KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Italiano Minibike Motard - Busca

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Italiano Minibike Motard - Busca

Messaggio » 19/04/2010, 21:59

A Francesco Levi la Stock Agonisti
Davide Gozzini protagonista della gara Supermoto interregionale


Immagine

La pioggia dei giorni scorsi non ha fermato la lunga trasferta dei piloti che non si sono dispensati dal raggiungere la pista piemontese per questo secondo evento. Fortunatamente, domenica, il tempo è migliorato e si è potuto gareggiare senza problemi. A completare la cornice dell'Italiano Minibike Motard, anche la Supermoto con una gara che ha visto la presenza di alcuni piloti protagonisti del tricolore e campionato iridato di specialità.
Le Minibike hanno riservato gare interessanti e combattute, tra le più spettacolari proprio gara 1 della Boy Motard e gara 2 della Stock Agonisti, premiate dagli applausi del pubblico sulle tribune del circuito. Tutte le gare, comunque, sono state incerte sino alla fine e combattute.
Nella categoria Boy Motard doppia vittoria meritata per il Campione Italiano 2009, Alessio Finello su Bucci Moto: due gare stupende che ribadiscono il talento di questo ragazzino piemontese. Bellissima la gara 1 dove, dietro a Finello, si è scatenata una battaglia a due per la seconda posizione. Alla fine l'ha spuntata Angelo Pastorino su Bucci Moto, seguito da Ivan Chiariotti su WT Motors, dopo un susseguirsi di scambi di posizione, duello che è proseguito per tutta la manche scatenando, a fine gara, un evidente applauso generale del pubblico presente sugli spalti. Dietro a questo terzetto, in gara 1, nell'ordine sono giunti sotto la bandiera a scacchi Francesco Giorgi su Mobster, Cristian Scorici su WT Motors, Domenico Uva su Bucci Moto e Andrea Butini su Holeshot. In gara 2 dopo la già citata affermazione di Finello, dietro di lui stesso copione della prima gara fino alle prime cinque posizioni.
La categoria Stock Amatori, la più numerosa come sempre, ha riservato grandi confronti con diversi piloti tutti sullo stesso piano e le manche sono state avvincenti e combattute sin dalle prime posizioni sino alle retrovie. Questa categoria sta vivendo sulla crescita di alcuni piloti giovanissimi ad iniziare dal vincitore di gara 1, Daniel Tiozzo in sella alla WT Motors. Seconda posizione per il marchigiano Simone Prischi su Bucci Moto, terzo Davide Bastari su WT Motors poi nell'ordine Simone Valentini su Rotek e Cristian Cavallotti su B2. In gara 2 la vittoria è andata a Simone Valentini, con il secondo posto di Cristian Cavallotti. I due piloti si sono confrontati per tutta la frazione con grande determinazione e agonismo; terza posizione per un'altra giovane rivelazione del campionato, Alessandro Ciuto su Bucci Moto, quarto Vincenzo Testa su Bucci Moto e quinta, con una gara magistrale, Daniela Gatti su Bucci Moto.
Grande bagarre anche nella Stock Agonisti che vede, attualmente, la crisi del pilota Campione in carica Michele Cannistraro. Il latore della tabella N°1, per il momento, non ha trovato il giusto feeling con la propria moto e non riesce ad inserirsi nelle zone alte della classifica. L'agonismo sportivo in questa categoria è comunque al massimo livello, i piloti sono tutti dei "Campioni" della specialità e le moto equipaggiate dai motori stock, esaltano ancora di più le capacità tecniche e il talento di questi ragazzi che si esprimono in gare spettacolari dal primo all'ultimo giro. A Busca Francesco Levi su Bucci Moto non ha avuto avversari, risultando il vincitore assoluto di questa categoria con due vittorie nette, belle e meritate, soprattutto la seconda quando ha dovuto rimontare fino a sorpassare tutti i piloti velocissimi ed esperti che lo precedevano. Francesco ha tirato fuori tutta la sua grinta e la sua guida inconfondibile, pian piano si è riconquistato la prima posizione tagliando il traguardo a braccia alzate tra gli applausi del pubblico. In gara 1 dopo la vittoria di Levi, la seconda posizione è andata a un pilota che a Busca ha guidato molto forte, Ermanno Bastianini su B2, seguito in terza piazza da Guido Fulgoni su Rotek, quarto il pilota di casa Simone Veronese su B2, quinto Alceste Pallotta su Bucci Moto. In gara 2, tra le più belle viste sino ad oggi, Levi all'inizio è incappato in una scivolata, Bastianini ha subito approfittato e si è portato al comando, Levi ha perso diverse posizioni ma poi è ripartito in una rimonta incredibile sino a sorpassare Bastianini per vincere sotto le tribune con il pubblico in piedi ad applaudirlo. Secondo posto, dunque, per Bastianini, terzo Veronese, quarto Fulgoni e quinto Pallotta.
La categoria MB Open, sempre più scarsa di adesioni, si è rivelata comunque interessante. A Busca, Alceste Pallotta su Bucci Moto ha vinto sia gara 1 che gara 2 ma si è dovuto esprimere al massimo, soprattutto nella frazione conclusiva, quando Mario Rolandi su Rotek ha deciso di restare incollato alla ruota posteriore di Pallotta fino alla bandiera a scacchi, conquistando un ottimo secondo posto. Terza piazza, in entrambe le manche, per Luigi Meattini, quarto Donatello Croci.
Nel Challenge Mobster, anche a Busca, è stato protagonista il pilota lombardo Emanuele Frosi su B2, che non ha concesso nulla agli avversari. Dopo la vittoria di Fermo, Frosi ha raccolto un doppio successo anche sul Kart Planet. A fine gara la moto del pilota è stata pure smontata per le verifiche di routine, tutto è risultato regolare, meno che il polso di Emanuele che non concede tregua alla manopola del gas ed il risultato è tangibile! Ora si trova sempre più in vetta al trofeo, con pieno merito. Anche dietro, però, i piloti del monomarca Mobster non si sono risparmiati: è stato due volte secondo Matteo Dragoni, molto veloce e determinato; dietro a lui un gruppetto di cinque piloti indiavolati si sono contesi la terza posizione in entrambi le gare. In gara 1 dopo Frosi e Dragoni si è piazzato terzo Luca Franceschelli, quarto Alessandro Benedetti e quinto Massimo Pieroni. In gara 2, dopo un'altra vittoria di Frosi, Dragoni giunge secondo poi nuovamente Franceschelli, quarto Menegatti, quinto Benedetti.

La gara Interregionale Supermoto di contorno all'Italiano Minibike, con i nomi illustri presenti al via, non poteva che riservare grande spettacolo e così è stato: due gare dominate da Davide Gozzini in sella alla TM450. In gara 1, alle spalle del bresciano, si è piazzato il giovane Yuri Guardalà che si è confrontato a lungo con Paolo Gaspardone. In gara 2 i due piloti dietro a Gozzini si sono invertiti la posizione, con Gaspardone che ha cercato fino a metà gara di rimanere vicino a Gozzini, poi ha dovuto mollare e accontentarsi della seconda piazza. Questa è anche la classifica assoluta della categoria S1 che dopo i tre appena citati vede nell'ordine Massimiliano Verderosa e Andrea Occhini. Nella categoria Open vittoria assoluta di Matteo Traversa, seconda posizione per Giuseppe Verdelli, terzo Luca Sguazzini, quarto Andrea Borella, quinto Francesco Gavinelli.

Prossimo appuntamento a Viterbo, il 2 Giugno, con il Campionato Italiano Minibike Motard, il Campionato Toscano Supermoto e una gara Interregionale Supermoto.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

apollo990
Avatar utente
 
Messaggi: 392
Iscritto il: 14/02/2009, 9:58

Re: Italiano Minibike Motard - Busca

Messaggio » 20/04/2010, 11:33

Andrea Occhini si allena con noi molto spesso ......e fà paura anche con il cross... per non parlare del gozzo... :mrgreen:
ho delle idee che non condivido..


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: apmarmotta, Bing [Bot], Efthymis, Gerko, Google [Bot], ilbrazzo, ivanuccio, liam, lucaktm02, MSNbot Media, Raph69, slodigia, steppenwolf, THE ONE, zoccaKTM

SEO Search Tags

forum ktm