KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

Skeb21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 5429
Iscritto il: 12/05/2009, 15:41
Località: Milano

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 08/06/2009, 10:13

una delle mete dei miei prossimi viaggi...

Vi racconto un anedoto che forse molti conoscono già, per dare ancora più peso alla "leggenda del TT"

Gwen Crellin, nata nell' Isola di Man il giugno 1917 scomparsa il 9 dicembre 2007 era un commisario di gara, soprannominata "la Dama bianca" per il candore della sua divisa da marshal, è diventata negli anni uno dei personaggi simbolo del TT.
Abitava sull'Isola di Man, in un cottage chiamata Coan Buigh, situato sul percorso del TT poco dopo il salto di Ballaugh's Bridge verso la fine del paese.
La leggenda vuole che i concorrenti che la salutavano finissero il giro senza incappare in incidenti o contrattempi. Molti piloti, per rispetto o per scaramanzia, passavano a salutarla prima delle prove o le dedicavano un cenno nel passaggio davanti a casa sua, che lei ricambiava mostrando una lavagnetta con scritto "Good luck".
Purtroppo questa gentile signora è morta due anni fa, oggi l'omaggio è rivolto alla casa. Ma i piloti sono sicuri che Gwen, da lassù, controlla ancora.
Immagine

Nella foto: Gwen Crellin mentre, orgogliosa, mostra lo MBE ricevuto dalla Regina Elisabetta.
Gwen Crellin (Isola di Man, giugno 1917 - 9 dicembre 2007) è la fondatrice della TT Marshal Association ed è stata marshal essa stessa per 46 anni.
exSuper DukeR - EXC 450 - Duke 690
"Skeb possiede la saggezza del motociclista e l'ignoranza dell'asfalto." - I pazzi osano dove gli angeli temono

maidiremai
Avatar utente
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 16/04/2009, 17:21

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 08/06/2009, 12:05

Io vado controcorrente....

Odio questa gara, la trovo stupida (come tutte le gare su strada) e fuori luogo per il tempo e per i mezzi a disposizione e per l sicurezza dei piloti.

I "folli" io li definirei più dei "pirla" visto la percentuale degli incidenti mortali....
Anche la presenza del pubblico che rende implicito un invito ai piloti a correre, una sorta di invito al suicidio....

E' un gioco mortale al quale non mi sento di partecipare. :cry:

Mi dispiace ma la penso così, gare di questo tipo dovrebbero sparire dalla faccia della terra, ne possiamo tranquillamente fare a meno!

Tomac
Avatar utente
 
Messaggi: 2398
Iscritto il: 10/02/2009, 8:28
Località: Bardolino (VR)

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 08/06/2009, 12:48

maidiremai ha scritto:Io vado controcorrente....

Odio questa gara, la trovo stupida (come tutte le gare su strada) e fuori luogo per il tempo e per i mezzi a disposizione e per l sicurezza dei piloti.

I "folli" io li definirei più dei "pirla" visto la percentuale degli incidenti mortali....
Anche la presenza del pubblico che rende implicito un invito ai piloti a correre, una sorta di invito al suicidio....

E' un gioco mortale al quale non mi sento di partecipare. :cry:

Mi dispiace ma la penso così, gare di questo tipo dovrebbero sparire dalla faccia della terra, ne possiamo tranquillamente fare a meno!



Potrei condividere.......tempo fa ho definito i piloti del TT come ..acrobati senza rete.....è una gara che non mi prende più di tanto...però se faccio il paragone ai rally (di cui sono fanatico..) non posso non trovare analogie fra queste due gare....... :roll: :roll:
Comunque concordo.....massimo rispetto per chi ci vuol correre
Tira........Molla........Geppo (seinovanta)

Skeb21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 5429
Iscritto il: 12/05/2009, 15:41
Località: Milano

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 08/06/2009, 12:59

maidiremai ha scritto:Io vado controcorrente....

Odio questa gara, la trovo stupida (come tutte le gare su strada) e fuori luogo per il tempo e per i mezzi a disposizione e per l sicurezza dei piloti.

I "folli" io li definirei più dei "pirla" visto la percentuale degli incidenti mortali....
Anche la presenza del pubblico che rende implicito un invito ai piloti a correre, una sorta di invito al suicidio....

E' un gioco mortale al quale non mi sento di partecipare. :cry:

Mi dispiace ma la penso così, gare di questo tipo dovrebbero sparire dalla faccia della terra, ne possiamo tranquillamente fare a meno!



Io credo che ogni uno è libero di partecipare e di gestire la propria vita ed emozioni nella maniera che ritiene più corretta e sicura, tutto è pericoloso se uno non si allena,
pensa a i freestayler di mx, a i base jumper, la cosa importante e che non diventino pericolosi per terzi (in quel caso li definisco pirla)
Vedendola come la vedi tu dovrebbero bandire anche le motociclette "visto la percentuale degli incidenti mortali...."
exSuper DukeR - EXC 450 - Duke 690
"Skeb possiede la saggezza del motociclista e l'ignoranza dell'asfalto." - I pazzi osano dove gli angeli temono

DakFabri
Avatar utente
 
Messaggi: 1511
Iscritto il: 10/02/2009, 10:40

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 08/06/2009, 15:35

Io questo amore odio, pro contro il TT me lo porto dentro da sempre, mi affascina da morire e mi fa paura, pero' purtroppo le analogie con i rally ci sono eccome.
Io stesso ho fatto delle garette in salita con il 125, prima della gara si andava dai commissari a dire: aggiungete una balla di paglia di qua, mettetene una di la, ci va l'ambulanza sopra e sotto, ma alla fine eran solo pagliativi :? Si provava a strada aperta e ogni tanto... :roll:
Per me provare voleva dire imparare la strada, in quanto cancello senza velleita' di classifica, per altri il tempo fra prove e gara a volte variavasolo di 3/4 secondi.
Tra l'altro poi anche in pista la sicurezza non puo' essere mai garantita, kato non c'e' piu' e Laconi e' caduto come se corresse un rally, infossandosi nella sabbia.
Ps. anche in federazione odiano il TT, al punto che i piloti venivano minacciati se l'avessero corso, con il ritiro della licenza.

maidiremai
Avatar utente
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 16/04/2009, 17:21

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 09/06/2009, 8:55

Ogniuno di noi ha una senzazione del pericolo e all'idiozia di un atto del tutto personale, quindi è tutto opinabile.
Io per esempio correrei a 160 Km/h nel deserto, volerei con il deltaplano ma non mi lancerei mai con il paracadute nè mi lancerei con gli elastici legati alle caviglie.
Il mondo è bello perchè è vario.

Tutto può essere possibile, più o meno accettabile, l'importante è che non si mettano in pericolo persone terze innocenti.

Detto questo, trovo il TT anacronistico, e probabilmente non perderebbe fascino se rimmarresse una gara "storica" , ma forse sarebbe ugualmente pericolosa.

Stillo
Avatar utente
 
Messaggi: 1179
Iscritto il: 10/02/2009, 15:51
Località: Dalle pendici del Monte Amiata

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 10/06/2009, 15:11

Al TT sono stato ed è un' esperienza indimenticabile.
La si respira un' aria magica, è come se il tempo si fosse fermato a 40 anni fa', quando le corse erano fatte di sudore e passione, è veramente la festa dei motociclisti.
Per questo non son sicuro che i piloti (i non professionisti) sappiano davvero quello che rischiano, a stare la ti vien voglia di partecipare.

Eccovi qualche foto. (peccato che avevo una compattina del cavolo)
Sotto i link per le foto in alta risoluzione.

A casa di Gwen, la dama bianca.
Immagine
http://www.daviderenda.com/albums/userp ... /tt065.jpg

Gwen era famosa anche per l ospitalita', qua' da brava inglese ci prepara un' ottimo the.
Noi gli portammo dei biscotti da the, che sicuramente avrà offerto ad altri ospiti.
Immagine
http://www.daviderenda.com/albums/userp ... /tt064.jpg

La compressione dopo Bry Hill, l' R1 che sta' passando era andata talmente a pacco di sospensioni da toccare sotto, si vedono le scintille.
Immagine
http://www.daviderenda.com/albums/userp ... /tt043.jpg

McGuinness sta' per arrivare Achibald (che sarà secondo al traguardo) e si appresta a vincere il suo primo TT.
Notate come sono a pacco le sospenzioni.
Immagine
http://www.daviderenda.com/albums/userp ... /tt065.jpg

Mirco con Jhon McGuiness
Immagine

Al rientro siamo passati per Stonehenge
Immagine
Foto del mio avatar :mrgreen:

Qua' tutte le foto.
http://www.daviderenda.com/thumbnails.php?album=101

Stillo
Avatar utente
 
Messaggi: 1179
Iscritto il: 10/02/2009, 15:51
Località: Dalle pendici del Monte Amiata

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 10/06/2009, 15:16

Per chi non ha mai visto un' on-board del TT
Io ne ho visti tanti, ma ogni volta rimango impressionato :shock: :shock: :shock:
Questo è fresco fresco dell' ultima gara categoria SuperBike, salite in moto con Steve Plater :mrgreen:
http://www.injectiontv.it/search-893.html?p=1&c=



P.S. Ne ho fatto uno anche io, proprio nello stesso tratto (il mountain circuit) ma non so' come portarlo da cassettina a digitale.
E poi c' era un monte di moto, confronto al video sopra ero praticamente fermo, e nel rettilineo del traguardo c' era un' ingorgo di moto.

Dade
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 9063
Iscritto il: 06/02/2009, 21:16
Località: Dal pianeta delle scimmie!

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 11/06/2009, 16:30

Stillo ha scritto:Questo è fresco fresco dell' ultima gara categoria SuperBike, salite in moto con Steve Plater :mrgreen:
http://www.injectiontv.it/search-893.html?p=1&c=


Minchia.... :shock:
DADE -

DakFabri
Avatar utente
 
Messaggi: 1511
Iscritto il: 10/02/2009, 10:40

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 11/06/2009, 16:53

Dade ha scritto:
Stillo ha scritto:Questo è fresco fresco dell' ultima gara categoria SuperBike, salite in moto con Steve Plater :mrgreen:
http://www.injectiontv.it/search-893.html?p=1&c=


Minchia.... :shock:

straminchia...son tutto sudato e mi e' salita la pressione :shock:

bradipo ita
Avatar utente
 
Messaggi: 5261
Iscritto il: 22/01/2009, 0:47
Località: Trieste

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 11/06/2009, 23:43

Altro che adrenalina....se mi chiedessero vieni a farti un giro da passeggero col
cavolo che ci monto....solo a vederli mi ha preso la tremarella... :roll:
"Oggi é ricco chi é padrone del suo tempo. Buona vita.''

Luka
Avatar utente
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 14/06/2009, 19:04
Località: Catania

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 14/06/2009, 21:02

beh non condivido quello che ha detto l'amico maidiremai perchè per chi come me va in moto...ed ha provato anche la pista, sa che la strada ha un fascino particolare :!:

sarà la scarica di adrenalina...sarà il paesaggio che fa da contorno...ma per molti motociclisti la strada è la consacrazione del loro essere Motociclisti con la M maiuscola.

io personalmente...preferisco la pista per gli ovvi motivi di sicurezza. Però non mi risparmio qualche sparata a fuoco nei tornanti di montagna
RIDE BENE...CHI RIDE ULTIMO!!!

"..due rette parallele non si incontrano mai...e se si incontrano non si salutano...!!!"

KTM NEL CUORE

Skeb21
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 5429
Iscritto il: 12/05/2009, 15:41
Località: Milano

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 14/06/2009, 21:07

Grande Stillo!
exSuper DukeR - EXC 450 - Duke 690
"Skeb possiede la saggezza del motociclista e l'ignoranza dell'asfalto." - I pazzi osano dove gli angeli temono

Luka
Avatar utente
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 14/06/2009, 19:04
Località: Catania

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 14/06/2009, 22:30

Stillo ha scritto:Per chi non ha mai visto un' on-board del TT
Io ne ho visti tanti, ma ogni volta rimango impressionato :shock: :shock: :shock:
Questo è fresco fresco dell' ultima gara categoria SuperBike, salite in moto con Steve Plater :mrgreen:
http://www.injectiontv.it/search-893.html?p=1&c=



P.S. Ne ho fatto uno anche io, proprio nello stesso tratto (il mountain circuit) ma non so' come portarlo da cassettina a digitale.
E poi c' era un monte di moto, confronto al video sopra ero praticamente fermo, e nel rettilineo del traguardo c' era un' ingorgo di moto.


:shock: pauroso!!! Ma ci sono quei tratti in rettilineo...almeno da 280 km orari...sbaglio?

cmq dei fenomeni questi non c'è che dire
RIDE BENE...CHI RIDE ULTIMO!!!

"..due rette parallele non si incontrano mai...e se si incontrano non si salutano...!!!"

KTM NEL CUORE

Stillo
Avatar utente
 
Messaggi: 1179
Iscritto il: 10/02/2009, 15:51
Località: Dalle pendici del Monte Amiata

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 15/06/2009, 6:58

Luka ha scritto:
:shock: pauroso!!! Ma ci sono quei tratti in rettilineo...almeno da 280 km orari...sbaglio?

Si sbagli, con le moto attuali passano i 300, un guasto meccanico e sono morti :shock:
L' anno scorso è successo a Robert Dunlop (fratello del mitico Joey), anche se era alla NordWest200.

Di gare così non c' è solo il TT, ma ne corrono anche 3 o 4 in Irlanda, una in Estonia (dove mori Joey) e a Macao.
Esiste un vero e proprio campionato di corse su strada.

LukeDuke
Avatar utente
 
Messaggi: 511
Iscritto il: 22/02/2009, 10:17
Località: Pistoia

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 15/06/2009, 8:39

Bellissimo, Stillo mi hai messo voglia di andare a vederlo...
990 SuperDuke 06
-------------------------------------------------------------------------------------
"E' strano. Proprio quando penso di essere andato il più lontano possibile, scopro che posso spingermi ancora oltre." Ayrton Senna

Dade
Moderatore
Avatar utente
 
Messaggi: 9063
Iscritto il: 06/02/2009, 21:16
Località: Dal pianeta delle scimmie!

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 15/06/2009, 13:47

Comunque quwest'anno Honda ha fatto man bassa di podi.... :shock:
DADE -

ruru
Avatar utente
 
Messaggi: 249
Iscritto il: 05/03/2009, 13:59
Località: trieste

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 18/06/2009, 12:59

Tornato da pochi giorni ,la gara non è stupida ma solo più pericolosa di tante altre e i piloti ,i top riders,sono dei veri professionisti

Gli stupidi casomai sono i soliti bulli più o meno INESPERTI che durante il "mad sunday" o alla sera sulla mountain mile,il pezzo di strada che finite le gare della giornata rimane aperto a senso unico e senza limiti di velocità,tentano di emulare i piloti .21 incidenti nella prima settimana.
nella foto un disponibile e simpatico Mc Guinnes
Immagine
Buona parte di quello che ho guadagnato l'ho speso per belle donne ,alcool,e macchine(moto) veloci ......tutto il resto l'ho sperperato....(George Best)

Stillo
Avatar utente
 
Messaggi: 1179
Iscritto il: 10/02/2009, 15:51
Località: Dalle pendici del Monte Amiata

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 18/06/2009, 17:19

E' no ruru!!!!!!!
Ora ci racconti qualcosa di più!!!!!
Un piccolo reportage è d' obbligo, anche sul resto del TT non solo sulla gara :wink:

Luka
Avatar utente
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 14/06/2009, 19:04
Località: Catania

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 18/06/2009, 20:14

Stillo ha scritto:E' no ruru!!!!!!!
Ora ci racconti qualcosa di più!!!!!
Un piccolo reportage è d' obbligo, anche sul resto del TT non solo sulla gara :wink:

OVVIAMENTE QUOTO!!!!!!!!! :twisted:
RIDE BENE...CHI RIDE ULTIMO!!!

"..due rette parallele non si incontrano mai...e se si incontrano non si salutano...!!!"

KTM NEL CUORE

ruru
Avatar utente
 
Messaggi: 249
Iscritto il: 05/03/2009, 13:59
Località: trieste

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 18/06/2009, 21:15

Ho iniziato un breve racconto nella sezione viaggi che cercherò di approfondire..
il passaggio che si vede nella tua terza foto,dopo la discesa di bray hill è da paura,
arrivano da un breve rettilineo dei box.. piccolo scollinamento con moto che ondeggia ...V.. VI 250 km/h e curva a destra con muro sulla sinistra e compressione che fà grattare la carena .
I top riders non chiudono il gas ma ad onor del vero si nota molto la differenza di assetto delle moto .



Immagine

Immagine
Buona parte di quello che ho guadagnato l'ho speso per belle donne ,alcool,e macchine(moto) veloci ......tutto il resto l'ho sperperato....(George Best)

Stillo
Avatar utente
 
Messaggi: 1179
Iscritto il: 10/02/2009, 15:51
Località: Dalle pendici del Monte Amiata

Re: il Tourist.. il mito tra paura e leggenda..

Messaggio » 18/06/2009, 21:41

il passaggio che si vede nella tua terza foto,dopo la discesa di bray hill è da paura,
arrivano da un breve rettilineo dei box.. piccolo scollinamento con moto che ondeggia ...V.. VI 250 km/h e curva a destra con muro sulla sinistra e compressione che fà grattare la carena .

Mentre li guardavamo passare un amico mi dice <Mamma mia, voglio vedere a quanto ci passerò io, di certo non così forte>
Ed io <E come fai? Aspetti il semaforo verde? E per saltare la fila che ci sara?>
Lui <A già, mi dimenticavo che non è una pista :mrgreen: >


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Bryzzo, Caio, CHIRONE, elleR, ffa, Google [Bot], Luketriple70, MBrider, Paolo3010, Ste13, swearbg, vinc1290, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

Gwen Crellin,      biscotti da the inglesi      estonia la dama bianca      forum ktm      gwen crellin isle man      il mito ktm      joey dunlop tt 2000 bray hill      joey dunlop tt 2000      mad sunday      nordwest200 morti      pazzi mad sunday      dama bianca tt            gwen crellin isle of man      Gwen Crellin

cron