

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 24/07/2010, 14:42

bradipo ita ha scritto:Mia moglie mi dice: domani vuoi farti un giro ?
finestra aperta....e rumore di moto in lontannaza......ero gia' partito! :mrgreen:

:lol: :lol: :lol:



:up: e bravo Bradipo

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 25/07/2010, 19:45

Dan ha scritto:Una sola piccola provocazione, maaaa con la biemwu, non ti è mai venuto in mente di fare un giretto simile?????
Perchè.. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:



In tutta sincerita':

Ho preso BMW per capire il perche' hanno tutto questo successo commerciale.
Tutti la volgliono e tutti la esultano.
Io sono un cacciatore di emozioni e di emozioni sulla BMW non le trovi.
E' la moto piu' fredda e simile ad un automobile che abbia mai guidato.
Va bene,parte sempre e consuma poco. Ma finisce li la storia.
Parere personale e senza offendere chi la BMW invece la loda.
Per me non da emozioni come una KTM. Non c'e' feeling,non ti emoziona.
Poi il telever per me e' una ....Non sai mai dove sta la ruota anteriore.
Sulla 850 sentivi tutti i suoi 240 Kg e per farla andare tra le curve dovevi prenderla
a calci,mentre la Guzzi e' tanto bilanciata da non sentire mai i suoi 251 Kg.
Per me la Guzzi e' una moto. La BMW e' qualcosa di altro,un auto a due ruote forse.... :roll:
Io voglio emozioni,non conta la potenza.Guzzi me le da,KTM me le ha date.
Con BMW dopo 4 mesi non vedevo l' ora di venderla.
Mai successo con nessun altro marchio che abbia guidato. :roll:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

Arthur Fonzarelli
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 12954
Iscritto il: 20/01/2009, 23:36
Località: Milano - Xolotilandia

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 25/07/2010, 21:21

grande come sempre Matteo!!!

certo che a metà giro mezzo Kg d'olio ......... consuma quasi come la moto di Alfus :D
Scusate ma io posso!
SMR 950 nel passato un Fifty Mistral nel cuore, una ADV Black nel BOX e un Madison 250 ELABORATO nel Cul#
Gran bella la carotona, ma il fifty con 21 cv........

thecapitan
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6660
Iscritto il: 21/01/2009, 22:21
Località: Mornago Beach & Milano United

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 25/07/2010, 21:47

Caspita maaaaaaaa ....
mi era sfuggito un particolare. e' tua la Guzzi !!
Credevo invece che avessi avuto modo di fare un test per gentile concessione della
casa, di un concessionario o ancora di una rivista del settore.
Pero' fammi capire meglio ...
ok cambiare il Bmw ma il passaggio dall'Adv alla Norge ...
avevo capito che dopo l'adv avevi scelto il Bmw anziche' uno scooterone,
ma ora sei ritornato a una moto a tutti gli effetti.
Non sei riuscito a resistere vero ?? :D
"L'unico limite a quanto in alto possiamo andare e' quanto crediamo di poter salire."
Ktm Adv 950 S MY 2005 "l'ammiraglia" -- Ktm exc 525 my 2007 "l'indomita"

Eddy
YMCEddy BraveAss
YMCEddy BraveAss
Avatar utente
 
Messaggi: 11863
Iscritto il: 09/02/2009, 23:13
Località: Felino -PR-

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 25/07/2010, 21:55

Matteo scusalo eh, lui arriva sempre un po' in ritardo ma non lo fa' per cattiveria, lo fa' solo perchè è:






































CapitanFinocchio!!!

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 25/07/2010, 22:26

Eddy ha scritto:Matteo scusalo eh, lui arriva sempre un po' in ritardo ma non lo fa' per cattiveria,...


Lo so,Carlo e' ancora un modello analogico....ha problemi di ricezione,
non e' ancora convertito al digitale
e non e' nemmeno HD ready o Full HD.

Dobbiamo lavorarci su..... :rotlf:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

thecapitan
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6660
Iscritto il: 21/01/2009, 22:21
Località: Mornago Beach & Milano United

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 25/07/2010, 23:06

Aspetta Matteo, mi spiego meglio ...
avevo capito che il fatto di vendere l'adv fosse dettato dalle poche occasioni di utilizzo
in rapporto ad un immobilizzo di un "capitale" significativo.
Da lì la decisione di passare ad un veicolo piu' economico che ti consentisse il tragitto
"casa-lavoro" o poco di piu'.
A quel punto meglio il bmw che uno scooterone, da quanto avevi spiegato.
Con la Norge invece mi pare che si riproponga piu' o meno la situazione gia' in essere
con l'adv se non erro.
Ecco perche' non avevo immediatamente realizzato che la Norge potesse essere tua.
Avevo ancora ben presente la logica del cambio iniziale :mrgreen:
Evidentemente l'amore per la moto non puo' essere soffocato a vantaggio di un un
comune mezzo di trasporto su due ruote per il tragitto casa-lavoro.
Se e' effettivamente così non puo' farmi che piacere :wink:
"L'unico limite a quanto in alto possiamo andare e' quanto crediamo di poter salire."
Ktm Adv 950 S MY 2005 "l'ammiraglia" -- Ktm exc 525 my 2007 "l'indomita"

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 25/07/2010, 23:15

thecapitan ha scritto:Caspita maaaaaaaa ....
mi era sfuggito un particolare. e' tua la Guzzi !!
Credevo invece che avessi avuto modo di fare un test per gentile concessione della
casa, di un concessionario o ancora di una rivista del settore.
Pero' fammi capire meglio ...
ok cambiare il Bmw ma il passaggio dall'Adv alla Norge ...
avevo capito che dopo l'adv avevi scelto il Bmw anziche' uno scooterone,
ma ora sei ritornato a una moto a tutti gli effetti.
Non sei riuscito a resistere vero ?? :D


Carlo,scusami hai ragione.
Devo spiegare:

Visto la mia grande difficolta' ad avere intere giornate da dedicare
ai giri in moto,che per me sono la mia passione piu' grande,
avevo deciso di vendere la KTM piuttosto che di vederla ferma in box.
La scelta era tra uno scooter e la BMW da tenere in attesa di tempi migliori.
Su consiglio della mogliettina ho preso una tranquilla R850R piuttosto che l'SH..
Ma il fatto e' che non sono mai riuscito ad adattare il mio modo di guidare
a questa moto.Se andavo piano nessun problema ma appena alzavi il ritmo
la R850R non seguiva i miei comandi.
Ho regolato le sospensioni nella taratura ma nulla da fare.
Poi,cercando altro, ho trovato una concessionaria che mi supervalutava la mia BMW se
gli levavo dalle palle una Norge che avevano ritirato.
Beh,sono andato giu' a Reggio a provare la Guzzi. Ho visto che la moto era
a posto e il motore girava bene e abbiamo chiuso la trattativa.
Per dirla tutta io vendendo la R850R ci ho guadagnato bene rispetto a quanto l'avevo pagata.
Poi a me la Norge era piaciuta sin dalla sua presentazione,ma visto che molti
ne parlavano male e visto che costava 16.000 euri non avevo avuto voglia di spendere.
Infatti ero passato a KTM.
Ora con una differenza di soli 1300 euro la Norge la posso guidare.

The Capitan ti rispondo come dice mia moglie:
"non sono uomo da scooter ne da BMW"

Devo dire che a livello di gestione la Guzzi costa meno delle sue dirette concorrenti.
Sembra per ora un buon compromesso.
Io se sto senza moto sono come un pesce fuoi dall'acqua,vivo di emozioni,
la vita e' emozioni,come si fa a vivere senza l'emozione della moto?


PS: non centra nulla ma...

oggi ho portato la famiglia su una malga.
Volendo fare una bella foto con Marta mi metto in posa
vicino a della mucche al pascolo.
Non l'averssi fatto.... :roll:
Mentre ero in posa e guardavo verso la digitale una grossa mucca
mi ha caricato sul fianco destro incornandomi.
Ho appena avuto il tempo di spostre mia figlia dalla traiettoria dell'animale
e ruotarmi in modo che prendessi il colpo solo di striscio,altrimenti mi centrava
il fegato.Mica lo sapevo che le mucche sono aggressive...o forse si voleva
vendicare perche' dalla BMW son passato alla Guzzi.... :rotlf:
Comunque e' andata di lusso,nessuno s'e' fatto niente tranne questo graffio:

Immagine
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 25/07/2010, 23:24

thecapitan ha scritto:Aspetta Matteo, mi spiego meglio ...
avevo capito che il fatto di vendere l'adv fosse dettato dalle poche occasioni di utilizzo
in rapporto ad un immobilizzo di un "capitale" significativo.
Da lì la decisione di passare ad un veicolo piu' economico che ti consentisse il tragitto
"casa-lavoro" o poco di piu'.



si giusto.
Tieni presente che la Guzzi lo pagata un po' sotto il suo valore di mercato.
E che con un pieno fai 400 Km. I tagliandi poi sono bassi.
Se la rivendo non ci perdo poi molto,forse nulla.
Insomma non sara' una stratosferica ADV990 ma per
le mie asigenze di adesso risponde meglio della R850R
con dei dosti di gestione molto bassi.
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

thecapitan
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6660
Iscritto il: 21/01/2009, 22:21
Località: Mornago Beach & Milano United

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 25/07/2010, 23:25

Ora mi e' piu' chiaro ... :wink:
La passione non si puo' sopprimere e legare a dei meri calcoli economici.
Quando il polso destro prude non ci sono storie ..
chi ha la moto dentro sente la febbre che sale :mrgreen:
Sono contento per te Matteo :P
"L'unico limite a quanto in alto possiamo andare e' quanto crediamo di poter salire."
Ktm Adv 950 S MY 2005 "l'ammiraglia" -- Ktm exc 525 my 2007 "l'indomita"

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 25/07/2010, 23:30

thecapitan ha scritto:Ora mi e' piu' chiaro ... :wink:
La passione non si puo' sopprimere e legare a dei meri calcoli economici.
Quando il polso destro prude non ci sono storie ..
chi ha la moto dentro sente la febbre che sale :mrgreen:
Sono contento per te Matteo :P


Guarda,se esce la ADV700 con ABS disinseribile
e fatta bene per viaggiare in due,
ci faccio un pensierino. :wink:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

thecapitan
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6660
Iscritto il: 21/01/2009, 22:21
Località: Mornago Beach & Milano United

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 25/07/2010, 23:37

Ma prima voglio un poster gigante che ti raffiguri mentre indossi la maglietta Guzzi :lol:
"L'unico limite a quanto in alto possiamo andare e' quanto crediamo di poter salire."
Ktm Adv 950 S MY 2005 "l'ammiraglia" -- Ktm exc 525 my 2007 "l'indomita"

stichluca
Avatar utente
 
Messaggi: 1310
Iscritto il: 09/02/2009, 23:50

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 26/07/2010, 8:16

BRAVO BRADIPO!!!!:clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:
TITANIO INSIDE!!!
Stichluca from Romania...
sono un motociclista rustico e ruspante!W la mia zainetta!
http//stichluca.spaces.live.com
stichluca@myktm.it

chi ha il pane non ha i denti!

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 26/07/2010, 17:26

Allora...vi racconto questa cosa.
Questa domenica 25 sono andato con la famiglia a visitare
la diga del Vajont a Casso,poi siamo andati a gironzolare un po'
in giro e a pranzo sul passo S.Osvaldo.

Chi conosce la zona sa che quella strada e' tutta una curva
e sono parecchie le moto che si sabato e domenica fanno vasche su e
giu' da Longarone fino a Barcis e ritorno.

Durante la giornata mi fermavo spesso a guardare questi gruppi
di motociclisti che piu' e piu' volte passavano davanti al ristorante.

Alcuni guidavano in modo sportiveggiante, appena al di sopra dei limiti
ma altri,credetemi andavano col cronometro alla mano
con tanto di penne in piedi sulle padane.
Nel paese di Cimolais dove ho alloggiato sulla strada che passa
per il centro del paese con il limite di 50,bambini che possono
attraversare la strada e un indicatore di velocita'
attivo alcuni motociclisti passavano di la a volo radente,
tanto da far segnare sul tabellone del comune i 200 Km/h.

Finito di pranzare e ripresa la strada per l'albergo proprio sul
passo di S. Osvaldo abbiamo dovuto fermarci per un brutto incidente
che ha richiesto l'intervento dei carabinieri,ambulanza e pompieri.
Tra i mezzi di soccorso erano fermi un gruppo di una quindicina di
moto sportive tra R1,1198 e GSX1000 RSV4 e MTS 1200.
Un centauro che molto probabilmente ha dato di sopramanico
ha centrato il guard rail facendosi molto male,la moto ,
una GSX 1000,era tagliata in due pezzi.
Hanno dovuto portarlo via con l'elicottero.

Ora la mia unica conclusione e':
Ma vale la pena rischiare di morire per una gita in moto con amici?
Non si puo' andare piu' piano?
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

gcap
Avatar utente
 
Messaggi: 476
Iscritto il: 08/11/2009, 23:53
Località: Lodi

Re: test da Trieste allo Stelvio,1200 Km con la Norge.

Messaggio » 26/07/2010, 17:52

Per le cazzate non vale mai la pena di ammazzarsi né tantomeno di far del male a qualcun'altro.

Prossimo

Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], dome09, falcone65, Gandalf, Google [Bot], gurone, motardpiero, Rsonsini, Volitans87

SEO Search Tags

forum ktm