KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Bestiaccia
Avatar utente
 
Messaggi: 316
Iscritto il: 24/05/2009, 23:50
Località: Milano

Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 26/05/2010, 22:00

Da una settimana e mezza sono in stage in un agenzia di pubblicità a Milano.
Bello, figo,finalmente dopo due anni di studio tutti felici e contenti però mi sto rendendo conto che la situazione di chi è come me in stage (almeno nel mio settore) è assurda.
Per carità,devo imparare, fare gavetta..e fin qui tutti d'accordo.
Ma in una settimana e mezzo sono uscita due volte alle 20.00, tutte le altre sere alle 22.00 circa e stanotte mi tocca stare qui fino alle 03.00 minimo per finire un lavoro.
Tutto questo per un contratto di stage (che non so bene cosa ha di diverso dai contratti a tempo determinato) di sei mesi senza alcuno stipendio o rimborso spese.Vengo qui quindi,lavoro per loro (perchè lavoro davvero) con orari assurdi ,niente stipendio e per di più ci rimetto anche i soldi del pranzo e del trasporto..
E non sono solo io..siamo tutti così..
VI PARE NORMALE?????

Eddy
YMCEddy BraveAss
YMCEddy BraveAss
Avatar utente
 
Messaggi: 11863
Iscritto il: 09/02/2009, 23:13
Località: Felino -PR-

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 26/05/2010, 22:06

ti risponderei volentieri ma poi Arturo mi cazzia perchè non si può parlare di calcio, di politica e bestemmiare :roll:


ringraziamo tutti i sindacati!

Panda
PandAttila
Avatar utente
 
Messaggi: 3918
Iscritto il: 12/02/2009, 23:35
Località: Felino (Parma)

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 26/05/2010, 22:12


Dade
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 9063
Iscritto il: 06/02/2009, 21:16
Località: Dal pianeta delle scimmie!

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 26/05/2010, 22:24

io in 10 amm id iattività avrò visto passare nella mia azienda almeno una ventina di persone... in stage. A tutti ho sempre pagato un fee mensile (attorno ai 500 euro) e non ho mai fatto fare orari differenti da quelli delle altre persone, in più li ho trattati come persone che devono imparare, non come carne da macello...
L'errore sta da entrambe le parti.... chi propone gli stage in aziende negriere e (duole dirlo) chi li accetta!
DADE -

Vinz
Avatar utente
 
Messaggi: 1731
Iscritto il: 10/02/2009, 10:41
Località: Catania

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 26/05/2010, 22:45

ci sono passato anche io, è uno sfruttamento bello e buono però si impara tanto, dovrebbero essere tutti come dade ma non è cosi...
stringi i denti, non voglio demoralizzarti ma sono solo le prime boccate amare che prenderai, sei entrata nel circolo dei lavoratori precari ma spero che tu ne possa uscire presto.

ti auguro di poterti sentire REALIZZATA E APPAGATA del tuo lavoro al + presto :wink:

io a quasi 28 anni ancora non lo sono e non so se ci riuscirò mai ma non mi resta che cercare di portarmi avanti non pensandoci troppo su :D
Ktm 990 SD '05
Adesso il motore c'è

Arthur Fonzarelli
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 12944
Iscritto il: 20/01/2009, 23:36
Località: Milano - Xolotilandia

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 26/05/2010, 22:54

2 cose.......

1- il settore te lo sei scelto, e come in tutti i settori creativi c'è un creativo e tanti che lavorano per fargli fare bella figura, se non sei tu è qualcun altro
2- se sei in consegna le 3 di notte le fai in tutti i settori se chi dirige i progetti mette pantaloni a scacchi mocassini e camice colorate

hai due possibilità Giorgina, o ti spezzi qualche anno per emergere e diventare qualcuno nel tuo settore, o cambi settore........(chi lavora in catena di montaggio fa le ore da contratto, ma sempre li rimane.....)


