KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Internazionali "Mondiali" con Ciroli e Nagl

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Internazionali "Mondiali" con Ciroli e Nagl

Messaggio » 20/03/2010, 12:52

Tutto pronto per la sfida che assegnerà i titoli 2010
A San Severino Marche è aperta la sfida al campione e al vice-campione del mondo


Immagine

Tutto pronto a San Severino Marche per accogliere i partecipanti all'ultima e decisiva prova degli Internazionali d'Italia Motocross 2010. I paddock sono stati già attrezzati al meglio dal costante lavoro del MotoClub Settempedano, mentre la pista non ha avuto sostanziali novità strutturali: sono state modificate un paio di curve ed è stata creata una zona di sabbia abbastanza profonda nei pressi della tribuna spettatori. Sarà quindi un test importante questa gara sul "duro" del Crossdromo "San Pacifico", per saggiare le ambizioni mondiali di piloti e team pronosticati tra i favoriti nella lotta al Campionato del Mondo 2010.
Nella MX1 l'attesa è tutta per il duo del Team KTM Factory De Carli Red Bull, Tony Cairoli e Max Nagl: i primi due in classifica del Mondiale MX1 2009 e tra i papabili favoriti a quello di quest'anno. Tra l'altro c'è ulteriore interesse e curiosità per vedere qual'è la condizione del pilota siciliano, dopo la scelta della 350cc. 4 tempi, al posto della solita 450cc. che invece sarà utilizzata dal compagno di squadra, il tedesco Nagl. Oltre ai due principali candidati al titolo mondiale 2010, ci saranno anche altri piloti tra i primi dieci della classifica dello scorso anno del campionato del mondo. Innanzitutto il belga De Dycker (Yamaha Ricci Racing): sarà per lui un banco di prova importante per valutare lo sviluppo della moto e del lavoro fatto col team italiano. Un altro pilota straniero vorrà concedere il bis: si tratta dell'americano Albertson (Honda Martin), meritatamente vincitore di Round #3 di domenica scorsa. Ci sarà Leok T. (Honda Motors.be), il campione in carica degli Internazionali; il ritrovato Monni (Yamaha 3C Racing), sempre più competitivo in MX1, sta crescendo di gara in gara; ed infine il duo Aprilia Racing, Coppins e Priem, sempre a lottare fra i primi, con il neozelandese sempre più a suo agio sulla bicilindrica di Noale. Da tutti questi dovrà guardarsi Guarneri (Honda Motors.be): il pilota bresciano è leader in classifica generale al suo primo anno in MX1, ma avrà bisogno di tutta la grinta e la concentrazione possibile per poter concludere in testa. Non sono certo da sottovalutare altri piloti come Salvini (Husqvarna Factory), Bill (Aprilia JK Datch), Dami (Honda MB Team), Kohut (KTM RSC Italia Corse), papabili outsider di una giornata che si presenta piena di significati sia dal punto di vista sportivo che tecnico.
A San Severino è anche tempo di titoli: oltre quello della MX1, dove Guarneri detiene un buon margine, anche se non rassicurante, sugli inseguitori, si assegnano anche i titoli MX2 ed Under 17. Tra le 250cc., Charlier (Yamaha Gariboldi) sembra essere involato verso la vittoria finale, vantando un buon margine su Shiffer (KTM Axo Silver Action), il quale proverà il tutto per tutto per poter finalmente ottenere la tabella rossa di campione. Per il terzo posto, Chiodi (Suzuki Valenti MX Racing) è in vantaggio sull'altro italiano Lupino (Yamaha Ricci Racing), il quale comunque è segnalato in crescita. Da segnalare l'esordio in questa categoria del marchigiano Monticelli (Suzuki Max Team), che proprio sulla pista di casa proverà a sbalordire tutti. Nella Campioanto Italiano Under 17 è Ciucci (KTM Max Bart Steels) a farla da padrone, con un enorme vantaggio, che vale più di un match point, su Zecchina (Suzuki Castellari), comunque meritatamente al secondo posto con la sua 125cc.. Il pilota mantovano dovrà stare soprattutto attento alla lotta per il podio tricolore, che lo vede, praticamente appaiato con Babbini (KTM Rosignano) e di poco avvantaggiato su De Bortoli (Honda Kros Team) e Bernardini (KTM Maglia Azzurra).
Senza dubbio molti piloti marchigiani vorranno far bene sul terreno casalingo: a partire dai givanissimi impegnati nell'Under 17, Della Mora (Honda Plasgomme), Moroni (KTM), Amadio (Honda SRS Racing), Cofani (Honda) e Del Federico (Honda MC Racing). Anche tra i "grandi" saranno diversi i piloti marchigiani che proveranno a qualificarsi, per poi inserirsi tra i migliori: Pedica (Suzuki) ed Ombrosi (KTM) nella MX1; Ruzzi (KTM Cevolani), Guglielmi (KTM), Peverieri (Honda Team 2T), Cristalli (Kawasaki) e Marincioni (Suzuki) nella MX2. L'appuntamento è quindi per Domenica 21 Marzo a San Severino Marche per Round #4 degli Internazionali d'Italia Motocross – GoldenTyre Series 2010, a partire dalle 08,30 della mattina quando cominceranno le prove degli Under 17, per arrivare fino alle 17,00 con la manche finale della MX1. Sarà come sempre una giornata fitta per il susseguirsi di emozioni e di momenti spettacolari, per cui la presenza di questi grandi piloti è una vera e propria garanzia.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Stillo
Avatar utente
 
Messaggi: 1179
Iscritto il: 10/02/2009, 15:51
Località: Dalle pendici del Monte Amiata

Re: Internazionali "Mondiali" con Ciroli e Nagl

Messaggio » 20/03/2010, 15:43

Internazionali "Mondiali" con Ciroli e Nagl


Chi è Ciroli, un nuovo crossista??? :mrgreen: :wink:


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Ale460, Bing [Bot], danilo990, Dende, Google [Bot], jacky72, kayser, mes_78, MSNbot Media, Pepe690, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm      ktm tony ciroli