KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Kevin Windham si ritira

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Kevin Windham si ritira

Messaggio » 20/01/2013, 15:53

L´annuncio alla presentazione di Anaheim 2

La stupenda carriera di Kevin Windham è arrivata alla fine. Il 34enne lo ha annunciato durante la presentazione della terza prova del Supercross 2013 ad Anaheim.
Dopo 19 anni da pilota professionista, 19 vittorie ed oltre 200 gare (secondo nella classifica di tutti i tempi), due titoli nella 125, K-Dub anticipa di un anno rispetto al suo programma, la fine della carriera di pilota: "Mi piacerebbe poter correre per sempre, ma dopo la caduta di Houston dello scorso anno le cose sono cambiate" ha detto il pilota. "Ho corso in moto per 31 anni, ora mi dedicherò alla mi famiglia ed a mio figlio che desidera iniziare a correre."

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Kevin Windham si ritira

Messaggio » 20/01/2013, 16:03

Kevin Windham annuncia il Suo Ritiro Nel 2013 ad Anaheim II Supercross

Immagine

Prima o poi doveva succedere e purtroppo e’ arrivato anche questo momento. Kevin Windham ha annunciato il suo ritiro poco prima del Main event. Di seguito la press release ufficiale che comunque si puo’ riassumere in pochi concetti. KDb avrebbe voluto continuare almeno fino al 2014 ma i recenti infortuni ( Sx Houston e Monster Energy Cup)hanno minato la sua sicurezza in pista. Ogni volta che saliva in sella non si sentiva piu’ in grado di gestire la moto. E questa e’ l’unica sensazione che un pilota di motocross non deve mai provare. Giustamente si e’ fermato dopo una lunghissima e proficua carriera. Ciao KDub ci mancherai!!!!

Courtesy Geiger Media / GEICO Honda
Windham, 34, ended his 19-year pro career on Saturday night at Angel Stadium of Anaheim. The veteran wrapped up his career with 19 wins, more than 200 Supercross starts (second on the career list), two Supercross Lites titles, and three runner-up Supercross points finishes.
“I would love nothing more than to ride forever,” Windham said before making it official at rider introductions on Saturday night. “The choice (to retire) was going to be hard no matter when I did it.”
Windham had wanted to stretch his career through the 2014 Supercross season, but he said after a crash in Houston that ended his 2012 season and a spill and concussion at the Monster Energy Cup last October that the dangers of the sport weighed too heavy on his mind.
“I would love nothing more than to ride forever,” Windham said. “To the fans of Supercross, this might seem to be a hasty decision, but I’ve been talking to a lot of people for a lot of months. I thought I would be able to come into the season and ride myself out of that funk and that mental hurdle I was having to overcome. With every passing lap – be it at the test track, my home track, or the stadium – it became more and more difficult to ride with the clarity I needed to be safe, fast, and successful.
“The common comment from the people I’ve spoken to was that if you aren’t riding with clarity, you are asking your fears to come upon you. It wasn’t the storyline I wanted to write or the final chapter I envisioned, but it became obvious, and we’ll try and figure out what’s next.”
GEICO Honda team manager Mike LaRocco, who is first in Supercross career starts, said he saw the first signs of Windham seriously mulling retirement starting at the first race of the season.
“He was kind of coming to the races stressing about things that guys don’t normally stress about,” LaRocco said. “I knew at that time that when you think that way, it’s the beginning of the end. He was worrying about things he shouldn’t be worrying about, especially considering his experience and talent.
“Having been there (myself), you just can’t get it out of your head. So when you are comfortable with what you’ve done and what you have, it’s hard taking that risk.”
Windham’s last win came in Salt Lake City in 2010, the second of back-to-back victories he had for GEICO Honda that season.
“The whole GEICO Honda program along with sponsors MSR and DVS, their support has been great,” Windham said. “I’m in a good place with a good team. My team and sponsors are behind me with this decision, and I hope the 40,000 people in the stands tonight will be, too.”
The veteran rider, who had become a universal fan favorite over the last few years, said that connection with the sport’s loyal following will be what he misses the most about racing.
“The fans of Supercross have been amazing to me,” Windham said. “Those trophies aren’t made of anything, and they’ll just sit there and collect dust. When you have people who come up and share their favorite moments that you gave them, it’s a huge part of why I stuck around as long as I did. It means something to them, and in turn those memories mean something to me.”
Windham said he plans on spending time with his wife, Dottie, and children, Madelyn, Annabelle, Elizabeth, and Kevin Jr. However, he doesn’t plan to wander too far from the sport that’s been such a large part of his life.
“I’ve been racing motorcycles for 31 years now, and I expect I’ll keep riding on some level,” Windham said. “I’ll ride with my son, who wants to start to ride right now. I want to help all my kids do everything they want to do. I don’t know what I’m going to do next. My Planet Fitness clubs are doing great, and I’ve got a great family.
“When I was 16 years old, I felt like I was losing my weekends because of racing. It didn’t take me long to realize that my weekends were already being spent with my family – my racing family. We’ll find that next chapter, and I don’t think it will be too far away from where I’m at right now.”

Immagine

fonte mxforum.net

traduzione google del comunicato

Windham, 34 anni, ha concluso la sua 19 anni di carriera da professionista nella notte di Sabato alle Angel Stadium of Anaheim. Il veterano avvolto la sua carriera con 19 vittorie, più di 200 partenze Supercross (il secondo della lista di carriera), due titoli Supercross Lites, e tre runner-up punti Supercross finiture.
"Mi piacerebbe altro che cavalcare per sempre", ha detto Windham prima di renderlo ufficiale introduzioni cavaliere nella notte di Sabato. "La scelta (di andare in pensione) sarebbe stato difficile, non importa quando l'ho fatto."
Windham aveva voluto allungare la sua carriera attraverso la stagione 2014 Supercross, ma ha detto che dopo un incidente a Houston, che ha concluso la sua stagione 2012 e una caduta e commozione cerebrale in Coppa del Monster Energy scorso ottobre che i pericoli di questo sport pesato troppo pesante per la sua mente .
"Mi piacerebbe altro che cavalcare per sempre", ha detto Windham. "Per gli appassionati di Supercross, questa potrebbe sembrare una decisione affrettata, ma ho parlato con un sacco di gente per un sacco di mesi. Ho pensato che sarebbe in grado di entrare in stagione e cavalcare me da quella funk e questo ostacolo mentale stavo avendo da superare. Con ogni giro che passa - sia presso la pista di prova, la mia pista di casa, o lo stadio - è diventato sempre più difficile da guidare con la chiarezza avevo bisogno di essere sicuro, veloce, e di successo.
"Il commento comune dalle persone con cui ho parlato è che se non si viaggia con chiarezza, si sta chiedendo le vostre paure di venire su di voi. Non era la storia che volevo scrivere o il capitolo finale che avevo immaginato, ma è diventato evidente, e cercheremo di capire le prospettive. "
GEICO Honda team manager Mike LaRocco, che è il primo in carriera inizia Supercross, detto di aver visto i primi segni di vecchiaia Windham seriamente rimuginando a partire dalla prima gara della stagione.
"Era una specie di venire alle corse sottolineando di cose che i ragazzi normalmente non lo stress di" LaRocco detto. "Io sapevo in quel momento che, quando si pensa in questo modo, è l'inizio della fine. E 'stato preoccuparsi di cose che non dovrebbe essere preoccuparsi, soprattutto se si considera la sua esperienza e talento.
"Essendo stato lì (me stesso), proprio non riesco a togliermelo dalla testa. Così, quando si sta bene con quello che hai fatto e quello che hai, è difficile prendere questo rischio. "
Windham ultima vittoria è arrivata a Salt Lake City nel 2010, il secondo di back-to-back vittorie che aveva per GEICO Honda quella stagione.
"L'intero programma GEICO Honda insieme a sponsor MSR e DVS, il loro supporto è stato fantastico", ha detto Windham. "Sono in un buon posto con una buona squadra. La mia squadra e gli sponsor sono dietro di me con questa decisione, e mi auguro che le 40.000 persone sugli spalti stasera sarà, anche. "
Il pilota veterano, che era diventato un fan universale favorito nel corso degli ultimi anni, ha detto che il collegamento con il seguito fedele di questo sport sarà quello che gli manca di più di corsa.
"I tifosi del Supercross sono stati sorprendenti per me", ha detto Windham. "Quei trofei non sono fatti di nulla, e faranno solo sedersi lì e raccogliere la polvere. Quando ci sono persone che vengono e condividere i loro momenti preferiti che hanno dato loro, è una parte enorme del motivo per cui ho messo in giro tutto il tempo come ho fatto io. Significa qualcosa per loro, ed a sua volta quei ricordi significare qualcosa per me. "
Windham ha detto che progetta di trascorrere molto tempo con sua moglie, Dottie, e bambini, Madelyn, Annabelle, Elizabeth, e Kevin Jr. Tuttavia, egli non ha intenzione di vagare troppo lontano dallo sport che è stata una grande parte della sua vita.
"Sono stato moto da corsa per 31 anni, e mi aspetto che continuerò a cavallo a un certo livello", ha detto Windham. "Io giro con mio figlio, che vuole iniziare a guidare in questo momento. Voglio aiutare tutti i miei bambini fanno tutto quello che vogliono fare. Non so che cosa ho intenzione di fare. Il mio club Fitness Planet stanno facendo grande, e ho una grande famiglia.
"Quando avevo 16 anni, mi sentivo come se stessi perdendo i miei fine settimana a causa delle corse. Non mi ci volle molto a capire che i miei week-end erano già stati spesi con la mia famiglia - la mia famiglia da corsa. Troveremo che prossimo capitolo, e non credo che sarà troppo lontano da dove sono, in questo momento. "
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Kevin Windham si ritira

Messaggio » 20/01/2013, 16:05

:giorno: KDub :giorno:
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: albarsv, andbus, Arvy77, Bing [Bot], dume, Elfazius-90, Eschi, FedeR2R, gabrymoto, Google [Bot], icssiculo, ivanuccio, lucajoebar, Majestic-12 [Bot], MSNbot Media, Pizzi, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

Nessun tag presente nel nostro indice.