KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

MX Difficile fare il punto, ma ci proviamo

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

MX Difficile fare il punto, ma ci proviamo

Messaggio » 19/09/2012, 21:19

Ricostruzione mercato piloti 2012

Mai come quest’anno! Questa è la frase che usiamo per definire il marasma in cui il mercato piloti del Mondiale MX, naviga quest’anno.
Mai si era arrivati a fine stagione con così tanti piloti che non hanno ancora un contratto per la prossima stagione.
Per il limite d’età (a quanto pare il 2013 è l’ultima stagione in cui vige questa regola) qualche pilota abbandona la MX2 obbligato a passare in MX1 e questo ha contribuito a rendere la situazione della MX1 veramente difficile con molti piloti “buoni” e poche moto o teams che se li possono permettere.
Ma iniziamo dalla MX2 soffermandoci sui team principali, cercando di fare un riassunto: Searle, van Horebeek e Roelants sono i “big” che lasciano la categoria.
Partendo dal team KTM, non si è ancora ben capito se il Team Factory resterà nel paddock o, per “stringere”, come è stato fatto per la MX1 che vede una sorta di “affidamento” a Claudio De Carli, si procederà con le stesse modalità. In ogni caso i piloti sotto la tenda del team principale con tutta probabilità non saranno più tre ma solo due: Herlings e Tixier.
In casa Yamaha, nel team Rinaldi non c’è nessuna conferma sui piloti: Charlier resta? Arriva Desprey? Ci saranno quindi 4 moto nel team Rinaldi? Attendiamo comunicati ufficiali. Sotto i colori Dixon ci saranno ancora Tonus e il neo campione EMX2 Pocock.
Per Kawasaki, si sa che con il team CLS ci saranno Leib, Lupino e forse Larrieu, restano con Bud Racing Teillet e Ferrandis.
Giacomo Gariboldi ha confermato Tonkov, lasciando libero Anstie che non sembra ancora aver trovato una sistemazione, anche se si vocifera che potrebbe diventare uomo Suzuki, vista l´assenza di piloti di spicco nel team che però lamenta i soliti problemi al budget, quindi Kullas e/o Petrov resterebbero senza moto.
Ultimo nome da segnalare è quello di Tim Gajser: il giovane sloveno, da tutti indicato come il nuovo talento, non ha ancora reso noti i suoi piani che comunque prevedono il Mondiale MX2.
Ma è in MX1 che la situazione è pesante.
Cairoli e KTM sotto la guida di De Carli sono una certezza e sotto la stessa tenda ci sarà ancora de Dycker. Lascia il team Nagl per approdare in Honda con Paolo Martin in coppia con Bobryshev. Arriva dalla MX2 e si accasa con Yamaha Rinaldi Roelants a fare coppia con Frossard.
In casa Kawasaki Paulin avrà come compagno di squadra van Horebeek in arrivo dalla MX2 al posto di Boog. Suzuki, che si tiene stretto Desalle, affianca un rientrante Strjbos.
Shaun Simpson sembra tornerà su KTM nel team UK HM Plant.
Davide Guarneri ha di recente comunicato di aver sottoscritto un contratto con il team Marchetti. Leok sembrava vicino ad un ritorno in TM ma ha allestito un team con moto Honda.
Restano al momento senza una sistemazione “ufficializzata”, alcuni dei piloti che non hanno problemi e terminare nei top 10: Boog, Goncalves, Chris Pourcel, Seb Pourcel, Barragan, Ferris e David Philippaerts.
Si vocifera di un Boog con Ice One a fianco di Ferris, ma ragionando, in quel team ci sarebbe posto solo per uno dei due piloti, Goncalves sembrava vicino a Bud Racing anche per il fatto che la sua compagna Livia Lancelot fa parte del team, invece sembra accasato nel nuovo team che TM sta allestendo, Barragan dovrebbe essere sistemato in un team satellite di KTM.
Ed i fratelli Pourcel? Chris ha sempre detto di voler tornare in america ma la situazione del mercato USA è al momento complicata, aggiungiamo che CP377 è un pilota “costoso”, quindi, almeno per la prossima stagione i fratelli francesi resteranno in Europa. Per Chris si parla di moto Kawasaki affidate in gestione a Ilario Ricci che non sembra intenzionato a continuare l’avventura con Husqvarna, nemmeno se dalla Germania arrivasse il budget per continuare (ipotesi ormai remota).
E David Philippaerts? Su DP19 ne sono girate di voci… David a fine luglio sembrava già accasato in Suzuki a fianco di Desalle, ma il team belga ha preferito affidare la seconda moto a Strijbos supportato da uno sponsor importante e di questi tempi il bilancio è importante. Successivamente si è parlato di Honda Martin che aveva “perso” Searle (che aveva firmato con Kawasaki CLS), ma il divorzio KTM-Nagl ha avvicinato le parti per trovare un accordo (comunque ancora non ufficializzato). Sfumata l´ipotesi Honda, DP era dato vicino ad un accordo con TM nel nuovo team MX1, poi è spuntata la voce Ricci-Kawasaki, per ultima la possibilità di un accordo con Giacomo Gariboldi.
Di certo DP19 è un pilota che ha ancora parecchio da dare e sta sicuramente valutando tutte le possibilità. Non resta che aprire il toto-DP19: verde, blu o rosso? Che ne pensi? Diccelo su Facebook!

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: alexstabilini, Bat21, bibbi, Bing [Bot], cross196, Eschi, gaeldp, Giorgione92, Google [Bot], gpancot, iRob, kayser, lucmerenda, lucolas, misterkap, niklungo, rokerij3, Rsonsini, vadodicorsa, vinzzz, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

      toto DP19