KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Il Rally dei Faraoni di Stefano Turchi (report)

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

thecapitan
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6660
Iscritto il: 21/01/2009, 22:21
Località: Mornago Beach & Milano United

Il Rally dei Faraoni di Stefano Turchi (report)

Messaggio » 24/10/2009, 23:06

Rally dei Faraoni 2009 Stefano Turchi Il Cinghiale Maremmano

Immagine

Dopo le prime due partecipazioni, doveva essere tutto più facile, e invece, a conferma che in questo tipo di gare non ci sono certezze ….. è successo di tutto, anche di buono ….. fortunatamente !!!! Il primo anno era tutto nuovo, da scoprire, il secondo anno c’è stata la preparazione artigianale della moto e la partecipazione con l’Lc8, moto non proprio facile, e quest’anno invece, moto nuova, pezzi nuovi, di primordine e tutto fatto per tempo, con calma, per provare collaudare il tutto, e invece ……
Qui sotto trovate tutta la storia !!!!

Immagine

Immagine
Si parte belli carichi per la prima tappa, c’è sempre l’emozione e la soggezione che ti mettono le Piramidi alla partenza, ma sono agguerrito e il tutto si scioglie con i primi chilometri. Piuttosto la partenza è l’occasione per stemperare l’emozione di nuovi amici alla loro prima partecipazione ….. come se io fossi un veterano ….. !!! Parto, dopo circa 35 moto, alla fine della mia categoria, per il numero 62, da me richiesto all’organizzazione perché è …. il mio anno di nascita, e comunque dietro partono i migliori della classe 450, quindi una buona opportunità di agganciarmi ai più forti per guidare insieme !!! Gassssssssss !!!! Subito forte, il terreno è scorrevole e veloce, ma con tanti dossi e salti, passo velocemente tanti concorrenti più lenti e poi cominciano ad arrivare le 450 più veloci !!! C…o come vanno, Lopez fa paura, anche Zanotti e Ceci sono irraggiungibili, ma con Olivie Pain, il francesino con la Yamaha 450, mi ci incastra l’occhio e viaggiamo insieme per un bel po’, fino a quando mi rendo conto che posso allungare e lo lascio indietro arrivando con qualche minuto di vantaggio al rifornimento !!! Già la prima bella soddisfazione !!! Olivier mi dice che è la prima tappa e che non stà forzando …. Bhooooo sarà vero ??? Stà di fatto che, o lui si sveglia, o io mi calmo un po’, ma dopo il rifornimento mi riaggancia e viaggiamo insieme, fino … al primo piccolo imprevisto …. Maremma M …. a !!!
La moto si spenge all’improvviso !!! Ho finito la benzina !!??!!?? Mi fermo, guardo, apro i serbatoi, non capisco ….. sento uno sfiatino di aria !!!! In poche parole mi si era bloccata la valvolina di sfiato del serbatoio posteriore !! Quindi dopo “soli” 10 minuti riparto, anche senza guanti, tanta era l’adrenalina e la smania di ripartire, ma oramai Olivier era sparito e arrivo in solitario alla fine della tappa in 12° posizione a …. “10 minuti” da Olivier che arriva 10° !!!! Ma và bene così, siamo solo all’inizio !!! Si parte per la seconda tappa con l’ordine di arrivo della tappa precedente, quindi insieme ai primi, e anche qui parto forte e con un passo costante, viaggio per un po’ insieme a Oscar Polli, e anche qui penso “ cavolo Oscar Polli, è un campione del mondo ….. lui và forte e io riesco a stare con lui …. và bene così, sono soddisfatto”, e invece ….. lo passo e me ne vado via tutto solo !!! Sono molto soddisfatto, guido bene, veloce e ….. invece anche oggi arriva il fattaccio !!!! E che fattaccio, anche perché quando faccio una cosa la faccio per bene, e quindi ….. tronco di netto il supporto di tutta la strumentazione, che mi ritrovo quasi in collo, mentre guido !!! Mi fermo più volte lego con le cinghie, la corda e piano piano piano ….. riesco ad arrivare all’assistenza !!! La cosa più deprimente è …… gli altri piloti che ti passano ……. e te non puoi dare gas come vorresti !!!!! Al rifornimento c’è tutta l’assistenza al gran completo, da Massimo Montebelli, il mio meccanico, al camion del Team Giofil con le Aprilia, ma …. non c’è niente da fare, il danno è talmente grave e …. particolare che non si può risolvere, quindi a malincuore, ma devo abbandonare, e prendere l’asfalto per arrivare al bivacco !!! “ Solo “ 380 Km di asfalto ….. mi vengono le vesciche nel sedere !!!! Prendo la penalità forfettaria e quindi la classifica generale è andata !!!! 61° di tappa e guarda caso, 61° anche nell’assoluta !!!!! Che incazzatura !!! Tutto vanificato !!! Mi viene il groppo alla gola a ripensarci !!! Ma sono positivo, le mie scelte alla fine pagano, e con Massimo Montebelli, e solo con lui, come meccanico, “The best” …. che lavora sulla moto fino alle tre di mattina, il giorno seguente riesco a ripartire, con una riparazione che è meglio del pezzo originale !!!!! Come dico sempre i soldi del meccanico sono i meglio spesi !!!!!!!!!!!!! Riparto fra gli ultimi e dopo una rimonta furibonda tutta da solo arrivo 12° assoluto sempre a ridosso dei primi. Vi posso garantire che partire dietro è molto penalizzante, perché passi velocemente i più lenti e poi ti ritrovi tutta la tappa da solo e spesso non ti rendi nemmeno conto se vai forte, se vai piano, ma stringo i denti e con un bel passo costante, dopo la delusione del giorno precedente, finisco felice la tappa !!!! C’è da segnalare un errore “grossolano” dei commissari che mi fanno partire per ultimo !!!! Anno nuovo ……. regola nuova da applicare !!!!! Dopo le tre ore per i WPM saltati del primo anno, quando dovevano essere 15 minuti, e mi costarono 10 posizioni in classifica generale, e che quest’anno non hanno nemmeno guardato ….. e dopo il modo un po’ dubbio per farsi abbuonare i minuti persi prestando assistenza ad un pilota che si è infortunato …… anche qui stendiamo un velo pietoso !!!! Mi spiego meglio su come è andata in questa situazione: chi prende una forfettaria non più in classifica di Coppa del Mondo Rally e quindi, a prescindere dall’ordine di arrivo della tappa precedente, devi partire dopo tutti quelli ancora in classifica di coppa, e quindi pressoché in fondo allo schieramento !!!! Cosa …… molto molto molto …… penalizzante !!!!!! E qui scattano due “sviste” colossali !!! PRIMO per è stata applicata, mentre per altri, tipo Furio Modena NO !!!! SECONDO la regola vale solo se vieni riportato al bivacco dal camion scopa, ma io essendo arrivato con la mia moto, anche tagliando il percorso, dovevo prendere sì la penalità, ma non dovevo partire per ultimo !!!!!! Altra …… incazzatura, andiamo avanti, succederà anche di peggio !!!!! Meno male che la prossima tappa si parte in linea, c’è il gran premio del deserto, due giri di circa 30 km da fare due volte, molto emozionante, specialmente la partenza, ma subito i piloti con le moto più potenti e veloci se ne vanno e io prendo circa 5 minuti di ritardo alla fine della prima parte della speciale. Nella seconda mi rifaccio e recupero fino a riagganciare Fabrizio Mugnaioli, un Polacco, e Ivan Boano !!! Che bello ragazzi, guidare a manetta tutti insieme !!! Con la mia moto sono sempre al limite delle sue prestazioni, perché dove c’è da allungare, fatico parecchio, ma non mollo e arrivo 11°, dove in tre minuti ci sono 6 piloti, dal 6° all’11° !!!! Altra gran bella soddisfazione ragazzi !!!! Ma c’è sempre la spada di Damocle e per la 5° tappa parto sempre in fondo ……. mi girano le palle …… parecchio !!! Solita storia, passo tutti i più lenti e poi ……… arriva il fattaccio !!!! In un punto “ insignificante” ……… faccio un volo, ma un volo ragazzi, come non mi era mai successo !!! Da notare che la ruota ….. l’ho piegata, con le braccia, mentre cercavo di tenere la moto in piedi, e sono alla fine caduto perché la ruota non girava più nelle forcelle !!!! Penso che tutti voi avete visto il video ….. ogni commento è ….. puramente casuale !!!! Paolo bellini che avevo appena superato, si è visto tutto il volo in diretta e si è impaurito anche più di me !!!! Nella sfortuna, meno male che non mi sono fatto niente, ma veramente niente ragazzi !!! Forse c’era il Cinghialino che mi ha protetto, anche se dopo il volo era un po’ “abbacchiato” !!!! E poi ho testato la riparazione fatta Massimo Montebelli sul supporto della strumentazione: un bel collaudo, si è piegata un po’, come deve fare del resto, ma non si è mossa di un millimetro, ….. meglio dell’originale !!!! Risultato, aspetto il camion scopa e, dopo varie peripezie, perché dobbiamo fare tutto il percorso, che guarda caso, è il pezzo più difficile di tutto la gara, con dune molli e intrigate, arrivo al bivacco alle 19.00 guidando la moto di un Giapponese, che si è rotto il polso, insieme alla macchina dell’ organizzazione del CP 3, con l’amico Zago, e altri due sfortunati piloti, che hanno rotto la moto. Meno male che al camion del Team Giofil mi rimettono al mondo con, non uno, ma due piatti di ottima pasta calda …….. grazie ragazzi !!! C’è comunque da soffrire …… non si sa se il camion scopa con sopra le moto arriverà !!!!!! E quindi non ci sono certezze di poter ripartire per la prossima tappa !!!! Per fortuna che “ i mostri” che guidano i camion escono da quelle dune micidiali guidando tutta la notte, e la mattina alle quattro sono al bivacco !!!! Quindi, altra corsa e altro miracolo di Massimo Montebelli per rimettere insieme la moto alla meglio in modo da poter ripartire !!! Grazie Massimo …. senza di te non ce l’avrei fatta !!!! La cosa che rende molto bene la situazione sono le facce, nelle foto, di quelli che guardavano la ruota !!!!! Tappa 6 a passo tranquillo per cercare di non “decomporre” ulteriormente la moto, e vi devo dire che mi sono anche divertito, a quel passo, a guidare la moto, apprezzando e sfruttando appieno tutti i suoi pregi di grande moto del Deserto !! Arrivo comunque 27° !!!! C’è anche un brutto episodio in questa tappa che vede la morte, di una persona dell’assistenza, per un incidente stradale, durante un trasferimento su asfalto !!!! Anche questo sono le gare !!! Purtroppo !!! Comunque clima tristissimo e la tappa viene neutralizzata, a circa 100 km dalla fine, con un trasferimento su asfalto. Da segnalare, in questa giornata di lutto, una altra grossolana “svista” dei commissari, che classificano Furio Modena alla 14° posizione assoluta di tappa …. bel risultato si ….. peccato che abbia fatto tutto il trasferimento su asfalto, comunicandolo anche ai commissari, e quindi saltando tutti i CP, niente timbri, e nessun WPM marcato sul GPS.
La cosa che non è stata molto “carina”, è che quando l’ho fatto notare, anche ripetutamente ….. non sono stati nemmeno molto gentili, salvo poi scusarsi dopo aver verificato la tabella di Furio e modificato la classifica …. Non si fa proprio così ragazzi !!!! Speriamo che serva di esperienza !!!! Un po’ di umiltà non guasta mai ….. ragazzacci !!!! Comunque un abbraccio a tutti gli amici commissari !!!! A parte queste divagazioni sui regolamenti, Massimo ha comunque tutto il tempo di sistemare per bene la moto e la mattina dopo, sempre fra gli ultimi, riparto per l’ultima tappa. Parto “in scioltezza” e arrivo alle Piramidi in 17° posizione !!! In generale, purtroppo, dopo tutte le mie disavventure sono “solo” 48°, ma và bene così, primo perché sono tutto intero e secondo perché sono anche molto soddisfatto delle mie potenzialità, che poi erano quelle preventivate prima della partenza ………… quando tutto è filato liscio mi sono levato delle belle soddisfazioni !!! Sorprendendo più di un pilota che, quando si voltava, vedeva un “Cinghiale” che arrivava e andava via come un razzo !!! Si chiude in bellezza scaricando tutta la tensione con gli amici che sono già arrivati o via via arrivano e versano anche lacrime di gioia sul palco dell’arrivo !!! Le foto di rito, gli abbracci, le interviste, i complimenti e alla fine …… tuffo a bomba nella piscina dell’albergo !!! Che esperienza anche quest’anno !!!! Alla prossima ragazzi !!!
Turchi Stefano

Immagine

Immagine
"L'unico limite a quanto in alto possiamo andare e' quanto crediamo di poter salire."
Ktm Adv 950 S MY 2005 "l'ammiraglia" -- Ktm exc 525 my 2007 "l'indomita"

thecapitan
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 6660
Iscritto il: 21/01/2009, 22:21
Località: Mornago Beach & Milano United

Re: Il Rally dei Faraoni di Stefano Turchi (report)

Messaggio » 24/10/2009, 23:21

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
"L'unico limite a quanto in alto possiamo andare e' quanto crediamo di poter salire."
Ktm Adv 950 S MY 2005 "l'ammiraglia" -- Ktm exc 525 my 2007 "l'indomita"

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Il Rally dei Faraoni di Stefano Turchi (report)

Messaggio » 24/10/2009, 23:46

Complimenti Stefano :)
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

trivella
Avatar utente
 
Messaggi: 10588
Iscritto il: 29/03/2009, 18:43
Località: Dodge City, KS, U.S.A.

Re: Il Rally dei Faraoni di Stefano Turchi (report)

Messaggio » 25/10/2009, 11:55

complimenti stefano spero come furio un giorno di conoscerti

ma qqqqqquanto sono belli gli adesivi sui paramani :scimmia: :scimmia: :scimmia: :scimmia:
KTM 950 SMR. . YAMAHA TTR 620..."Più salamella che Moto GP (cit. Creg)"
Improvvisare, Adeguarsi, Raggiungere lo scopo (Gunny)

trivella@myktm.it

tocram
Patato Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 14504
Iscritto il: 10/02/2009, 1:13
Località: Pavia

Re: Il Rally dei Faraoni di Stefano Turchi (report)

Messaggio » 04/11/2009, 22:30

ho come l'impressione che una di queste foto la si rivedrà sul calendario myKTM :roll:

Vincenzo
Fondatore
Avatar utente
 
Messaggi: 3371
Iscritto il: 21/01/2009, 18:31

Re: Il Rally dei Faraoni di Stefano Turchi (report)

Messaggio » 04/11/2009, 22:41

Bel racconto....emozionante....
O bianco o nero...ma sempre orange...
vincenzo@myktm.it

Rocky Balboa
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 10/02/2009, 21:17

Re: Il Rally dei Faraoni di Stefano Turchi (report)

Messaggio » 04/11/2009, 23:07

Bellissime foto...............bel racconto.......................

alp650
ZingaroTrans
Avatar utente
 
Messaggi: 4086
Iscritto il: 24/09/2009, 6:14
Località: cogliate

Re: Il Rally dei Faraoni di Stefano Turchi (report)

Messaggio » 05/11/2009, 7:29

due grandi campioni :D :mrgreen: :penna: :penna:
aprilia scarabeo 50 per le rapine,per fare lo scemo transalp 650

MEGO
Avatar utente
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 20/05/2009, 16:30
Località: Vigevano (PV)

Re: Il Rally dei Faraoni di Stefano Turchi (report)

Messaggio » 11/11/2009, 14:56

Ottimo il racconto, traspare tutta la passione...
Bravo Stefano.
Insisti.


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: andreac, andreajsp, Bing [Bot], Corbe155, Eagle2, ebano, Gerko, Google [Bot], ivanuccio, kikkaccio91, loloc30, Lordenzo1975, manu1, MSNbot Media, Ninjo, Rsonsini, testuya, tigrotto, Yahoo [Bot], zerbaijan

SEO Search Tags

690 adventure rally      KTM LC8 950 Rally      Stefano Turchi      bomba desert moto      camion di lego con tronco      forum ktm      il pilota massimo montebelli      ktm 525 exc rally faraoni      ktm 950 adventure rally faraoni      ktm adv      ktm adventure 950 tuning      ktm deserto      lc8 rally      massimo montebelli moto      massimo montebelli serbatoi      montebellimassimo      numeri rally faraoni      oscar polli ktm      preparazione motorally      rally dei faraoni 2007      rally dei faraoni      rally faraoni      serbatoio ktm rally montebelli      stefano turchi ktm      transalp preparazione boano      tutto su moto rally            montebelli massimo      adesivi tabelle numeri ktm 525      massimo montebelli