KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Trofeo Centro Sud Italia Supermoto

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Trofeo Centro Sud Italia Supermoto

Messaggio » 28/04/2010, 22:37

Settanta piloti hanno animato la seconda prova a Triscina
Lorenzo Pes si è confermato vincitore nella classe S1


Immagine

Il Trofeo Centro Sud Italia Supermoto è sbarcato in Sicilia per la sua seconda tappa che si è svolta sabato 24 e domenica 25 aprile, con 67 piloti iscritti che si sono sfidati nello storico impianto 'Duetto di Besi' di Triscina, a soli 800 metri dal mare trapanese. Lorenzo Pes si è confermato vincitore nella classe S1 anche sul terreno siciliano, mentre Di Cicco ha conquistato il primo posto nella S4.
Nonostante le condizioni del tempo non siano state tra le più favorevoli, con un weekend piovoso, le gare si sono svolte con un tratto off road perfetto grazie all'intervento dell'organizzazione che l'ha tenuto chiuso durante le prove per preservarlo per le gare, e che ha posticipato, in accordo con la direzione gara, l'inizio del Warm Up di un'ora attendendo la fine della pioggia.
I piloti in gara sono stati accolti da un clima di grande ospitalità da parte dallo staff del Moto Club Dream Team di Palermo che ha curato l'aspetto organizzativo sul territorio con il contributo del Moto Club Palermo Racing e della Federmoto Sicilia.
"Siamo soddisfatti del numero di partecipanti raggiunto, considerando che la trasferta siciliana non era alla portata di tutti", dichiara Maurizio Lucarini, organizzatore del Trofeo Centro Sud Italia Supermoto. "Per noi dell'organizzazione il risultato ottenuto è di grande livello"

S1 - E' stata la pioggia caduta dopo appena sette minuti dal via a caratterizzare le qualifiche della combattutissima S1, che ha visto Pirri aggiudicarsi la pole dopo un agguerritissimo turno. Nell'ultimo giro Pirri ha così strappato il primo posto sulla griglia di partenza a Pes. Terzo alla partenza Di Feo che ha sfruttato gli ultimi minuti di pista asciutta, chiudendo il turno davanti a Lapini. In gara-1 c'è la partenza fulminante di Pes, che va in testa superando il pole man Pirri, che nonostante il buon avvio alla prima curva si fa infilare da Tognaccini, Lapini, Liciarelli e Violetti. Man mano che si passa sul traguardo, il sardo Pes guadagna secondi sugli inseguitori: Tognaccini e Lapini sono sempre alle spalle fino all'arrivo di un eccezionale Pirri che rimonta e si piazzerà in seconda posizione fino alla bandiera a scacchi. Colpo di scena quando a pochi giri dalla fine Lapini scivola dopo un salto. E non solo: Tognaccini è obbligato al ritiro al penultimo giro per problemi al motore, favorendo Liciarelli che guadagnerà la terza posizione fino all'arrivo. Quarto in ordine di arrivo il campano Di Feo.

In gara-2 non parte Tognaccini, reduce da problemi meccanici in gara-1, e così come nella precedente manche alla partenza è subito Pes a prendere il comando, seguito da Lapini. Posizione di quest'ultimo che rimarrà così fino a tre giri al termine quando un eccezionale Pirri nel curvone veloce lo infilerà aggiudicandosi il secondo gradino del podio. Quarto un ottimo Cafiero che si lascia alle spalle Liciarelli, Violetti, Zallocco e Di Feo.

S3 - Grande divertimento per l'agguerrita classe S3, con la pole del sabato a Di Fuccia, davanti a Rienzi, Pizziconi e Altobelli, con quest'ultima che ha scoperto di avere numerosissimi fan in terra siciliana. In gara-1 un ottimo Di Fuccia si fa tradire dall'anteriore a metà del primo giro favorendo il passaggio di Rienzi che vincerà la manche. Terzo Pizziconi e quarta Altobelli. In gara-2 bellissimo il duello tra Rienzi e Di Fuccia, protagonisti assoluti della sfida. Alla fine trionferà Di Fuccia per soli 146 millesimi. Invariati terzo e quarto posto rispetto alla gara precedente.

S4 - Nella classe S4 è il Di Cicco day che conquista pole, entrambe le manche e ottiene il primo posto nella classifica assoluta. In qualifica il secondo posto va a Perfetto, seguito da Fraccaro e da Puglisi. In gara-1 è subito lotta tra i quattro che vedranno fuori dai giochi Perfetto in seguito a un contatto sullo sterrato con Puglisi. Alla fine al traguardo dopo Di Cicco arriveranno Fraccaro e Puglisi. In gara-2 stesso ordine di arrivo. Da evidenziare le ottime prestazioni dei tre piloti Vallone, Perrone e Maccariello.

S5 - E' Casamento a dettare legge nella S5: pole, gara-1, gara-2, giro veloce e primo posto nell'assoluta di giornata. In griglia dopo di lui ci sono Lopresti e Cupaiolo. Chiude la prima fila il laziale Maccariello. Sotto alla bandiera a scacchi passa Casamento, poi Cupaioli e Bruno. In gara-2 si scambiano le posizioni il secondo e terzo. Lopresti non brilla ma diventa il leader del campionato.

S6 - Nella classe S6 stock è Caruso a dominare su Testa con entrambe le manche all'insegna dello spettacolo. Bastardi è riuscito a tenere Asta lontano dal gradino più basso del podio non senza fatica. Nella Open il solito Pallotta prende tutto, dominando così come durante lo scorso campionato qualunque manche del trofeo. Secondo posto per Papale.

S7 - I giovanissimi della categoria S7 si sono dati battaglia per dimostrare chi sarà il futuro della disciplina. Sono stati i tre Squarcia, Butini e Gizzi a divertire il pubblico, con un ottimo Gizzi sempre terzo, e in gara-1 il trionfo di Butini mentre in gara-2 all'antagonista Squarcia. Entrambi hanno ora lo stesso punteggio in campionato, con il vincitore della seconda manche in testa alla classifica assoluta.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: andreac, Bat21, Bing [Bot], evektor, fabio55, Fra28, Google [Bot], kappa83, loizz, MSNbot Media, sd1290, Yahoo [Bot], ziano59, zoccaKTM

SEO Search Tags

forum ktm