Lo sai che non ti parlo con ironia ma con affetto (fraterno nè che se no drake se la prende..... :) )
Scusate ma io posso!
SMR 950 nel passato un Fifty Mistral nel cuore, una ADV Black nel BOX e un Madison 250 ELABORATO nel Cul#
Gran bella la carotona, ma il fifty con 21 cv........

klw
Avatar utente
 
Messaggi: 605
Iscritto il: 18/05/2009, 21:53
Località: Roma

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 26/05/2010, 22:59

So che è più facile dirlo quando un lavoro ce l'hai, ma io per una questione di principio non ho mai lavorato gratis. Mai.
Se proprio decidessi di fare una cosa del genere il mio impegno sarebbe assicurato ma i tempi rilassati, orario di lavoro standard o più breve, e nessuna pressione su consegne e quant'altro.
E' uno stage? Ok, allora vado, lavoro e imparo. Ma visto che faccio tutto gratis lo stress lo lascio agli altri. Se al termine non verrò confermato amen, intanto la mia esperienza l'ho fatta e la metto da parte (e in CV).

Il giorno che sarai assunta veramente da qualche parte allora starà a te decidere se accettare ritmi non normali nella speranza di fare carriera, oppure se saperti accontentare del tuo stipendio e vivere tranquilla.
Io ho scelto la prima strada, almeno per ora, ma ti assicuro che invidio chi ha avuto il coraggio che a me è mancato di percorrere la seconda.
9/1992 - 7/1996 Piaggio Ciao mod. 1968 Rosso
7/1996 - 12/1999 Cagiva Aletta Rossa 125 mod. 1985 Rosso (22.000 km)
3/2000 - 1/2004 Yamaha XT 600 E Nero (63.000 km)
1/2004 - 11/2009 Yamaha TDM 900 Nero (150.000 km)
7/2009 - KTM 950 Adventure S (103.000 km)

thecapitan
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6660
Iscritto il: 21/01/2009, 22:21
Località: Mornago Beach & Milano United

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 26/05/2010, 23:00

Purtroppo la situazione allucinante descritta non e' l'unica assurdita' del nostro Paese.
Alle volte proiettando il pensiero, mi rendo conto che sotto certi aspetti noi non rappresentiamo
il terzo mondo, ma forse il quarto se non il quinto, dove lo schiavismo esiste ancora.
Ogni lavoratore ha una dignita' ed il diritto comunque ad una retribuzione, qualsiasi essa sia.
Non voglio andare oltre ma il mio disgusto sale a livelli inverosimili quando leggo certe notizie.
Massima solidarieta' Bestiaccia.
"L'unico limite a quanto in alto possiamo andare e' quanto crediamo di poter salire."
Ktm Adv 950 S MY 2005 "l'ammiraglia" -- Ktm exc 525 my 2007 "l'indomita"

Arthur Fonzarelli
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 12944
Iscritto il: 20/01/2009, 23:36
Località: Milano - Xolotilandia

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 26/05/2010, 23:04

Ragazzi evidentemente non conoscete nè il mondo della comunicazione nè quello informatico.......

Conosco gente di 50 anni che lavora a progetto a 1100 mensili.......il problema non è tanto l'azienda quanto la concorrenza che spinge i prezzi verso il basso. Se per una posizione si candidano in 100 io a parità di esperienza prendo quello che mi costa meno, poi se vale nel tempo lo faccio crescere.......sono due settori non contemplati nei contratti nazionali. Ci sono aziende informatiche che hanno il contratto dei metalmeccanici ( :| ) altri del commercio.........

e poi non cadete dalle nuvole siamo in ItaGlia
Scusate ma io posso!
SMR 950 nel passato un Fifty Mistral nel cuore, una ADV Black nel BOX e un Madison 250 ELABORATO nel Cul#
Gran bella la carotona, ma il fifty con 21 cv........

gionnyd80
Avatar utente
 
Messaggi: 887
Iscritto il: 22/08/2009, 16:37
Località: castelnovo nè monti RE

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 26/05/2010, 23:05

i se e i ma in questi casi son tanti,però purtroppo questo è il mondo che ci troviamo!!
c'è da sperare soltanto che i tuoi padroni :whip: vedano il tuo impegno e bravura e ti diano un posto fisso che ti permetta di concederti qualche sfizio!!
HypermollaDunlopDotato "Datemi una karota e ruoterò il mondo"
Accessori Super Duke e non!
http://www.myktm.it/viewtopic.php?f=18&t=18877

Arthur Fonzarelli
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 12944
Iscritto il: 20/01/2009, 23:36
Località: Milano - Xolotilandia

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 26/05/2010, 23:07

gionnyd80 ha scritto:..... che ti permetta di concederti qualche sfizio!!



si le 3 di notte 6 gg su 7 :rotlf: :rotlf:
Scusate ma io posso!
SMR 950 nel passato un Fifty Mistral nel cuore, una ADV Black nel BOX e un Madison 250 ELABORATO nel Cul#
Gran bella la carotona, ma il fifty con 21 cv........

Bestiaccia
Avatar utente
 
Messaggi: 316
Iscritto il: 24/05/2009, 23:50
Località: Milano

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 0:10

STRINGERE I DENTI STRINGERE I DENTI STRINGERE I DENTI!!!
Speriamo almeno che mi riconfermino a novembre..sennò al pensiero di tutto questo sbatti mi incazzo... :evil: :evil:

Bestiaccia
Avatar utente
 
Messaggi: 316
Iscritto il: 24/05/2009, 23:50
Località: Milano

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 0:10

:kiss: :zzz: :zzz: :zzz: :zzz: :zzz:
A tutti...

Skeb21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 5427
Iscritto il: 12/05/2009, 15:41
Località: Milano

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 0:25

Arthur Fonzarelli ha scritto:Ragazzi evidentemente non conoscete nè il mondo della comunicazione nè quello informatico.......

Conosco gente di 50 anni che lavora a progetto a 1100 mensili.......il problema non è tanto l'azienda quanto la concorrenza che spinge i prezzi verso il basso. Se per una posizione si candidano in 100 io a parità di esperienza prendo quello che mi costa meno, poi se vale nel tempo lo faccio crescere.......sono due settori non contemplati nei contratti nazionali. Ci sono aziende informatiche che hanno il contratto dei metalmeccanici ( :| ) altri del commercio.........

e poi non cadete dalle nuvole siamo in ItaGlia


Quoto
io ho lavorato 8 come Grafico anni gavetta compresa, con le mie piccole soddisfazione e le nottate, purtroppo quando ci sono le chiusure (nell' editoria), bisogna chiudere, ci sono macchine da stampa che aspettano i file, e corrieri pronti a partire per la distribuzione, tutto già programmato in un calendario prestabilito.
Giorgia, magari è solo il periodo di chiusura del progetto, comunque dovresti far presente al tuo capo la situazione, a meno che non ti serva per eventuali punti per l'università, in quel caso tieni duro. :wink:
exSuper DukeR - EXC 450 - Duke 690
"Skeb possiede la saggezza del motociclista e l'ignoranza dell'asfalto." - I pazzi osano dove gli angeli temono

tocram
Patato Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 14504
Iscritto il: 10/02/2009, 1:13
Località: Pavia

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 1:03

be io mi sono fatto il mio periodo di praticantato come geometra, ma ero già tra i fortunati e all'epoca mi davano 250.000 lire, ovviamente andavano bene per il rimborso spese e qualche cosina.

Ma io non mi sono mai limitato agli orari standard e aundo c'era da fare di più facevo di più, ma unicamente perchè, la persona in cui facevo praticantato mi insegnava e mi spiegava le cose, come fa Dade.

Il dare il tempo per apprendere cose che apprendi solo lavorando, mi andava bene e sotto un certo punto di vista è anche giusto.

