KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Mondiale Supermoto - GP Svizzera

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Mondiale Supermoto - GP Svizzera

Messaggio » 20/08/2012, 21:10

Hermunen non perdona
Il finlandese ha preceduto i fratelli Thomas e Adrien Chareyre. Quarto posto per Ivan Lazzarini


Immagine

Fine settimana bello e soleggiato per il quinto appuntamento del Supermoto World Championship 2012, sulla pista di Lignières in Svizzera. Mauno Hermunen, con la TM del Team SHR si è aggiudicato il GP grazie a tre vittorie di manche, riducendo così il divario di punti con il leader del campionato, il francese Thomas Chareyre (TM Factory Racing), che ha chiuso con due secondi posti e un terzo posto, conquistando così la seconda posizione della giornata. Terzo posto sul podio per il fratello Adrien Chareyre, con l'Aprilia del Team Fast Wheels, due volte terzo e una volta secondo. Buone prestazioni per i nostri Ivan Lazzarini (HM Honda Racing) e Christian Ravaglia (Ktm team Miglio) che hanno dovuto combattere con il ceco Pavel Kejmar (Ktm Bauerschmidt). Nella top ten del GP di Svizzera, troviamo poi Teo Monticelli (Honda Team Freccia), lo svizzero Philippe Dupasquier (Ktm), Fabrizio Bartolini (HM Honda Racing) e il britannico Matthew Winstanley (SHR Team TM).

S1 GARA 1: Al via della prima gara è Mauno Hermunen che prende l'holeshot. Dietro di lui il leader della classifica francese Chareyre, che arriva prima del fratello Adrien. Dopo di loro il ceco Pavel Kejmar e Ivan Lazzarini che precedono lo svizzero Philippe Dupasquier e gli italiani Teo Monticelli e Massimiliano Verderosa, Matthew Winstanley e Andrea Occhini. Hermunen è primo al traguardo davanti a Thomas e Adrien Chareyre, Kejmar, Lazzarini, Dupasquier, Monticelli, Winstanley, Verderosa e l'italiano del team KTM Miglio, Christian Ravaglia. Fuori gara Andrea Occhini, caduto dopo un contatto con Max Verderosa.

S1 GARA 2: Ancora uno start vincente per Hermunen che prende la posizione di vertice lasciandosi alle spalle Adrien e Thomas Chareyre che corre con la seconda moto dopo aver lamentato problemi di potenza nella prima gara. Dopo di loro Ivan Lazzarini, Pavel Kejmar, Christian Ravaglia, Max Verderosa, Philippe Dupasquier, Elia Sammartin e Fabrizio Bartolini. Il finlandese è determinato a vincere e rimane leader della corsa fino alla fine, quando la bandiera a scacchi lo dichiara vincitore per la seconda volta. Dietro di lui la lotta tra i fratelli Chareyre premia Thomas che riesce a precedere Adrien. Quarta posizione per Ivan Lazzarini, davanti a Kejmar, Ravaglia e Teo Monticelli. Nei dieci anche Max Verderosa, Philippe Dupasquier e Fabrizio Bartolini. Sammartin è fuori a causa di una caduta nella parte off-road.

S1 GARA 3: Nell'ultima gara della giornata è il campione del mondo in carica Adrien Chareyre che prende la posizione di leader, dietro di lui Mauno Hermunen, Thomas Chareyre, Ivan Lazzarini, Christian Ravaglia, Pavel Kejmar, Fabrizio Bartolini, Philippe Dupasquier, Matthew Winstanley e Teo Monticelli. Al quinto giro Hermunen attacca e passa Adrien Chareyre diventando così il leader della corsa. Hermunen vince così anche la terza gara della giornata davanti ad Adrien e Thomas Chareyre. Nella top ten della terza gara abbiamo Ivan Lazzarini, Pavel Kejmar, Christian Ravaglia, Matthew Winstanley, Andrea Occhini, Fabrizio Bartolini e Teo Monticelli.

Il Campionato Europeo S2 è stato dominato ancora una volta dal ceco Vorlicek che ha vinto le tre gare in programma guidando il gruppo dal primo giro fino all'ultimo in ogni gara. Seconda posizione per Devon Vermeulen (KTM Motoracing), che è arrivato una volta terzo e due volte secondo. Terza posizione per il finlandese Sami Salstola (Honda SHR), davanti a Mattia Martella (Ktm Motoracing), che è arrivato tre volte quarto. Nei dieci anche James Addy (GBR-Honda), Andrea Moschini (ITA-Kawasaki Ignorant Racing Team), Marcel Van Drunen (NED-Yamaha), Diego Monticelli (ITA-Honda Freccia) e lo sfortunato Edgardo Borella (Yamaha Team Extreme), secondo in gara 1 ma fermato da una foratura nella seconda gara.

S1 Overall Classification (Top Ten): 1. Hermunen Mauno (FIN-TM) pts 75; 2. Chareyre Thomas (FRA-TM) 64; 3. Chareyre Adrien (FRA-Aprilia) 62; 4. Lazzarini Ivan (ITA-Honda) 52; 5. Kejmar Pavel (CZE-KTM) 50; 6. Ravaglia Christian (ITA-KTM) 41; 7. Monticelli Teo (ITA-Honda) 39; 8. Dupasquier Philippe (SUI-KTM) 37; 9. Bartolini Fabrizio (ITA-Honda) 32; 10. Winstanley Matthew (GBR-TM) 28.

S1 Championship Classification (Top Ten): 1. Chareyre Thomas (FRA) pts 336; 2. 131 Hermunen Mauno (FIN) 316; 3. Chareyre Adrien (FRA) 276; 4. Lazzarini Ivan (ITA) 274; 5. Ravaglia Christian (ITA) 217; 6. Winstanley Matthew (GBR) 176; 7. Kejmar Pavel (CZE) 157; 8. Sammartin Elia (ITA) 155; 9. Verderosa Max (ITA) 146; 10. Monticelli Teo (ITA) 144.

S2 Overall Classification (Top Ten): 1. Vorlicek Petr (CZE-Honda) pts 75; 2. Vermeulen Devon (NED-KTM) 64; 3. Salstola Sami (FIN-Honda) 56; 4. Martella Mattia (ITA-KTM) 54; 5. Addy James (GBR-Honda) 43; 6. Moschini Andrea (ITA-Kawasaki) 43; 7. Van Drunen Marcel (NED-Yamaha) 40; 8. Monticelli Diego (ITA-Honda) 37; 9. Borella Edgardo (ITA-Yamaha) 36; 10. Deitenbach Jan (GER-Suzuki) 32.

S2 Championship Classification (Top Ten): 1. Vorlicek Petr (CZE) pts 362; 2. Vermeulen Devon (NED) 264; 3. Salstola Sami (FIN) 254; 4. Martella Mattia (ITA) 216; 5. Borella Edgardo (ITA) 202; 6. Monticelli Diego (ITA) 194; 7. Addy James (GBR) 153; 8. Moschini Andrea (ITA) 133; 9. Hodgson Chris (GBR) 126; 10. Deitenbach Jan (GER) 123.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: andrea110574, Bing [Bot], dino72, evolutio, fulvio 70, Google [Bot], Riddler, Valekappa07, Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

modifiche tm supermotard