KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

mondiale 125 vince Simon

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

mondiale 125 vince Simon

Messaggio » 06/09/2009, 13:25

Immagine


125 gara: patratrac Iannone-Espargaro. Così, vince Simon

Fino a trecento metri dal traguardo, gara impeccabile di Iannone. In un ultimo assalto ad Espargaro (i due si giocavano la vittoria) lo ha infilato, ma ha perso la ruota posteriore; è finito così a terra ed ha falciato l'avversario. Nella ghiaia, scambio di affettuosità tra i due. Intervento di un commissario, per evitare il peggio. Adrenalina. “E' successo che quando vuoi vincere ci provi. Ero più veloce, ed in curva ho tentato” ha affermato Iannone. Ed ancora una volta, ruggine, tra Italia e Spagna.

Anche perché, poi, Iannone va fuori del seminato con un "cascata" contro l'avversario: "l'ho fatto - si giustificherà, perché lui mi ha rotto il cupolino con un pugno. Io invece non tocco né lui né la sua moto perché mi fanno schifo". Un po' eccessivo. Servirebbero le scuse. A mente fredda.

Davvero un peccato per entrambi; l'italiano aveva condotto, assieme a Simon, fin dai primi metri; Espargaro era stato capace di una prepotente rimonta, approfittando delle scaramucce tra i due che lo precedevano.

Alla prima curva, il Gp ha già perso uno dei protagonisti: in una azione confusa, Gadea è finito a terra, in piena mischia: gli avversari sono schizzati a sinistra ed a destra, riuscendo ad evitare tanto lui (raggomitolato sull'asfalto, con le mani sul casco) quanto la moto. Un mezzo miracolo.

Nelle prime posizioni, Iannone e Corsi si sono giocati la leadership, fin dal primo passaggio, con Simon terzo incomodo. Terol che aveva guidato la carica nei primi chilometri, è rapidamente scivolato alle spalle. Smith, l'uomo della pole, è in difficoltà: nono, ed impegnato nel risalire.
Redding, che quest'anno non è riuscito a mantenere le promesse effettuate l'anno scorso, al settimo giro è rientrato al box.

All'ottavo giro, il terzetto di testa si è ridotto ad una coppia: al comando, Simon; dietro di lui, Iannone. Corsi ha perso contatto. Al decimo giro, caduta (senza conseguenze) di Alessandro Tonucci, che riesce comunque a risalire in sella e riprendere la gara.

Scambio di posizioni tra Iannone e Simon. Corsi è scivolato al settimo posto. Incidente a Savadori, che non ha riportato danni. Rabat è rientrato in pit-lane.

A nove giri dal termine, Andrea Iannone ha tentato di staccare Simon, riuscendo a mettere, in poche curve, un distacco di mezzo secondo tra sé e l'avversario, che però l'ha poi riagganciato e risuperato. Le scaramucce tra i due hanno favorito Terol ed Espargaro che, alle loro spalle, hanno dimezzato il ritardo, portandosi ad un secondo e mezzo. Molto più indietro, ritiro di Koyama.

Espargaro ha agganciato Iannone e Simon; in rettilineo ha attaccato il connazionale, e si è portato alle spalle di Iannone. Poi, senza pensarci troppo, si è messo alle spalle anche l'italiano, ed ha tentato l'allungo.

Spettacolo, tra Iannone ed Espargaro, che negli ultimi due giri si sono confrontati in sorpassi e staccate. Alle spalle, in agguato, Simon. Che, sfruttando l'incidente trai due avversari, alla fine, ha vinto. Ed ha allungato in campionato.

(fonte:GPone)
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: 8nuvola6, bibbi, Bing [Bot], carcagas, CHIRONE, Dende, dino72, Eve6, giulio2411, GJr, Google [Bot], Lukes55, mes_78, Tose, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

forum ktm