KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

E' morto Georges Jobé

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

E' morto Georges Jobé

Messaggio » 20/12/2012, 19:50

Aveva 51 anni
Cinque volte campione del Mondo, era uno dei miti del motocross


Immagine

È morto Jorge Jobè, uno dei piloti più veloci e titolati degli anni '80 e '90. Da tempo ammalato, il pilota belga è deceduto il 19 dicembre. Jobè è stato il più giovane Campione del Mondo di Motocross vincendo il suo primo Mondiale 250 a 19 anni nel 1980, bissato poi nel 1983.
L'anno dopo passò alla classe 500, in sella alla Kawasaki. Nel 1987 fu il primo pilota a vincere un mondiale da privato, in sella alla Honda del suo team personale. Vinse poi altri due titoli nella classe regina nel 1991 e nel 1992. Vinse anche sette titoli nazionali, un Campionato Italiano 500 e fece parte della nazionale belga che vinse il titolo del Trofeo delle Nazioni nel 1980.
Dopo il ritiro dalle competizioni, Jobè era diventato team manager e consigliere di alcuni piloti, tra cui il nostro David Philippaerts.
Nel 2007 era stato vittima di una brutta caduta a Dubai, dove si stava divertendo tra le dune di sabbia, rischiando la paralisi.
Nel 2010 riuscí a sconfiggere un cancro della pelle, ma purtroppo nel 2011 gli vennee diagnosticato una forma di leucemia chiamata che lo ha portato via all'etá 51 anni.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: E' morto Georges Jobé

Messaggio » 20/12/2012, 19:54

Georges Jobé è morto a 51 anni. Aveva vinto 5 Mondiali di Motocross
Il 19 dicembre è morta una leggenda del Motocross: aveva vinto 5 Mondiali, era stato il più giovane Campione nella 250 a soli 19 anni. Il pilota belga era gravemente malato. Il ricordo di Massimo Zanzani


Immagine

Georges Jobé è morto a 51 anni. Aveva vinto 5 Mondiali di Motocross
È stato il più giovane pilota di motocross a laurearsi Campione del Mondo nella 250 (la Classe all'epoca più difficile, l'equivalente della MX1 di oggi) a soli 19 anni, nel 1980. Nel 1983 vinse di nuovo il titolo e passò alla Classe 500 che lo vide dominare la scena per diversi anni, entrando di fatto nella leggenda del Motocross. Nel 1984 disputò il Mondiale 500 con una Kawasaki. Nel 1985 e 1986 conquistò il quarto posto finale. Nel 1987 creò il suo team e, in sella a una Honda privatissima, conquistò il Mondiale. Non era mai successo prima che un pilota vincesse il titolo con una squadra privata. Nel 1991 e nel 1992 si laureò ancora Campione del Mondo della Classe 500.

I momenti memorabili di una carriera sportiva incredibile
Nel 1988, dopo il titolo nella classe 500cc, Jobé gareggiò nella Classe 125 del mondiale per tentare di conquistare la Tripla Corona FIM ( 125, 250 e 500). Non ci riuscì, cosa che fece il connazionale Eric Geboers vincendo in quello stesso anno il Campionato Classe 500 (Geboers aveva vinto in precedenza i titoli mondiali 125 e 250).
Jobé divenne famoso per un fatto avvenuto durante il GP inglese di Motocross del 1984,tenutosi in Inghilterra sul circuito di Hawkstone Park, nello Shropshire. Nel 1984 il circuito di Hawkstone Park includeva un lungo salto doppio (prima che diventassero consueti in tutti i migliori circuiti di motocross). Pochi piloti avevano il coraggio di tentare il salto durante le prove, tanto meno durante la gara. Però durante la seconda manche del Grand Prix Jobé sorpassò il rivale André Malherbe, chiudendo il doppio salto in un colpo e volando sopra il rivale durante l'azione.
Il fotografo Nick Haskell ha immortalato il momento, e l'immagine di Jobé che vola sopra Malherbe con la folla urlante è passata alla storia come una delle immagini più rappresentative del motocross.

Immagine
Jobé salta sopra il rivale Malherbe

L'incidente e la malattia
Nel 2007 Jobé rimase paralizzato mentre allenava dei giovani piloti a Dubai. Dopo quattro anni di intensa riabilitazione aveva recuperato le forze e poteva camminare e andare in bicicletta. Gli ultimi anni di vita sono stati contrassegnati dal dolore e dalla malattia: prima un cancro della pelle (2010) e poi una forma di leucemia (2011) hanno minato la sua salute.
E' mancato il 19 dicembre all'età di 51 anni.

Il ricordo di Massimo Zanzani (inviato di Moto.it al Mondiale Motocross)
"Ho seguito tutta la carriera di Georges Jobé, ho infatti iniziato a raccontare il Mondiale di Motocross nel 1981. In quegli anni Jobé era avanti, un vero fuoriclasse. Aveva un metodo di lavoro alla giapponese. Alle gare aveva un suo meccanico che cambiava i pezzi alla moto dopo un tot di ore, come si fa oggi. Sono stato a casa sua diverse volte, ma negli ultimi mesi ci eravamo persi di contatto a causa della sua malattia. A chi non lo conosceva poteva sembrare burbero, e in effetti era molto impulsivo. Ma era in realtà timido e gentile, sempre molto spontaneo. E sul lavoro era davvero professionale, sia come pilota che come manager".

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: E' morto Georges Jobé

Messaggio » 20/12/2012, 20:19

Georges Jobè ci ha lasciati

La notizia è rimbalzata sul web ieri in tarda serata: Jorges Jobè, uno dei piloti più amati e titolati della storia del Motocross, si è spento.
5 volte Campione del Mondo, nel 1980 fu il più giovane pilota a conquistare un titolo a 19 anni, che bissò nel 1983 nella 250 in sella alla Suzuki, per passare poi alla Kawasaki nel mondiale 500 dove nel 1987 in sella ad una Honda, vince e diventa il primo Campione del Mondo della 500 in sella ad una moto non ufficiale. Vince ancora nel 1991 e 1992 quando decide di ritirarsi da vincente per diventare team manager e mettere a disposizione dei giovani la sua enorme esperienza. Il 7 Dicembre 2007 è vittima di una bruttissima caduta in Dubai dove rischia la paralisi, ma stoicamente, torna a camminare dopo un lungo recupero.
Nel 2010 sconfigge un cancro alla pelle, ma nel 2011 gli viene diagnosticata la mieloplasmia, una forma di leucemia.
L’immagine di Jobè, resta quella del GP di Hawkstone Park nel 1984, quando superò André Malherbe spiccando un lunghissimo doppio salto che solo pochi piloti ebbero il coraggio di tentare. La foto fece il giro del mondo ed è visibile sul sito di Geroges.

Ultimamente non l’abbiamo visto molto spesso nel paddock e nelle ultime apparizioni il suo volto era segnato.
Era sovente trovarlo sotto alla tenda di David Philippaerts, con cui ha stretto un legame di amicizia molto forte. DP19 ha corso nel suo team ed anche quando è passato in Yamaha il legame è rimasto fortissimo.

Salutiamo Gerorges Jobè, che il 6 Gennaio avrebbe compiuto 52 anni, con una foto e con le parole che DP19 ha scritto sui social network per ricordare un grande amico.
“Tu mi hai insegnato a non mollare mai e io non ti deluderò, ma mi mancherai tantissimo.
Ciao George”

Come consuetudine, il nostro sito, per onorarne la memoria, osserverà un giorno di silenzio.

Immagine

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: E' morto Georges Jobé

Messaggio » 20/12/2012, 20:20

GEORGE JOBE’ CI HA LASCIATI

Immagine

Tutto l’ambiente del Motocross piange George Jobè. Il cinque volte Campione del Mondo (classe 250 1980/1983, classe 500 1987/1991/1992) ci ha lasciati ieri 19 dicembre all’età di 51 anni (Retinne, Belgio, 6 gennaio 1961). Nella sua carriera aveva vinto anche un Motocross delle Nazioni con il Team Belgio (Farleigh Castle, UK, 1980: Jobè, Malherbe, Van Den Broek, Vromans) e il titolo dell’87 conquistato addirittura da privato in sella ad una Honda CR praticamente di serie. Da tempo stava combattento contro una malattia (mielodisplasia, una froma di leucemia diagnosticatagli nel 2011) che, nonostante le battaglie, non è riuscito a sconfiggere. Riposa in pace, George.

fonte motocross.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: E' morto Georges Jobé

Messaggio » 20/12/2012, 20:21

È morto Georges Jobé

Immagine

L'ex campione del cross aveva 51 anni
A soli 51 anni, è morto Georges Jobé. Prima un tumore alla pelle, diagnosticato nel 2010, poi una grave forma di leucemia (una mielodisplasia) scoperta l’anno seguente sono stati fatali all’ex campione. Se ne va uno dei più grandi piloti della storia del motocross, uno dei massimi protagonisti del periodo in cui questo sport visse il massimo del suo splendore: cioè negli anni ‘80 e ‘90.

Jobè, belga dell’area vallona, ha vinto 5 titoli: due in 250 (1980, 1983) e tre in 500 (1987, 1991, 1992). Fu iridato a squadre, con il Belgio, nel 1980. Fu sette volte campione del Belgio, nel 1986 fu anche campione d’Italia. Per due volte, nel 1987 e 1992, è stato “Sportivo belga dell’anno”.

fonte motosprint.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

clax
 
Messaggi: 895
Iscritto il: 24/05/2012, 1:36
Località: roma

Re: E' morto Georges Jobé

Messaggio » 20/12/2012, 21:41

la simpatia fatta persona quando era intervistato o era impegnato nei servizi sportivi, cosi' ricordo. R.I.P. JJ
LA MOTO LOGORA CHI NON CE L'HA
ex: yam fazer1000fzs, yam fazer600, kawa zzr1100, 750supertenerè, (per poco) suzuki750 due tempi 3 cil, yam RD350LC, maico 250GS, cagiva sst125, motobi125ss, pantheon150, piaggio skipper125, honda vision50, metropolis50, rizzato califfone 50 4m

superclod
Avatar utente
 
Messaggi: 896
Iscritto il: 23/10/2009, 21:46
Località: Bologna

Re: E' morto Georges Jobé

Messaggio » 21/12/2012, 18:57

Uno dei grandi del motocross mondiale... E' stato veramente sfortunato, tra infortunio e malattia Addio campione... :cry: :cry: :cry:
SUPERCLOD - KTM exc 300 duettì

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: E' morto Georges Jobé

Messaggio » 21/12/2012, 20:45

PHILIPPAERTS RICORDA JOBE’

Immagine

Georges Jobè è stata una figura importante nella carriera di David Philippaerts, molto presente. Il loro legame è andato oltre la sfera professionale, sfociando in un’amicizia vera, incondizionata. Alla notizia della scomparsa del cinque volte Campione del Mondo belga, Philippaerts ha voluto ricordarlo così. “Da quando sono entrato in KTM, nel 2006, mi ha sempre aiutato. Ci siamo conosciuti proprio quell’anno. Da lì in avanti abbiamo sempre lavorato assieme. A metà 2008 è stato fondamentale per la vittoria del titolo Mondiale. Mi ha sempre dato consigli al momento giusto. Anche quando non lavoravamo più assieme ci siamo sempre tenuti in contatto, l’ultima volta l’avevo sentito a inizio novembre. Per me è stato un gran maestro, mi ha aiutato ad andare in moto, a capirla, su come ci si deve allenare, la vita del motocrossista in genere. E’ stato un punto di riferimento, una guida anche ‘spirituale’. Ogni volta che lo sentivo mi dava una gran carica. Quando nel 2007 si era fatto gravemente male alla schiena, e dopo un anno l’ho rivisto in piedi mi si è stretto il cuore. Un giorno a casa sua mi raccontò dei sette mesi di calvario che aveva passato per tornare a camminare, ed è stato emozionante. Mi ha detto delle cose che mi rimarranno impresse per tutta la vita. Cose che tengo per me. Era un combattente, una persona che non mollava mai. Lui stesso si dava la stessa carica che infondeva ai giovani. Mi piaceva perché era diretto, le cose le diceva in faccia, senza giri di parole. Era schietto, non aveva mai problemi con nessuno perché metteva subito le cose in chiaro. Nel 2006, il venerdì prima della gara in Bulgaria, ricordo che mi disse: ‘Le prossime gare saranno tue’. E ci vide giusto. Vinsi quattro gran premi di fila. Mi aveva dato una carica bestiale. Era un gran motivatore. Da tempo sapevo della sua malattia, me lo disse appena gliel’avevano diagnosticata, come mi disse anche che i medici non gli avevano lasciato grosse speranze. Era fatto così, non stava lì a girarci troppo attorno. Sapeva ciò che lo attendeva. Ho saputo della sua scomparsa attraverso un amico comune, quella notte non ho dormito. E’ una grossa perdita per tutti. Proprio un brutto momento. Di lui conserverò ogni istante del nostro rapporto, da amico, da idolo, da professionista. Sarà sempre un riferimento nella mia vita. Spero un giorno di poter portare i suoi insegnamenti a qualche giovane”.

fonte motocross.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Bryzzo, Caio, elleR, ffa, Google [Bot], Luketriple70, MBrider, Paolo3010, Ste13, vinc1290, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

andre malherbe ktm      andre malherbe      david philippaerts ktm      david philippaerts morto      george jobe' ci mancherai      george jobe'      georges jobe 1984 il circuito di hawkstone park includeva un lungo salto doppio      georges jobè hawkstone 1984       immagini ktm 125 lc 1980      jobè malherbe      kmt 125 lc 1983       ktm 125 lc 1983      ktm 250 lc 1983      ktm gs 125 lc 1983      ktm125 1980 1983 lc da strada      massimo zanzani foto motocross      mieloplasmia      morto ktm      motivatore per il pilota di motocross      trofeo delle nazioni 1980      yamaha gp 250 b anni 91 ricambi      george jobe morto      maico cross anni 80      georges jobè 125