KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Rally di Tunisia - [report tappe]

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Rally di Tunisia - [report tappe]

Messaggioda jenk » 02 mag 2010, 22:41

Rally di Tunisia - Prima tappa
Francisco "Chaleco" Lopez precede il polacco Jakub Przygonski e Marc Coma
Nella prova speciale di 180 chilometri il pilota dell'Aprilia impone il suo ritmo e fa segnare il miglior tempo ad ogni controllo di passaggio


Immagine

Dopo la giornata di verifiche di ieri e l'annullamento della Super Speciale a causa del troppo pubblico sul tracciato, è partito oggi il Rally di Tunisia, che dopo l'Abu Dhabi Desert Challenge segna il secondo appuntamento con il Mondiale Cross Country Rally.
La carovana del rally ha lasciato la capitale della Tunisia per raggiungere Douz, "porta" del Grande Erg Orientale e quindi delle insidiose dune che sono forse le più temibili di tutto il Sahara. 586 erano i chilometri complessivi da percorrere oggi, con una prova speciale di 180 chilometri con parti piuttosto scorrevoli alternate a più impegnative piste di montagna e a "slalom" tra le colture che abbondano nella zona nord della Tunisia.
Carico a mille, Francisco Lopez è partito questa mattina subito fortissimo e fin dai primi controlli di passaggio ha fatto segnare il miglior tempo. Già al CP1 aveva oltre un minuto di vantaggio su Coma e Przygonski, entrambi in sella alla KTM di maggior cilindrata. Al CP2, poco distante dall'arrivo, Chaleco ha incrementato distacco dagli inseguitori, salito a 1'36' nei confronti del polacco e a più di tre minuti su Marc Coma.
Lopez ha concluso la prima speciale da dominatore, con il tempo totale di 2h41'48', distanziando Przygonski di quasi due minuti, mentre il vincitore di Abu Dhabi, Marc Coma, è terzo a quasi tre minuti mezzo.
Un ottimo inizio dunque per il cileno dell'Aprilia, che domani dovrà aprire la strada e quindi si troverà nella situazione più "scomoda". Un trasferimento di pochi chilometri porterà alla prova speciale di 289 chilometri: sabbia, tratti tecnici e piste veloci e ondulate saranno il menù della giornata.

Francisco Lopez: "E' stata una tappa molto divertente, abbastanza complessa nella navigazione e caratterizzata anche dal gran caldo e dalla polvere. Decisamente differente da quanto abbiamo fatto ad Abu Dhabi. C'erano molti cambiamenti di direzione, ma non ho avuto particolari problemi e sono molto soddisfatto del risultato."

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Rally di Tunisia - Prima tappa

Messaggioda jenk » 03 mag 2010, 18:03

Rally di Tunisia - Seconda tappa
Bis di Francisco Lopez
Il pilota dell' Aprilia ha preceduto Rodrigues e Casteu. Problema alla mousse per Marc Coma che termina a 25' da Lopez


Immagine

Sta entrando nel vivo il Rally di Tunisia: oggi si è disputata la seconda tappa, da Douz a Nekrif, con una prova speciale di 289 chilometri che è terminata direttamente al bivacco di Nekrif. E' stata una prova speciale per nulla facile, molto rapida nella prima parte, più pietrosa e difficile nella seconda, con molti attraversamenti di oued (letti di fiume secchi).
Lopez, partito primo questa mattina, è stato raggiunto da Marc Coma dopo circa 100 chilometri e i due sonoa arrivati assieme al CP1, dieci minuti prima di tutti gli altri. Lo spagnolo ha preso la testa della gara, ma ha rotto la mousse a 40 chilometri dall'arrivo, mentre Lopez ha deciso di guidare con attenzione nella parte finale dato che stava perdendo benzina dal serbatoio destro, colpito da una pietra.
Chaleco è così arrivato al traguardo in solitaria, facendo segnare una fantastica seconda vittoria di tappa con il tempo di 3h20'10', seguito da Helder Rodrigues a 3'14' e da David Casteu a 9'39'. Marc Coma è solo ottavo a 25 minuti da Lopez.
Domani la prova speciale sarà un "loop" di 265 chilometri e partirà a 18 chilometri dal bivacco di Nekrif. Ci saranno canyon, sabbia, piste strette, piccole dune e attraversamenti di lingue di sabbia, quindi si preannuncia una tappa da affrontare con estrema attenzione.
Francisco Lopez: "Siamo arrivati al rifornimento dieci minuti prima degli altri, Marc ed io. Avevo un problema al serbatoio destro che perdeva benzina, per cui ero molto in ansia. Marc ha continuato ad aprire la strada, ma a 50 chiometri dalla fine ha distrutto la mousse, così ho guidato piano perché volevo finire la tappa senza problemi simili."

