KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Campionato italiano Minibike 2010

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Campionato italiano Minibike 2010

Messaggio » 17/03/2010, 22:18

Mike Valade "Re di Roma"
Manuel Beconcini primo tra gli italiani


Immagine

Tra anteprime, spettacoli e corsi di guida sicura, Motodays ha battuto il primato in termini di spettatori e ha visto la partecipazione dei protagonisti di molte discipline motoristiche: dai piloti della Superbike al tedesco Chris Pfeiffer "re" degli stunt, per finire con il "pro rider" francese Mike Valade vincitore del 2° Trofeo Minibike Cross disputato domenica 14 marzo sulla pista di Fiera Roma.
Per quanto riguarda la prima gara delle Minibike in programma al Motodays, tutto è cominciato da quella a squadre denominata "Factory Cup" riservata alle case ufficiali iscritte alla FMI, andata in scena sabato 13 marzo nell'arena Motodays e che ha visto la vittoria del Team Bucci su Bucci Moto. Secondo posto per la formazione messa in campo dalla WT Motors e terza la squadra della Mobster. La gara riservata alle Minibike Motard è stata molto combattuta ed appassionante e, naturalmente, si è svolta al cospetto di spalti sempre gremiti. Spettacolare questo evento caratterizzato dalla partenza al cancelletto, come nel motocross. Come anticipato, alla fine, l'ha spuntata la compagine del simpatico e vulcanico preparatore parmense con i seguenti atleti: Giacomo Caruzzi, Francesco Levi, Andrea Martinelli, Alceste Pallotta, Simone Prischi e Vincenzo Testa.
Nella stessa giornata si è svolta anche la gara nazionale di Supermoto denominata "2° Trofeo Supermoto Motodays" vinta dal pilota delle Fiamme Oro, Christian Ravaglia su Aprilia, secondo posto per il rider ufficiale Husqvarna, Adrien Chareyre.
Anche per la supermoto partenza dal cancelletto e tanto agonismo.
Domenica 14 si è disputata la prima prova del Campionato Italiano Minibike Cross con cancelletto pieno e folta partecipazione di piloti francesi, i più forti del momento. L'Arena Motodays, ribattezzata la "Daytona delle Minibike", ha fatto registrare il tutto esaurito. Nella Pro Agonisti è stato Mike Valade su Bucci Moto a dominare entrambe le manche con partenze sempre in testa al gruppo, involandosi in due cavalcate solitarie trionfali. Niente da fare per il connazionale Jimmy Peyras, in sella alla Holeshot, che seppur velocissimo non è riuscito ad avvicinarsi al fuoriclasse Valade. Anche Alessandre Baptista, sempre su Holeshot, ha fatto una buona prima gara ma poi si è ritirato in gara 2.
Da segnalare sicuramente la bella prestazione dei colori italiani con Manuel Beconcini che in sella alla Holeshot ha attualmente la "tabella rossa" del campionato aggiudicandosi il primato con un quarto e terzo posto di manche. Ottima anche la prestazione di Luca Fontanesi, su Bucci Moto, quarto assoluto di giornata e secondo in campionato. Quinta piazza per Mario Rolandi su Rotek, terzo nella classifica provvisoria di campionato.
Ottima figura anche per l'esordio stagionale di Chiara Fontanesi su Bucci Moto, rivelatasi davvero agguerrita e competitiva anche con le piccole 4 tempi.
La categoria Amatori, la più affollata, ha visto nel gruppo A il predominio del pilota della Bucci Moto, Massimiliano Dragonetti che ha vinto gara 1 e gara 2. Il forte pilota laziale si è imposto sul piemontese Gimmi Bosio in sella alla Rotek, terza piazza per Massimiliano Santiccioli su Pit Pro. Nel gruppo B è andata in scena la sfida tra diversi piloti che nelle due gare si sono scambiati le posizioni con un susseguirsi di sorpassi e tanta bagarre. Si aggiudica la vittoria Francesco Pozzi in sella alla Bucci Moto, seguito da Stefano Miglionico su Bucci Moto e da Argentino Napoli su RSR.
Le gare sono state sempre seguite da un foltissimo pubblico che si è davvero divertito per le evoluzioni di queste piccole, rombanti, 4 tempi. La regia di FX Action, come sempre, si è dimostrata all'altezza della situazione. Ben 4 giorni di gare ed esibizioni senza interruzione hanno trovato una organizzata e collaudata regia. Una vera arena di motori e spettacolo che ha riconfermato il grande successo di questa kermesse motoristica.

Immagine

Immagine

Immagine

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato italiano Minibike 2010

Messaggio » 23/03/2010, 22:32

Campionato Italiano Minibike Motard 2010
Domenica il via da Fermo
Molte le novità regolamentari per la nuova stagione


Immagine

La Minibike è da considerare una nuova disciplina entrata a far parte da pochi anni dei campionati titolati sotto egida FMI e che sta registrando un importante fenomeno di crescita. Quando FX Action propose le prime gare e i primi trofei, pochi avrebbero scommesso che in breve tempo queste gare destinate alle piccole 4 tempi sarebbero divenute un vero e proprio campionato titolato, con tanto di case impegnate ufficialmente e con molti piloti interessati a prendervi parte. Oggi esistono due campionati riconosciuti dalla FMI: il Campionato Italiano Minibike Cross e il Minibike Motard.
La sua formula è l'ingrediente di successo, rendendo queste manifestazioni abbordabili ai tanti praticanti. Il basso costo delle "motine" è il leit motiv predominante, oltre alla possibilità di potervi partecipare a tutte le età. La Minibike si può considerare la disciplina motociclistica per tutti.
Dopo il successo della prima prova tricolore delle Minibike Cross svoltasi in occasione di Motodays alla Fiera di Roma, sabato prossimo a Fermo presso il Kartodromo Dino Ferrari ci sarà la presentazione del Campionato 2010, ma sarà anche la giornata che anticipa lo start ufficiale del Campionato Italiano Minibike Motard 2010 fissato per domenica 28 marzo e che prenderà il via come consuetudine dalle Marche, una regione che conta numerosi appassionati e praticanti di questo sport.
Questa nuova stagione è caratterizzata da molte novità regolamentari. Una su tutte è quella designata per sviluppare la categoria Stock con motori di serie, altro elemento importante per contenere i costi e dare l'opportunità a tutti di cimentarsi alla pari. La proposta elaborata da FX Action e da FMI, sembra sia stata ben recepita dalle molte case che hanno appoggiato l'iniziativa e dai piloti tra quelli notoriamente più forti che hanno deciso di dimostrare il loro valore in campo migrando in questa categoria. Sarà un confronto eccezionale! Si potranno utilizzare, infatti, solo due tipi di motorizzazione, il "master" dei motori sarà al seguito di tutte le tappe corredato dalle fiches ufficiali confezionate dalla FMI. Questa scelta è un gran passo avanti per la disciplina. Un segnale preciso di collaborazione tra FMI, Promoter e le Case che hanno appoggiato e aderito all'iniziativa per tutelare il futuro di questa realtà.
Altra caratteristica importante di quest'anno è l'utilizzo obbligatorio del monogomma previsto per tutte le categorie. Si utilizzeranno solo pneumatici SAVA per il Campionato Italiano Minibike Motard e per il monomarca Challenge Mobster.
Le gare si preannunciano tutte interessanti. La Stock Agonisti vede già sulla carta numerosi nomi come probabili contendenti alla vittoria: Michele Cannistraro, il Campione Italiano 2009, esordirà in sella alla nuova moto, la Holeshot; nuovo mezzo anche il marchigiano Alceste Pallotta che scenderà in pista con la Bucci Moto deciso a dare battaglia; poi Francesco Levi, pluricampione della disciplina in sella alla Bucci Moto; Michael D'Ambrosio sarà all'esordio sulla WT Motors; Edoardo Santoro che approda da campione in questa categoria con la Mobster; Massimo Belloni in sella alla nuova ZPF; Alfonso Califano, forte pilota toscano, eccolo alla guida di una WT Motors. Grande attesa dunque per la Stock Agonisti, dove spettacolo e sano agonismo non mancheranno di sicuro.
La Stock Amatori è di sicuro la categoria più affollata. A Fermo ci saranno due griglie complete con molti piloti all'esordio in questo campionato. Tra questi anche tre ragazze al via: Daniela Gatti e Sara Panizzolo gareggeranno su Bucci Moto, ma occhi puntati anche su Giada Vezzù con la Naak. Un'incognita la previsione su chi potrà aggiudicasi la vittoria, questa sarà veramente una categoria che riserverà delle sorprese, una categoria dove il motivo principale di partecipazione è il divertimento puro, altro elemento che contraddistingue il successo di questo sport.
La Boymotard riservata ai ragazzini da 9 a 14 anni vedrà al via il fuoriclasse Alessio Finello su Bucci Moto che cercherà di difendere, anche quest'anno, il titolo italiano già vinto per due anni consecutivi. Finello, con questa stagione, si prepara al passaggio definitivo nella categoria superiore ma dovrà fare i conti con alcuni avversari di tutto rispetto come Ivan Chiarotti e Angelo Pastorino, entrambi su Bucci Moto, decisi ad accaparrarsi la tabella rossa.
La MB Open, riservata alle minibike preparate, sta attraversando un naturale momento di crisi. La migrazione di alcuni piloti in altre classi, i costi elevati, la decisione di Case e Promoter di sviluppare maggiormente la Stock, ha penalizzato questa categoria che rimarrà comunque inserita nel contesto titolato.
Durante la stessa giornata del Campionato Italiano Minibike Motard sarà al via anche il CHALLENGE MOBSTER, il monomarca che prevede sei tappe in tour con l'Italiano. Anche quest'anno il monomarca riservato alle piccole 4 tempi si preannuncia ricco di partecipanti, Mobster sta seminando bene proponendo un trofeo a basso costo, con moto molto performanti e con una livrea inconfondibile. Vedere al via una griglia di minibike tutte uguali fa veramente un bel effetto e la casa piemontese, come sempre, organizza il tutto con grande professionalità. Sicuramente una "chicca" in più al seguito di questo campionato nazionale che non guasta. Tra l'altro Mobster è tra i partners più importanti di tutti i Campionati 2010 organizzati da FX Action.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: andbus, aral, Bing [Bot], car80, dp8, Ferdinando, Google Python URL fetcher, Majestic-12 [Bot], paradisosal

SEO Search Tags

esistono mini bike in italia      forum ktm      ktm 125 minimotard      mike valade pit bike      ragazze al motodays roma      kartodromo dino ferrari fermo      pit bike naak