Quindi se tu sei li e vieni sfruttata solo per manovalanza....... pensaci bene o a salutare o a mettere i puntini sulle i, circa gli orari del tuo stage, altrimenti se vedi che quel posto al di la di tutto ti da l'occasione per imparare e chi è li ti fa crescere professionalmente allora....

stringi i denti

comunque sia buona fortuna :wink:

gatta
Avatar utente
 
Messaggi: 1691
Iscritto il: 10/02/2009, 9:40
Località: Calvenzano Beach

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 7:20

..non è così facile...

la gavetta la devi fare, xchè tanto, volere volare, te la fanno fare. che vuol dire che se non è lo studio A, sarà lo studio B.. e purtroppo, se non sei tu, è un altro... e tu ti sei fumato la possibilità di imparare.. :|

puoi cercare di mettere in chiaro le cose con chi si occupa del personale, ma lo stage serve x imparare e per renderti conto effettivamente di cosa si sta parlando... :wink:

non conosco molto bene il mondo della grafica, ma i contratti sono standard per tutti.. solo che spesso i "datori di lavoro" fanno sana opera di sbattimento pallifero! :evil: sta a te far valere anche i tuoi diritti (ovvio che se sei in consegna e ti dicono di fermarti, nn puoi mollarli con le braghe in mano... :wink: ), primo su tutti un rimborso spese (previsto x legge!) e l'orario uguale a quello degli assunti!!!

dai che ce la fai!!
dai che ce la fai!!
dai che ce la fai!!
dai che ce la fai!!
dai che ce la fai!!
dai che ce la fai!!

:dance: :dance: :dance: :dance: :dance: :dance: :dance: :dance: :dance: :dance: :dance:
sono brutta, racchia, grassa e zozza, motociclista e selvatica! dico le cose che penso e penso le cose che dico!

gatta@myktm.it :)

Bestiaccia
Avatar utente
 
Messaggi: 316
Iscritto il: 24/05/2009, 23:50
Località: Milano

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 12:06

Quasi arrivata l'ora della presentazione fatidica!!!
Vi farò sapere..
intanto GRAZIE A TUTTI!!!!!

gatta
Avatar utente
 
Messaggi: 1691
Iscritto il: 10/02/2009, 9:40
Località: Calvenzano Beach

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 12:12

Bestiaccia ha scritto:Quasi arrivata l'ora della presentazione fatidica!!!
Vi farò sapere..
intanto GRAZIE A TUTTI!!!!!



nn c'è il faccino con la scritta "FACCIO IL TIFO PER TE"... :flower: :flower: :flower: :flower:

dai che ce la fai!!!
dai che ce la fai!!!
dai che ce la fai!!!
dai che ce la fai!!!
dai che ce la fai!!!
dai che ce la fai!!!
dai che ce la fai!!!

:winner: :winner: :winner: :winner: :winner: :winner:
sono brutta, racchia, grassa e zozza, motociclista e selvatica! dico le cose che penso e penso le cose che dico!

gatta@myktm.it :)

ciocca
Avatar utente
 
Messaggi: 2501
Iscritto il: 11/02/2009, 10:53
Località: nuova caledonia

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 12:51

non so ma io ti direi di provare a cercare anche fuori milano qualche opportunità di stage. secondo me sei più seguita e meno sfruttata. a milano sono tutte bbbestie che fanno carriera sulla pelle altrui!


comunque incrocio le dita e speriamo che oggi tu abbia la prima soddisfazione lavorativa dopo tanto sacrificio :D
affrontare le incognite delle nostre scelte contando solo su noi stessi
e non posso parlarti, nemmeno avvicinarmi, ché cadrebbero tutti i miei sogni
growing old is compulsory - growing up is optional

Skeb21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 5427
Iscritto il: 12/05/2009, 15:41
Località: Milano

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 12:59

Giorgia butta un occhio qua

http://www.lavoricreativi.com
exSuper DukeR - EXC 450 - Duke 690
"Skeb possiede la saggezza del motociclista e l'ignoranza dell'asfalto." - I pazzi osano dove gli angeli temono

arzach
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 4051
Iscritto il: 21/01/2009, 13:25
Località: Brescia

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 13:10

come ha già detto arthur, il problema è endemico del settore.

i sindacati non c'entrano un tubo, semmai bisogna parlare delle leggi che hanno agevolato il precariato in nome di una maggiore flessibilità lavorativa (marco biagi lo ricordate? http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_30/2003).
Senza volere sfociare nella politica, che ci farebbe chiudere qui il discorso subito, il mercato del lavoro in questo settore è un far west.
Sono pochissime le aziende che assumono e lavorare a partita Iva, nonostante il datore di lavoro sia solo UNO e sempre quello, è una cosa frequentissima. Praticamente la maggioranza (e io sono uno di quelli).

Milano comunque è una città in cui questo settore è molto presente, quindi è il posto dove potere cercare alternative. In altre città è più difficile e ti devo accontentare di quello che c'è.
Stagisti non pagati.. direi un classico. E' molto più difficile trovarne di pagati anche se poco.
E non è nemmeno detto che uno stagista abbia possibilità effettive di stare in quell'azienda perchè l'uso indiscriminato di forza lavoro gratuita è spesso una tremenda prassi.

che dire.. stringi i denti e fatti un po' di gavetta. Milano ha moltissimi di posti di lavoro per questo settore e quindi non temere se rimarrai a piedi alla fine dello stage. Avrai accumulato esperienza e tieni presente una cosa:
è più facile ottenere un posto migliore cambiando azienda che sperare in una vera mobilità all'interno della stessa.

Skeb21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 5427
Iscritto il: 12/05/2009, 15:41
Località: Milano

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 13:29

Purtroppo Arzach non è più così a Milano, c'è un uso indiscriminato dei contratti di lavoro, e le condizioni anche per i professionisti sono sono pessime.
Contratti a progetto per lavori cordinati e continuativi, orari flessibili nemmeno a parlarne, o meglio flessibili nel peggio, il personale assunto va a casa alla fine delle ore e tu a contratto a progetto rimani lì.
C'è da dire che nell'ultimo periodo poi ci sono tanti che millantano di avere capacità creative e si spacciano per grafici, art e designer quando non ne hanno le competenze e aziende e redazioni che cercano manovalanza con la promessa di una crescita lavorativa che non ci sarà, io stesso sono stato rimbalzato perchè HO TROPPA ESPERIENZA!
exSuper DukeR - EXC 450 - Duke 690
"Skeb possiede la saggezza del motociclista e l'ignoranza dell'asfalto." - I pazzi osano dove gli angeli temono

mchanic
Avatar utente
 
Messaggi: 1544
Iscritto il: 29/03/2009, 22:22
Località: alle pendici del Monte Misma.

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 14:01

:giorno: Che il mondo del lavoro vada peggiorando, non è una novità, e le nuove generazioni subiranno le conseguenze se non trovano unità e solidarietà tra di loro.
Unico consiglio, se timbri cartellino o foglio presenze cerca di fartene una copia, alla fine se non ti assumeranno potrai sempre intentare causa, se ci sono i termini, e avere quello che ti spetta.
fare altri lavori snobbati dai giovani italiani non è così disonorevole , non si può stare tutti un computer in ufficio con l'aria condizionata,serve ancora qualcuno che produca. :doh:
mchanic@myktm.it
Non importa quante volte cadi, ma quante volte cadi e ti rialzi.
L'enduro non è uno sport di contatto, è uno sport di collisione... il ballo è un sport di contatto

gatta
Avatar utente
 
Messaggi: 1691
Iscritto il: 10/02/2009, 9:40
Località: Calvenzano Beach

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 14:28

mchanic ha scritto:fare altri lavori snobbati dai giovani italiani non è così disonorevole , non si può stare tutti un computer in ufficio con l'aria condizionata,serve ancora qualcuno che produca. :doh:



beh, vuoi ridere?? forse (ma solo FORSE, eh!!!) mi prenderanno x la vendemmia.. ma non è detto.. anche lì sono "troppo grande"... :evil: :evil:

come lavapiatti non mi prendono, come donna delle pulizie nemmeno... mi dicono che ho un CV troppo "impiegatizio e commerciale".. in ufficio preferiscono prendere chi ha età da apprendistato e soprattutto chi non ha figli...

ho 37 anni (anagrafici!), un bel CV e tanta esperienza. mi sono proposta anche come stage in un paio di agenzie di lavoro interinali.. sempre fuori età.

ti assicuro che "gli sbarbatelli" tanti lavori nn li fanno e nn hanno intenzione di farli. peccato che se io mi propongo, mi ridono in faccia...

:roll: :roll: :roll: :roll:

..ed ogni volta è sempre peggio... xchè il tempo passa e le bollette sono da pagare... vabbè...

scusate lo sfogo.. oggi mi girano!
sono brutta, racchia, grassa e zozza, motociclista e selvatica! dico le cose che penso e penso le cose che dico!

gatta@myktm.it :)

thecapitan
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6660
Iscritto il: 21/01/2009, 22:21
Località: Mornago Beach & Milano United

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 15:25

Purtroppo e' essenzialmente un problema politico,
ma dato che questo tread e' ormai border line aggiungo ancora qualche passaggio moderato.
Del resto e' bello che in una comunity vengano trattati senza eccessi anche argomenti piu' seri
che coinvolgono inevitabilmente tutti noi.
Gran parte delle aziende a prescindere dal settore, speculano sullo stato di bisogno
del lavoratore giocando a piu' non posso tra le pieghe delle normative.
Sia ben chiaro, alcune aziende sono quasi costrette a ricorrere a certe tipologie
di inquadramento in quanto non sarebbero in grado di sostenere il costo pieno di
un lavoratore dipendente regolarmente assunto.
Credo sappiate tutti che nel nostro Paese il costo di un dipendente e' davvero
elevatissimo, nonostante le trattenute varie generino una busta paga sempre troppo magra
e non rapportata al costo attuale della vita.
Non a caso il lavoratore medio italiano ha un potere d'acquisto di gran lunga inferiore al
suo alter ego tedesco.
Pero' tra stagisti, precari, contratti a termine, a progetto e chi piu' ne ha piu' ne metta
nessuno piu' ha un minimo di prospettiva (e non parlo di "lavoro sicuro")-
Tutto cio' evidentemente si ritorce contro di noi di fatto non favorendo nessuno
(vecchi a 35 anni nel mondo del lavoro :shock: ) se non quelli che forse non ne avrebbero bisogno.
Come puo' un giovane che non trova un lavoro continuativo pianificare un minimo
di futuro pensando ad esempio a mettere su' famiglia ?
Eppoi, per fare un esempio, qualcuno si chiede come mai i giovani (definiti bamboccioni)
tardino ad uscire dalle case dei genitori ?? :evil:
Aggiungiamo a tutto cio' che molte aziende portano le produzioni all'estero (senza che
al momento qualcuno faccia in modo che cio' non avvenga) e il quadro e' quasi completo.
Il resto mettetecelo voi, la realta' e' sotto gli occhi di tutti.
"L'unico limite a quanto in alto possiamo andare e' quanto crediamo di poter salire."
Ktm Adv 950 S MY 2005 "l'ammiraglia" -- Ktm exc 525 my 2007 "l'indomita"

Bestiaccia
Avatar utente
 
Messaggi: 316
Iscritto il: 24/05/2009, 23:50
Località: Milano

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 16:47

Come puo' un giovane che non trova un lavoro continuativo pianificare un minimo
di futuro pensando ad esempio a mettere su' famiglia ?
Eppoi, per fare un esempio, qualcuno si chiede come mai i giovani (definiti bamboccioni)
tardino ad uscire dalle case dei genitori ?? :evil:

TE LA QUOTO PIENAMENTO..SONO TOTALMENTE D'ACCORDO..

Skeb21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 5427
Iscritto il: 12/05/2009, 15:41
Località: Milano

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 17:49

Bhe io in compenso sto mettendo su chili!!!
Sdrammatizzo va...
exSuper DukeR - EXC 450 - Duke 690
"Skeb possiede la saggezza del motociclista e l'ignoranza dell'asfalto." - I pazzi osano dove gli angeli temono

klw
Avatar utente
 
Messaggi: 605
Iscritto il: 18/05/2009, 21:53
Località: Roma

Re: Le leggi che regolano i contratti di stage sono assurde!

Messaggio » 27/05/2010, 20:07

Qualcuno, forse molti, approfittano dei contratti flessibili per guadagnare di più, ma io credo che siano il risultato di una condizione non sopportabile da una qualsivoglia economia avanzata.
A parer mio è scandaloso che in Italia non ci sia la possibilità di licenziare un dipendente quando l'azienda decide che non serve più.
Questa possibilità c'è in tutto il mondo occidentale. Leggevo tempo fa che in tutta Europa si può licenziare un dipendente, poi subentrano differenze sulla buonuscita da garantirgli. Ma mai, in nessun caso, un tribunale può ordinare all'azienda di riprendere un lavoratore, al massimo stabilisce un accordo economico.
Ne consegue che il lavoro "sicuro" non c'è in nessuna economia avanzata, eppure i giovani la vita la pianificano lo stesso.
Il problema non è flessibilità, che anzi è la migliore garanzia per i lavoratori, ma tutto quello che ci gira intorno (accesso ai prestiti, costo della vita, servizi sociali, ecc.).

Penserete che io sia un imprenditore, e invece sono un dipendente con un posto "sicuro". Sicuro fino a qualche tempo fa. Ora 3000 nostri colleghi sono stati esternalizzati e hanno patito un taglio della retribuzione di circa 200 euro al mese netti (e non c'è bisogno che vi dica quali siano gli stipendi medi, vero?). Il prossimo anno molto probabilmente toccherà pure al mio settore, quindi sarò toccato molto da vicino.
Quello che mi fa rabbia è che io debba rischiare le chiappe per colpa di un sistema di leggi che impedisce alla mia azienda di mandare per strada quelle centinaia e migliaia di fancazzisti che rubano lo stipendio tutti i mesi, e per ridurre i costi usano i sistemi che la legge consente: cessione di rami di azienda, servizi in outsourcing, consulenza. Sistemi che comportano il taglio con l'accetta di interi settori aziendali, settori nei quali sono presenti sia fancazzisti che gente che si fa il mazzo tutto il giorno...

Si, prendiamocela pure con le aziende, i datori di lavoro, e il mercato del lavoro in generale, ma la realtà è che il sistema economico italiano è talmente costoso che non attira capitali esteri, disincentiva la voglia di fare l'imprenditore, e per garantire tutti (tutti... tutti chi? solo chi il lavoro ce l'ha!) non garantisce nessuno.
9/1992 - 7/1996 Piaggio Ciao mod. 1968 Rosso
7/1996 - 12/1999 Cagiva Aletta Rossa 125 mod. 1985 Rosso (22.000 km)
3/2000 - 1/2004 Yamaha XT 600 E Nero (63.000 km)
1/2004 - 11/2009 Yamaha TDM 900 Nero (150.000 km)
7/2009 - KTM 950 Adventure S (103.000 km)


Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: 8nuvola6, Arvy77, Bagia, Bing [Bot], Ciodi, Dario10, giabate, Google [Bot], jacky72, Kolo, Matteo_Harlock, rokerij3, Ste13, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

      forum ktm      agenzia di pubblicità di ktm italia