KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Kawasaki KX250F e KX450F 2011

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19221
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Kawasaki KX250F e KX450F 2011

Messaggio » 25/05/2010, 21:59

Arriva l'iniezione per la quarto di litro
Nuova anche la forcella Showa con sistema SFF (Separated Function Front Fork). Modifiche all'assetto per la 450


Immagine

Dopo le anteprime delle europee Husqvarna e KTM, arrivano le prime indiscrezioni anche sui modelli 2011 giapponesi.
Le prime novità arrivano da Kawasaki. In primo piano le nuove KX450F e KX250F, con la piccola 250 che nella versione 2011 acquista l'alimentazione ad iniezione. L'allestimento 2011 di entrambe le moto, secondo il costruttore è più "race oriented" rispetto ai precedenti modelli. Le novità per la 450 sono soprattutto nella nuovo setting della ciclistica che dovrebbe risolvere il vecchio vizio delle Kawasaki con assetto troppo basso sul posteriore.
Ma le vere novità arrivano con la piccola quarto di litro. Secondo quanto dichiarato da Kawasaki, il motore della nuova KX250F 2011 è stato progettato per i piloti da gara e l'ampia gamma di utilizzo predilige le prestazioni agli alti regimi, senza disdegnare il fuori giri. Già dotato del pistone ad alte prestazioni con fondo bridged-box, introdotto nel 2010, il motore 2011 diventa a iniezione ed è caratterizzato da numerose modifiche che ne aumentano la potenza e garantiscono una coppia superiore ai regimi medio-bassi.
Il sistema d'iniezione del carburante è dotato di una minuscola e leggera centralina elettronica che gli permette di funzionare senza bisogno di una batteria al fine di ridurre il peso. Utilizzando solamente l'elettricità generata dall'avviamento a pedale, il motore può essere avviato con soli tre giri dell'albero motore. Il sistema fornisce elettricità nel seguente ordine: 1) ECU, 2) pompa carburante, 3) iniettore. A motore caldo, l'avviamento può avvenire con un solo azionamento del pedale.
La compatta e leggera ECU, ubicata dietro alla tabella porta numero, è stata progettata specificatamente per il motocross, per far fronte alle sollecitazioni e alle vibrazioni tipiche di questo utilizzo. Il relè della pompa carburante è incorporato nella ECU.

Il kit del setting dell'iniezione, disponibile come optional, dispone di sette impostazioni pre programmate che possono essere utilizzate in maniera facile e veloce per la regolazione dell'ECU in base alle condizioni del tracciato e può essere utilizzato anche per l'acquisizione di dati ed è in grado di registrare fino a sei ore di dati in base al numero di parametri registrati (regime motore, angolo di apertura della valvola e così via). Al termine del percorso, è possibile visualizzare i dati di guida nella finestra [Analizza]. Quindi è possibile selezionare indipendentemente i parametri da registrare e visualizzare.

Il pistone ad alte prestazioni, con mantello ridotto, nervature esterne rinforzate e fondo bridged-box dotato di rinforzo interno a filo, ha un nuovo cielo, adattato alla smussatura dell'area di squish, e offre maggiori prestazioni agli alti regimi e nel fuori giri. L'altezza ridotta del cilindro (36,5 mm >> 36,3 mm) si adatta al nuovo pistone e al rapporto di compressione superiore: ora 13,5:1 (in precedenza 13,2:1). Le valvole sono in titanio (aspirazione: 31 mm; scarico: 25 mm) e il nuovo albero a camme di aspirazione ritarda la fasatura della valvola di aspirazione di 1° e risulta più in sintonia con il nuovo motore a iniezione. Anche l'alzata della valvola è stata aumentata (8,7 mm >> 9,3 mm) e, di conseguenza, sono state utilizzate molle più forti per la valvola stessa. La nuova candela di accensione penetra 1,4 mm in più nella camera di combustione, aumentando l'efficienza della combustione.
Nuovi i radiatori, con spessore di 32 mm e larghezza di 117,8 mm ed un passo ampio tra alette e tubo, offrono resistenza all'accumulo di fango e pari prestazioni di raffreddamento. La robustezza dei radiatori ha consentito di eliminare le staffe di sostegno e di ridurre il peso complessivo.
Novità anche per il tubo di scarico, più lungo (480 mm >> 510 mm), che si adatta alle nuove caratteristiche del motore. I fori presenti nelle camere del silenziatore dirigono i gas di scarico verso il materiale fonoassorbente in lana di vetro, consentendo di ridurre i rumori prodotti dallo scarico. Le nuove parti interne del silenziatore consentono di soddisfare le rigorose norme sui livelli di emissione acustica "2m max" (115 dB).
La leva del cambio ora è più lunga, ciò determina una rotazione maggiore della cremagliera a ogni cambio marcia (53° >> 60°), riducendo le probabilità di cambi marcia mancati. Una molla di richiamo più leggera della leva garantisce che il peso percepito della leva del cambio sia sempre uguale.
Nuovi anche i rapporti finali, con pignone da 13 e corona che passa da 48 a 50 denti.

Per quanto riguarda la ciclistica, il telaio resta sostanzialmente invariato rispetto al modello 2010 con la sola novità delle staffe di supporto per il montaggio del motore, precedentemente in alluminio, ora assottigliate e costruite in acciaio
La grossa novità del 2011 è la forcella Showa con sistema SFF (Separated Function Front Fork) con le funzioni di smorzamento e di ammortizzazione separate. Lo stelo sinistro ospita il gruppo ammortizzante, mentre la molla è presente sul solo stelo destro. Questa configurazione offre secondo il costruttore un'azione più fluida e un'ammortizzazione più stabile. Con una sola molla, la frizione generata tra la molla e gli steli interni della forcella viene ridotta del 25% circa, determinando un'azione estremamente fluida lungo tutta la corsa della forcella. La rimozione del gruppo ammortizzante dallo stelo destro della forcella libera spazio per il registro del precarico. Il registro del precarico semplifica notevolmente l'impostazione del precarico della forcella o dell'altezza anteriore. Con una forcella tradizionale è possibile regolare facilmente soltanto l'altezza posteriore; per regolare l'altezza anteriore è necessario smontare gli steli della forcella e utilizzare collari e attrezzi speciali. Con la forcella SFF, invece, è possibile impostare in maniera facile e veloce il precarico La forcella SFF offre anche un migliore bilanciamento laterale, in quanto il peso della molla, collocata nello stelo destro, controbilancia il peso della pinza del freno e del disco posti sul lato sinistro, che precedentemente creavano uno sbilanciamento. Gli steli sono dotati di un rivestimento di titanio super resistente che riduce l'attrito di scorrimento, migliorandone l'azione per una guida più fluida. La maggiore durezza della superficie del rivestimento blu marina contribuisce inoltre a preservare i tubi da graffi e danni. Trattamento interno anti-attrito Kashima Coat anche per i foderi della forcella per rendere più fluida l'azione delle sospensioni nel tratto iniziale della corsa. I nuovi convogliatori e i fianchetti laterali sono ora ricavati attraverso un processo di formatura a doppia iniezione.
La sella presenta una nuova superficie antiscivolo che offre maggiore aderenza e fianchi lisci per garantire al contempo un eccellente mobilita.
Un paramotore sintetico di generose dimensioni fornisce un'ottima protezione con un peso ridotto.

OPTIONAL
Per il motore sono disponibili rotori magnetici con inerzie differenti (8,5, 9,5 kg„Ocm2; standard: 9,0 kg„Ocm2) e un pignone 12T (a 12 denti) (standard: 13T).
Gli accessori opzionali del telaio comprendono un portamanubrio per barra da „O28,6 mm (standard: „O22,2 mm), corone posteriori in alluminio e acciaio (48-52T; standard: 50T), dischi freno a margherita pieni per fondi bagnati, molle differenti per forcella anteriore (8,7, 9,1, 9,5, N/mm; standard: 9,1 N/mm) e ammortizzatore posteriore (47, 48,1, 49, 50, 51, 52, 53, 53,9 N/mm, standard: 51 N/mm).
Infine è disponibile come optional una spia dell'iniezione che rileva eventuali problemi al sistema d'iniezione.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

SCHEDA TECNICA KX250F
MOTORE

Tipologia motore 4 tempi, monocilindrico, raffreddato a liquido
Cilindrata 249 cm³
Alesaggio e corsa 77,0 x 53,6 mm
Rapporto di compressione 13,2:1
Distribuzione/aspirazione DOHC, 4 valvole
Sistema di iniezione Carburatore: Keihin FCR-MX37
Iniezione Digitale AC-CDI
Avviamento A pedale
Lubrificazione Lubrificazione forzata a carter semisecco

TRASMISSIONE
Trasmissione 5 marce
Trasmissione finale Catena
Rapporto di trasmissione 3,350 (67/20)
Rapporto di trasmissione finale 3,692 (48/13)
Frizione Dischi multipli in bagno d'olio, manuale

TELAIO
Tipo di telaio Perimetrale, in alluminio
Corsa ruota anteriore 315 mm
Corsa ruota posteriore 310 mm
Pneumatico anteriore 80/100-21 51M
Pneumatico posteriore 100/90-19 57M
Angolo di inclinazione del
cannotto di sterzo/avancorsa
27.7°/122,3 mm
Angolazione dello sterzo
sinistra/destra
42° / 42°

SOSPENSIONI
Sospensione anteriore Forcella telescopica a doppia camera upside-down da 47 mm
Smorzamento in compressione: 16 posizioni
Smorzamento in estensione: 16 posizioni
Sospensione posteriore Nuova Uni-Trak
Smorzamento in compressione: 13 posizioni (bassa velocità), 2
giri o più (alta velocità)
Smorzamento in estensione: 17 posizioni
Precarico molla: Totalmente regolabile

FRENI
Freno anteriore Disco singolo da 250 mm semiflottante a margherita
Pinza: Doppio pistone
Freno posteriore Disco singolo da 240 mm a margherita
Pinza: Pistoncino singolo

DIMENSIONI
Dimensioni (L x L x A) 2170 mm x 820 mm x 1270 mm
Interasse 1470 mm
Altezza da terra 340 mm
Altezza della sella 955 mm
Peso 105,1 kg
Capacità serbatoio 8,0 litri


SCHEDA TECNICA KX450F
MOTORE

Tipologia motore 4 tempi, monocilindrico, raffreddato a liquido
Cilindrata 449 cm³
Alesaggio e corsa 96,0 x 62,1 mm
Rapporto di compressione 12,5:1
Distribuzione/aspirazione DOHC, 4 valvole
Sistema di iniezione Iniezione carburante:f43 mm x 1 (Keihin)
Iniezione Digitale DC-CDI
Avviamento A pedale
Lubrificazione Lubrificazione forzata a carter semisecco

TRASMISSIONE
Trasmissione 5 marce
Trasmissione finale Catena
Rapporto di trasmissione 2,727 (60/22)
Rapporto di trasmissione finale 3,846 (50/13)
Frizione Dischi multipli in bagno d'olio, manuale

TELAIO
Tipo di telaio Perimetrale, in alluminio
Corsa ruota anteriore 315 mm
Corsa ruota posteriore 315 mm
Pneumatico anteriore 90/100-21 57M
Pneumatico posteriore 120/80-19 63M
Angolo di inclinazione del cannotto di sterzo/avancorsa 26.7°/116 mm
Angolazione dello sterzo sinistra/destra 42° / 42°

SOSPENSIONI
Sospensione anteriore Forcella telescopica AOS upside-down da 48 mm
Smorzamento in compressione: 22 posizioni
Smorzamento in estensione: 20 posizioni
Sospensione posteriore Nuova Uni-Trak
Smorzamento in compressione: 22 posizioni (bassa velocità), 2
giri o più (alta velocità)
Smorzamento in estensione: 22 posizioni
Precarico molla: Totalmente regolabile

FRENI
Freno anteriore Disco singolo da 250 mm semiflottante a margherita
Pinza: Doppio pistone
Freno posteriore Disco singolo da 240 mm a margherita
Pinza: Pistone singolo

DIMENSIONI
Dimensioni (L x L x A) 2185 mm x 820 mm x 1280 mm
Interasse 1480 mm
Altezza da terra 340 mm
Altezza della sella 965 mm
Peso 113,5 kg
Capacità serbatoio 7 litri

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

lucagian
Avatar utente
 
Messaggi: 913
Iscritto il: 30/01/2010, 8:00

Re: Kawasaki KX250F e KX450F 2011

Messaggio » 25/05/2010, 22:24

:seghe: :seghe: :seghe: le kawa da cross son sempre le piu' belle....io avevo il 250f 2007.

Arthur Fonzarelli
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 12964
Iscritto il: 20/01/2009, 23:36
Località: Milano - Xolotilandia

Re: Kawasaki KX250F e KX450F 2011

Messaggio » 26/05/2010, 16:12

le regalano???

se si dove....?

ne voglio una ma ghe n'è minga de danè.........
Scusate ma io posso!
SMR 950 nel passato un Fifty Mistral nel cuore, una ADV Black nel BOX e un Madison 250 ELABORATO nel Cul#
Gran bella la carotona, ma il fifty con 21 cv........

alp650
ZingaroTrans
Avatar utente
 
Messaggi: 4086
Iscritto il: 24/09/2009, 6:14
Località: cogliate

Re: Kawasaki KX250F e KX450F 2011

Messaggio » 26/05/2010, 18:26

Arthur Fonzarelli ha scritto:le regalano???

se si dove....?

ne voglio una ma ghe n'è minga de danè.........

arthu quand"è ke vendi il 990 e ti prendi un bel kasa da enduro cosi finalmente hai una moto seria :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :rotlf: :rotlf: :rotlf: :rotlf:
aprilia scarabeo 50 per le rapine,per fare lo scemo transalp 650


Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: andrea110574, Asp_1971, Bing [Bot], dadi73genova, gigi856, GiroKTM695, Google [Bot], lucajoebar, mauri58, Max65, rod_ra, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forcelle sff showa .com      forum ktm      messa in fase motore 4 tempi monocilindrico      precarico forcella ktm 2011 site:www.myktm.it      rapporti corretti per kawasaki kx250 f 4 tempi       smontaggio motore kx250f      Forcella SFF showa      kx450f 2011