KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Mondiale MX1/MX2 - GP Benelux

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Mondiale MX1/MX2 - GP Benelux

Messaggio » 03/09/2012, 21:18

Cairoli ed Herlings giocano sulla sabbia...
I due piloti della KTM impartiscono una dura lezione agli avversari. I titoli potrebbero arrivare già nel prossimo weekend a Faenza


Immagine

Nessuno ferma Tony Cairoli nel Gp del Benelux 14° round della stagione. Sulla difficile sabbia di Lierop, una delle sue piste preferite, il cinque volte campione del mondo ha centrato il quinto successo consecutivo, nono di stagione, che gli permette di mettere una grossa ipoteca sul titolo mondiale.
Ancora una volta, Tony, è stato perfetto. Sulla sabbia olandese ha danzato, mentre gli altri arrancavano nelle buche formatesi di giro in giro, e di conseguenza le due gare hanno trovato solo in lui il mattatore assoluto. Il suo passo gara e la costanza di piazzamenti lo avvicinano così al sesto centro iridato che potrebbe conquistare già domenica prossima a Faenza. Desalle, unico in grado di impensierirlo in classifica, è andato a corrente alternata, permettendo così al pilota di team De Carli di volare verso l'Italia con un vantaggio di 76 punti, con ancora 100 da assegnare. E dunque Tony potrebbe fare sua la sesta corona iridata già al termine della prima manche del Gp d'Italia.
In gara 1, scattato ottavo per un problema al cancelletto, Tony ha poi recuperato come una furia. Ha dribblato gli avversari e una volta al secondo posto ha proseguito la sua marcia di avvicinamento nei confronti di Nagl in fuga. A sei minuti dal termine ha passato il tedesco e si è così involato verso la vittoria della prima manche. Secondo posto per Nagl e terzo per De Dycker per un podio tutto KTM. Solo Più facile e senza patemi la seconda manche. Cairoli è scattato davanti a tutti e se n'è andato indisturbato verso la vittoria di manche e del Gran Premio. Secondo De Dycker, davanti a Tanel Leok.
"Un'altra bella domenica e sono soddisfatto. Sempre bello vincere qui a Lierop, una delle piste più belle del mondiale e davanti a tanti tifosi. Tutto è andato bene e non vedo l'ora di andare a Faenza per correre davanti al mio pubblico. Nella prima manche ho avuto un problema al cancelletto di partenza e così sono scattato ottavo. Sono rimasto calmo e ho badato a prendere ritmo e sorpassare avversari. Una volta secondo e smaltito un problema al braccio, ho recuperato su Nagl e sono riuscito a passarlo andando così a vincere la manche. Nella seconda manche ho fatto un errore al secondo giro, ma mi sono ripreso subito e anche se ho preso una botta alla mano sono riuscito a riprendere ritmo e mantenere un buon vantaggio su De Dycker."
Ancora più netta la vittoria di Jeffrey Herlings, letteralmente imprendibile sulla sabbia di Lierop dove in gara 1 ha doppiato tutti tranne il secondo classificato, il compagno di squadra Jeremy van Horebeek! Terzo posto per Max Anstie che ha preceduto un poco efficace Tommy Searle, che ha dovuto subire l'onta del doppiaggio in gara 1. Decimno posto per Alessandro Lupino. Tre punti iridati anche per Ivo Monticelli, 19° al traguardo.

MX1 Results
1, Tony Cairoli, Italy, KTM
2, Ken de Dycker, Belgium, KTM
3, Tanel Leok, Estonia, Suzuki
4, Evgeny Bobryshev, Russia, Honda
5, Shaun Simpson, GBR, Yamaha
13, Davide Guarneri, Italy, KTM

MX1 Championship Standings
1, Cairoli, 592
2, Desalle, 516
3, Paulin, 468
4, C. Pourcel, 452
5, de Dycker, 446
14, Guarneri, 190


MX2 Results
1, Jeffrey Herlings, Netherlands, KTM
2, Jeremy van Horebeek, Belgium, KTM
3, Max Anstie, GBR, Honda
4, Tommy Searle, GBR, Kawasaki
5, Arnaud Tonus, Switzerland, Yamaha
10, Alessandro Lupino, Italy, Husqvarna
10, Ivo Monticelli, Italy, Husqvarna

MX2 Championship Standings
1, Herlings, 622
2, Searle, 557
3, van Horebeek, 519
4, Nicholls, 387
5, Roelants, 367

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale MX1/MX2 - GP Benelux

Messaggio » 03/09/2012, 21:23

Cairoli: "Sulla sabbia sapevo di essere imbattibile"
Dopo la quarta doppietta, l’ufficiale KTM invita tutti i tifosi italiani al prossimo GP, a Faenza, per –si spera- festeggiare il titolo di Campione del Mondo


Immagine

Tony un’altra doppietta, anche su questa sabbia micidiale.
«Sapevo che sulla sabbia sarebbe stato un GP positivo. Sono contento di com’è andato tutto il week end».

Nonostante tutto no è stato facile perché qualche errorino c’è stato.
«La prima manche sono partito male, sono scattato male dal cancello. Poi il primo giro stavo quasi per cadere e ho perso altre due posizioni. Sapevo che all’inizio vanno tutti molto forte e quindi ho aspettato che si stabilizzasse la situazione, questa è una pista dura e c’è sempre tempo per recuperare. Quando ho trovato via libera sono partito all’attacco. Nella seconda manche volevo partire bene per fare la mia gara. Ho fatti i primi giri benissimo però ho fatto un piccolo errore perché andavo molto forte, ho perso l’anteriore sulle wave, mi sono piantato e sono caduto. Mi sono rialzato e ci ho messo tre quattro giri per riprendere la forma e le linee giuste. Ho visto che Ken si avvicinava anche lui andava forte su questo tipo di terreno, quindi ho cercato di non fare errori e risparmiare energie per il finale e fare due bei giri».

La prossima settimana saremo a Faenza, con quali prospettive?
«Sicuramente di portare a casa il titolo. Di stare tranquilli e non fare errori. E’ un GP molto impegnativo per me anche a livello mediatico, ho molti impegni. Cercherò di fare contenti tutti, speriamo ci sia tanto pubblico, tanti italiani. Faccio un grande invito a tutti e speriamo di festeggiare insieme».

Cairoli (AUDIO): "Sono contento di com’è andato tutto il week end"

fonte moto.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale MX1/MX2 - GP Benelux

Messaggio » 03/09/2012, 21:24


A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Mondiale MX1/MX2 - GP Benelux

Messaggio » 05/09/2012, 19:48

GP Benelux 2012 - Lierop Up & Down

La rubrica di Enzo Tempestini, relativa al GP di Lierop.

Tony Cairoli
Dieci pole position, nono GP conquistato nel 2012, quinta vittoria di fila, nove manche vinte sulle ultime dieci e un secondo posto, cinquantadue GP vinti, settantasei punti di vantaggio a quattro manche dal termine del mondiale. Questi i numeri del cinque volte campione del mondo al quale non sappiamo più che aggettivo “appiccicargli”, mettetelo voi!
….issimo!

Ken De Dycker
Belga, sabbiaiolo, non poteva che fare podio anche a Lierop. Ha perso lo scontro con Max Nagl nella prima manche ma ha fatto da fido scudiero a Cairoli nella seconda rispettando le regole non scritte della squadra, anche se, con un Cairoli in quello stato di grazia avrebbe dovuto strafare per batterlo. In vista del Motocross delle Nazioni ha dato un segnale forte alla squadra belga che sarà di certo competitiva sulla sabbia di Lommel.
Ottimo

Tanel Leok
L’estonian express è ritornato al podio dopo una stagione altalenante (verso il basso rispetto al passato). Con la Suzuki ufficiale non si era mai espresso al meglio ma soprattutto a causa di un infortunio a una caviglia che lo ha condizionato fino al mese scorso. È tornato il “curvatore” di sempre e sulla nera sabbia di Lierop ha dimostrato di valere ancora un buon manubrio per il 2013.
Ben tornato!

Evgeny Bobryshev
Forse non molti si sono accorti che il GP di Lierop ha fatto segnare il miglior risultato del russo in questa stagione (32 punti). Altalenante, a volte troppo “falloso” il simpatico pilota del team Honda World Motocross non ha raccolto molto fino a oggi ma sembra abbia capito parecchie “lezioni”.
Deve ritrovarsi e presto

Gautier Paulin
Non ci siamo. Il francese non riesce a emergere dalla sabbia olandese e pensare che sarà uno dei piloti di punta per la Francia al prossimo Motocross delle Nazioni. La sua stagione era iniziata veramente forte con la vittoria in Bulgaria, ma a parte qualche podio, GP21 si è un po’ perso qua e la, nei meandri della MX1.
Non pervenuto

Entry list GP #14
Soltanto 27 i partenti nella MX1. Nel paese delle meraviglie (motocrossisticamente parlando) il BENELUX, ci si deve aspettare qualcosa di più. Formule da rivedere?
Decidete voi !

Jeffrey Herlings
Ha sfiorato l’impresa di tutti i tempi: doppiare tutti i suoi avversari (solo Van Horebeek è riuscito a salvarsi) e il suo intento era chiaro fina dal primo giro della prima manche quando, proprio al compagno di squadra ha rifilato oltre 6 secondi. Oltre 2 minuti il distacco accumulato sul belga ma l’obiettivo di doppiare Searle è stato raggiunto.
Stratosferico

Jeremy Van Horebeek
Due volte secondo a Lierop non è di certo un risultato da buttare alle ortiche ma viverlo all’ombra dell’impresa di Herlings subisce un netto ridimensionamento. In procinto di passare alla MX1, “The Jerre” fa vedere di che pasta è fatto recuperando punti preziosi su Searle.
Consistente

Max Anstie
Questa volta la moto non lo ha tradito e il britannico è riuscito a esprimersi sulla infida sabbia olandese come nessuno credeva potesse fare. Iniezione di fiducia per lui e per il team Gariboldi che si appresta alla sua riconferma in attesa di ricevere segnali dalla Honda per un supporto tanto atteso quanto necessario.
Ottimo

Tommy Searle
Prestazione veramente mediocre del secondo in classifica generale che ha subito l’onta del doppiaggio. La sabbia non è il suo forte ma distacchi abissali (16 secondi nel corso del quindicesimo giro) e doppiaggio non dovrebbero far parte del curriculum di uno che punta alla corona iridata.
Sminuito

Alessandro Lupino
In attesa della maglia “Azzurra” del nazioni, il “Lupo” pensa al verde Kawasaki e si accontenta di una prestazione nella media su un terreno ostico a tutti. A sprazzi ha fatto vedere cose egregie ma perde troppe volte la concentrazione e su un terreno del genere riprendere il ritmo è pressoché impossibile.
Stralunato

Italiani in “spiaggia”
Dopo aver riposto palette secchielli e stampini, i nostri italiani presenti a Lierop tirano le somme: 3 punti per Monticelli, 0 punti per Cervellin, 0 punti per Zecchina. Monticelli ha dimostrato di volerci provare e 3 punti a Lierop non sono cosa da poco, Cervellin è caduto troppe volte per pensare di raccogliere qualcosa (sabbia a parte), Zecchina proprio non si è visto e questo è abbastanza preoccupante.
Ragazzini… il tempo delle mele è passato da tempo, aprite il gas… alle “stufette”

fonte mxnews.net
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Pennywise
Avatar utente
 
Messaggi: 783
Iscritto il: 26/10/2009, 9:34
Località: Levante Ligure

Re: Mondiale MX1/MX2 - GP Benelux

Messaggio » 06/09/2012, 9:19

Ma è mai possibile che non si riescano a recuperare in qualche modo ?!?!? Si trovano tutte le gare fino a questa .... :cry: :cry: :( :evil: :evil: :incaz: :incaz: :head: :head: :head: :head: :sobno:


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], Carlos 10, commodoro, Google [Bot], Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

ivo monticelli faenza caduta