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Rally di Tunisia - [report tappe]

Messaggioda jenk » 04 mag 2010, 21:37

Rally di Tunisia - Terza tappa
Vince Coma. Lopez controlla ed è terzo
Il pilota Aprilia comanda con otto minuti e mezzo di vantaggio su Helder Rodrigues e con quasi diciassette sul polacco Przygonski


Immagine

Arriva oggi al giro di boa il Rally di Tunisia, con la terza tappa di 265 chilometri, un anello con partenza e arrivo a Nekrif. E' stata una prova speciale per niente facile, con terreni molto vari che alternavano canyon, numerosi oued, tratti veloci, piste lente e pietrose e tratti di dunette e di lingue di sabbia. Soprattutto il vento l'ha resa particolarmente insidiosa e pericolosa.
Partito per primo questa mattina, "Chaleco" è stato raggiunto dopo circa quaranta chilometri da Helder Rodrigues, poi i due si sono alternati al comando fino al rifornimento. Da lì in poi Lopez ha allungato, sfruttando a fondo nei tratti rapidi la velocità della sua Aprilia RXV. Sul traguardo è arrivato in solitaria, circa un minuto e mezzo prima del portoghese, che è riuscito a rosicchiargli solo diciassette secondi.
La prova speciale è stata vinta da Marc Coma, che questa mattina partiva in ottava posizione. Il catalano ha recuperato a Lopez cinque minuti ma in classifica generale è distante ancora 23'44'. Dodicesimo posto di giornata per Oscar Polli che si conferma nella stessa posizione anche nella classifica generale.
Con il terzo posto odierno, Lopez si trova in ottima posizione per la partenza della tappa di domani, potendo controllare sia Coma, che partirà per primo, sia Rodrigues che partirà due minuti davanti a lui. La quarta tappa, da Nekrif all'oasi di Ksar Ghilane, dopo un breve trasferimento vedrà una prova speciale di 280 chilometri. Inizieranno anche le dune del Grande Erg Orientale, caratterizzate dalla disposizione caotica e dalla sabbia molle. Se il vento continua a soffiare si preannuncia una tappa molto difficile.
Francisco Lopez: "Anche quella di oggi è stata una tappa difficile, sia nella navigazione che per i molti pericoli segnalati sul road-book. In più ci si è messo il vento, veramente forte, che rendeva la guida in velocità molto pericolosa. Per questo ho avuto un po' di paura. Dopo il rifornimento ho voluto allungare su Rodrigues, con cui avevo percorso gran parte della tappa. Ho perso pochissimo da lui e cinque minuti da Coma, direi che è tutto perfetto, la moto va benissimo e anch'io mi sento in ottima condizione."


CLASSIFICA TERZA TAPPA
1. Marc Coma (KTM) in 3h04'43'
2. Helder Rodrigues (Yamaha 450) a 4'42
3. CHALECO LOPEZ (APRILIA RXV 4.5) a 4'59
4. Jakub Przygonski (KTM) a 7'53
5. David Casteu (Sherco 450) a 10'07

CLASSIFICA GENERALE PROVVISORIA
1. CHALECO LOPEZ (APRILIA RXV 4.5) in 9h11'40'
2. Helder Rodrigues (Yamaha 450) a 8'36
3. Jakub Przygonski (KTM) a 16'54
4. David Casteu (Sherco 450) a 21'05
5. Marc Coma (KTM) a 23'44

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Rally di Tunisia - [report tappe]

Messaggioda jenk » 05 mag 2010, 21:28

Rally Tunisia - Quarta tappa
Coma vince, ma Lopez non molla
Il pilota dell'Aprilia termina a soli 13 secondi dal vincitore. In classifica generale comanda con oltre 23 minuti su Przygonski


