KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Internazionali d'Italia Motocross

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Internazionali d'Italia Motocross

Messaggio » 24/02/2010, 18:38

Domenica la sfida tra Cairoli e Philippaerts
A Castiglione del Lago cresce l'attesa per i due campioni


Immagine

Stanno per arrivare al Crossdromo "Vinicio Rosadi" i due più attesi protagonisti del Motocross Italiano e Mondiale, coloro che quest'anno sono pronosticati tra i principali favoriti per la vittoria al Campionato del Mondo MX1. Sono Antonio Cairoli (Red Bull KTM Factory Racing) e David Philippaerts (Yamaha Monster Energy): non c'è bisogno di molte presentazioni da fare per i due fuoriclasse italiani del Motocross. Entrambi sono attesi a confermare quanto di ottimo fatto in questi ultimi anni, soprattutto in termini di successi a livello internazionale.
Non sarà solo una gara che vedrà impegnati due grandi interpreti del motocross, ma è facilmente prevedibile una sfida nella sfida sia a livello tecnico che psicologico. Sicuramente si tratta di una rivincita dopo la gara in Francia, che ha visto il pilota siciliano al primo posto, proprio davanti al pilota di origini belga. Una grande prestazione per entrambi concludere davanti ai grandi piloti del motocross mondiale: un risultato che fra presagire una stagione di grandi soddisfazioni per gli appassionati italiani e che quindi conferisce a questa gara un significato "storico" per il motocross italiano. Sicuramente un'altra secca vittoria darebbe a Cairoli un vantaggio psicologico notevole in questa parte iniziale della stagione, denotando uno stato di forma ed un feeling con la nuova KTM al limite della perfezione, in termini di preparazione al mondiale. Dal punto di vista delle case produttrici, si rinnova una tradizionale sfida, anche se è ancora da confermare se Cairoli intenda continuare con la 350cc. o passerà alla 450cc., inaugurandola proprio nella gara di Castiglione del Lago. Dall'altra parte c'è Philippaerts, ancora in "rodaggio" con la nuova Yamaha dal rivoluzionario assetto del motore, in cerca di continuità di risultati per confermare il grande lavoro di sviluppo e messa a punto portato avanti fin'ora.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Internazionali d'Italia Motocross

Messaggio » 26/02/2010, 22:49

Internazionali d'Italia Motocross 2010
Count down per David e Tony!
Tutto pronto a Gioiella per accogliere i due campioni e gli oltre 200 piloti iscritti


Immagine

Senza dubbio non saranno le previsioni meteo a fermare quest'occasione "storica", dato che sono previsti sole e temperature primaverili: condizioni ideali per godere a pieno lo spettacolo che si appresta ad offrire il rinnovatissimo crossdromo internazionale intitolato a Vinicio Rosadi. Durante il 2009, il circuito è stato oggetto di una rivisitazione complessiva sia per la pista che per la logistica, con un notevole investimento economico. In particolare sono state realizzate la nuova area di partenza e la nuova area meccanici/segnalatori oltre ad ulteriori zone per gli spettatori, creando una tribuna naturale nella zona della vecchia partenza. Inoltre sono state potenziate la struttura della direzione, con nuovi locali per gli addetti ai lavori, le aree di parcheggio esterno al circuito, il servizio di irrigazione e i blocchi di servizi igienici, per garantire la possibilità di una maggiore e migliore accoglienza di pubblico. Specificatamente al tracciato, nella parte alta sono state inserite due zone con ondulazioni e gobbe in perfetto stile americano e una zona di "sabbia", aumentando così la visibilità totale del circuito al 90% del suo sviluppo, che ha raggiunto la lunghezza di 1.570 metri circa, grazie alle modifiche realizzate.
Per una tale "inaugurazione", ci saranno quindi molti piloti importanti, anche loro alla ricerca della miglior performance e del miglior feeling con la moto, in vista dell'apertura del Mondiale. Tornerà agli Internazionali d'Italia il gigante De Dycker (Yamaha Ricci Racing), mentre ci sarà la possibilità di vedere i progressi fatti dai protagonisti di Round #1, soprattutto la crescita di Guarneri e Leok T. (entrambi Honda LS Motor BE), ma anche di Albertson (Honda Martin) e delle case italiane, che quest'anno sembrano ancor più agguerrite e motivate nello sviluppo dei rispettivi progetti corse. Sarà anche per loro tempo di conferme: Aprilia Racing con Coppins, Bill e Priem; Husqvarna Factory Cross2R con Salvini e Irt; TM Racing con Leok A. e Michek. In cerca del risultato prestigioso ci sarà Monni (Yamaha 3C), motivato a far bene davanti ai propri tifosi, oltre ai "debutti" di Beggi (AES CLX MX Team) e Bonini (Yamaha 3C), entrambi al rientro dopo un lungo stop. Nella MX2 l'uomo da battere sarà il francese Paulin (Yamaha Rinaldi Monster Energy), il quale dovrà vedersela con il connazionale Charlier, il finlandese Kullas (entrambi Yamaha Gariboldi Monster Energy), il tedesco Schiffer (KTM AXO Silver Action), il danese Larsen (Honda SRS Racing), e con l'arrembante pattuglia italiana capitanata dell'esperto Chiodi (Suzuki Valenti MX Racing), con Moroni (Yamaha 3C), Maddii (Suzuki Delta Racing), Lupino (Yamaha Ricci Racing) e Cervellin (Husqvarna Factory). Nell'Under 17 Ciucci (KTM Max Bart pwd by Steals) dovrà difendere il suo primato dall'attacco dei combattivi Monticelli (Suzuki Max Team), Borz (Yamaha Ferlu Racing), Muratori (Suzuki Castellari) e De Bortoli (Honda Kros Team). A lottare col 125 ci saranno Babbini (KTM Rosignano), Justs (Husqvarna Cross 2R), Zecchina (Suzuki Castellari) e Bernardini (KTM UFO Maglia Azzurra Junior).
L'appuntamento è quindi rinnovato per domenica 28 Febbraio a Castiglione del Lago, dove lo Staff del Moto Club Trasimeno è pronto ad accogliere piloti e pubblico, dall'alto delle circa 170 persone coinvolte nell'organizzazione per garantire un quanto più efficiente svolgimento di questo weekend di gare. L'attesa è grande ed anche l'importanza dell'evento è tale da far si che l'impegno organizzativo del Motoclub in primis, della Off Road Pro Racing e della FMI, sia ancora una volta ai massimi livelli, così come già dimostrato nelle occasioni precedenti.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: 19manuel79, Bat21, Bing [Bot], blackballs, danilo990, EmaTriple, Eschi, Gerko, Google [Bot], ivanuccio, kekko31r, Litto, lucaktm02, Matteo_Harlock, Paolo_Grotto, ppolito, Ricky SD, stew, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm