KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

Joan Barreda con Honda nella Dakar e nel Mondiale Cross-Coun

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Joan Barreda con Honda nella Dakar e nel Mondiale Cross-Coun

Messaggioda Vincenzo » 30 mag 2013, 19:55

Immagine

Alghero, 30 maggio 2013. Non a Parigi, non al Mugello, ma ad Alghero decentrati sul terreno neutro della mossa del Sardegna Rally Race, per monitorare l’evoluzione dei momenti chiave di un passaggio storico.
Poche ore fa abbiamo “svelato” la notizia della migrazione di Cyril Despres da KTM a Yamaha. Adesso è la volta della notizia che riguarda Honda e il Pilota che più di ogni altro rappresenta la nouvelle vague del sogno dakariano: Joan Barreda. Lo tsunami Honda, innescato quasi a sorpresa nella seconda metà dell’anno scorso, “travolge” adesso il fortissimo Pilota spagnolo, rivelando il potenziale completo di uno dei progetti più appassionanti dell’ultimo scorcio della storia della Dakar.

È una storia nata dall’immaginazione più fantasiosa e appassionata, incubata per lunghe settimane di trattative delicate e difficili ma sempre equilibrate e con il pensiero alla realizzazione dell’operazione “impossibile”.
Joan Barreda passa al Team HRC, stiamo parlando dell’emanazione agonistica della Honda, e con lui trasmigra anche il suo compagno di Squadra Paulo Gonçalves.
Lo annunciano i “pilastri” dell’operazione solo fino a ieri fantascientifica, Katsumi Yamazaki, Direttore del Team, e Martino Bianchi, General Manager, sotto la tenda Honda in un cuneo di matrice Rally-Raid inserito nella già elevata eccitazione del Gran Premio d’Italia del Mugello.
È una di quelle notizie che si possono definire “bomba”. Del tutto inaspettata, solo da taluni sognata, e per pochissimi realizzabile.

Joan Barreda aveva ancora un contratto in essere con il Team tedesco SpeedBrain, doppia ex emanazione di BMW e Husqvarna, e il Team HRC aveva già una struttura avviata dall’edizione 2012 del Rally del Marocco. Si è parlato di rotture di accordi, di fughe e di ribellioni. Sono le illazioni di un Mondo avvelenato dalla curiosità, non è così. La realizzazione del Progetto è stata resa possibile dal basilare e raffinato lavoro di tessitura che ha ricucito situazioni diverse e legato i rappresentanti delle tre entità coinvolte nel programma, sotto la guida di quella che, ad oggi, definiremmo l’”Eminenza Grigia” del sogno impossibile.

È soprattutto una bellissima vicenda di grande passione, che regala alle pagine della Storia di uno dei co-Marchi più importanti della Dakar un capitolo quasi d’altri tempi, costellato di Gentlemen Agreement e di subordinazione degli interessi personali a un obiettivo molto più grande.
Saranno due le formazioni “implicate” nel progetto Dakar 2012. La prima espressa dalla firma del binomio Joan Barreda-Paulo Gonçalves. La seconda, ma senza un ordine di priorità, è quella della nuova origine datata fine 2012: Helder Rodrigues, Javier Pizzolito, Sam Sunderland.

Il trait d’union dell’intero piano agonistico ha il suo perno fondamentale nello sviluppo della nuova Honda CRF 450 Rally, la Moto il cui distintivo progettuale è il rinnovo dei fasti della Storia di Marchio attraverso l’affermazione in quella che è la maratona per definizione, la Dakar. La marcia di avvicinamento è già iniziata. In Giappone, dove la moto è originata e sviluppata, e nel resto del mondo dove si muovono le pedine dei Rally che portano alla Dakar 2014. La “prima” virtuale dell’operazione va in scena al Sardegna Rally Race, a cui partecipa Helder Rodrigues. Successivamente i flag geografici verranno apposti sulle mappe dell’Argentina, dell’Egitto, del Marocco.

L’obiettivo di Honda, Barreda & Co. è quello di vincere, e quando un obiettivo è così precisamente non negoziabile è “inevitabile” che produca effetti collaterali di non secondari livello e portata. Sono “progetti” che non hanno scadenza, e che sfornano prodotti di elevato livello i cui beneficiari sono quegli appassionati che diventano clienti privilegiati.

Di questo e di altro torneremo a parlare, certamente perché la “bomba” che deflagra è la notizia, ma il raggio dei suoi effetti non può essere limitato ai fatti più sensazionali e immediati. Restano da spiegare i ruoli che hanno avuto e che sono destinati ad avere le altre entità chiave trascinate in quella che è una vera e propria “operazione”, ovvero di largo coinvolgimento. Il ruolo di Wolfgang Fischer e di SpeedBrain, per esempio, o quello del potenziale Alessandro Botturi per ora disatteso, delle Esperienze imprescindibili scese in campo e dei collegamenti tra “operazioni” solo apparentemente slegate ma riunite in questo Triangolo delle Bermuda cronologico degli eventi che sintetizzano la rivoluzione ambientata nell’affascinante Pianeta del Rally-Raid.

La spoletta che innesca la “rivoluzione” ha un nome ed un cognome, quelli di Joan Barreda, 29 anni, di Castellon de la Plana, Spagna, attitudini da fuoriclasse e un futuro già fulgido, ed un Marchio, quello di Honda, che è l’imprinting di quel futuro oggi annunciato al Mugello.

Fonte Moto.it
O bianco o nero...ma sempre orange...
vincenzo@myktm.it
Avatar utente
Vincenzo
Fondatore
 
Messaggi: 3371
Iscritto il: 21 gen 2009, 18:31

R: Joan Barreda con Honda nella Dakar e nel Mondiale Cross-C

Messaggioda ebano » 1 giu 2013, 0:49

Speriamo faccia bene....mi piace barreda...invece despres mi sta sui coglioni si puo dire?
Avatar utente
ebano
 
Messaggi: 495
Iscritto il: 6 ago 2011, 12:19
Località: Modica (RG)

Joan Barreda con Honda nella Dakar e nel Mondiale Cross-Coun

Messaggioda miscelatore » 1 giu 2013, 7:39

Il passaggio di Martino Bianchi da hsq a Honda ha molto influito su questa operazione, secondo me.
Avatar utente
miscelatore
 
Messaggi: 4186
Iscritto il: 18 mar 2012, 2:55
Località: Como

Re: Joan Barreda con Honda nella Dakar e nel Mondiale Cross-

Messaggioda Tomac » 5 giu 2013, 15:41

Barreda è sicuramente all'altezza del duo Despres e Coma, speriamo di assistere a dei bei duelli :D :D
Tira........Molla........Geppo (seinovanta)
Avatar utente
Tomac
 
Messaggi: 2399
Iscritto il: 10 feb 2009, 8:28
Località: Bardolino (VR)


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti