KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

MX1 GP Belgio

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

MX1 GP Belgio

Messaggio » 03/08/2009, 21:06

Immagine

MX2 - Grand Prix Race 1

1 25 Musquin, Marvin FRA FFM KTM 41:56.587 16 0:00.000 0:00.000 2:25.790 1 40.497
2 5 Goncalves, Rui POR FMP KTM 42:06.428 16 0:09.841 0:09.841 2:30.039 1 39.35
3 34 Roelants, Joel BEL FMB KTM 42:16.942 16 0:20.355 0:10.514 2:30.879 1 39.131
4 89 van Horebeek, Jeremy BEL FMB KTM 43:52.075 16 1:55.488 1:35.133 2:39.764 6 36.955
5 335 Verbruggen, Dennis BEL FMB Honda 44:00.014 16 2:03.427 0:07.939 2:38.281 5 37.301
6 94 Roczen, Ken GER DMSB Suzuki 44:13.701 16 2:17.114 0:13.687 2:38.435 4 37.264
7 39 Guarneri, Davide ITA FMI Yamaha 44:19.318 16 2:22.731 0:05.617 2:34.538 2 38.204
8 128 Jorgensen, Rasmus DEN DMU Suzuki 44:22.397 16 2:25.810 0:03.079 2:32.579 1 38.695
9 13 Monni, Manuel ITA FMI Yamaha 44:27.091 16 2:30.504 0:04.694 2:38.213 3 37.317
10 202 Larrieu, Loic FRA FFM Yamaha 44:32.020 16 2:35.433 0:04.929 2:36.047 2 37.835
11 45 Nicholls, Jake GBR ACU KTM 44:38.867 16 2:42.280 0:06.847 2:39.834 3 36.938
12 22 Boissiere, Anthony FRA FFM KTM 44:41.667 16 2:45.080 0:02.800 2:41.129 3 36.641
13 3 Aubin, Nicolas FRA FFM Yamaha 44:44.920 16 2:48.333 0:03.253 2:32.988 2 38.591
14 175 Larsen, Nikolai DEN DMU Suzuki 41:43.329 15 1 lap(s) 1 lap(s) 2:37.448 3 37.498
15 21 Paulin, Gautier FRA MCM Kawasaki 41:57.638 15 1 lap(s) 0:14.309 2:40.463 2 36.794
16 37 Teillet, Valentin FRA FFM KTM 42:21.027 15 1 lap(s) 0:23.389 2:40.643 2 36.752
17 119 Pocock, Mel GBR ACU Yamaha 42:27.973 15 1 lap(s) 0:06.946 2:41.507 2 36.556
18 91 Karro, Matiss LAT LAMSF Suzuki 42:34.010 15 1 lap(s) 0:06.037 2:42.734 1 36.28
19 51 Smitka, Petr CZE ACCR KTM 42:38.455 15 1 lap(s) 0:04.445 2:38.153 2 37.331
20 75 Triest, Nick BEL FMB KTM 42:48.609 15 1 lap(s) 0:10.154 2:40.882 4 36.698
21 44 Kojima, Yohei JPN MFJ Suzuki 43:33.819 15 1 lap(s) 0:45.210 2:46.378 2 35.485
22 95 Justs, Augusts LAT LAMSF KTM 44:15.500 15 1 lap(s) 0:41.681 2:45.771 2 35.615
23 23 Tonus, Arnaud SUI FMS KTM 44:23.590 15 1 lap(s) 0:08.090 2:48.389 4 35.062
24 14 Philippaerts, Deny ITA FMI Yamaha 44:38.562 15 1 lap(s) 0:14.972 2:47.037 2 35.345
25 203 Picoto, Victor RSA MSA Suzuki 44:45.692 15 1 lap(s) 0:07.130 2:50.497 3 34.628
26 519 Rombaut, Loic FRA FFM Kawasaki 42:01.146 14 2 lap(s) 1 lap(s) 2:48.073 4 35.128
27 153 Maddii, Marco ITA FMI Suzuki 42:57.907 14 2 lap(s) 0:56.761 2:52.431 2 34.24
28 101 Vanderstraeten, Mike BEL FMB Suzuki 43:20.002 14 2 lap(s) 0:22.095 2:48.906 2 34.954
29 88 Vanhove, Ronny BEL FMB KTM 43:46.927 14 2 lap(s) 0:26.925 2:52.840 2 34.159
30 620 Ramette, Thomas FRA FFM Honda 44:33.280 14 2 lap(s) 0:46.353 2:53.893 2 33.952
31 17 Clermont, Jason FRA FFM Honda 36:01.652 12 4 lap(s) 2 lap(s) 2:49.984 5 34.733
32 19 Vandueren, Kenny BEL FMB KTM 42:15.642 12 4 lap(s) 6:13.990 2:38.790 3 37.181
33 27 Schiffer, Marcus GER DMSB KTM 31:40.680 11 5 lap(s) 1 lap(s) 2:35.101 2 38.066
34 131 Michek, Martin CZE ACCR TM 27:08.053 9 7 lap(s) 2 lap(s) 2:51.332 3 34.459
35 338 Osborne, Zach USA ACU Yamaha 22:07.432 7 9 lap(s) 2 lap(s) 2:46.868 1 35.381
36 56 Bobryshev, Evgeny RUS MFR Yamaha 17:31.111 6 10 lap(s) 1 lap(s) 2:44.075 6 35.984
37 30 Klein Kromhof, Ceriel NED KNMV KTM 17:41.360 6 10 lap(s) 0:10.249 2:43.609 2 36.086
38 183 Frossard, Steven FRA FFM Kawasaki 9:45.235 3 13 lap(s) 3 lap(s) 2:43.242 2 36.167

MX2 - Grand Prix Race 1

1 25 Musquin, Marvin FRA FFM KTM 41:57.742 16 0:00.000 0:00.000 2:25.864 1 40.476
2 34 Roelants, Joel BEL FMB KTM 42:15.793 16 0:18.051 0:18.051 2:29.711 1 39.436
3 335 Verbruggen, Dennis BEL FMB Honda 42:33.539 16 0:35.797 0:17.746 2:32.626 9 38.683
4 3 Aubin, Nicolas FRA FFM Yamaha 42:59.650 16 1:01.908 0:26.111 2:31.326 1 39.015
5 27 Schiffer, Marcus GER DMSB KTM 43:12.550 16 1:14.808 0:12.900 2:36.278 6 37.779
6 94 Roczen, Ken GER DMSB Suzuki 43:26.259 16 1:28.517 0:13.709 2:33.255 4 38.524
7 128 Jorgensen, Rasmus DEN DMU Suzuki 43:27.347 16 1:29.605 0:01.088 2:33.861 1 38.372
8 5 Goncalves, Rui POR FMP KTM 43:30.177 16 1:32.435 0:02.830 2:33.038 3 38.579
9 39 Guarneri, Davide ITA FMI Yamaha 44:00.741 16 2:02.999 0:30.564 2:35.674 3 37.925
10 13 Monni, Manuel ITA FMI Yamaha 44:08.073 16 2:10.331 0:07.332 2:39.087 5 37.112
11 202 Larrieu, Loic FRA FFM Yamaha 44:16.973 16 2:19.231 0:08.900 2:34.783 2 38.144
12 22 Boissiere, Anthony FRA FFM KTM 44:36.230 16 2:38.488 0:19.257 2:39.542 5 37.006
13 21 Paulin, Gautier FRA MCM Kawasaki 41:58.832 15 1 lap(s) 1 lap(s) 2:39.245 3 37.075
14 119 Pocock, Mel GBR ACU Yamaha 42:13.824 15 1 lap(s) 0:14.992 2:41.195 4 36.626
15 23 Tonus, Arnaud SUI FMS KTM 42:25.492 15 1 lap(s) 0:11.668 2:41.582 4 36.539
16 89 van Horebeek, Jeremy BEL FMB KTM 42:28.526 15 1 lap(s) 0:03.034 2:35.373 2 37.999
17 519 Rombaut, Loic FRA FFM Kawasaki 42:40.947 15 1 lap(s) 0:12.421 2:43.016 3 36.217
18 30 Klein Kromhof, Ceriel NED KNMV KTM 42:45.201 15 1 lap(s) 0:04.254 2:38.232 1 37.312
19 95 Justs, Augusts LAT LAMSF KTM 42:48.471 15 1 lap(s) 0:03.270 2:43.027 4 36.215
20 51 Smitka, Petr CZE ACCR KTM 43:10.900 15 1 lap(s) 0:22.429 2:42.383 4 36.358
21 338 Osborne, Zach USA ACU Yamaha 43:15.977 15 1 lap(s) 0:05.077 2:40.649 2 36.751
22 75 Triest, Nick BEL FMB KTM 44:04.612 15 1 lap(s) 0:48.635 2:37.923 4 37.385
23 17 Clermont, Jason FRA FFM Honda 44:32.323 15 1 lap(s) 0:27.711 2:47.217 3 35.307
24 620 Ramette, Thomas FRA FFM Honda 42:39.840 14 2 lap(s) 1 lap(s) 2:48.182 2 35.105
25 44 Kojima, Yohei JPN MFJ Suzuki 42:49.129 14 2 lap(s) 0:09.289 2:42.324 1 36.372
26 101 Vanderstraeten, Mike BEL FMB Suzuki 43:02.715 14 2 lap(s) 0:13.586 2:49.771 3 34.776
27 19 Vandueren, Kenny BEL FMB KTM 43:19.848 14 2 lap(s) 0:17.133 2:38.807 1 37.177
28 88 Vanhove, Ronny BEL FMB KTM 43:29.548 14 2 lap(s) 0:09.700 2:48.641 3 35.009
29 175 Larsen, Nikolai DEN DMU Suzuki 24:35.043 9 7 lap(s) 5 lap(s) 2:36.215 1 37.794
30 91 Karro, Matiss LAT LAMSF Suzuki 25:39.855 9 7 lap(s) 1:04.812 2:33.908 2 38.361
31 14 Philippaerts, Deny ITA FMI Yamaha 22:58.504 8 8 lap(s) 1 lap(s) 2:44.958 5 35.791
32 45 Nicholls, Jake GBR ACU KTM 19:23.815 7 9 lap(s) 1 lap(s) 2:38.904 2 37.155
33 37 Teillet, Valentin FRA FFM KTM 16:46.214 6 10 lap(s) 1 lap(s) 2:38.154 4 37.331
34 153 Maddii, Marco ITA FMI Suzuki 18:01.034 6 10 lap(s) 1:14.820 2:49.688 3 34.793
35 183 Frossard, Steven FRA FFM Kawasaki 14:18.593 5 11 lap(s) 1 lap(s) 2:41.531 2 36.55
36 131 Michek, Martin CZE ACCR TM 14:46.455 5 11 lap(s) 0:27.862 2:46.879 2 35.379
37 203 Picoto, Victor RSA MSA Suzuki 12:49.685 4 12 lap(s) 1 lap(s) 2:47.013 1 35.351

Immagine

MX1 - Grand Prix Race 1

1 9 de Dycker, Ken BEL FMB Suzuki 43:03.805 16 0:00.000 0:00.000 2:31.500 1 38.97
2 25 Desalle, Clement BEL FMB Honda 43:10.698 16 0:06.893 0:06.893 2:31.758 1 38.904
3 11 Ramon, Steve BEL FMB Suzuki 43:22.684 16 0:18.879 0:11.986 2:34.083 2 38.317
4 6 Coppins, Joshua NZL MNZ Yamaha 43:52.648 16 0:48.843 0:29.964 2:39.536 4 37.007
5 222 Cairoli, Antonio ITA FMI Yamaha 43:52.881 16 0:49.076 0:00.233 2:38.978 16 37.137
6 5 Nagl, Maximilian GER DMSB KTM 43:54.455 16 0:50.650 0:01.574 2:39.877 7 36.928
7 19 Philippaerts, David ITA FMI Yamaha 44:15.658 16 1:11.853 0:21.203 2:39.469 6 37.023
8 8 Leok, Tanel EST EMF Yamaha 44:17.495 16 1:13.690 0:01.837 2:40.105 4 36.876
9 100 Strijbos, Kevin BEL FMB Honda 45:08.790 16 2:04.985 0:51.295 2:37.089 2 37.584
10 32 Priem, Manuel BEL FMB Aprilia 45:34.975 16 2:31.170 0:26.185 2:35.657 2 37.93
11 173 Potisek, Timotei FRA FFM Honda 45:48.265 16 2:44.460 0:13.290 2:41.995 7 36.446
12 125 Martens, Yentel BEL FMB KTM 45:54.293 16 2:50.488 0:06.028 2:42.917 2 36.239
13 37 Krestinov, Gert EST EMF KTM 43:07.929 15 1 lap(s) 1 lap(s) 2:44.554 2 35.879
14 115 Campano, Carlos ESP RFME Yamaha 44:00.727 15 1 lap(s) 0:52.798 2:49.246 8 34.884
15 77 Terreblanche, Shannon RSA MSA Kawasaki 44:02.073 15 1 lap(s) 0:01.346 2:50.154 3 34.698
16 76 Van Nooten, Jurgen BEL FMB KTM 44:13.020 15 1 lap(s) 0:10.947 2:45.547 5 35.664
17 36 Bonini, Matteo ITA FMI KTM 44:14.659 15 1 lap(s) 0:01.639 2:42.373 1 36.361
18 15 Bill, Julien SUI FMS Aprilia 44:45.740 15 1 lap(s) 0:31.081 2:51.114 7 34.503
19 20 Aranda, Gregory FRA FFM Kawasaki 44:56.252 15 1 lap(s) 0:10.512 2:47.991 3 35.145
20 74 Steinbergs, Ivo LAT LAMSF Honda 45:16.908 15 1 lap(s) 0:20.656 2:55.558 4 33.63
21 45 Leonce, Loic FRA FFM Aprilia 45:50.768 15 1 lap(s) 0:33.860 2:51.544 4 34.417
22 46 Dougan, Jason GBR ACU CCM 43:49.567 14 2 lap(s) 1 lap(s) 2:48.232 9 35.094
23 88 Branch, Ross RSA MSA Honda 45:19.834 14 2 lap(s) 1:30.267 2:59.340 1 32.921
24 126 Reynders, Stuwey NED KNMV Suzuki 34:25.378 12 4 lap(s) 2 lap(s) 2:45.248 5 35.728
25 24 Church, Tom GBR ACU CCM 26:01.712 9 7 lap(s) 3 lap(s) 2:45.452 2 35.684
26 121 Mackenzie, Bryan GBR ACU Honda 26:18.601 9 7 lap(s) 0:16.889 2:48.449 5 35.049
27 34 Salaets, Kritof. BEL FMB Honda 26:59.031 9 7 lap(s) 0:40.430 2:49.569 3 34.818
28 56 van Vijfeijken, Rob NED KNMV Yamaha 23:19.418 8 8 lap(s) 1 lap(s) 2:44.602 3 35.868
29 17 Swanepoel, Gareth RSA MSA Kawasaki 24:38.795 8 8 lap(s) 1:19.377 2:42.775 4 36.271
30 97 Marshall, Robby USA AMA Suzuki 25:47.822 8 8 lap(s) 1:09.027 2:52.557 2 34.215
31 10 Melotte, Cedric BEL FMB Honda 13:53.090 5 11 lap(s) 3 lap(s) 2:37.831 1 37.407

MX1 - Grand Prix Race 2

1 5 Nagl, Maximilian GER DMSB KTM 41:54.880 16 0:00.000 0:00.000 2:29.190 1 39.574
2 222 Cairoli, Antonio ITA FMI Yamaha 42:25.841 16 0:30.961 0:30.961 2:32.684 11 38.668
3 9 de Dycker, Ken BEL FMB Suzuki 42:44.466 16 0:49.586 0:18.625 2:30.044 1 39.348
4 11 Ramon, Steve BEL FMB Suzuki 42:53.737 16 0:58.857 0:09.271 2:32.944 2 38.602
5 32 Priem, Manuel BEL FMB Aprilia 43:09.476 16 1:14.596 0:15.739 2:32.879 1 38.619
6 8 Leok, Tanel EST EMF Yamaha 43:09.783 16 1:14.903 0:00.307 2:34.034 9 38.329
7 6 Coppins, Joshua NZL MNZ Yamaha 43:42.865 16 1:47.985 0:33.082 2:36.230 4 37.79
8 17 Swanepoel, Gareth RSA MSA Kawasaki 44:03.570 16 2:08.690 0:20.705 2:33.850 3 38.375
9 25 Desalle, Clement BEL FMB Honda 44:09.517 16 2:14.637 0:05.947 2:30.139 2 39.324
10 19 Philippaerts, David ITA FMI Yamaha 42:06.406 15 1 lap(s) 1 lap(s) 2:35.082 2 38.07
11 10 Melotte, Cedric BEL FMB Honda 42:32.413 15 1 lap(s) 0:26.007 2:43.482 5 36.114
12 46 Dougan, Jason GBR ACU CCM 42:39.903 15 1 lap(s) 0:07.490 2:42.190 4 36.402
13 77 Terreblanche, Shannon RSA MSA Kawasaki 42:58.153 15 1 lap(s) 0:18.250 2:43.896 2 36.023
14 34 Salaets, Kritof. BEL FMB Honda 43:07.214 15 1 lap(s) 0:09.061 2:45.464 4 35.681
15 56 van Vijfeijken, Rob NED KNMV Yamaha 43:15.194 15 1 lap(s) 0:07.980 2:43.150 8 36.188
16 76 Van Nooten, Jurgen BEL FMB KTM 43:18.231 15 1 lap(s) 0:03.037 2:45.045 2 35.772
17 15 Bill, Julien SUI FMS Aprilia 43:42.690 15 1 lap(s) 0:24.459 2:45.900 8 35.588
18 126 Reynders, Stuwey NED KNMV Suzuki 43:45.606 15 1 lap(s) 0:02.916 2:43.485 3 36.113
19 115 Campano, Carlos ESP RFME Yamaha 43:47.791 15 1 lap(s) 0:02.185 2:45.070 3 35.767
20 125 Martens, Yentel BEL FMB KTM 44:09.054 15 1 lap(s) 0:21.263 2:41.435 3 36.572
21 20 Aranda, Gregory FRA FFM Kawasaki 43:05.470 14 2 lap(s) 1 lap(s) 2:45.839 3 35.601
22 88 Branch, Ross RSA MSA Honda 45:06.388 14 2 lap(s) 2:00.918 2:52.683 2 34.19
23 37 Krestinov, Gert EST EMF KTM 27:35.885 10 6 lap(s) 4 lap(s) 2:39.039 2 37.123
24 36 Bonini, Matteo ITA FMI KTM 26:51.912 9 7 lap(s) 1 lap(s) 2:47.834 4 35.178
25 24 Church, Tom GBR ACU CCM 23:03.217 8 8 lap(s) 1 lap(s) 2:41.849 4 36.478
26 121 Mackenzie, Bryan GBR ACU Honda 20:42.351 7 9 lap(s) 1 lap(s) 2:43.832 4 36.037
27 45 Leonce, Loic FRA FFM Aprilia 17:57.658 6 10 lap(s) 1 lap(s) 2:43.593 4 36.09
28 74 Steinbergs, Ivo LAT LAMSF Honda 15:26.058 5 11 lap(s) 1 lap(s) 2:51.279 3 34.47
29 100 Strijbos, Kevin BEL FMB Honda 11:06.982 4 12 lap(s) 1 lap(s) 2:34.682 2 38.169
30 173 Potisek, Timotei FRA FFM Honda 11:34.853 4 12 lap(s) 0:27.871 2:42.230 3 36.393
31 97 Marshall, Robby USA AMA Suzuki 9:17.686 3 13 lap(s) 1 lap(s) 2:48.607 2 35.016

Immagine

VMX - Race 1

1 40 Nilsson, Mats SWE SVEMO Yamaha 26:43.514 10 0:00.000 0:00.000 2:34.777 10 38.145
2 23 van Grinsven, Ton NED KNMV KTM 26:47.241 10 0:03.727 0:03.727 2:35.043 7 38.08
3 80 Engdahl, Jonas SWE SVEMO KTM 28:57.565 10 2:14.051 2:10.324 2:43.832 1 36.037
4 66 Dijkstra, Koos NED KNMV Honda 29:17.199 10 2:33.685 0:19.634 2:47.791 3 35.187
5 51 Verherstraeten, Freddy BEL FMB Kawasaki 29:19.595 10 2:36.081 0:02.396 2:50.144 6 34.7
6 15 Aerts, Johan BEL FMB Yamaha 26:48.557 9 1 lap(s) 1 lap(s) 2:52.329 2 34.26
7 38 Krestinov, Andres EST EMF KTM 26:51.457 9 1 lap(s) 0:02.900 2:49.221 3 34.889
8 89 Symons, Chris BEL FMB Yamaha 27:23.923 9 1 lap(s) 0:32.466 2:52.550 3 34.216
9 70 Bergsma, Peter NED KNMV KTM 27:32.647 9 1 lap(s) 0:08.724 2:52.352 1 34.255
10 88 Hellman, Kim FIN SML Honda 27:58.758 9 1 lap(s) 0:26.111 2:58.185 3 33.134
11 84 Jacobsson, Roger SWE SVEMO Yamaha 28:27.480 9 1 lap(s) 0:28.722 2:56.119 1 33.523
12 14 Makarov, Juri EST EMF Honda 28:48.042 9 1 lap(s) 0:20.562 3:04.133 5 32.064
13 32 LherIteau, Christophe FRA FFM Kawasaki 29:16.639 9 1 lap(s) 0:28.597 3:02.702 1 32.315
14 213 Rintakoski, Arto FIN SML Honda 29:54.035 9 1 lap(s) 0:37.396 3:12.077 3 30.738
15 93 Solozabal Villanueva, Eduardo ESP RFME Honda 29:59.768 9 1 lap(s) 0:05.733 3:11.726 5 30.794
16 110 Vilders, Janis LAT LAMSF Suzuki 27:14.201 8 2 lap(s) 1 lap(s) 3:14.008 3 30.432
17 54 Alvarez, Fernando ESP CAMOD Yamaha 27:26.341 8 2 lap(s) 0:12.140 3:15.259 4 30.237
18 16 Scheers, Danny BEL FMB Honda 27:26.647 8 2 lap(s) 0:00.306 3:15.740 2 30.162
19 86 Eaves, Alan GBR ACU Honda 28:01.944 8 2 lap(s) 0:35.297 3:21.302 4 29.329
20 18 Moradi, Mehrdad IRN FMB Yamaha 28:38.974 8 2 lap(s) 0:37.030 3:23.075 2 29.073
21 44 Dufour, Jean-Christophe FRA FFM Honda 28:39.968 8 2 lap(s) 0:00.994 3:22.489 8 29.157
22 71 Mieuzet, Dominique FRA FFM Honda 27:08.802 7 3 lap(s) 1 lap(s) 3:28.430 5 28.326
23 46 Jeraj, Ciril SLO AMZS Honda 27:51.175 7 3 lap(s) 0:42.373 3:40.350 4 26.794
24 53 Navarro, Carlos ESP RFME Suzuki 28:11.217 7 3 lap(s) 0:20.042 3:49.853 3 25.686
25 60 Lacoste, Jean-Luc FRA FFM KTM 29:39.742 7 3 lap(s) 1:28.525 3:54.302 3 25.198
26 222 Medico, Jean-Pierre FRA FFM Yamaha 30:13.728 7 3 lap(s) 0:33.986 4:06.824 1 23.92
27 82 Arzani, Giorgio ITA FMI Honda 30:19.160 7 3 lap(s) 0:05.432 3:48.290 1 25.862
28 102 Balateau, Jacky FRA FFM Suzuki 23:55.637 6 4 lap(s) 1 lap(s) 3:41.174 4 26.694
29 85 Stolyarov, Victor RUS MFR KTM 18:25.981 5 5 lap(s) 1 lap(s) 3:30.594 4 28.035
30 65 Hendrickx, Erwin NED KNMV Honda 6:11.628 2 8 lap(s) 3 lap(s) 2:38.644 1 37.215
31 25 Massara, Matteo ITA FMI KTM 0:47.857 0 10 lap(s) 2 lap(s) 0:00.000 0 0

VMX - Race 2

1 40 Nilsson, Mats SWE SVEMO Yamaha 27:43.888 10 0:00.000 0:00.000 2:36.534 1 37.717
2 23 van Grinsven, Ton NED KNMV KTM 27:48.257 10 0:04.369 0:04.369 2:40.276 1 36.836
3 80 Engdahl, Jonas SWE SVEMO KTM 28:58.105 10 1:14.217 1:09.848 2:39.656 1 36.98
4 66 Dijkstra, Koos NED KNMV Honda 30:20.987 10 2:37.099 1:22.882 2:54.185 2 33.895
5 51 Verherstraeten, Freddy BEL FMB Kawasaki 30:24.255 10 2:40.367 0:03.268 2:54.737 3 33.788
6 38 Krestinov, Andres EST EMF KTM 27:44.780 9 1 lap(s) 1 lap(s) 2:53.935 2 33.944
7 70 Bergsma, Peter NED KNMV KTM 27:57.551 9 1 lap(s) 0:12.771 2:51.858 1 34.354
8 15 Aerts, Johan BEL FMB Yamaha 28:08.557 9 1 lap(s) 0:11.006 2:52.836 2 34.16
9 84 Jacobsson, Roger SWE SVEMO Yamaha 28:46.986 9 1 lap(s) 0:38.429 2:55.892 1 33.566
10 32 LherIteau, Christophe FRA FFM Kawasaki 29:25.744 9 1 lap(s) 0:38.758 3:01.347 3 32.556
11 88 Hellman, Kim FIN SML Honda 29:25.993 9 1 lap(s) 0:00.249 3:02.107 3 32.421
12 14 Makarov, Juri EST EMF Honda 29:48.629 9 1 lap(s) 0:22.636 3:04.748 2 31.957
13 16 Scheers, Danny BEL FMB Honda 30:40.855 9 1 lap(s) 0:52.226 3:12.433 2 30.681
14 213 Rintakoski, Arto FIN SML Honda 30:50.509 9 1 lap(s) 0:09.654 3:17.051 3 29.962
15 86 Eaves, Alan GBR ACU Honda 27:56.278 8 2 lap(s) 1 lap(s) 3:20.698 1 29.417
16 54 Alvarez, Fernando ESP CAMOD Yamaha 28:20.782 8 2 lap(s) 0:24.504 3:20.056 6 29.512
17 44 Dufour, Jean-Christophe FRA FFM Honda 28:27.643 8 2 lap(s) 0:06.861 3:18.895 2 29.684
18 93 Solozabal Villanueva, Eduardo ESP RFME Honda 28:43.720 8 2 lap(s) 0:16.077 3:26.214 2 28.63
19 110 Vilders, Janis LAT LAMSF Suzuki 28:50.311 8 2 lap(s) 0:06.591 3:22.503 1 29.155
20 18 Moradi, Mehrdad IRN FMB Yamaha 29:44.131 8 2 lap(s) 0:53.820 3:22.241 1 29.193
21 71 Mieuzet, Dominique FRA FFM Honda 31:01.810 8 2 lap(s) 1:17.679 3:32.724 2 27.754
22 85 Stolyarov, Victor RUS MFR KTM 31:04.071 8 2 lap(s) 0:02.261 3:44.929 2 26.248
23 46 Jeraj, Ciril SLO AMZS Honda 28:20.777 7 3 lap(s) 1 lap(s) 3:45.684 1 26.16
24 102 Balateau, Jacky FRA FFM Suzuki 29:42.108 7 3 lap(s) 1:21.331 3:54.506 4 25.176
25 24 Maris, Alain BEL FMB Suzuki 29:44.177 7 3 lap(s) 0:02.069 3:34.651 1 27.505
26 60 Lacoste, Jean-Luc FRA FFM KTM 29:56.290 7 3 lap(s) 0:12.113 3:56.202 4 24.996
27 53 Navarro, Carlos ESP RFME Suzuki 31:14.261 7 3 lap(s) 1:17.971 4:09.464 3 23.667
28 82 Arzani, Giorgio ITA FMI Honda 31:23.625 7 3 lap(s) 0:09.364 4:08.379 2 23.77
29 89 Symons, Chris BEL FMB Yamaha 0:27.632 0 10 lap(s) 7 lap(s) 0:00.000 0 0

fonte motocrossmx1.com
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: MX1 GP Belgio

Messaggio » 03/08/2009, 21:11

A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: MX1 GP Belgio

Messaggio » 03/08/2009, 21:20

Mondiale MX1/MX2 - GP Belgio
Vince de Dycker. Cairoli è terzo e vede il titolo
Nella MX2, ritorno vincente di Musquin


Immagine

Gara durissima a Lommel, per il GP del Belgio, dodicesima prova del Mondiale 2009. Nella difficilissima pista del Limburgo, sul confine olandese la vittoria è andata a de Dycker, che ha preceduto Nagl e Cairoli.
Dopo una prova di qualifica problematica, che lo ha visto scattare dal 21° posto in griglia di partenza, in Gara 1, corsa sotto la pioggia battente, Antonio Cairoli ha dato vita ad una rimonta caparbia, che macinando giri veloci e avversari, lo ha portato settimo posto a pochi giri dall'arrivo. A quel punto ha attaccato il Campione del mondo Philippaerts, superandolo ed è riuscito a recuperare in soli due giri oltre un minuto (!) su Nagl, beffando il tedesco sotto la bandiera a scacchi e guadagnando un insperato quinto posto. La manche è andata a Ken de Dycker, davanti ai connazionali Desalle e Ramon.
Nella seconda manche Cairoli ha ottenuto invece un ottimo secondo posto, preceduto dal futuro compagno di squadra, Max Nagl. Terzo posto per de Dycker e quarto per il rientrante Ramon, subito a suo agio nell'infermo di Lommel. Desalle è stato penalizzato di un minuto per non essere rientrato nei limiti della fonometrica a fine manche.
Cairoli, con questo risultato è sempre più leader della classifica generale della classe MX1, con 51 punti di vantaggio su Nagl e addirittura 78 su Philippaerts, terzo.
Il campione del mondo in carica ha vissuto una giornata difficile in Belgio, cominciata male il sabato con problemi tecnici alla sua moto e finita peggio la domenica, quando è riuscito a portare a casa solo un settimo e un decimo posto di manche, facendosi anche doppiare dopo una caduta in gara 2. Bel risultato invece per Manuel Priemm, che ha portato l'Aprilia al quinto posto in gara 2. Degna di nota infine la prova di Matteo Bonini, che ha debuttato nella classe regina MX1 con la Silver Action KTM , rientrando dopo il lungo infortunio alla spalla sofferto a febbraio. Bonini in Gara 1 ha ottenuto un ottimo 17° posto e 4 punti, mentre nella seconda manche ha chiuso fuori dalla zona punti.

In MX2, Marvin Musquin ha fatto capire a tutti chi è il più forte quest'anno. Una doppietta che lo rilancia sempre più solo in testa al campionato. Secondo e terzo posto per i locali Joel Roelants e Dennis Verbruggen, che hanno preceduto e tolto punti importantissimi a Rui Goncalves, quarto.
Strepitosa gara di Ken Roczen, partito dal 35° posto in griglia a causa di problemi tecnici alla moto e quinto sul traguardo.
Ottavo e nono posto per Davide Guarneri e Manuel Monni, con Guarneri che recupera terreno su Pailin, solo quattordicesimo a Lommel.

Prossimo appuntamento, il 9 agosto a Loket, per il GP della Repubblica Ceca.


MX1 GP classification
1. Ken de Dyker, Belgium, Suzuki, 25-20—45
2. Max Nagl, Germany, KTM, 15-25—40
3. Antonio Cairoli, Tialy, Yamaha, 16-22—38
4. Steve Ramon, Belgium, Suzuki, 20-18—38
5. Clement Desalle, Belgium, Honda, 22-12—34

Championship Standings after Round 12
1. Antonio Cairoli, Italy, Yamaha, 466 points
2. Max Nagl, Germany, KTM, 415
3. David Philippaerts, Italy, Yamaha, 388
4. Clement Desalle, Belgium, Honda, 379
5. Josh Coppins, New Zealand, Yamaha, 375

MX2 GP Results
1.Marvin Musquin, France, KTM, 25-25—50
2. Joel Roelants, Belgium, KTM, 20-22—42
3. Dennis Verbruggen, Belgium, Honda, 16-20—36
4. Rui Goncalves, Portugal, KTM, 22-13—35
5. Ken R oczen, Germany, Suzuki, 15-15—30

Championship standings after Round 12
1. Marvin Musquin, France, KTM 421
2. Rui Goncalves, Portugal, KTM 383
3. Gautier Paulin, France, Kawasaki, 372
4. Davide Guarneri, Italy, Yamaha, 357
5. Steven Frossard, France, 284

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: MX1 GP Belgio

Messaggio » 03/08/2009, 21:22

GP BELGIO 2009 - LOMMEL

Prima manche MX2: E’ il duo KTM Musquin-Goncalves a prendere il comando al via con il francese che lascia subito intendere le sue intenzioni prendendo il comando dopo poche curve per allungare e non farsi più prendere da nessuno, alle loro spalle il giovane Jorgensen e Roelants che nel corso del secondo passaggio guadagna la terza piazza. Partono bene anche Aubin, Lerrieu e Guarneri, partenza da dimenticare per Roczen, ma ancora perggio fa Paulin addirittura fuori dai 20. In testa Musquin vola ed allunga portandosi dietro le altre KTM che fanno letteralmente il vuoto. Guarneri rimonta fino al 4° posto prima di un calo fisico e deve cedere a Roczen che gira forte ed a Verbruggen (partito fuori dai 20) che addirittura attacca e supera il giovane tedesco. Aubin crolla e si lascia sfilare dagli avversari, Musquin vince con apparente facilità alle sue spalle Roelants avvicina Goncalves ma desiste dall’attaccare, poi molto staccati van Horebeek, Verbruggen, Roczen, Guarneri, Jorgensen e Monni che ha corso una gara molto regolare. Gara incolore per Paulin che subisce anche l’onta del doppiaggio e chiude 15°. Ritirato Frossard dopo pochi giri, stessa risultato per Osborne.

Prima manche MX1: E’ la Honda di Desalle a partire al comando della prima manche MX1 seguita a ruota dalla KTM 36 di Bonini e da de Dycker. Cairoli e Philippaerts partiti da posizioni scomode restano un po’ imbottigliati alla prima curva, ma riescono comunque a stare a ridosso dei primi. Al comando de Dycker passa Desalle che però risponde. Il pilota Suzuki affianca in staccata il giovane connazionale, lo guarda negli occhi per sfidarlo e se ne va rendendosi imprendibile. Alle loro spalle Ramon conferma di avere ancora qualcosa da dire nonostante l’infortunio, guida alla “Ramon" e tiene la terza piazza fino alla fine. La sorpresa della manche viene dalla Aprilia di Priem che a lungo occupa la 4° posizione prima che il pilota “scoppi” e si lasci sfilare. A metà gara un gruppetto di piloti lotta per le posizioni a risosso dai primi e tra tutti sembra poterla spuntare Philippaerts che agguanta Strijbos a lungo quinto, ma anche David cede fisicamente, si fa ripassare da Coppins e cede a Nagl, ma è il solito “Tonino il terribile” che procura a de Carli i sussulti. Tony si sveglia negli ultimi 3 giri, quando sembrava cotto a puntino e si avventa sugli avversari. De Dycker vince, con Desalle alla piazza d’onore, segue Ramon. Alle loro spalle Cairoli fulmina ll'ultimo giro gli avversari nello spazio di poche curve e solo l’esperienza di Coppins impedisce a Tony di conquistare la 4° piazza al fotofinish.

Seconda manche MX2: Musquin riprende subito il comando delle operazioni e impone un ritmo insostenibile per tutti, alle sue spalle Roelants, Aubin, Jorgensen, Guarneri è nei top 10, Roczen 13°, Monni 15°. Verbruggen e Roczen iniziano la rimonta che porta il pilota Honda al terzo posto finale nonostante una caduta, mentre il giovane tedesco chiude 6°. Davide Guarneri rimonta ma commette un errore ma chiude comunque 9° alle spalle di Goncalves, davanti a Monni. Musquin vince alla gran de dimostrando a chi ne dubitava che anche sulla sabbia, il francese è imprendibile per tutti, tanto da doppiare in entrambe le manche chi fino ad oggi era secondo in classifica. Alle sue spalle Roelants, Verbruggen, Aubin, Schiffer, Roczen.

Seconda manche MX1: Nagl come di consueto a fuoco e mucchio alla prima curva con in terra Coppins, Leok e Desalle. Il tedesco tenta subito di andare via ma deve fare i conti con de Dycker che passa ma il pilota KTM risponde subito, alle loro spalle un consistente e velocissimo Priem occupa per un paio di giri la 3° piazza, davanti a Ramon, Swanepoel, Cairoli, nei 10 anche Philippaerts. Coppins e Leok cadono al via e ripartono Strijbos rompe il radiatore e deve fermarsi. Cairoli inizia la rimonta agguanta Priem, passa Ramon e prende anche de Dycker. Philippaerts invece non recupra ma indietreggia, si fa prendere sia da Leok che Coppins, prima di cadere su un salto uscendo dal canale sulla rampa. Nagl vince oin solitaria, Cairoli alle sue spalle, poi de Dycker, Ramon, Priem, Leok, Coppins.

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: MX1 GP Belgio

Messaggio » 03/08/2009, 21:23

GP LOMMEL: CAIROLI SUL PODIO

03/8/09 - Dopo il 21° posto sulla griglia di partenza dovuto ad un sabato di qualifica decisamente problematico, e viste le pessime condizioni di tempo e pista di domenica, in pochi avrebbero scommesso su un podio di Tonino Cairoli nella MX1. E invece il pilota siciliano ci ha stupito ancora una volta, guadagnandosi il diritto di salire sul terzo gradino del GP del Belgio grazie ad una prima manche in rimonta chiusa in quinta posizione e ad un secondo posto ottenuto in gara2. I successi di manche se li sono spartiti Ken De Dycker e Max Nagl, rispettivamente vincitore del Gran Premio di Limburgo e secondo classificato. Bene Steve Ramon, quarto assoluto al rientro in gara dopo tre mesi di stop per infortunio alle vertebre.
Nella MX2, chiusa la spiacevole parentesi legale Marvin Musquin è tornato in pista con KTM e sul sabbione di Lommelo c’ha piazzato due secche vittorie che lo stabilizzano in vetta alla classifica iridata con 421 punti conrto i 383 del compagno di team Rui Goncalves, secondo e ottavo in gara. Sul podio della classe cadetta sono saliti i due piloti di casa Joel Roelants (3-2) e Dennis Verbruggen (5-3).

fonte motocross.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: MX1 GP Belgio

Messaggio » 04/08/2009, 20:28

Prima vittoria per De Dycker

Immagine

Il belga ha colto la prima affermazione assoluta della carrieraLommel – Sulla sabbia di Lommel il portacolori della Suzuki Ken De Dycker ha colto la prima affermazione stagionale della classe MX1 di Motocrsoss. Il belga, si è imposto nella prima manche, mentre nella seconda ha dovuto accontentarsi di un terzo posto, che gli è comunque bastato per conquistare il GP del Belgio. Nella prima manche De Dycker si è imposto davanti ai connazionali Clement Desalle e il rientrante Steve Ramon, mentre la seconda manche è andata a Maximilian Nagl, che ha vinto davanti al nostro Antonio Cairoli e appunto a De Dycker. L’italiano della Yamaha resta al comando della classifica grazie al terzo posto assoluto, ma perde due punti a favore di Nagl, secondo nella classifica del GP.

fonte motosprint.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: MX1 GP Belgio

Messaggio » 04/08/2009, 23:35

MX: Gli Up & Down del GP del Belgio

Musquin in sella alla KTM domina la MX2. Il gigante De Dycker si aggiudica il primo GP. Bene Cairoli che si avvicina al titolo. Philippaerts si perde nella sabbia.

Gran Premio del Belgio di Motocross (Lommel, 2 agosto 2009)

Immagine

MX1

Ken De Dycker:


Immagine

molto "Up". Il suo contratto in scadenza (a fine anno) gli mette il giusto "pepe", ed il marcantonio belga si aggiudica il GP più insidioso dell'anno. Ottima la vittoria in gara 1 mentre nella seconda manche è sembrato patire un leggero calo fisico. La sua stazza lo aiuta notevolmente sui terreni soffici del nord Europa, ma ci vuole sempre un gran "manico" per vincere un GP. Gigantesco

Maximilian Nagl:

Immagine

sempre "Up". Stranamente sbaglia la partenza della prima manche e si trova costretto a rincorrere su una pista che di certo non favorisce i recuperi ma al secondo via, accende il reattore giusto al motore della sua KTM e dalla prima curva in poi, diventa un miraggio per tutti. Recupera soli due punti su Cairoli ma rimane attaccato alle speranze di un titolo iridato che potrebbe ancora arrivare. Predatore

Antonio Cairoli:

Immagine

rimane "Up" anche sulla sabbia di Lommel. Al primo GP sul sabbione belga in sella alla 450, Antonio deve aver temuto oltremodo le insidie del circuito ed ha corso una prima manche facendo più attenzione a non sbagliare che altro. A fine tempo però, con due giri dei "suoi" ha attaccato a fondo dimostrando di aver preso la giusta confidenza. In gara 2 lo ha dimostrato concludendo alla spalle di Nagl dopo aver recuperato una partenza non ottimale. Guardingo

Steve Ramon:

Immagine

ritorna "Up". Dopo la frattura della 7° vertebra rimediata a Valkenswaard, ed aver saltato sette GP, ritorna in gara a Lommel dimostrando di gradire le numerose difficoltà del circuito. Mette in mostra la solita costanza di rendimento anche se pecca un pochino, comprensibilmente, in tenuta fisica. Un martello!

Clement Desalle:

Immagine

"Up & Down" Up perché è l'uomo del momento. Giovane, conteso da tante squadre, di ritorno dall'america ed indeciso se rimanere in Europa o varcare definitivamente l'oceano, ha conteso a De Dycker la vittoria della prima manche concludendo alle sue spalle. IN gara 2 è caduto alla prima curva, è ripartito ultimo, ha sorpassato 24 piloti in 2 giri ed ha concluso sesto con la moto non in ordine (scarico rotto). Purtroppo per lui, l'inevitabile penalizzazione di 1 minuto lo ha retrocesso al nono posto. Determinato

Manuel Priem:

Immagine

"Up & Up" amante della sabbia, il belga sta portando l'Aprilia a risultati impensabili fino a qualche gara fa. Decimo in gara 1 conclude al quinto posto la seconda manche cogliendo la sua migliore prestazione del 2009 e soprattutto dimostrando che su un terreno non proprio ottimale, il bicilindrico di Noale si lascia guidare e bene. Futurista

David Philippaerts:

Immagine

inesorabilmente "Down". Lommel non è il suo forte e lo si sapeva (vedi GP 2008) ma un David cosi arrendevole non ce lo aspettavamo. Per sua stessa ammissione è stato un GP da dimenticare in fretta. Perde punti preziosi da Nagl e soprattutto vede vacillare il suo terzo posto in campionato dato il recupero di De Dycker, Desalle e Coppins. Il problema alla moto del sabato che lo ha costretto ad allinearsi in ultima posizione non è una scusante adeguata per giustificarlo. Demotivato.

Matteo Bonini:

Immagine

ritorna "Up". Dopo aver praticamente saltato tutti i GP della stagione a causa dell'infortunio subito in allenamento alla spalla destra, rientra in gara a Lommel carico e con tanta voglia di far bene. Anticipa i tempi del debutto in MX1 usando la ktm 450 del Silver Action. Un passaggio di cilindrata che lo ha visto a suo agio nella micidiale sabbia di Lommel. Ottimo nono posto nella qualifica del sabato e 2 partenze stratosferiche in entrambe le manche. Soffre la condizione fisica non ottimale ma ha concluso diciassettesimo in gara 1 raccogliendo 4 punti iridati. Ventiquattresimo in gara 2. Motivato

MX2

Marvin Musquin:


Immagine

"Up che più Up non si può". Dover rinunciare ad una gara (GP di svezia) per cause extra sportive (il contenzioso tra KTM ed il suo ex team NGS) avrebbe tagliato le gambe ad un elefante ed invece, il francesino si è presentato in quello che doveva essere un circuito a lui sfavorevole, carico come non mai. Ha dato due belle "batoste" a tutti surclassando i suoi avversari con il giro veloce in entrambe le manche che ha dell'incredibile: 5 secondi al migliore degli inseguitori nel primo giro delle due prove. Stratosferico

Joel Roelants:

Immagine

"Up di brutto". Il fattore "campo" lo aiuta notevolmente e mette in pratica tutta la sua esperienza sulla sabbia per regalarsi il suo primo podio iridato in carriera. Musquin a parte, non ha avuto rivali ed ha mantenuto una calma da consumato campione non sbagliando nulla. Adesso arriva il terreno duro di Loket che lo metterà alla prova. In progressione

Dennis Verbruggen:

Immagine

"Up e non per caso". Una netta progressioni di risultati dalla Lettonia, passando per la Svezia fino a Lommel dove conquista il podio (primo in carriera anche per lui) ma se guardiamo il fondo delle tre piste ci rendiamo bene conto che è la sabbia a fare la differenza in quanto a prestazioni. Belga, campione mondiale junior 125 nel 2005, compie ventidue anni proprio il sabato e si fa un bel regalo. Una sorpresa

Rui Goncalves:

Immagine

"Down e senza appello". Ogni volta che Musquin gli mette il "naso" davanti non riesce a sopportare la pressione. In gara 1 tenta di contrastarlo ma senza successo mentre in gara 2 parte male e rimane nell'anonimato di centro gruppo fino al termine. Altalenante

Davide Guarneri:

Immagine

"Up ma senza lode". Secondo in qualifica del sabato fa sperare in un risultato di prestigio ed invece preferisce correre in difesa. Due buone prestazioni (settimo e nono)che comunque lo riportano a ridosso della terza posizione di Paulin a tre gare dal termine. Guardingo

Manuel Monni:

Immagine

"Up ma senza lode". Stesso discorso di Guarneri. Difende a denti stretti due partenze discrete e conquista un buon bottino di punti che lo riporta a ridosso di due avversari in classifica generale dove occupa la nona posizione. Ragioniere

Gautier Paulin:

Immagine

assolutamente "Down". Naufragio totale tra le dune di Lommel per il francese. Quindicesimo e tredicesimo nelle due manche è veramente troppo poco per uno che fino a qualche gara fa era convinto di poter lottare per il mondiale. Perde anche la seconda posizione a favore di Goncalves e rischia anche per il terzo posto a tre gare dal termine. Inesistente.

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Carota, Google [Bot], lucaktm02, Marco990Adventure, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

      OFFICINA PADDOCK MX      casa cairoli lommel      david philippaerts 2005      de dycker ken ktm      de dycker yamaha      deny philippaerts      fms x ktm 125 marmitt      forum ktm      foto ktm de carli paddock      immagini di tony cairoli ktm 222      italiano perde la sella      ken de dycker honda      ken de dycker ktm      ken rozer ktm      ktm ken de dycker      ktm leggero race      ktm silver action      mx1 m2 team kawasaki      philippaerts deny      scarico fmb per ktm 85      steve patire      de dycker ktm      ken de dycker      de dycker