KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Le ultime dalla MotoGP

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Vincenzo
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 3371
Iscritto il: 21/01/2009, 18:31

Le ultime dalla MotoGP

Messaggio » 25/02/2009, 21:16

La FIM taglia i costi. Via il sistema di controllo in partenza e le sospensioni elettroniche. Limite anche al numero massimo di motori. E torna Melandri!

Non ci sarà bisogno di attendere molto tempo. Le modifiche regolamentari studiate dalla FIM avranno efficacia a partire dal primo Gran Premio del 2009, previsto il 12 aprile in Qatar.
La Federazione Internazionale di Motociclismo ha convocato una riunione nel quartier generale di Ginevra per valutare le indicazioni fornite dai costruttori giapponesi e da Ducati.
L'obiettivo dichiarato è quello di contenere i costi ed evitare devastanti fughe dalla griglia di partenza. Inevitabile pensare al caso Kawasaki e allo tsunami che ha travolto la DORNA.

Il venerdì mattina sveglia tardi
La prima decisione presa riguarda le prove libere del venerdì mattina, che sono state abolite del tutto a partire dal primo GP. Inoltre tutte le sessioni della MotoGP, comprese le qualifiche, subiscono un ridimensionamento, passando da un'ora a 45 minuti.

Dopo l'estate un ulteriore taglio
A partire dal Gran Premio di Brno ( 16 agosto 2009) la FIM introdurrà altre modifiche, più significative.
Negli ultimi 8 GP non vedremo più all'opera il sistema di controllo della partenza, sarà (finalmente) solo il polso destro del pilota a dover gestire con estrema attenzione la scarica di cavalli (circa 230) sull'asfalto.
Via anche le sospensioni a controllo elettronico e aboliti i materiali in ceramica per i freni a disco e le pastiglie.

5 motori per 8 gare
I piloti dovranno portare a termine gli ultimi 8 Gran Premi usando al massimo 5 motori, su cui saranno consentiti solo gli interventi necessari alla manutenzione ordinaria.
I test dopo gara saranno ammessi esclusivamente in Catalogna e a Brno. Ma vi potranno partecipare solo i collaudatori.

Il caso Melandri
Marco c'è. È notizia di queste ore che il ravennate prenderà parte ai test ufficiali della MotoGP previsti sulla pista di Losail, in Qatar.
Lo annuncia nella sua bacheca sul social network Facebook, che di fatto è diventato l'alter ego del suo ufficio stampa. Una trovata geniale, anche così si tagliano i costi.
O bianco o nero...ma sempre orange...
vincenzo@myktm.it

arzach
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 4051
Iscritto il: 21/01/2009, 13:25
Località: Brescia

Re: Le ultime dalla MotoGP

Messaggio » 25/02/2009, 23:10

tutto buono, anche perchè la manetta conterà di più.. ma ridurre i tempi delle prove.. ma dai! risparmi su un treno di gomme e benzina?? :roll:

Ready To Go
Avatar utente
 
Messaggi: 621
Iscritto il: 09/02/2009, 23:34
Località: Roma

Re: Le ultime dalla MotoGP

Messaggio » 26/02/2009, 15:28

precisazione triste su melandri: come giustamente segnalato da vincenzo melandri proverà la verdona che però sarà ancora la 2008, della 2009 hanno interrotto lo sviluppo per le note vicende e forse per questo motivo è ancora più indietro della 2008
francamente, se tutte ste info fossero vere, non credo proprio che vedremo correre macio in un gran premio
già nel 2008 la verdona non era un granchè, quest'anno la differenza con le altre sarà ancora maggiore e lui non vorrà fare un altro anno da scopa.

arzach ah ha ha :lol: magari ci fosse solo quello
dietro alla riduzione dei tempi c'è molto di più
considera che questa è stata una richiesta dei team satellite
i, seppur meno di prima, ricchi team ufficiali possono spremere al massimo i loro motori perchè ne possono usare uno nuovo il gran premio successivo
i satellite invece, che di soldini ne hanno pochini,chi ne ha :? , non sono riusciti ad essere competitivi non solo perchè non avevano una moto paragonabile all'ufficiale ma anche perchè non potevano spremere il motore e dover cambiare costosi pezzi usurati
quindi meno giri al massimo già dal venerdì
con questo cambio di regolamento si costringono gli ufficiali ad un comportamento simile a quello che la crisi ha imposto ai satellite
si cerca insomma di rendere più competitivi i satellite che in questi anni apparivano veramente poco in tv
quando si cerca uno sponsor, nella presentazione del progetto si inserisce anche un prospetto che riporta i minuti per gran premio e totali di visibilità della moto
poichè da un paio di anni si vede solo team ufficiali yamaha ducati e honda, i piccoli team presentano una richiesta di sponsorizzazione che porta con sè un numero basso di contatti e quindi ciò che lo sponsor è disposto a dare è poco e non basta per competere

questo è stato l'inizio della crisi in motogp, poi ci si è aggiunta la recessione....
Adventure begin where the maps end.
Oggi ce sono, domani puro,
chi mme vò male saa pija 'nder c..o

arzach
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 4051
Iscritto il: 21/01/2009, 13:25
Località: Brescia

Re: Le ultime dalla MotoGP

Messaggio » 26/02/2009, 15:48

opperbacco, ora è ben più chiaro!


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: albarsv, alexstabilini, andrea110574, Bertran_de_Born, Bing [Bot], CHIRONE, commodoro, Gimmy, Google [Bot], steppenwolf, tigrotto, VITO54, Volitans87, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm