KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Introduzione limiti di velocità Germania

Tutto... proprio tutto quello che non ha sezioni dedicate.

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
Giax
Moderatore
 
Messaggi: 8031
Iscritto il: 25 nov 2011, 10:26

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda Giax » 20 giu 2022, 18:08

klw ha scritto:aumenterei molti limiti esistenti (per esempio 150 in autostrada a 3 corsie, 90 sulle strade extraurbane e 70 solo per quelle di vera montagna) […] mettere limiti irrealistici a 50 Km/h non è comunque la soluzione.

+1

Kinobi ha scritto:I tratti senza limiti, sono pochi e brevi, spesso dritti dritti, e a tre corsie
E quando lo sono, io vado ai 200 in auto, e non mi sento in pericolo. […] Il legislatore non dovrebbe mettere limiti. Dovrebbe limitare la potenza dei mezzi, e avere a cura i cittadini.

Sempre detto, scritto e propagandato: se ci sono dei limiti di velocità che, violati e superati dell'x%, comportano una concreta situazione di pericolo e di difficoltà di guida, evviva. Ma imporre limiti ridicoli rispetto al livello di sicurezza, tenuta, potenza (sulla quale paghi la tassa di proprietà) &c, li rende non credibili. E dalla non credibilità della Legge discende più facilmente la trasgressione.
Se so che dopo il cartello di max 90 km/h c'è una curva che se affronto a 120 km/h poi mi spalmo, o c'è 50 km/h perché se poi vado a 90 km/h c'è un incrocio e mi spalmano - allora alla lunga le persone (che sopravvivono…) iniziano a rispettare i limiti, nel senso che ne hanno rispetto.
Ma se c'è 40 km/h da uno svincolo che approccio a 130 km/h senza problemi, allora dopo un po' so che i limiti sono "irrealistici", per adottare il termine di KLW.
Già solo il tratto che ho percorso tante volte (e ripercorrerò tra un mesetto) Francoforte-Nürburg so che ha il tratto senza limiti, e posso andare a 250 km/h sereno e tranquillo, mentre in tutti gli altri rispetto senza problemi il limite perché so che, se c'è, è perché c'è un criterio di sicurezza e sensatezza rispetto a strada, corsie &c &c.
In pista, al Nordschleife, ad esempio c'è un cartello col limite 70 km/h (non valido obv durante le gare): quando sono in quel tratto non so se vado a 70 km/h, ma di sicuro ad una velocità non tanto superiore. C'è perché c'è l'immissione (o uscita) di Adenau, e rischi di trovarti un'auto che entra (o esce) piano, o un carro attrezzi o un'ambulanza dietro la curva dall'ExMühle. C'è un limite perché ha un senso. Sai che ridere se ci fosse il limite di 130 km/h nel tratto prima dell'Aremberg…
O, come scrive Kinobi, immetti solo auto limitate a 130 km/h o quel che è, oppure non scassi la uallera e introduci limiti che abbiano un senso nel 2022. In autostrada con la mia auto a 150 km/h mi sembra di essere sul sofà che mi appisolo… E non è che se centri un'altra auto a 128 km/h o a 165 km/h cambia moltissimo il risultato finale…

ilbrazzo
 
Messaggi: 1938
Iscritto il: 5 gen 2017, 23:54
Località: Busto Arsizio

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda ilbrazzo » 20 giu 2022, 18:15

Kinobi ha scritto:Il legislatore dovrebbe limitare la potenza dei mezzi

Questo è sbagliato, perchè in caso di necessità la cavalleria serve e aiuta (ad esempio duraante un sorpasso).

Al massimo potrei capire limiti di velocità alle auto, cosa che già sta succedendo... ma è solo una "introduzione" (eufemismo) morbida al mondo 100% elettrico, dove andare piano è una necessità per non dover ricaricare spesso, troppo spesso.
L'ottimista dice: "Il bicchiere è mezzo pieno".
Il pessimista dice: "Il bicchiere è mezzo vuoto".
L'ingegnere dice: "Il bicchiere è progettato male perchè ha capacità doppia rispetto a quella necessaria!!!".

Federico

Kinobi
 
Messaggi: 1666
Iscritto il: 2 apr 2018, 9:43

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda Kinobi » 20 giu 2022, 19:00

La mia moto più lenta, effettivamente ha bisogno di forse dei cavalli per un sorpasso.

Tutte la le altre, non hai bisogno di cavalli se non erri totalmente il tempismo o non ci vedi. Questo secondo me.
E mi riferisco anche a quella da 90 CV per 240 kg.

Avatar utente
Herr Doktor
 
Messaggi: 2145
Iscritto il: 23 ott 2018, 21:03
Località: Milano

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda Herr Doktor » 20 giu 2022, 22:21

Ormai l'età mi ha tolto ogni velleità di velocità, ciò non toglie che quanfo ero più giovane ho praticato la velocità su autobahn. Ecco, le ricordo come esperienze insane. Troppo pericoloso
KTM 790 Duke'21 KTM 390 Duke '18 BMW R75/6 '75 BSA A65T '70

Avatar utente
topo78
 
Messaggi: 590
Iscritto il: 28 mag 2017, 7:00

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda topo78 » 21 giu 2022, 6:41

Devo essere sincero in Svizzera ho trovato dei tratti di strada dove nei rettilinei ti trovavi a guardare il contachilometri per evitare di sforare il limite ma senza modifiche alla velocità ho anche trovato sulla stessa strada dei tratti che a tenere la media del limite di velocità lo poteva fare forse un pilota professionista.
Guidando in Svizzera e Germania ho anche constatato che c'è una cultura stradale completamente diversa Dove ti trovi che se per caso hai il dubbio sulla condotta della macchina che dovrebbe darti la precedenza, si fermano le auto con la precedenza per evitare incidenti e soprattutto come mi ha detto un locale di avere a che fare con la polizia.
Le 2 cose che trovo assurde sono i limiti differenziati che IMHO ce li siamo cercati grazie a una discreta impunità nei confronti del pilotino della domenica a cui dovrebbero incenerire prima la moto e poi la patente (sono la principale causa di rischio di incidente nei miei giri domenicali se oso fare qualche strada asfaltata decentemente), e l'eccessivo uso di segnaletica stradale: Io sinceramente ho smesso di guardare la metà dei cartelli perché ogni 50 metri di strada in città ce ne sono 4 o 5, mentre fuori città ci sono ogni 100 m: o guardi quelli o la strada e chi vi si muove.
Sarò l'unico e sarò deficiente però mi capita di non sapere nemmeno che limite di velocità ci sia in alcuni tratti di strada perché cambia in continuazione e senza alcun apparente motivo.
In Svizzera saranno molto rigidi ma non mi è mai capitato di non capire che limite di velocità ci sia e se anche non guardi i cartelli non ci fai di molto... se non ci sono case non c'è il limite urbano, mai capitato... Mentre qui potrebbe esserci di tutto.

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk

ilbrazzo
 
Messaggi: 1938
Iscritto il: 5 gen 2017, 23:54
Località: Busto Arsizio

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda ilbrazzo » 21 giu 2022, 7:42

Kinobi ha scritto:La mia moto più lenta, effettivamente ha bisogno di forse dei cavalli per un sorpasso.
Tutte la le altre, non hai bisogno di cavalli se non erri totalmente il tempismo o non ci vedi. Questo secondo me.
E mi riferisco anche a quella da 90 CV per 240 kg.

Hai ragione. Probabilmente ho male interpretato quello che hai scritto e mi sono espresso male nella risposta.
La mia obiezione sul limite alla cavalleria è per le auto, non per le moto.
L'ottimista dice: "Il bicchiere è mezzo pieno".
Il pessimista dice: "Il bicchiere è mezzo vuoto".
L'ingegnere dice: "Il bicchiere è progettato male perchè ha capacità doppia rispetto a quella necessaria!!!".

Federico

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 19495
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda Bat21 » 21 giu 2022, 9:46

O.T.

Tranquilli raga ...in attesa del passaggio alle "moto zanzara" (leggasi elettrico), mi pare si stia assistendo ad un reale downsizing delle cilindrate :hand: :arrow:

così (forse) potremo riapprezzare scampagnate fuori porta in versione relax e relativi paesaggi ...magari in sella ad una Royal Enfield Meteor 350 (vantante ben 20 cv. di "potenza" ma 40 km./L.!) :lol: :wink:

Fine O.T. ...della serie a volte tornano :)
My little orange mustang!!

Barcollo ma non mollo ...semplicemente, resisto(!)

Avatar utente
topo78
 
Messaggi: 590
Iscritto il: 28 mag 2017, 7:00

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda topo78 » 22 giu 2022, 14:19

A continuare l'ot, con la SMT 990 ho trovato il mio limite, oltre cui non andare, tra peso e potenza. Se volessi andare oltre sarebbe più la elettronica a guidare di me
Ho visto su sterrato delle elettriche: bici sotto aspetto peso (almeno in apparenza) ma con coppia a manate: da provare.
Sulle stradali elettriche ho ancora scetticismo, troppi tempo di ricarica, le poche volte che mi muovo sono 500km... Inframezzate da soste a colonnine (a meno che non le mettano ogni 50 metri) diventa una via crucid

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk

thenext1
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 29 ott 2018, 22:29

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda thenext1 » 22 giu 2022, 16:48

Non ci vedo nulla di male nell'introduzione di limiti di velocità, se c'è gente che eccede. Se ne faranno una ragione.
Ma vale solo per l'estero, dove secondo la mia modesta esperienza sono sia più rispettosi verso gli altri, sia più capaci al volante (vanno più veloci).
E non bisogna raggiungere l'assurdo come è stato fatto da noi.
Da noi abbiamo raggiunto l'assurdo, limiti così bassi hanno prodotto, almeno dove vivo io, una generazione di automobilisti incapaci che vanno lenti e si distraggono di più... perché il viaggio dura il doppio... e oltretutto fanno sentire a proprio agio (invece di accelerarne il naturale ritiro dalla circolazione) la miriade di ultra ottantenni al volante, che con i loro tempi di risposta siderali sono delle autentiche macchine di morte per noi motociclisti... sperimentato dolorosamente 2 volte sulla mia pelle.

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 19495
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda Bat21 » 22 giu 2022, 17:15

thenext1 ha scritto:automobilisti incapaci che vanno lenti e si distraggono di più...


Per forza ...ormai tutti che guidano con una mano e con l'altra messaggiano su whatsapp o FB, camionisti compresi :evil: :!:

Tali FOLLI "comportamenti" creano MOLTI più incidenti della velocità elevata :!:
My little orange mustang!!

Barcollo ma non mollo ...semplicemente, resisto(!)

Avatar utente
topo78
 
Messaggi: 590
Iscritto il: 28 mag 2017, 7:00

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda topo78 » 22 giu 2022, 21:56

Certo che fare dai 5 ai 10 km tra i 30 ai 50 km/h in rettilineo anche scarsamente trafficati, ti portano a dare un occhio al cellulare.
Non lo giustifico, ma lo capisco. Un po' come non si giustifica ma si capisce quelli a cui si chiude la vena e sorpassano a casaccio staccandoti davanti a metà curva.

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Herr Doktor
 
Messaggi: 2145
Iscritto il: 23 ott 2018, 21:03
Località: Milano

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda Herr Doktor » 22 giu 2022, 22:03

Non giustifico e non capisco. Proprio non ci riesco
KTM 790 Duke'21 KTM 390 Duke '18 BMW R75/6 '75 BSA A65T '70

Avatar utente
Giax
Moderatore
 
Messaggi: 8031
Iscritto il: 25 nov 2011, 10:26

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda Giax » 23 giu 2022, 6:38

Ammetto che sotto un certo passo anche a me scende la concentrazione.

ilbrazzo
 
Messaggi: 1938
Iscritto il: 5 gen 2017, 23:54
Località: Busto Arsizio

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda ilbrazzo » 23 giu 2022, 8:53

Una cosa è il calo di concentrazione, una cosa è distrarsi "volontariamente" puntando lo sguardo verso monitor dell'infotainment o degli smartphone invece che sulla strada.
Il primo è quasi fisiologico e per certi aspetti comprensiblie, il secondo è comportmento criminale tout-court.
L'ottimista dice: "Il bicchiere è mezzo pieno".
Il pessimista dice: "Il bicchiere è mezzo vuoto".
L'ingegnere dice: "Il bicchiere è progettato male perchè ha capacità doppia rispetto a quella necessaria!!!".

Federico

thenext1
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 29 ott 2018, 22:29

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda thenext1 » 23 giu 2022, 12:59

Se il traffico scorresse ai 75 invece dei 40, dove possibile, la fetta di chi guarda il cellulare per noia diminuirebbe di sicuro.
Mi sono più volte chiesto cosa accadrebbe se a partire da un certo istante in poi la velocità di tutti i veicoli circolanti raddoppiasse, come per intervento divino (più da Jim Carrey)... se ne vedrebbero delle belle. :lol:

Avatar utente
Giax
Moderatore
 
Messaggi: 8031
Iscritto il: 25 nov 2011, 10:26

Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda Giax » 23 giu 2022, 16:25

Piccolo OT.
Per andare in ufficio dal centro di Milano percorro tipo 14km.
Oggi ho avuto, solo nel venir qui:
  • tizio che fa svolta vietata (dove mi avevano già stirato con l'HyperMotard)
  • camion che si immette in svincolo senza freccia
  • tizia che ondeggia perché guida al telefono (no vivavoce)
  • bici contromano
  • pedone che attraversa (a zero all’ora, con aria indolente) fuori dalle strisce e nascosto da un autobus
  • tizio che "tira a destra" perché compulsa sullo smartphone
Sarà Milano (ed hinterland) zeppa di mentecatti. Non so. È un disastro ogni volta, anche se non si viaggia a velocità da autostrade tedesche, anzi, tutta gente in coda o quasi, imbruttiti dal traffico e da a-passo-d'uomo (nonché con una certa dose intrinseca di inettitudine o imbecillitudine).

Avatar utente
Herr Doktor
 
Messaggi: 2145
Iscritto il: 23 ott 2018, 21:03
Località: Milano

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda Herr Doktor » 23 giu 2022, 18:14

Milano è un territorio molto particolare, unico in Italia nel bene e nel male.
Siamo a metà strada tra il rigore svizzero e l'anarchia romana
KTM 790 Duke'21 KTM 390 Duke '18 BMW R75/6 '75 BSA A65T '70

Avatar utente
topo78
 
Messaggi: 590
Iscritto il: 28 mag 2017, 7:00

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda topo78 » 25 giu 2022, 15:09

Oggi sono stato mezz'ora a bordo strada a Borzonasca, sulla strada riasfaltata per la val d'aveto, tra le 11 e mezza e mezzogiorno.
A bordo strada folla di gente a fare la spesa e scambiare 2 parole, un normalissimo sabato mattina. Passate almeno 3 moto non oltre al limite, ma molto di più, non so se apprezzare o disprezzare di più quella senza db killer che almeno ti avvisava...
Sarà una situazione particolare quanto quella di Milano ma se mettessero i 30 per i 500 metri di abitato con un bel Velox nel mezzo, sarei favorevole. Cioè... Camminando sul marciapiede ho sentito lo spostamento d'aria quando è passata un R1 nera...
Molto più pericolose di uno col cellulare. Gli salva la vita che in questa stagione col traffico all'ora che passano ci son meno daini, caprioli, cinghiali e cavalli di quanti ne veda in settimana andando a lavoro.

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Seb1979
 
Messaggi: 218
Iscritto il: 11 ott 2021, 10:16

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda Seb1979 » 25 giu 2022, 16:14

@Breve58 io in Tirolo (5 strade) non ci posso transitare comunque con l'890R perchè, tutta omologata, catalizzata e con dbkiller, supera i 95 db

Avatar utente
AleT
Moderatore
 
Messaggi: 853
Iscritto il: 6 mar 2020, 22:41
Località: Noale (Ve)

Re: Introduzione limiti di velocità Germania

Messaggioda AleT » 28 giu 2022, 12:25

Tra l'altro...cominciano ad aver i loro problemi anche lì...

La crisi delle autostrade tedesche: il mito infranto tra cantieri e ingorghi
Un reportage di Welt mette a nudo i disservizi della rete Autobahn

https://europa.today.it/economia/crolla-mito-autostrade-tedesche.html

Precedente

Torna a Joe Bar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti