KTM Forum Italia - Unofficial Italian Community

 

Campionato italiano Minicross 2012 - Cingoli

Commenti e curiosità dalle competizioni.

Moderatori: Moderatori, ModeratoriP

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Campionato italiano Minicross 2012 - Cingoli

Messaggio » 17/05/2012, 19:56

Terzo Round a Cingoli
Il 19 e 20 maggio il Campionato farà tappa nelle Marche


Immagine

Dopo aver raggiunto la Basilicata il Campionato farà scalo nelle Marche, precisamente a Cingoli (MC), località turistica molto conosciuta anche come il "balcone delle Marche" perché grazie alla sua splendida posizione sovrastante consente di scorgere anche fino al mare. Teatro di questo Round #3, che segna il cosiddetto giro di boa, è il Crossdromo Comunale, B. Tittoni, mentre a dirigere la gara sarà ovviamente l'espertissimo MC A. Fagioli, coadiuvato dagli uomini della FMI e da Off Road Pro Racing. Ebbene, dopo il bellissimo secondo Round di Montalbano Jonico (MT) sembrerebbe possibile pronosticare un circoscritto numero di possibili vincitori finali forse in tutte le categorie, meno la Senior, dove le forze espresse in campo sono molto numerose e mutevoli, anche in considerazione della crescita dei singoli piloti, i quali in questa specifica giovane età possono accentuare le loro performance anche da un mese all'altro.

Senior – in Basilicata si è assistito ancora ad una gara esaltante, come si diceva caratterizzata da un grande equilibrio di forze almeno fino ai primi dieci in graduatoria; registrato l'inserimento in terza posizione nella generale di Filippo Grigoletto (Suzuki DJ Racing - 525pt) conquistata con una bellissima gara frutto di una visibile crescita, per quanto concerne la tabella rossa, questa rimane nelle mani di un fortissimo Tomas Ragadini (KTM RS garage - 830pt), che bissa la vittoria di Ponte Egola, seguito da un altrettanto fortissimo Alessandro Lentini (KTM Scuderia Milani - 700pt). La gara ha ribadito che non c'è un dominatore assoluto perché le due meritatissime vittorie di Ragadini sono arrivate battendo degli avversari in grado di scambiarsi le posizione di vertice in qualsiasi momento della gara. E dunque i giochi sono davvero ancora aperti almeno per tutti coloro che figurano nella Top Ten provvisoria.

Junior – forse si delinea una lotta a tre o quattro, con un Gianluca Facchetti (KTM Ufo Corse Maglia Azzurra Junior – 747pt) probabile "uomo" da battere. A Montalbano la sua prestazione è stata fortemente condizionata dalla caduta di sabato in qualifica mentre a Ponte Egola sembrava potesse non avere rivali. Invece è possibile che Andrea Zanotti (KTM MC San Marino – 670pt) sia in grado di cambiare passo e dire la sua, così come Alberto Forato (KTM R.P. - 630pt) e Emilio Scuteri (KTM Wyss MX Team – 514pt), tutti in grado quantomeno di impensierire fortemente e battere colui che dopo la prima prova sembrava poter essere al di sopra di tutti.

Cadetti – lotta a due? Vedremo! Di certo Vincenzo Matteo Giarrizzo (KTM Only Racing MX 688pt) con la perentoria doppietta di Montalbano si porta in seconda posizione di Campionato, ma soprattutto si erge a ruolo di pilota vincente, così come Alessandro Facca (KTM Scuderia Milani - 920pt) che pur mantenendo la Leader Ship di Campionato dovrà considerare il potenziale del rivale; Resta in lizza Raffaele Giuzio (KTM MBA – 532pt) ancora in attesa di aggiudicarsi vittorie di Manche.

Debuttanti – uscito forse provvisoriamente di scena Gioele Bosio (KTM Cross Line Racing Team) per un infortunio, 1° in campionato si conferma il velocissimo Kevin Cristino (KTM Willy Team - 960pt), seguito in graduatoria generale da un altrettanto velocissimo Alberto Barcella (KTM Academy 121 - 800pt). Terzo in generale si inserisce un regolare Andrea Bonacorsi (KTM MC Chieve - 560pt) e si mette in luce Andrea Adamo (Husqvarna MC Collina Motori – 523pt) con un brillante terzo posto di giornata a Montalbano, ma i potenziali "Winner Riders" parziali e finali sembrano poter essere circoscritti a Cristino e Barcella, vedremo se sarà così già dopo Cingoli.

Honda X Treame Academy – Il Challenge è voluto direttamente dalla casa madre a sostegno dei giovani piloti che utilizzano moto Honda, è organizzato in Italia direttamente da Moto s.p.a. per supportare tutti coloro che corrono con moto Honda nel Campionato Italiano di Minicross. All'interno delle classifiche delle categorie Junior e Senior vengono scorporarti i piloti Honda per formare una graduatoria di merito, che vede primo negli Junior Ricci Matteo e tra i Senior Michele Pierantozzi.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition

jenk
Fondatore
 
Messaggi: 19220
Iscritto il: 21/01/2009, 1:26
Località: Monza (MB)

Re: Campionato italiano Minicross 2012 - Cingoli

Messaggio » 22/05/2012, 20:39

A Cingoli vince Paolo Ricciutelli
Le altre classi ad Alberto Forato, Alessandro Facca e Andrea Adamo


Immagine

A Cingoli (MC) sotto la regia organizzativa del MC A. Fagioli, coadiuvato dalla FMI, si è corso il terzo Round di questo avvincente Campionato Italiano Minicross 2012.
Ci si appresta così ad avvicinarsi al rush finale con le ultime due prove da disputare, che si terranno il 10 giugno a Mantova (MN) e il 24 giugno a Castiglione del Lago (PG) ma, episodi sfortunati a parte, ormai le forze sono delineate, si tratterà di capire chi ne ha davvero di più.

Senior – è stata la giornata di Paolo Ricciutelli (KTM Pardi Royal PAT, 865pt), velocissimo in terra marchigiana, ha vinto brillantemente gara #1 e #2 e si è portato in terza posizione nella Generale. Invece, non è stata la giornata di Tomas Ragadini (KTM RS garage - 988pt), che nonostante tutto mantiene la tabella rossa; il massimo dei problemi Tomas li ha in gara #2: parte male, rimane coinvolto nella caduta di gruppo dopo poche curve, il recupero della moto è difficoltoso, riparte attardatissimo, rimonta bene ma ricade ancora a due giri dalla fine! Neanche ad Alessandro Lentini (KTM Scuderia Milani - 885pt) tutto è andato bene, avrebbe potuto approfittare della poco redditizia trasferta di Ragadini ma anche lui ha avuto i suoi problemi con cui fare i conti, soprattutto dopo la caduta di sabato che gli ha debilitato fortemente un gomito e di conseguenza tutta la prestazione della domenica. Prova incolore anche di Filippo Grigoletto, (Suzuki DJ Racing, 655pt) che retrocede in quinta posizione. Eppure le premesse del sabato sembravano propositive, pista gradita e ottimi tempi. Ma brutte partenze e il coinvolgimento nella caduta di gruppo in gara due gli precludono la possibilità di approfittare delle peripezie capitate a Lentini e Ragadini. Così, anche se in manche diverse, abbiamo assistito agli acuti di Lorenzo Camporese (KTM Virex Racing Team, 645pt), Michele Pierantozzi (Honda MC Comunanza, 612pt), Matteo Grezzani (KTM Free Racing Team, 499pt), Gabriele Oteri (KTM Ufo Corse Maglia Azzurra Junior, 687pt) che si porta quarto nella generale, Nicholas Lapucci (KTM Cevolani Racing, 511pt), Filippo Zonta (KTM Ufo Corse Maglia Azzurra Junior, 635pt).

Junior – giornata importante per il campionato che perde uno dei probabili protagonisti: nelle prove di sabato Gianluca Facchetti (KTM Ufo Corse Maglia Azzurra Junior) si infortuna seriamente ad entrambi i polsi e salterà la gara. Quasi contemporaneamente, a Castellarano (RE) dove è in corso l'italiano 125cc., suo fratello Emanuele si infortuna ad una spalla!!! Così, la lotta per il titolo Junior sembra ormai ristretta a quattro contendenti, come recita la classifica generale dopo la terza prova. Questo perché ciascuno ha comunque collezionato una vittoria o un piazzamento da podio, indice di grande forza, e non di risultati mediocri ma continuativi. Questo ragionamento vale soprattutto parlando di Andrea Zanotti (KTM MC San Marino – 1020pt) con due vittorie parziali all'attivo e per Alberto Forato (KTM R.P. - 1000pt) e altrettante vittorie parziali. Alberto ha vinto la generale di giornata a Cingoli e Andrea è arrivato secondo ma mantiene la tabella rossa per soli 20 punti su Forato. Terzo di giornata e nella generale troviamo un ottimo Emilio Scuteri (KTM Wyss MX Team – 864pt), quarto di giornata e nella generale risale Manuel Ulivi (KTM Academy 121, 797pt).

Cadetti – lotta a due? Così sembrerebbe: tre vittorie parziali ciascuno! A Cingoli ha vinto Alessandro Facca (KTM Scuderia Milani - 1340pt) che si aggiudica la tabella rossa. Vincenzo Matteo Giarrizzo (KTM Only Racing MX 1078pt) vince gara #2 e si attesta in seconda posizione della generale. Raffaele Giuzio (KTM Academy 121 – 862pt) quarto a Cingoli conquista la terza piazza in campionato, ma potrebbe ancora inserirsi nella lotta per la vittoria finale.

Debuttanti – parziale battuta d'arresto per Kevin Cristino (KTM Willy Team - 1240pt), due volte quarto a Cingoli non riesce ad incrementare il suo vantaggio ma mantiene la tabella rossa. Vince Andrea Adamo (Husqvarna MC Collina Motori – 983pt) che si porta splendidamente in terza posizione nella generale; secondo a Cingoli e in Campionato Alberto Barcella (KTM Academy 121 - 1220pt). Quarto Andrea Bonacorsi (KTM MC Chieve - 940pt) Quinto di giornata e sesto in campionato Antonio Giordano (KTM Ultracross, 470pt). Invece si porta in quinta posizione di campionato Nebbia Gianluca (KTM Hornets, 570pt).

Honda X Treame Academy – dopo l'ottima prestazione anche in campionato Italiano con un bellissimo terzo posto in gara #1, Michele Pierantozzi si trova al comando della parziale con 612pt, seguito da Gianluca Callegaro con 416pt, e terzo Daniel Petrin con 204 punti. Staccati in quarta posizione Alessio Fantauzzi con 191pt, seguito da Riccardo Toraldo.

fonte xoffroad.it
A dar risposte sono capaci tutti, ma a porre le vere domande ci vuole un genio..
by Oscar Wilde
KTM Race LC Carbon Limited Edition


Torna a "Radio corsa"

Chi c’è in linea

Iscritti connessi: Bing [Bot], dario273, Google [Bot], Yahoo [Bot]

SEO Search Tags

matteo giarrizzo minicross      infortunio a matteo giarrizzo      andrea bonacorsi minicross      minicross partenze