KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

WEC - Campionato Mondiale Enduro Portogallo [+aggiornamenti]

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

WEC - Campionato Mondiale Enduro Portogallo [+aggiornamenti]

Messaggio » 15/04/2010, 18:05

In Portogallo per le prime rivincite
La 2a prova si svolgerà nei pressi di Fafe, a pochi chilometri da Guimaraes, nelle vicinanze di Porto


Immagine

Appena il tempo di riprendere il fiato e curarsi le ferite per le cadute del durissimo ed impegnativo GP di Spagna dello scorso week end che ha aperto a Valverde del Camino il Campionato del Mondo Enduro ed i motori dei protagonisti della stagione iridata 2010 si riaccendono questo fine settimana.
L'appuntamento è per il GP del Portogallo, nella piccola località di Fafe, a pochi chilometri da Guimaraes, nelle vicinanze di Porto. Montagne, mulattiere, rocce, pietre, polvere, foreste infinite di eucalipti; questo lo scenario dove si correrà su di un percorso di 60 Km. da ripetersi tre volte con tre speciali a tornata.
La E1 ripropone il duello tra i due francesi Johnny Aubert (KTM Farioli 250 4T) e Antoine Meo (Husqvarna 250 4T) anche se per quest'ultimo sembra già esserci un calo perché l'italo-francese della Husqvarna domenica ha chiuso dolorante al ginocchio destro infortunato nella prova d'apertura degli Assoluti d'Italia. Meo per raccogliere altri punti dovrà quindi stringere i denti. Stesso discorso per il nostro Fabio Mossini (Honda 250 4T) atteso ad una rivincita dopo la battuta d'arresto per l'infortunio di sabato nel GP di Spagna quando era avviato a conquistare uno straordinario terzo posto. Dolorante per aver centrato un albero in una speciale in Spagna, Maurizio Micheluz (TM Racing 250 4T) punta in Portogallo ad entrare tra i primi cinque della E1.
Sfida rinnovata nella E2 tra Mika Ahola (Honda 450 4T) e Ivan Cervantes (KTM 450 4T) a pari punti nella classifica iridata con una vittoria e un secondo posto ciascuno. Da seguire la prova di Rodrig Thain (TM Racing 450 4T) in grande evidenza in Spagna dove ha conteso fino all'ultimo la terza posizione a Juha Salminen (BMW 450 4T). Dagli azzurri ci si attende una conferma da parte di Thomas Oldrati (KTM Farioli 250 2T) e Oscar Balletti (Honda 450 4T). I due piloti delle Fiamme Oro hanno tutti i numeri per migliorare i loro piazzamenti della Spagna; potrebbero anche regalare agli appassionati italiani il sogno di centrare un gradino del podio. Anche Fabrizio Dini (Beta Boano 450 4T) ha i numeri per poter ripetere la bella prova della Spagna.
Nella E3 occhi puntati su Simone Albergoni (KTM Farioli 300 2T) che dopo i due terzi posti della Spagna è carico e potrebbe anche riuscire in una memorabile impresa. Morale alle stelle anche per Alex Botturi (Husaberg 500 4T - Iron Racing Team) bravissimo a fare sua la quinta posizione domenica in Spagna e come lui Mirko Gritti (Beta Boano 500 4T) finito sesto.
Edoardo D'Ambrosio (Husaberg Iron Racing Team) nella EJ punta infine a centrare il podio dopo la bella quinta posizione di domenica in Spagna.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: WEC - Campionato Mondiale Enduro Portogallo

Messaggio » 18/04/2010, 13:50

Vincono Meo (E1), Ahola (E2) e Nambotin (E3)
Ottimo Albergoni, terzo nella E3, nella prima giornata di gare


Immagine

FAFE - Grande impresa di Simone Albergoni (KTM 300 2T) oggi nella prima giornata del GP del Portogallo valido come seconda prova del Campionato Mondiale Enduro. Albergoni, infatti, ha occupato a lungo in prima posizione nella classe E3, perdendola solo a due speciali dalla fine a causa di due cadute nella prova in linea. Un vero peccato perché il pilota bergamasco ha chiuso terzo sul podio staccato di neppure quindici secondi dal vincitore Christophe Nambotin (Gas Gas 300 2T) che è riuscito ad avere la meglio sul forte inglese David Knight (KTM 500 4T). Nella stessa classe buona ottava posizione per Alessandro Botturi (Husaberg 500 4T) e dodicesima per Mirko Gritti (Beta 500 4T).

Altro italiano tra i grandi protagonisti della gara è stato il giovane bergamasco Thomas Oldrati (KTM 250 2T); ha chiuso in seconda posizione dopo essere stato secondo dietro ad Ahola fino a due speciali dall'arrivo. Purtroppo è caduto due volte nella stessa speciale dove è finito a terra anche Alberogoni ma è riuscito a chiudere ancora ottimo quinto. Nella E1, si è imposto l'italo-francese Antoine Meo (Husqvarna 250 4T), nella foto, dopo un lungo duello con il connazionale Johnny Aubert (KTM 250 4T). Nella E2 vittoria di Mika Ahola (HM-Honda 450 4T) davanti a Ivan Cervantes (KTM 450 4T). Nella EJ, infine, si è imposto il giovane spagnolo Lorenzo Santolino (KTM 450 4T) con il nostro Edoardo D'Ambrosio (Husaberg 450 4T) ottimo quinto.

fonte motosprint.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: WEC - Campionato Mondiale Enduro Portogallo [+aggiornamenti]

Messaggio » 18/04/2010, 22:41

Mondiale Enduro - Portogallo
Albergoni e Oldrati sul podio
Doppietta di Meo nella E1. Pari tra Cervantes e Ahola nella E2. Nambotin e Knight nella E3


Immagine

Sabato
Pioggia, fango, sole non hanno cambiato lo scenario del mondiale enduro dopo il primo GP della scorsa settimana in Spagna riproponendo oggi nella prima giornata del GP del Portogallo il rinnovato duello nella classe E1 tra Antoine Meo (Husqvarna 250 4T) e Johnny Aubert (KTM Farioli 250 4T), come pure la sfida della E2, tra Mika Ahola (Honda 450 4T) e Ivan Cervantes (KTM 450 4T). Sorpresa invece nella E3 dove si è meritatamente imposto il francese Christophe Nembotin (Gas Gas 300).
Ma la gara di oggi ha proposto due piloti italiani tra grandi protagonisti; Thomas Oldrati (KTM Farioli 250 2T) nella E2 e Simone Albergoni (KTM Farioli 300 2T) nella E3. Oldrati ha occupato a lungo la seconda piazza nella propria classe perdendola solo a due speciali dalla fine causa due cadute che lo hanno relegato in quinta posizione. Stesso discorso per Albergoni che invece era addirittura primo nella E3 davanti al mostro sacro Knight che a sua volta precedeva Nambotin. Il destino ha però voluto che anche Albergoni cadesse due volte nella stessa prova speciale che era stata fatale pochi minuti prima a Oldrati. Albergoni ha così chiuso in terza posizione anche se il suo distacco dal vertice è di poco inferiore ai quindici secondi. Nella E1, Maurizio Micheluz (TM Racing 250 4T) ha chiuso dodicesimo. Fabio Mossini (Honda 250 4T) ha preso il via ma all'inizio del secondo giro è stato costretto al ritiro per il forte dolore alla mano destra infortunata la scorsa settimana in Spagna.
Nella E2 ottava posizione per Oscar Balletti (Honda 450 4T) rallentato da alcune cadute in speciale. Fabrizio Dini (Beta Boano 450 4T) si è invece ritirato durante il secondo giro per problemi elettrici. Ritirato per una brutta caduta anche Rodrig Thain (TM Racing 450 4T) mentre stava lottando per il podio con Juha Salminen (BMW 450 4T). Nella E3 ottava posizione per Alessandro Botturi (Husaberg 500 4T - Iron Racing Team) e dodicesima per Mirko Gritti (Beta Boano 500 4T). Nella EJ ottima nuova quinta posizione per Edoardo D'Ambrosio (Husaberg 450 4T - Iron Racing Team) a soli nove secondi dal terzo gradino del podio che ha conteso fino all'ultimo ai francesi Roman (KTM) e Dumontier (Husqvarna). Vincitore della EJ è risultato lo spagnolo Lorenzo Santolino (KTM 450 4T) davanti al francese Jeremy Joly (Honda 250 4T).

Domenica
Grande impresa oggi di Simone Albergoni (KTM Farioli 300 2T) e Thomas Oldrati (KTM Farioli 250 2T) nella seconda giornata del GP del Portogallo. Albergoni, infatti, è riuscito a fare sua la seconda posizione nella E3 dopo aver sfiorato la vittoria sabato. Il pilota bergamasco delle Fiamme Oro non ha sbagliato nulla avendo ragione alla fine del francese Christophe Nambotin (Gas Gas 300 2T). "Sono contento a metà per come è andata questa gara perché sabato avrei potuto vincere se non fossi caduto due volte a due speciali dalla fine. Oggi è andata decisamente meglio. Ho battuto Nambotin che ha commesso qualche errore, mentre Knight ha preso subito il largo e per come ha guidato nella prova estrema è stato impossibile avvicinarlo" - Albergoni, ha raccontato a fine gara. Insieme a Albergoni, il GP del Portogallo ha visto anche Thomas Oldrati tra i grandi protagonisti di questa gara. Quinto sabato mentre era secondo per due cadute nella stessa speciale in linea dove è finito a terra Albergoni, Oldrati oggi è stato davvero superlativo centrando il terzo gradino del podio davanti al pluricampione mondiale Juha Salminen (BMW 450 4T) e alle spalle di altri due pluri iridati come Mika Ahola (Honda 450 4T) e Ivan Cervantes (KTm 450 4T). Settima posizione per Balletti (Honda 450 4T) rallentato da alcune cadute. Quattordicesimo Dini (Beta 450 4T- Boano). Degli altri italiani Micheluz ( TM 250 4T) ha chiuso nono nella E1, Botturi (Husaberg 500 4T Iron) ottimo sesto nella E3, Belotti (Gas Gas 300 2T) dodicesimo nella E3 con Gritti (Beta 500 4T Boano) quattordicesimo. Nella EJ D'Ambrosio (Husaberg 450 4T Iron) si è ritirato per una caduta con lussazione della spalla destra, Nella E1 doppietta per Antoine Meo (Husqvarna 250 4T) che si è così portato al comando anche della classifica iridata davanti a Johnny Aubert (KTM 250 4T). Nella E2 rivincita per Ivan Cervantes (KTM 450 4T) che è riuscito ad avere la meglio su Mika Ahola (Honda 450 4T) rallentato da una caduta in speciale ed autore di una grande recupero dal quinto al secondo posto.


Classe E1
Results Round 3 Saturday
1. Antoine Meo, France, Husqvarna
2. Johnny Aubert, France, KTM
3. Cristobal Guerrero, Spain, Yamaha
4. Eero Remes, Finland, KTM
5. Julien Gauthier, France, Honda

Results Round 4 Sunday
1. Antoine Meo, France, Husqvarna
2. Johnny Aubert, France, KTM
3. Eero Remes, Finland, KTM
4. Cristobal Guerrero, Spain, Yamaha
5. Julien Gauthier, France, Honda

Standings after Rounds 3 & 4
1. Antoine Meo, France, KTM, 97
2. Johnny Aubert, France, KTM 91
3. Cristobal Guerrero, Spain, 78
4. Nicholas Deparrois, France 63
5. Julien Gauthier, France, Honda, 62


Classe E2

Results Round Three Saturday
1. Mika Ahola. Finland, Honda
2. Ivan Cervantes, Spain, KTM
3. Juha Salminen, Finland, BMW
4. Pierre-Alexandre Renet, France, KTM
5. Thomas Oldrati, Italy, KTM

Results Round Four Sunday
1. Ivan Cervantes, Spain, KTM
2. Mika Ahola. Finland, Honda
3. Thomas Oldrati, Italy, KTM
4. Juha Salminen, Finland, BMW
5. Thomas Ljunggren, Sweden, Husaberg

Standings after rounds 3 & 4
1. Ivan Cervantes, Spain, KTM, 94 and Mika Ahola, Finland, Honda, 94
3. Juha Salminen, Finland, BMW 76
4. Thomas Oldrati, Italy, KTM, 68
5. Pierre-Alexandre Renet, France, KTM, 59


Classe E3
Round Three Saturday
1. Christoph Nambotin, France, Gas Gas
2. David Knight, Britain, KTM
3. Simone Albergoni, Italy, KTM
4. Oriol Mena, Spain, Husaberg
5. Bartosz Oblucki, Poland, Husqvarna

Round Four Sunday
1. David Knight, Britain, KTM
2. Simone Albergoni, Italy, KTM
3. Christoph Nambotin, France, Gas Gas
4. Oriol Mena, Spain, Husaberg
5. Sebastien Guillaume, France, Husqvarna

Standings after Round 3&4
1. David Knight, Britain, KTM, 97 points
2. Christoph Nambotin, France, Gas Gas, 89
3. Simone Albergoni, Italy, KTM, 82
4. Oriol Mena, Spain, Husaberg, 68
5. Sebastien Guillaume, France, Husqvarna, 58

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], CuP69, Farkas, gian77, Google [Bot], lucaktm02, MSNbot Media, peranga, Seznam [Bot], steppenwolf, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

      forum ktm      aggiornamento mondiale enduro