Immagine

"Il Giorno più Lungo": così è stata chiamata la quarta tappa del Rally di Tunisia che ha iniziato la risalita verso nord arrivando alla piccola oasi di Ksar Ghilane. Un breve trasferimento, poi la prova speciale di 280 chilometri, veloce e pietrosa nella prima parte, attraversando spettacolari paesaggi come i canyon rossi di Oum Zougar. Poi si inizia con la sabbia e le dunette che, attraversata la "pipeline", la pista dell'oleodotto, diventano le protagoniste della seconda parte, difficili da interpretare per la loro conformazione e la sabbia molle.
Partito in terza posizione dal bivacco di Nekrif, Francisco Lopez già al CP1 ha già raggiunto Rodrigues e si è lanciato all'inseguimento del battistrada Coma. Proprio il portoghese prima del CP2 è uscito di scena per una rottura al forcellone, così "Chaleco" è arrivato al rifornimento in solitaria facendo segnare un tempo di un solo minuto superiore a quello di Marc Coma.
Da qui in poi Lopez ha inserito il "turbo" e, nonostante una caduta sulle temibili dunette – nella quale ha perso una trentina di secondi - al CP3 ha recuperato quasi tutto lo svantaggio su Coma: solo 21' lo separavano a quel punto dal catalano. La sua Aprilia RXV 4.5 lo ha catapultato sul traguardo di Ksar Ghilane con un tempo totale di 3h10'52, di soli tredici secondi superiore a quello di Marc Coma, vincitore della tappa.
Una posizione invidiabile, dato che non ha perso praticamente nulla dal campione spagnolo e che gli permetterà domani di partire alle sue spalle. Ma soprattutto Lopez ha incrementato ulteriormente il vantaggio sugli altri inseguitori. Con Rodrigues fuori dai giochi, adesso Lopez conduce con oltre 23 minuti di vantaggio sul polacco Jakub Przygonski e su Marc Coma, passato in terza posizione. Il più diretto avversario per la classe 450 è David Casteu, distante 33 minuti.
La tappa di domani, con 180 chilometri di speciale, sarà una boucle attorno a Ksar Ghilane, con le dune del Grande Erg Orientale a farla da padrone.
Francisco Lopez: "E' stata una tappa perfetta, difficile e pietrosa nella prima parte, poi c'erano molti oued da attraversare e prima del rifornimento sono iniziate le dune. C'era da stare molto attenti alla nagazione e allo stesso tempo ai pericoli. Dopo il rifornimento sono caduto su una dunetta, niente di grave, ho solo perso un po' di tempo. Poi ho guidato molto concentrato ed ho così perso pochi secondi da Coma."

CLASSIFICA PROVVISORIA DELLA SPECIALE
1. Marc Coma (Ktm) in 3h10'39'
2. CHALECO LOPEZ (APRILIA RXV 4.5) a 0'13
3. Jakub Przygonski (Ktm) a 6'30
4. David Casteu (Sherco 450) a 12'38
5. Jacek Czachor (Ktm) a 14'37

CLASSIFICA GENERALE PROVVISORIA
1. CHALECO LOPEZ (APRILIA RXV 4.5) in 12h22'32'
2. Jakub Przygonski (Ktm) a 23'11
3. Marc Coma (Ktm) a 23'31
4. David Casteu (Sherco 450) a 33'30
5. Marek Dabrowski (Ktm) a 58'12

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Rally di Tunisia - [report tappe]

Messaggioda jenk » 06 mag 2010, 17:47

Rally di Tunisia - quinta tappa
Prima vittoria per Rodrigues. Lopez pensa alla classifica
Il cileno corre una tappa guardinga ed è quarto. Ora guida la classifica con venti minuti su Przygonski e Coma


Immagine

Una boucle attorno a Ksar Ghilane, 180 chilometri di prova speciale che nella prima parte si addentrano nelle dune del Grande Erg Orientale, per poi lasciare spazio a piste più veloci dopo il rifornimento. Questa è la fisionomia della quinta e penultima tappa, un'ulteriore fatica per i piloti in vista del traguardo di domani a Douz.
Nonostante il Rally di Tunisia di quest'anno non si sia addentrato nei grandi complessi dunari del Sud, quelli di El Borma lungo il confine con l'Algeria, la tappa di oggi ha richiesto comunque molta attenzione: le dunette tunisine, molto ravvicinate e spesso "tagliate" e molli, restano sempre ostacoli imprevedibili e da affrontare con estrema attenzione.
Partito per secondo alle spalle di Coma, "Chaleco" Lopez ha badato oggi soprattutto a gestire la corsa, senza prendersi rischi inutili. Il vantaggio rassicurante sugli inseguitori lo ha spinto alla prudenza, visto che in un rally l'imprevisto è sempre in agguato.
Così ha mantenuto un passo il più possibile costante, è stato raggiunto da Przygonski ma non si è lasciato prendere dalla voglia di seguirlo e la strategia è stata vincente. Lopez è arrivato sul traguardo per terzo, facendo segnare il quarto tempo nella speciale, vinta dallo scatenato Helder Rodrigues che oggi partiva nelle retrovie per il ritiro di ieri. 4'41' il distacco di Lopez dal portoghese, ma quello che più conta è che ha perso solo tre minuti da Coma e da Przygonski, i due diretti avversari in classifica.
Chaleco può così affrontare la tappa conclusiva con il rassicurante vantaggio di venti minuti sui due inseguitori, pensando solo a non commettere errori fino al traguardo finale.
La tappa di domani, l'ultima del Rally di Tunisia 2010, riporterà la carovana a Douz: 132 chilometri di prova speciale, che si concluderà in cima a una duna, dopo aver attraversato l'incredibile erg bianco di El Fouar, tanto bello quanto insidioso per la sabbia molle e il bagliore accecante.
Francisco Lopez: "Nonostante la tappa non fosse lunga, è stata comunque difficile. Alcuni tratti di sabbia erano veramente impegnativi. Con il vantaggio che avevo in classifica generale mi sono imposto di correre con prudenza, sempre concentrato ed anche quando Przygonski mi ha raggiunto, attorno al chilometro 130, l'ho lasciato andare. Diciamo che ho controllato la corsa ed ora ho venti minuti di vantaggio quando ne mancano 130 di speciale. La mia Aprilia anche oggi è stata perfetta, penso sia l'unica 450 che riesce a tenere il passo delle grosse KTM."

CLASSIFICA PROVVISORIA DELLA SPECIALE
1. Helder Rodrigues (Yamaha) in 2h36'56
2. Marc Coma (Ktm) a 1'41
3. Jakub Przygonski (Ktm) a 1'47
4. CHALECO LOPEZ (APRILIA RXV 4.5) a 4'41
5. David Casteu (Sherco 450) a 6'43

CLASSIFICA GENERALE PROVVISORIA
1. CHALECO LOPEZ (APRILIA RXV 4.5) in 15h04'09
2. Jakub Przygonski (Ktm) a 20'17
3. Marc Coma (Ktm) a 20'31
4. David Casteu (Sherco 450) a 35'32
5. Marek Dabrowski (Ktm) a 1h18'44

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Rally di Tunisia - [report tappe]

Messaggioda DakFabri » 07 mag 2010, 16:25

Coma ha recuperato circa 10 minuti a Lopez che però ha vinto il rally.
L'Aprilia vince il suo primo rally
Avatar utente
DakFabri
 
Messaggi: 1511
Iscritto il: 10 feb 2009, 10:40

Re: Rally di Tunisia - [report tappe]

Messaggioda jenk » 07 mag 2010, 17:16

Rally di Tunisia 2010
Storica affermazione per Lopez e l'Aprilia
Il cileno porta l'Aprilia RXV 4.5 ad una storica vittoria, precedendo Marc Coma e Jakub Przygonski


Immagine

E' fatta! Sul traguardo del Rally di Tunisia posto in cima ad una duna poco a sud di El Fouar, Francisco Lopez può finalmente scaricare la tensione accumulata in sei giorni di gara, divenuta un fantasma da esorcizzare proprio quando vedi l'obiettivo lì, a portata di mano, e sei conscio che basta poco, un errore, un guasto, per vanificare tutti gli sforzi.
Francisco Lopez e l'Aprilia RXV hanno vinto il Rally di Tunisia ed è una vittoria storica! La prima per il grande pilota cileno in una gara Mondiale, il coronamento di un cammino che va avanti dal 2005, l'anno del suo debutto nei rally. E la prima per Aprilia e per la sua RXV 4.5, una moto che sembra nata per solcare le sabbie dei deserti. Sono passati poco più di due anni dal Pharaons Rally 2008, la prima gara africana della quattroemmezzo di Noale e da allora i traguardi si sono succeduti a ritmo incessante, passando per il terzo posto assoluto alla Dakar 2010 per arrivare a questa fantastica vittoria in terra tunisina.
Il sogno di Filippo Assirelli, manager del Team Giofil Aprilia Racing che due anni fa ha "inventato" dal nulla il progetto rally, continua senza interruzioni: "Ancora non ci credo, Chaleco è stato eccezionale. Oltre ad essere un grandissimo pilota è una persona fantastica con cui abbiamo instaurato un rapporto molto stretto. Ha dimostrato di essere ormai un pilota completo, che sa ragionare e gestire la gara. Credo che la sua avventura con Aprilia e con il team gli abbia portato nuovi stimoli ed anche una tranquillità interiore che gli hanno permesso queste performance."
I risultati di oggi passano quasi in secondo piano, il pensiero ormai è quello di organizzare i festeggiamenti per questa sera a Douz. La tappa di oggi, da Ksar Ghilane a Douz, prevedeva una speciale di 132 chilometri che terminava nel paesino berbero di El Fouar, contornato da incredibili dune bianche. Chaleco, che partiva per quarto, già dopo pochi chilometri ha raggiunto e superato Przygonski, ma nello stesso tempo ha preferito non lanciarsi all'inseguimento di Coma, che ha impresso alla tappa un ritmo molto sostenuto.
Infatti si è fatto raggiungere nuovamente dal polacco, percorrendo con lui tutta l'ultima parte della speciale, molto difficile sia per la sabbia molle che per una terribile tempesta di sabbia che sta infuriando sul sud tunisino e che questa mattina ha fatto ritardare di mezz'ora la partenza. Al termine il suo è stato il terzo tempo di tappa, con un distacco di nove minuti da Coma. Non sufficiente per scalzare il trio Chaleco/Aprilia/Team Giofil dal gradino più alto del podio, per una vittoria che farà parlare a lungo e che ha interrotto il dominio KTM che durava ormai da molti anni.
Francisco Lopez: "Oggi è stata la tappa più difficile del rally, nonostante fosse corta. Il vento cancellava le tracce e la navigazione era complicata, non è stato per niente facile trovare la direzione giusta. Comunque siamo qui, sono felicissimo per la mia prima vittoria in un rally Mondiale, sono contento per tutte le persone che hanno lavorato a questo progetto. La vittoria la dedico a mio padre, a lui devo tutta la mia carriera motociclistica. Poi ad Aprilia e al Team Giofil che hanno creduto in me: la moto è fantastica e la stiamo sviluppando molto bene con l'obiettivo della prossima Dakar."

CLASSIFICA PROVVISORIA DELLA SPECIALE
1. Marc Coma (Ktm) in 1h46'18'
2. Helder Rodrigues (Yamaha) a 5'29
3. CHALECO LOPEZ (APRILIA RXV 4.5) a 9'25
4. Jakub Przygonski (Ktm) a 11'37
5. Jacek Czachor (KTM) a 15'13

CLASSIFICA FINALE RALLY DI TUNISIA
1. CHALECO LOPEZ (APRILIA RXV 4.5) in 16h59'52
2. Marc Coma (Ktm) a 11'06
3. Jakub Przygonski (Ktm) a 22'29
4. Jacek Czachor (KTM) a 1h29'30
5. David Casteu (Sherco 450) a 1h34'22

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: Rally di Tunisia - [report tappe]

Messaggioda jenk » 07 mag 2010, 21:51

Visto che l'articolo è identico, riporto solo la parte aggiunta.

Marc Coma, Pilota Ufficiale KTM 1 Forall Motorsport: «Non fosse stato per la tempesta di sabbia che ha avvolto la speciale nella seconda parte del tracciato, anche oggi sarebbe stata una tappa non solo breve, ma anche facile. Di dune se n’è vista una sola, in mezzo alla speciale, per il resto il percorso, non inedito, era concentrato sulle difficoltà medie caratteristiche di questa area della Tunisia: piccole dune in rapida successione su piste in parte battute o conosciute. Nessun allungo importante, e poche possibilità, ancora, di allungare decisamente. A metà tappa il vento ha cominciato a soffiare forte, complicando un poco le cose, tanto che sono arrivato all’arrivo completamente avvolto in una nuvola di sabbia. Ho vinto tre speciali e recuperato, negli ultimi tre giorni, due terzi dello sfortunato ritardo della seconda tappa. Non abbastanza per vincere, ma sufficiente a confermare che moto, e pilota se mi è concesso, esprimono ancora il potenziale delle aspettative. Adesso pensiamo alla Sardegna. Complimenti a Francisco Lopez, bravo, e grazie a tutti. A presto”.

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite