KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

ferrari paura per massa

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

ferrari paura per massa

Messaggioda alfus2verdi » 25 lug 2009, 23:49

BUDAPEST, 25 luglio - Brutto incidente per Felipe Massa. Il brasiliano della Ferrari, colpito da una molla staccatasi dalla Brawn Gp di Rubens Barrichello che lo precedeva, è uscito fuori pista al termine della seconda manche delle qualifiche del Gran Premio di Ungheria andando a sbattere violentemente contro le barriere di protezione. Sul posto sono accorse due ambulanze, la safety-car e un elicottero. La vettura è poi stata portata via dalla autogru e il pilota brasiliano è stato condotto al centro medico e poi in elicottero all'ospedale Aek di Budapest.

GLI ACCERTAMENTI - «È come se Massa fosse stato colpito da un uccello o da un pezzo della macchina di Barrichello ma - ha rassicurato il team principal della Renault Flavio Briatore - risponde e ha nulla di rotto». A rassicurare ancor più sulle condizioni di Massa le parole del manager Nicolas Todt: «Sta parlando, è cosciente».

SOTTO CONTROLLO - «È stato intubato per tranquillizzarlo, ma sta bene è tutto sotto controllo». Il team principal della scuderia Ferrari, Stefano Domenicali, rassicura sulle condizioni di Felipe Massa dopo il brutto incidente nelle qualifiche del Gp di Ungheria. Il brasiliano però - ha aggiunto Domenicali ai microfoni della Rai - «domani non correrà». A spiegare come è andata la dinamica dell'incidente il portavoce della scuderia Ferrari Luca Colajanni: «Massa è stato colpito di striscio da un oggetto che sembra essere una molla volata dalla carrozzeria della macchina di Barrichello. Massa sarà sottoposto ad esami approfonditi, ma è cosciente e sta bene. Non sembra abbia lesioni apparenti».

DOMANI NON CORRERA' - La Ferrari ha confermato ufficialmente ciò che aveva già anticipato informalmente Stefano Domenicali: Felipe Massa non correrà domani, a causa delle condizioni dopo l'incidente che lo ha estromesso dalla terza qualifica. Il pilota ha riportato una forte contusione all'occhio sinistro, con una lieve ferita superficiale e uno stato di choc e dunque non può in nessun caso essere della gara. Il regolamento prevede che un eventuale sostituto avrebbe dovuto fare almeno un test. Ciò non è avvenuto e quindi la Ferrari manderà in pista il solo Kimi Raikkonen. Sempre la Ferrari ha detto che l'impatto contro il muro di gomme è avvenuto a una velocità attorno ai 190 chilometri orari. Il casco, colpito fortunatamente non in pieno ma parzialmente di striscio, è rimasto gravemente danneggiato. Poi la componente metallica è andata a sbattere contro una delle pance laterali, bucandola. A quanto si è appreso, Massa ha risposto alle domande lucidamente ma molto agitato. È stato quindi sedato, intubato e portato in uno degli ospedali di Budapest. La Ferrari ha chiesto ufficialmente alle televisioni e ai giornalisti di non andare all'ospedale.

NECESSARIA L'OPERAZIONE - Un accurato esame dei medici dell'ospedale Aek di Budapest ha evidenziato che Felipe Massa ha subito nell'incidente che lo ha escluso dalle qualifiche, un taglio sulla fronte, una lesione ossea sovraorbitale sinistra e una commozione cerebrale. Pertanto si rende necessaria un'operazione per la riduzione della lesione ossea, «dopo la quale Felipe rimarrà sotto osservazione in terapia intensiva». Lo dice la Ferrari in un comunicato ufficiale. Massa era cosciente al suo arrivo in ospedale e le sue condizioni sono stabili. Ulteriori informazioni sono annunciate per la serata.

INTERVENTO RIUSCITO - L'intervento chirurgico su Massa a seguito dell'incidente al gp di Ungheria ha avuto esito positivo. Lo ha comunicato la Ferrari confermando che il pilota rimarrà sotto osservazione in terapia intensiva. Un aggiornamento sulle sue condizioni verrà diffuso domani in tarda mattina.

APPRENSIONE - A tenere in apprensione però sono le dichiarazioni del neurologo dell'ospedale Aek di Budapest, Peter Bazso che fornisce un quadro clinico poco rassicurante: «Felipe Massa è arrivato in condizioni stabili ma incosciente. Abbiamo fatto tutti gli esami, ha una frattura al cranio con danno cerebrale, abbiamo fatto un'operazione di un'ora e adesso è in condizioni stabili. Aspettiamo di vedere il recupero quando si sveglierà. Ha problema agli occhi? No, al cervello. E' lievemente danneggiato. Ha problemi seri al cervello. Conseguenze? Vedremo, adesso è presto per dirlo. Cercheremo di svegliarlo domattina alle 10. E' in coma indotto e con il respiratore artificiale. Ora dorme, prima ha risposto alle nostre domande ed era in grado di capire. Non ha problemi agli altri arti. Pericolo di vita? Troppo presto per rispondere a questa domanda».


IL MEDICO PERSONALE: DATI POSITIVI - Il medico personale di Felipe Massa, Dino Altman, prima di partire dal Brasile per Budapest e incontrare il suo paziente, al telefono ha detto che tutte le notizie su Massa sono positive. «In una scala da 3 a 15 sui parametri del trauma, ove i numeri alti corrispondono ai dati migliori, Massa si posiziona a 14. È chiaro che con i traumi cranici bisogna essere prudenti, ma le notizie che abbiamo sono positive. E poi è importante che Felipe non abbia mai perso di fatto del tutto conoscenza».

ECCLESTONE - «Non è vero che non è successo niente, qualche cosa è successo. C'è un ragazzo che è in ospedale e non è nemmeno colpa sua». Così interrogato sull'incidente occorso al pilota della Ferrari Felipe Massa ha risposto il patron della Formula 1 Bernie Ecclestone.

PORTAVOCE FERRARI: NON E' IN PERICOLO DI VITA - Il portavoce della Ferrari, Luca Colajanni, parla delle condizioni di Massa a Sky Sport24: «Vogliamo tranquillizzare la famiglia. Felipe, come abbiamo detto al termine dell'operazione, è un condizioni stabili, sta dormendo. Dobbiamo aspettare domani mattina. Ma mi sento dire che non si possa parlare di pericolo di vita. C'è stata una frattura al cranio, ma prima di parlare di danni cerebrali bisogna aspettare. C'è commozione cerebrale e taglio alla fronte. Cerchiamo di non rendere la situazione più drammatica di quella che è».
Immagine

fotosequenza impatto
http://www.corrieredellosport.it/Fotoga ... e+di+Massa
http://www.corrieredellosport.it/Fotoga ... e+di+Massa
http://www.corrieredellosport.it/Fotoga ... e+di+Massa

http://www.corrieredellosport.it/Fotoga ... e+di+Massa
http://www.corrieredellosport.it/Fotoga ... e+di+Massa
http://www.corrieredellosport.it/Fotoga ... e+di+Massa
http://www.corrieredellosport.it/Fotoga ... e+di+Massa
http://www.corrieredellosport.it/Fotoga ... e+di+Massa
http://www.corrieredellosport.it/Fotoga ... e+di+Massa

http://www.corrieredellosport.it/Fotoga ... e+di+Massa

http://www.corrieredellosport.it/Fotoga ... e+di+Massa


massa in barella
http://www.tuttosport.com/foto/Formula% ... una+molla+
http://www.tuttosport.com/foto/Formula% ... una+molla+


http://www.tuttosport.com/foto/Formula% ... una+molla+
fonte tuttosport e corriere dello sport
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto
Avatar utente
alfus2verdi
Moderatore
 
Messaggi: 6856
Iscritto il: 09 feb 2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: ferrari paura per massa

Messaggioda jenk » 26 lug 2009, 00:02

Speriamo che le preoccupazioni del primario siano eccessive.
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: ferrari paura per massa

Messaggioda jenk » 26 lug 2009, 00:11

A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition
jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19222
Iscritto il: 21 gen 2009, 01:26
Località: Monza (MB)

Re: ferrari paura per massa

Messaggioda bradipo ita » 26 lug 2009, 00:20

:shock: Incidente assurdo,ma in gara puo' purtroppo capitare.
Mi spiace per Massa,faccio il tifo per lui perche' presto torni in forze.
speriamo sia meno grave del previsto.... :roll:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''
Avatar utente
bradipo ita
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22 gen 2009, 00:47
Località: Trieste

Re: ferrari paura per massa

Messaggioda bradipo ita » 26 lug 2009, 10:00

Rubens Barrichello è subito accorso al capezzale di Massa per sincerarsi delle sue condizioni, come aveva fatto a Imola nel '94 Senna nei suoi confronti, quando Barrichello subì un forte trauma cranico per un'uscita di pista.

In Q2 il casco del ferrarista è stato colpito da un corpo metallico alla curva 4, partito dalla monoposto di Barrichello, che ha spiegato: "Era molto agitato. Aveva un taglio in testa causato molto probabilmente da un pezzo partito dalla mia vettura".

"Parlava, muoveva braccia e gambe, ma essendo piuttosto agitato, l'hanno sedato".

La Ferrari fa il punto sulle condizioni del pilota: ''La notte è trascorsa senza complicazioni. Una nuova Tac verrà effettuata in giornata e permetterà di avere informazioni più precise''.
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''
Avatar utente
bradipo ita
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22 gen 2009, 00:47
Località: Trieste

Re: ferrari paura per massa

Messaggioda alfus2verdi » 26 lug 2009, 11:28

BUDAPEST, 26 Luglio - Dopo una notte senza complicazioni, come recita il comunicato Ferrari, è stato svegliato Felipe Massa, ha risposto agli stimoli neurologici e mosso la mano, in risposta agli input dei medici. Primi segnali confotanti dopo il pauroso e sfortunatissimo incidente dell'Hungaroring per il brasiliano, colpito da una molla durante le prove del gp ungherese. Massa è stato poi risedato in attesa di una Tac.

TAC - La Tac a cui è stato sottoposto in mattinata in ospedale a Budapest Felipe Massa ha dato esito positivo. Le condizioni sono soddisfacenti. Lo conferma la Ferrari. L'esame clinico, in attesa di un bollettino medico ufficiale, non avrebbe rilevato lesioni cerebrali. Massa in mattinata è stato svegliato dal coma farmacologico e i suoi parametri sono risultati positivi. Era cosciente, anche se non poteva parlare perchè intubato. In ospedale è stato raggiunto dai genitori, dallo zio, dalla moglie e dal medico personale. Quindi Massa è stato riaddormentato, ma in casa in Ferrari c'è sollievo.

ALMENO DUE MESI - Intanto si comincia apensare chi dovrà affiancare da Valencia Raikkonen, visto che Massa, al meglio, potrebbe tornare in pista non rima di due mesi da oggi: prima indiscrezioni parlano di un clamoroso ritorno part time i Schumacher che ha partecipato all'evoluzione Ferrari e provato la vettura 2009. Genet, il collaudatore in pole, comunque.

fonte corriere dello sport
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto
Avatar utente
alfus2verdi
Moderatore
 
Messaggi: 6856
Iscritto il: 09 feb 2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: ferrari paura per massa

Messaggioda alfus2verdi » 27 lug 2009, 22:41

ROMA, 27 luglio - Felipe Massa ha una lieve lesione al nervo ottico sinistro. Lo ha detto Robert Veres, uno dei medici dell'equipe che ha eseguito l'operazione all'ospedale Aek di Budapest sul pilota della Ferrari.

LA TAC - Ha dato esito negativo, confermando quindi che non ci sono danni cerebrali, la nuova Tac alla quale è stato sottoposto oggi Felipe Massa all'ospedale di Budapest. Per quanto riguarda la lieve lesione al nervo ottico, è confermato che si dovrà aspettare quando il pilota potrà aprire completamente gli occhi per stabilire se ci sono danni.

fonte corriere dello sport
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto
Avatar utente
alfus2verdi
Moderatore
 
Messaggi: 6856
Iscritto il: 09 feb 2009, 22:23
Località: cardano al campo

Re: ferrari paura per massa

Messaggioda alfus2verdi » 27 lug 2009, 22:46

BUDAPEST (UNGHERIA), 27 luglio - Felipe Massa ha riportato una lieve lesione al nervo ottico sinistro. Bisognerà aspettare che sia in grado di aprire gli occhi completamente e di dire se avverte fastidi e di quale tipo. Lo ha detto ai giornalisti il prof.Robert Veres, uno dei medici che hanno partecipato all' operazione all'ospedale Aek di Budapest sul pilota brasiliano. Insomma, prima di valutare se ci sono danni dovranno essere fatti ulteriori accertamenti.

MONTEZEMOLO IN UNGHERIA - «La nostra priorità ora è che Felipe stia bene. Io sono ottimista, tutti i segnali sono positivi». Il presidente della Ferrari Luca di Montezemolo è uscito sollevato dopo una visita di due ore dall'ospedale di Budapest dove il suo pilota Felipe Massa è ricoverato. Montezemolo ha ringraziato l'equipe medica, avendo toccato con mano il fatto che il pilota sta ricevendo la migliore assistenza possibile. «Ho visto la famiglia, il papà, la mamma, la moglie. È una famiglia molto unita ed è importante che sia qui con lui». Poi Montezemolo ha detto di comprendere che i giornalisti vorrebbero sapere che cosa avviene nell'immediato futuro, ma ha ripetuto: «La nostra priorità è Felipe, non è solo un membro della squadra, è parte della famiglia Ferrari».

NUOVA TAC OK - Ha dato esito negativo, confermando quindi che non ci sono danni cerebrali, la nuova Tac alla quale è stato sottoposto oggi Felipe Massa all'ospedale di Budapest. Per quanto riguarda la lieve lesione al nervo ottico, è confermato che si dovrà aspettare quando il pilota potrà aprire completamente gli occhi per stabilire se ci sono danni.

«SPERIAMO POSSA TORNARE A CORRERE» - «È prematuro, in assenza di esami clinici che si possono fare solo col paziente completamente in grado di collaborare e di raccontare le sue sensazioni, dire se la sofferenza dell'occhio di Felipe Massa ha causato danni e di che tipo. Bisogna aspettare». Robert Veres, uno dei chirurghi che ha fatto l'operazione per ridurre la lesione sovraorbitale del pilota brasiliano, ha risposto così ai giornalisti che hanno chiesto notizie sulle condizioni del suo paziente. Aggiungendo, sulla possibilità che torni a correre: «Speriamo di sì». Più probabile il caso che sia difficile tornare a correre già nel corso di questo mondiale, ha fatto capire. Continua a esserci qualche difficoltà nel chiarire esattamente cosa ci si possa aspettare: si parla di ipotesi, per ora, in assenza di dati certi. La questione è che alcuni accertamenti necessari non possono essere ancora svolti, perchè Massa è sedato e l'orbita è stata operata e dunque non è in condizioni di aprire l'occhio e di dire se ha eventuali disturbi. L'ipotesi che, avendo riportato una tumefazione importante e una ferita alla palpebra e al sopracciglio, le innervazioni dell'occhio possano aver sofferto è considerata possibile, ma solo quando si potrà esaminarlo i medici riusciranno a chiarire se ci sono davvero lesioni - hanno spiegato i responsabili dell'ospedale di Budapest - e che danni possono comportare. Poi è chiaro: il paziente è ancora a rischio, le sue condizioni sono serie, Massa ha rischiato moltissimo.

BARRICHELLO: «MOLLA STACCATA GIA' IN PROVE MATTINO» - La molla della sospensione che ha colpito Felipe Massa aveva cominciato a staccarsi già durante le prove del mattino, ha affermato Rubens Barrichello al maggior quotidiano brasiliano, la Folha de S.Paulo. «I tecnici della Brawn mi hanno detto che il problema è cominciato durante le prove di sabato mattina - ha detto il pilota brasiliano amico di Massa - La molla si è staccata poco a poco». «Io sentivo che la macchina oscillava anche nel rettifilo, non era rigida, ma nelle analisi non si capiva cos'era, finchè la molla non si è staccata del tutto, rompendo anche una parte della sospensione», ha aggiunto Rubinho, che ha annunciato di aver messo a disposizione della famiglia Massa il suo executive jet privato.


fonte tuttosport
Vespa nel cuore e forever work in progress
la mia supermoto è proprio una supermoto
Avatar utente
alfus2verdi
Moderatore
 
Messaggi: 6856
Iscritto il: 09 feb 2009, 22:23
Località: cardano al campo


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite