KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

AMA SUPERCROSS 2019

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatore: Moderatori

Avatar utente
vadodicorsa
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 ago 2011, 10:12
Località: busolandia

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda vadodicorsa » 6 gen 2019, 15:00

eccoci al riassunto di ROUND 1 ANAHEIM:
come solito dell'AMA, i colpi di scena non sono mancati, ma andiamo con ordine
Heat 1 : holeshot di Wilson ,ma poco dopo è Roczen a passare al comando che lo tiene fino alla fine. Ma la sorpresa è il rookie Aaron Plessinger (ricordate lo scorso anno?), vincitore della 250 West Coast, che con una heat fantastica chiude terzo , passando il campione in carica Anderson che chiude in 5ta piazza
Heat 2 : davanti a tutti M.Steward, poi Barcia e Baggett...ma, ovviamente il focus è su Eli Tomac. La kawa 3 è intorno alla 9/10a posizione. Barcia passa al comando, complice lo spegnimento della Honda di Steward, e Tomac inizia il recupero..alla fine, Barcia, M.Steward,Baggett, Boogle e Tomac..Musquin 7°
Se le prove e le heat si sono svolte in condizioni di vento ma discrete, le finali hanno visto tanta pioggia ed una pista davvero pesante e difficile che ha un po' sconvolto i valori in campo
250: se da un lato abbiamo i vincitori (e non solo) delle 2 coste migrati alla 450, qui sono rimasti giovani agguerriti, primo su tutti Adam Cianciarulo
La finale vede appunto la kawa di Cianciarulo scattare al comando ma, troppo lunga in staccata e conseguente uscita di pista...passa al comando Nichols(che vi rimarrà sino alla fine) poi McElrath e Ferrandis...intanto Cianciarulo inizia la fuoribonda rimonta sino al 4° posto occupato da Hampshire..Cianciarulo passa duro, ma Hampshire con non poca cattiveria, una curva dopo attacca duro Cianciarulo e lo sbatte a terra.. alla fine Nichols,Ferrandis,McElrath, Hampshire e Cianciarulo

450: ancora una volta difficile partenza per Tomac e Musquin, invischaiti nel fango e nel gruppone. E' Wilson a scattare in testa, seguito da M.Steward, Anderson, Barcia e Roczen..il campione 2018 Jason Anderson non gradisce il fango di Anheim e comincia a soffrire..anche troppo per uno che ha il titolo sulla tabella..Tomac è 12° davanti a Musquin, mentre la Ktm di Webb è addirittura 20a..succede di tutto con rimonte furibonde..Anderson viene superato da molti piloti ed a metà gara è 8°...intanto Tomac è 6°, Musquin 7° e Cooper Webb ha recuperato al nono posto!!!
M.Steward nel tentativo di sorpasso per il comando finisce a terra. Wilson accusa la fatica e vien superato da Barcia e Roczen, Tomac è 5°, Webb 7°, mentre Musquin ed Anderson sono 8° e 9°...alla fine vince Barcia, poi Roczen, Tomac è 3°, Wilson 4° e Webb 5°(dal 20 posto), Plessinger 6° mentre Anderson chiude 14° ad un giro

Immagine

next week Rd.2 Glendale, Arizona, State Farm Stadium
Ultima modifica di vadodicorsa il 10 feb 2019, 15:18, modificato 6 volte in totale.
Meglio un traverso oggi..che un dritto domani

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 11778
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda Bat21 » 6 gen 2019, 19:52

Many thanks per i puntualissimi aggiornamenti :wink:
My little light orange bull!!

Barcollo ma non mollo ...semplicemente ...resisto(!)

Avatar utente
vadodicorsa
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 ago 2011, 10:12
Località: busolandia

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda vadodicorsa » 13 gen 2019, 17:14

Rd 2 Glendale:
250 : le Heat vedono le vittorie di Adam Cianciarulo e di Colt Nichols (vincitore lo scorso we)
La finale vede lo scatto di Cinciarulo che prende il comando ed allunga sino ad ottenere un margine sufficiente per vincere con margine.Alle sue spalle abbiamo la KTM di MCElrath e le 2 Yamaha di Ferrandis e Nichols in lotta. Ferrandis esagera col gas e questo gli costa un highside che lo mette fuori gioco. Nichols passa McElrath e la finale vede : Cianciarulo(sua 7a vittoria), Nichols, McElrath e Hempshire quarto a ruota...
dopo due prove:
250SX West
1. Colt Nichols (YAM) , 49
2. Adam Cianciarulo (KAW) , 44
3. Shane Mcelrath (KTM) , 42
450
Heat 1: holeshot per la Ktm di Musquin seguito da M.Steward,Seely e Wilson. Steward subito all'attacco e passa Musquin ...Nemmeno a dirlo, come da sua consuetudine, Steward commette uno sbaglio e si ritrova ancora dietro..alla fine Musquin, Seely,M.Steward,Barcia e Wedd
Heat 2: sono i due piloti Honda a scattare al comando, Bryton e Friese, Roczen 7°, Anderson 12°...Brutta la partenza di Tomac, che accusa un problema al freno posteriore..alla fine abbiamo Bryton, Reed(aiutore di una bellissima heat), Friese, Baggett, Anderson 6°, Roczen 8° e Tomac 10°!!!quindi fuori dal mean event e costretto al LCQ..
LCQ: vittoria prevedibile di Tomac che, in partenza rischia moltissimo.Alle sue spalle si innesca una carambola che per poco lo manca..
MAIN EVENT: holeshot a ROCZEN, seguito dalle KTM di MUSQUIN e BAGGETT, 4° Anderson.Tomac è 8°. Anderson passa Baggett e si porta alle spalle di Musquin.
Il francese non è per nulla irresistibile, anzi quasi un ostacolo sia per Anderson che per Baggett.. Come si nota da parecchie stagioni,Musquin accusa il tratto delle whoops dove , rispetto agli avversari perde terreno . Anderson non ci mette molto a passarlo.Purtroppo vi è l'ennesimo e bruttissimo errore di M.Steward, ribaltatosi in avanti sul tratto di whoops , davvero una brutta caduta con conseguente bandiera rossa per soccorrere il pilota(appena sotto un approfondimento).
Come da prassi AMA SC, la ripartenza avviene in fila uno dietro l'altro seconda la posizione che si stava occupando al momento dello stop.Si riparte con Roczen, a seguire Anderson, Musquin,Baggett,Tomac, Friese ecc... Baggett si libera di Musquin ed Anderson attacca Roczen. Il pilota della Husqy taglia una traiettoria in curva, chiudendo la strada a Roczen buttandolo a terra. Il tedesco riparte alle spalle di Musquin. Ma questa sera Baggett è incontenibile, arriva sulla Husqy n°1 e la passa con facilià. Ancora una volta si trova Musquin a fare da tappo, ma sia Roczen che Tomac lo passano.
In fine Blake BAGGETT vince la sua prima finale in supercross, poi Anderson,Roczen, Tomac e Musquin.
classifica generale:
1. Ken Roczen (HON) , 44
2. Justin Barcia (YAM) , 43
3. Eli Tomac (KAW) , 40
Tornando alla caduta di Malcom Steward,purtroppo il pilota ha subito la frattura del femore che dovrà essere ridotta con un intervento chirurgico.

Immagine

next week si ritorna ad Anaheim, Calif. Angel Stadium per Round 3
Meglio un traverso oggi..che un dritto domani

Avatar utente
vadodicorsa
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 ago 2011, 10:12
Località: busolandia

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda vadodicorsa » 20 gen 2019, 20:26

Round 3, Anaheim 2, prima delle tre gare stagionali con formula Triple Crown , tre finali e punteggio tipo olimpiadi, chi ottiene meno punti, vince.
250 main 1: Cianciarulo al comando seguito da Nichols, Heys, Ferrandis e McElrath..Ma come spesso succede, Cianciarulo incappa in una banale chiusura dell’anteriore buttando una vittoria quasi certa.Doppietta Yamaha con Nichols e Ferrandis, terza la Ktm di McElrath e Cianciarulo chiude 4°
250 main 2: Nichols holeshot seguito da Ferrandis e McElrath, Cianciarulo è 9°… Questa volta è Nichols in testa a sbaglire e come prima , butta la possibilità di vittoria. Così al comando il francese della Yamaha , poi la Ktm di McElrath e terzo chiude Nichols. Cianciarulo, in rimonta commentte l’ennesimo errore e deve accontentarsi della 13a piazza
250 main 3: al comando scatta la Ktm di Cantrell , Cianciarulo, Nichols, McElrath e il francese di Avignone Ferrandis in 6° posizione. Cantrell sbaglia subito lasciando strada agli inseguitori, McElrath è davvero in serata.Dapprima subisce il rientro di Nichols, ma torna davanti e si fa sotto a Cianciarulo. A 5’ dalla bandiera bianca passa al comando e lo tiene sino alla fine. Seconda piazza per Cianciarulo e 3° Ferrandis che recupera e rileva il compagno di team Nichols
Classifica overall dopo le 3 prove:
1° McElrath (KTM)-2°Ferrandis(Yamaha)-3° Nichols(Yamaha)

450
Main 1: il tedesco Roczen al comando, poi le Ktm di Cooper Webb e Musquin quindi la Kawa di Eli Tomac. Gara che procede lineare sino all’ultimo giro, quando Webb attacca e sorpassa Roczen a pochissime curve dalla bandiera a scacchi. 3° Musquin , poi Tomac..6° il campione uscente Anderson
Main 2: prima curva al comando la Ktm di Webb poi Seely, Musquin ed Anderson. Roczen è 6° e Tomac in 10° piazza. Webb prende un margine che gli permette di vincere anche la 2a gara, Musquin è 2°(doppietta KTM)poi Barcia e Tomac che recupera sino al 4° posto davanti a Roczen ed Anderson
Main 3:Tomac holeshot, poi le Ktm di Cooper Webb e Musquin quindi Reed e Roczen. Brutta caduta di Barcia a metà gara fortunatamente senza conseguenze. Tomac vince con margine, poi Musquin e Webb che si “accontenta” del 3° posto dopo le precedenti vittorie. 4° Roczen dopo un bel duello con Chad Reed
Classifica Overall :
1° Cooper Webb(Ktm) e prima vittoria in carriera- 2° Marvin Musquin(Ktm)-3° Eli Tomac(Kawasaki)-4° Ken Roczen(Honda)

Immagine

Classifica generale campionato:
1° Roczen (63 punti)
2° Eli Tomac (61 punti)
3° Cooper Webb (57 punti)

Next week Round 4 ad Oakland, California nel Alameda Coliseum
stay tuned
Ultima modifica di vadodicorsa il 3 feb 2019, 16:40, modificato 1 volta in totale.
Meglio un traverso oggi..che un dritto domani

Avatar utente
vadodicorsa
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 ago 2011, 10:12
Località: busolandia

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda vadodicorsa » 27 gen 2019, 15:30

Round 4 Oakland:
250: sfida tutta tra i principali protagonisti. Cianciarulo, seguito da Nichols,McAdoo, McElrath e Ferrandis 7°.Ed è proprio il francese ad essere velocissimo e presto la classifica vede Cianciarulo, Nichols, McElrath e Ferrandis.Il recupero continua sul compagno di team ed alla fine vince Cianciarulo(2a vittoria stagionale) che ha accumulato buon margine, Ferrandis 2°, Nichols 3° e la Ktm di McElrath è 4a
classifica generale
1 Colt Nichols 91
2 Adam Cianciarulo 88
3 Shane McElrath 87
4 Dylan Ferrandis 86
5 R.J. Hampshire 67

450: Iniziamo dicendo subito che il campione 2018 Jason Anderson, purtroppo si è infortunato la scorsa settimana subito dopo la gara di Anheim, riportando la doppia frattura del braccio sinistro e di una costola. Non è certa la data di rientro in questa stagione.
Ma veniamo alla gara, con tantissimi colpi di scena
Heat 1:Baggett, Tomac e Musquin e Seely i primi 4. Tomac si porta al comando e va a vincere, poi la Honda di Seely, la Ktm di Baggett , Bryton e Musquin chiude in 5a piazza
Heat 2:Cooper Webb al comando,poi Savatgy ,Reed e Roczen. Ad un paio di minuti dall'ultimo giro, la KTM di Webb si spegne e riesce a ripartire solo terzo.
vince il rookie Savatgy, Roczen, Webb e Reed 4° e Barcia 5°
MAin Event: ancora Cooper Webb davanti a tutti, altre 2 Ktm, di Musquin e Boogle, Savatgy che sorpassa Plessinger (poi caduto) Roczen e Tomac solo 10 davanti a Baggett 11°. Se davanti abbiamo Webb che allunga leggermente, subito dietro sono sorpassi"selvaggi": Boogle inizia a perdere posizioni mentre Tomac e Baggett continuano a recuperare. Presto Roczen passa Savatgy e si porta provvisoriamente in 2a piazza, ben presto raggiunto da Tomac che si libera sia di Musquin che Savatgy (che purtroppo, per guasto si dovrà fermare). Tomac e Roczen arrivano al contatto, liberando nuovamente la strada a Musquin che torna 2° e Baggett sale in 3a posizione(dalla 11a iniziale!).Gli ultimi giri vivono del duello tra il tedesco di casa Honda e la Kawasaki del pilota del Colorado. Alla fine la spunta Tomac.
vittoria di Cooper Webb, coma la scorsa settimana e nuovo leader campionato, poi Musquin, Baggett (tripletta KTM,) Tomac, e Roczen 4°
classifica campionato:
1 Cooper Webb 83
2 Ken Roczen 81
3 Eli Tomac 80
4 Marvin Musquin 79
5 Justin Barcia 72
6 Dean Wilson 69
7 Blake Baggett 66

Immagine

next week Rd 5 San Diego, California Petco Park
Ultima modifica di vadodicorsa il 3 feb 2019, 16:39, modificato 1 volta in totale.
Meglio un traverso oggi..che un dritto domani

Avatar utente
vadodicorsa
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 ago 2011, 10:12
Località: busolandia

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda vadodicorsa » 3 feb 2019, 16:35

Round 5 San Diego, gara corsa in condizioni proibitive, sotto pioggia battente che ha trasformato il Petco Park in una enorme piscina e le moto in jet ski che sollevavano più acqua che terra.La gara è stata una sfida a chi rimaneva in piedi, ma in ordine:
250: Vittoria di Cianciarulo che scatta subito al comando mantenendolo sino alla fine, alle sue spalle Marchbancks, Ferrandis e Decotis .Soltanto 11° Nichols incappato in 2 cadute
classifica overall:
1 Adam Cianciarulo 114
2 Shane McElrath 106
3 Colt Nichols 104
4 Dylan Ferrandis 102

450 Heat 1: Roczen , davanti a Cooper Webb, Savatgy e Barcia
Heat 2:Boogle scatta al comando prendendo margine, seguito da Savatgy (che finisce a terra)Plessinger e Tomac. Ma la Ktm 19 di Boogle si intraversa nel fango rialzandosi al 5° posto. Sono Plessinger e Tomac a contendersi la vittoria in un bel testa a testa conclusosi all'ultimo giro con il sorpasso di Tomac che vince la heat. Terzo Musquin
Main event: scatta su tutti Roczen che, nel primo tratto di whoops perde la moto per il troppo fango. Tomac passa al comando ed inizia ad allungare. Alle sue spalle è un mare di fango. Boogle, Roczen,Baggett, Musquin e Webb. Il primo a cadere è Baggett che libera la strada agli inseguitori. Webb spinge su Musquin nel tentativo di sorpassarlo(più veloce del francese) ma, ancora una volta è Musquin a commettere uno sbaglio che compromette un suo avversario.Gli si spegne la moto proprio sotto una discesa e Webb, a ruota, è costretto ad inchiodare con conseguente ribaltamento. Questo pregiudicherà la sua ottima gara sino a quel momento. Brividi anche per Tomac al comando, un paio di volte si ferma ,ma il vantaggio è tale che gli consente di vincere la sua prima gara dell'anno e di passare provvisoriamente in testa al campionato.
Roczen è secondo e Musquin chiude il podio. Webb, dopo le due precedenti vittorie si deve accontentare di un magro 8°posto

classifica campionato:
1° Eli Tomac 106
2° Marvin Musquin e Ken Roczen 102
4° Cooper Webb 98
Immagine

next week Round 6 Minneapolis, U.S. Bank Stadium
Ultima modifica di vadodicorsa il 3 feb 2019, 20:08, modificato 3 volte in totale.
Meglio un traverso oggi..che un dritto domani

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 11778
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda Bat21 » 3 feb 2019, 17:48

:up:
My little light orange bull!!

Barcollo ma non mollo ...semplicemente ...resisto(!)

Avatar utente
vadodicorsa
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 ago 2011, 10:12
Località: busolandia

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda vadodicorsa » 4 feb 2019, 20:20

un'idea del lago di San Diego, ecco gli highlights:

Meglio un traverso oggi..che un dritto domani

Avatar utente
Bat21
Moderatore
 
Messaggi: 11778
Iscritto il: 27 lug 2011, 20:17
Località: Sanremo (IM)

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda Bat21 » 4 feb 2019, 21:01

Mamma mia che pantano :shock: :!:

Per di più, terra molto argillosa :doh:
My little light orange bull!!

Barcollo ma non mollo ...semplicemente ...resisto(!)

Avatar utente
vadodicorsa
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 ago 2011, 10:12
Località: busolandia

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda vadodicorsa » 10 feb 2019, 15:12

Round 6 Minneapolis
250: si arriva nella costa East, orfana del campione in carica Zack Osborne migrato in 450 (ma assente per infortunio).Heat 1 a J.Smith, mentre la 2 se l'aggiudica Forkner
Main event: Vince Forkner scattato subito al comando, secondo J.Smith (autore anche di una caduta) e terzo Martin. Male Davalos, che dopo un duro contatto con Martin mentre era 2°, chiude 16°

450 Heat 1: Webb, Tomac,Roczen nell'ordine, che partiti in questa posizione rimangono sino alla fine.
Heat 2: Bogle scatta al comando, seguito da Friese (bello il duello iniziale tra loro),Musquin ed ancora una Ktm, quella di Baggett.. Friese passa al comando, poi è Musquin a passare in 2a posizione.E' evidente che Bogle fa da "tappo" e viene infilato anche da Barcia e Savatgy. A 2 giri dalla fine è Musquin a dare spettacolo: in pratica non sta più in piedi, 3 cadute in un solo giro! Vince Friese, poi Barcia, Savatgy,Bogle, Musquin e Baggett
MAIN EVENT: scatto del rookie Savatgy sulla Kawa 17, seguito dalla Ktm di Copper Webb, la Honda di Roczen,la Ktm di Bagget, la Honda di Bryton,,Musquin 8° e male Tomac, solo 16°!!
Savatgy tiene duro per 11', davvero bravo, poi cede a Webb che prende subito margine. Savatgy evidentemente stanco, molla la presa, passano Roczen, Baggett e Musquin, intanto Tomac è risalito in 8a piazza. Baggett cade atterrando in malo modo su un salto lasciando strada a Musquin..
Cooper Webb vince la sua terza gara stagionale, poi Roczen, Musquin,Savatgy,Bryton e Tomac 6° limitando i danni
A proposito di Webb, sono felice di quanto scrissi in tempi non sospetti: se rileggete i vecchi thread, più volte , sin dall'esordio di 2 stagioni fa,scrissi che ero colpito da questo pilota e che si sarebbe sentito parlare di lui in futuro;evidentemente anche KTM Usa,nella figura di Roger De Coster, la vede allo stesso modo, ingaggiandolo nel team ufficiale. Cooper, con questa moto,rispetto a Yamaha, sembra aver fatto il salto di qualità..Non nascondo che questo mi fa davvero piacere..Allo stesso tempo, non ho mai apprezzato Musquin, che continua a non piacermi e ritengo non in grado di puntare al titolo..fossi in Ktm, mi guarderei intorno, vi sono tantissimi giovani piloti in grado di crescere e puntare un domani al titolo..e Webb ovviamente, come top rider..

Immagine

classifica overall serrata dopo 6 gare :
1 Ken Roczen 125
2 Cooper Webb 124
3 Eli Tomac 123
4 Marvin Musquin 123

next week Round 7,Arlington,Texas,AT&T Stadium
Meglio un traverso oggi..che un dritto domani

Avatar utente
giordano
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 19 nov 2016, 22:12
Località: varese

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda giordano » 12 feb 2019, 9:24

Ogni tanto riappaio :D . Stai facendo un ottimo lavoro, io seguo con distacco il supercross perchè disciplina che non mi attira più di tanto. Però se scavo nel profondo devo dire che, da quando ho smesso di praticare l'interesse per le gare è andato scemando sempre più. Ho seguito ( vado un attimo OT) gli internazionali d'Italia, solo perchè gratuiti, in streaming. Il mondiale sarà da vedere su che piattaforma verrà trasmesso, per il National ci si affiderà sempre a You Porn, ops :mrgreen: :mrgreen: volevo scrivere You Tube. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
vadodicorsa
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 ago 2011, 10:12
Località: busolandia

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda vadodicorsa » 12 feb 2019, 11:54

Grazie tante Giordano!..davvero gentile
Hai fatto bene a parlare degli Internazionali: dato che Ottobiano è abbastanza vicino a casa mia, ho potuto vedermela dal vivo.Un grande Cairoli, anche se mi mi sarebbe piaciuto vedere anche Herlings..beh, lì vedremo sempre qui per il GP d'Italia.
Purtroppo anche la MX è sotto l'egida di Sky, quindi tutto a pagamento..
Meglio un traverso oggi..che un dritto domani

Avatar utente
giordano
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 19 nov 2016, 22:12
Località: varese

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda giordano » 12 feb 2019, 13:57

Avrai letto sui social delle possibili intenzioni di Ktm. A causa dell'infortunio accorso ad Herlings vorrebbero dirottarlo verso il National, dando così la possibilità a Cairoli di vincere il 10° titolo mondiale. Tutta una questione commerciale e di immagine sia sul territorio Europeo che Americano. Staremo a vedere se ciò accadrà.
Per quanto concerne la visione delle gare, io ho Sky, il motocross passa per Eurosport, ma le ultime 2 stagioni sono state gestite a pene di segugio da questa emittente. Poche dirette e quasi sempre e solo della 2 manche MXGP. Il resto del programma sempre in differita nel tardo pomeriggio o addirittura la sera molto tardi ( il problema è di poco conto perchè posso registrare). A mio modo di vedere comunque i diritti televisivi vengono gestiti male. Quest'anno altra incognita. Luongo ha venduto il suo pacchetto motocross ad una azienda straniera, della quale non ricordo il nome, sarà quest'ultima a gestire i diritti in toto o ci sarà sempre il veto Youth Stream? Da pubblicità passata sui canali Sky pare che il motocross verrà dirottato sul canale Eurosport Player, del quale ignoro se potrò usufruirne gratuitamente o dovrò aggiungere un'ulteriore spesa. Nel secondo caso farò a meno anche del motocross, come ho fatto per il football americano questa stagione, del quale però sono riuscito a seguire i play off con l'offerta del mese di prova gratuito tramite DAZN. Scusa l'OT finale.

Avatar utente
vadodicorsa
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 ago 2011, 10:12
Località: busolandia

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda vadodicorsa » 12 feb 2019, 18:23

e sì, purtroppo, dopo gli anni di diretta di Italia2, mediaticamente è uno sport snobbato.Un peccato, questo non fa che renderlo sempre meno popolare.
Per il discorso di Herlings, non penso che dedicherà all'outdoor americano a tempo pieno, ma piuttosto dipenderà da quante prove dovrà saltare quest'anno: la prima in Argentina, è sicuro non la farà, poi è tutto da vedere...Speriamo di poterlo vedere in tele!!..difficile..
Meglio un traverso oggi..che un dritto domani

Avatar utente
giordano
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 19 nov 2016, 22:12
Località: varese

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda giordano » 12 feb 2019, 19:07

Vedremo, i tecnici Ktm parlano almeno di 4 gran premi. Però quel ragazzo li ha dimostrato di andare forte e vincere anche a mezzo servizio.

Avatar utente
vadodicorsa
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 ago 2011, 10:12
Località: busolandia

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda vadodicorsa » 17 feb 2019, 13:21

Round 7 Arlington:
250: gara con poca storia. Forkner, dopo aver vinto la sua heat, vince il main event, 2° Cooper e 3° Sexton che riesce a completare il podio nonostante uno spegnimento moto e 2 cadute
450 Heat 1: finalmente il ritorno di Zack Osborne alla sua prima gara. Roczen si libera subito di Savatgy mentre proprio Osborne è subito protagonista di una caduta che lo vede coinvolgere anche Plessinger che passa sulle sue gambe. Roczen vince davanti a Hill, Savatgy,Wilson e Bryton.Osborne recupera sino al 9° posto che gli consente l'accesso alla finale...Osborne è un fuoriclasse, e tra un paio di stagioni , anche lui sarà tra i piloti in grado di vincere il SC..
Heat 2: Reed al comando, davanti a Seely, Tomac e le due KTM di Baggett e Cooper Webb. Brutta uscita di Barcia, letteralmente buttato fuori pista da Bowers
Vince Seely, seguito da Tomac, Webb, Reed e Baggett. Barcia, costretto alla LCQ, vince la manche di recupero senza problemi
MAIN EVENT: la gara più bella della stagione fino ad ora. Tomac holeshot, seguito da Roczen,Musquin, Savatgy,Baggett, Hill e Webb 7°..
I due hanno un gran passo e Musquin non tiene il ritmo. Roczen passa al comando, ma Tomac è attaccato in un bel testa a testa fino a che,in un canale perde l'anteriore finendo a terra. Musquin è 2° ma Roczen è a 3".. Tomac perde ritmo e lucidità ed alle sue spalle, Osborne vede una opportunità ma esagera e finisce fuori pista..era 7°...Intanto Webb si è portato in 5a posizione. Roczen è primo, Musquin 2°, Baggett 3° e Webb 4° avendo passato Savatgy...ma il bello deve ancora venire ; la KTM n° 2 di Cooper Webb viaggia un secondo più veloce di chi lo precede, passa anche Baggett, è a 3" da Musquin ma dopo 2 giri, gli è addosso..tra i due piloti KTM non c'è storia, sembrano di due diverse categorie. Webb è stratosferico, passa il compagno di team Musquin ed a 3.5 minuti dall'ultimo giro è a più di 2" da Roczen..ma la Ktm n° 2 è un treno,ed all'ultimo giro è attaccato a Roczen..giro assurdo, arrivano all'ultima curva insieme, Webb attacca e passa il tedesco sul salto finale, vincendo al fotofinish!!..una gara incredibile!! Ancora doppietta e 4^ gara stagionale vinta!!
Tomac, dopo la caduta innocua perde lucidità e chiude solo 12°..brutto colpo per la classifica
Con la gara di ieri notte, Webb dimostra di essere il pilota più veloce di tutto il supercross, recuperando su piloti del calibro di Roczen. Come scritto la scorsa settimana KTM ha trovato un vero pilota di punta dopo Dungee. A mio avviso è il candidato n° 1 per quest'anno; Tomac ha dimostrato di avere una seconda parte di stagione irresistibile, quindi rimane protagonista principale, oltre a Roczen che non sempre velocissimo, ma costantemente davanti..D'altro canto Musquin, oltre a non avere mai fatto agonisticamente la differenza , non è apprezzabile a livello prettamente sportivo ..

ecco l'arrivo, definito "Unreal" da Carmichael (come si vede, c'è una ruota di differenza tra i due):
Immagine

Classifica generale dopo 7 round:
1 Cooper Webb 150
2 Ken Roczen 148
3 Marvin Musquin 144
4 Eli Tomac 134

next week Rd 8 Detroit, Michigan al Ford Field e ritorno del secondo triple crown
Meglio un traverso oggi..che un dritto domani

Avatar utente
vadodicorsa
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 ago 2011, 10:12
Località: busolandia

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda vadodicorsa » 17 feb 2019, 21:29

di seguito gli highlights di questa incredibile gara:

Meglio un traverso oggi..che un dritto domani

Avatar utente
giordano
 
Messaggi: 177
Iscritto il: 19 nov 2016, 22:12
Località: varese

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda giordano » 19 feb 2019, 8:14

Il sorpasso su Roczen, proprio da brutta persona. :D

Avatar utente
vadodicorsa
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 ago 2011, 10:12
Località: busolandia

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda vadodicorsa » 19 feb 2019, 20:41

beh...rispetto alla media dei sorpassi dei "colleghi"ed al tipo di gara...pienamente nei parametri anche al di sopra! :wink:
Meglio un traverso oggi..che un dritto domani

Avatar utente
vadodicorsa
 
Messaggi: 557
Iscritto il: 13 ago 2011, 10:12
Località: busolandia

Re: AMA SUPERCROSS 2019

Messaggioda vadodicorsa » 23 feb 2019, 23:13

fatevi qualche giro di pista durante la finale di Arlington in sella al pilota ufficiale Husky, l'australiano Dan Wilson:
al minuto 2.35" la caduta di Osborne nel tentativo di sorpasso su Tomac
Ultima modifica di vadodicorsa il 24 feb 2019, 20:17, modificato 2 volte in totale.
Meglio un traverso oggi..che un dritto domani

Prossimo

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite