KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

I miti del passato: Wayne Rainey

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

alfus2verdi
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6851
Iscritto il: 09/02/2009, 22:23
Località: cardano al campo

I miti del passato: Wayne Rainey

Messaggio » 16/01/2010, 11:47

Tre titoli iridati della 500 e una carriera spezzata a Misano
Immagine

Wayne Rainey è stato uno dei più grandi interpreti della classe 500 del Motomondiale nei primi anni ’90. Ha vinto tre titoli iridari prima di essere costretto al ritiro dopo la caduta a Misano Adriatico il 5 settembre del 1993 che l’ha costretto sulla sedia a rotelle. Americano, classe 1960, ha iniziato a correre nelle gare americane (dove vinse il titolo AMA Superbike nel 1983 con la Kawasaki) prima di debuttare nel Motomondiale nel 1984 nella classe 250, proprio sulla pista che l’ha visto correre il suo ultimo GP: Misano. Chiuse terzo la gara ed a fine stagione si classificò ottavo nel mondiale.

Tornato negli USA, nel 1987 Wayne vince il titolo AMA Superbike con la Honda davanti a Kevin Schwantz, Bubba Shobert, Doug Polen e Doug Chandler e l’anno successivo, il 1988, torna nel Motomondiale, ma questa volta in 500. In sei anni vinse tre titoli (che quasi sicuramente sarebbero stato quattro, se non fosse stato costretto a ritirarsi), chiuse due volte secondo e una volta terzo.

Al debutto in 500, nel secondo Gran Premio dell’anno, conquistò la sua prima pole position e la prima vittoria, un risultato che lo proiettò subito nell’olimpo della categoria. Nel 1988 si classificò terzo dietro a Lawson e Gardner, nel 1989 secondo dietro a Lawson e dal 1990 al 1992 fu lui il campione mondiale. Negli anni dei titoli piegò campioni del calibro di Gardner, Lawson, Schwantz, MacKenzie e ovviamente Doohan. Nell’anno dell’incidente, il 1993, chiuse secondo dietro a Schwantz, nonostante non avesse potuto prendere parte agli ultimi due GP dell’anno.

Quella di Rainey è stata una carriera spezzata. In molti pensano tutt’ora che senza l’incidente non ci sarebbe stata l’era Doohan e che sarebbe potuto diventare uno dei più grandi campioni della storia del motociclismo. E sono i numeri a confermarlo: in 95 GP (tra 250 e 500) è salito 65 volte sul podio!

Attualmente risiede a Monterey, in California, ed in suo onore una curva veloce del circuito di Laguna Seca è stata chiamata proprio "Curva Wayne Rainey".




Wayne Rainey
Data di nascita: 23 ottobre 1960
A Las Angeles, USA
Attualmente vive a Monterey, USA

Rainey nel Motomondiale
Debutto: Misano 1984 in 250
Partenze: 95
Titoli iridati: 3 in 500 (1990/1991/1992)
Pole position: 16 (15 in 500 e 1 in 250)
Podi: 65 (64 in 500 e 1 in 250)
Vittorie: 24 in 500
Secondi posti: 22 in 500
Terzi posti: 19 (18 in 500, 1 in 250)
Giri veloci: 23 (22 in 500, 1 in 250)
Punti conquistati: 1270,5

La carriera di Rainey
1983 Campione AMA Superbike con la Kawasaki
1984 8° mondiale 250 con la Yamaha
1987 Campione AMA Superbike con la Honda
1988 3° mondiale 500 con la Yamaha
1989 2° mondiale 500 con la Yamaha
1990 Campione del Mondo 500 con la Yamaha
1991 Campione del Mondo 500 con la Yamaha
1992 Campione del Mondo 500 con la Yamaha
1993 2° mondiale 500 con la Yamaha e ritiro dalle corse

Guarda le foto
http://www.motosprint.it/foto/motomondiale/2010/01/15-794_0/Wayne+Rainey

Guarda il video del ritiro
http://www.motosprint.it/video/motomondiale/2010/01/15-795/Il+servizio+di+Italia+1+sul+ritiro+di+Rainey


fonte motosprint.it
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto

Arthur Fonzarelli
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 12964
Iscritto il: 20/01/2009, 23:36
Località: Milano - Xolotilandia

Re: I miti del passato: Wayne Rainey

Messaggio » 16/01/2010, 21:46

tralaltro se non erro si fece male scivolando su un cordo in una dinamica tutt'altro che spaventosa....quando si dice la sfiga...
Scusate ma io posso!
SMR 950 nel passato un Fifty Mistral nel cuore, una ADV Black nel BOX e un Madison 250 ELABORATO nel Cul#
Gran bella la carotona, ma il fifty con 21 cv........

Salzig
Avatar utente
 
Messaggi: 7704
Iscritto il: 06/04/2009, 20:00
Località: La città delle 3 T

Re: I miti del passato: Wayne Rainey

Messaggio » 17/01/2010, 13:04

Non s'è capito se è stato colpito dalla moto o no.
Purtroppo però non aveva il paraschiena, che in quegli anni avevano solo i piloti Dainese.
Se.... :(
Al mondo esistono 10 tipi di persone:
chi sa contare in base 2 e chi no.


Wave75: "molla i freni!"
Salzigii ii i: "NO!"
.

alfus2verdi
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6851
Iscritto il: 09/02/2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: I miti del passato: Wayne Rainey

Messaggio » 17/01/2010, 19:28

ricordo benissimo quell'incidente..... una caduta stupida ma realmente stupida, sopratutto in riferimento ai voli allucinanti che si son visti nella storia del motomondiale, ha troncato la carriera di questo grande pilota che per una banale scivolata con impatto su cordolo , sempre mentre scivolava, è rimasto paralizzato...allucinante...ricordo il mio stupore nel non vederlo rialzare...dicevo dai wayne non far lo sciocchino solo i giapponesi fanno check up immobili per terra per qlc minuto , tu sei un cowboy...alzati e contimua la tua cavalcata trionfale verso il mondiale.... l'attesa fu vana e il responso fu terrificante....per poco non ci fu il lieto fine che ahime non avvenne , il mondiale :crycry:
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: asterlox, Bing [Bot], DonPeppino, ginogeo, Google [Bot], LucaMN, Luketriple70, Majestic-12 [Bot], mark1966, myname, reno1290gt, Stefano William

SEO Search Tags

forum ktm